Discover Tech

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Ma scusa, se non soffri molto il freddo e già possiedi una buona semi-stagna, usa quella... A che ti serve una muta stagna per immergerti a metà ottobre, quando l'acqua è ancora calduccia?
    Io pure non soffro molto il freddo, e la stagna non l'ho mai usata neanche una volta, nè ci tengo ad incasinarmi la vita. E sono arrivato a fare immersioni sotto un metro di ghiaccio, in lago:

    foto2.jpg

    Per il GAV invece dipende da che bombole ti danno e se il tuo jacket si presta al montaggio su un BIBO.
    Quelli molto vecchi, come il mio vecchio Coltri scomponibile, con lo schienalino in plastica, il cinghiaccio che lavora direttamente su di esso ed il sacco amovibile ed a gonfiaggio posteriore, consente facilmente il montaggio su BIBO (quando lo comprai nel 1989 usavo ancora il mio vecchio Bibo Aralu).
    I jacket moderni, invece, spesso non sono compatibili con un bibo, e quindi ti servirà un GAV apposito.
    Da giovane, negli anni '80, era normale fare immersioni con un bel bibo carico di aria sino a 55-60 metri, e con deco sempre in aria (bombolino aggiuntivo, o, più di frequente, bombole appese al trapezio a 6m sotto l'imbarcazione - in alcuni casi a 6m appendevamo un paio di ARO).
    Oggi queste immersioni sono già considerate tecniche, e francamente non le faccio più da almeno 25 anni. L'aria sotto i 40-45 metri può dare facilmente ebbrezza, esistono ora miscele di elio apposite che evitano il problema. Mai usate, ma se per qualunque motivo dovessi immergermi oltre i 40 metri, vorrei un bel trimix, mica l'aria...
    Siccome non credo che in una immersione "discover tech" vi diano 100 euro di miscela a testa, significa andarsi ad infilare in una immerisone in aria profonda, con tutti i suoi rischi. Magari esacerbati da una decompressione accelerata respirando una miscela ricca di ossigeno, o addirittura ossigeno puro.
    Francamente io eviterei in blocco una esperienza del genere. Troppi rischi, e per che cosa? Per poter dire di aver fatto una immersione tecnica?

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da AngeloFarina Visualizza il messaggio
      Ma scusa, se non soffri molto il freddo e già possiedi una buona semi-stagna, usa quella... A che ti serve una muta stagna per immergerti a metà ottobre, quando l'acqua è ancora calduccia?
      In realtà non ho una semistagna solo la umida 5+5, per questo devo comunque noleggiare la semistagna

      Commenta


      • #33
        Nel frattempo ieri mi hanno detto qualcosa di piu'. L'immersione non sarà più profonda di 40 metri. Mono da 15 litri e GAV a giacca. Si usa la stage. Il punto dell'immersione è dove ci sono il trapezio e le cime. Morale, non è una "vera" immersione tecnica, più che altro serve penso per cominciare a capire qualcosa sull'EAN 50, sulle quote e l'uso della stage. Che mi sembra anche giusto, se fosse una cosa più complicata di questo non sarebbe "discovery"... Quindi vado in missione
        Ultima modifica di Sbiriguda; 20-10-2020, 14:30.

        Commenta


        • #34
          Scusa, mi intrometto ma sono curioso.
          L'Haven non parte da 37-40 m ? Prima non c'è nulla, il blu e forse la cima del pedagno.
          O mi sbaglio ?
          Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
          L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio
            Nel frattempo ieri mi hanno detto qualcosa di piu'. L'immersione non sarà più profonda di 40 metri. Mono da 15 litri e GAV a giacca. Si usa la stage. Il punto dell'immersione è dove ci sono il trapezio e le cime. Morale, non è una "vera" immersione tecnica, più che altro serve penso per cominciare a capire qualcosa sull'EAN 50, sulle quote e l'uso della stage. Che mi sembra anche giusto, se fosse una cosa più complicata di questo non sarebbe "discovery"... Quindi vado in missione
            Ok, ma vi faranno lezioni di teoria?
            La tecnica non è avere una stagna in trilaminato e una stage clippata, o un bibo, c'è tanta teoria fin da subito.
            Teoria imprescindibile fin dagli inizi o ci si fa male.
            Il problema non è imparare ad usare una stage, aprire un rubinetto son buoni tutti, il problema è capire quello che ti stai ficcando in bocca a profondità X...pro e contro e rischi connessi.
            Informati su questo perchè se ti dicono: Presentati qua che ti diamo una stage caricata a EAN50 non è un discover, è una cazzata, oltretutto pericolosa se fatta su di un relitto dove hai 40 metri di blu, sempre se becchi il castello...
            Buone bolle a tutti!!!
            http://4th-dimension.detidecosystem.com/

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio

              Ok, ma vi faranno lezioni di teoria?
              La tecnica non è avere una stagna in trilaminato e una stage clippata, o un bibo, c'è tanta teoria fin da subito.
              Teoria imprescindibile fin dagli inizi o ci si fa male.
              Il problema non è imparare ad usare una stage, aprire un rubinetto son buoni tutti, il problema è capire quello che ti stai ficcando in bocca a profondità X...pro e contro e rischi connessi.
              Informati su questo perchè se ti dicono: Presentati qua che ti diamo una stage caricata a EAN50 non è un discover, è una cazzata, oltretutto pericolosa se fatta su di un relitto dove hai 40 metri di blu, sempre se becchi il castello...
              Il castello lo becchi perché è pedagnato fisso, e parte da 32 metri.
              sicuramente resto dell’idea che già clipparsi una stage non avendolo mai fatto non mi pare il luogo adatto per di più se non ti fanno un
              po di teoria come giustamente dici.
              ultimo la scheda del corso sul sito padi parla di acque confinate

              Commenta


              • #37
                Teoria fondamentale, imposta bene il computer, risali prima che finisca il 15, risalì non troppo veloce, quando arrivi a 21 metri cambia erogatore con quello della stage, prima però assicurati di aver aperto la bombola e che funzioni tramite il pulsante di spurgo. Cambia miscela nel computer, fermati quando si fermano gli altri.
                Buon divertimento e buone bolle

                p.s. non chiamatela Discovery tec perché non c'è niente né di Discovery ne di tec, è un'immersione a bombazza, capitato di farne anche a me, grande scarica d'adrenalina e ti pensi di aver fatto un tuffone. Poi se vai avanti ti rendi conto che è stato come la prima volta a letto

                Commenta


                • #38
                  Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                  ... omissis ...
                  Poi se vai avanti ti rendi conto che è stato come la prima volta a letto
                  A ricordarsela ...
                  Però, ora che ci penso, con la memoria a breve termine compromessa è sempre come la prima volta

                  A prescindere da come la chiami, segui i consigli di Mercurio90 (la parte dell'immersione, non quella del letto ).
                  Se non dovessi cambiare miscela nel computer farai la deco come se avessi aria - durerà di più, ma non è un problema. Se dovessi esaurire EAN50 durante la deco ti puoi riattaccare all'aria. In caso, assicurati che il computer sappia quello che stai respirando.
                  A quelle quote e quel tipo di tuffo, se ti dovesse capitare di impostare il gas uno o due minuti dopo aver fatto il cambio erogatore (perché preso dalle varie cose te lo scordi) non succede nulla di grave.
                  E buon divertimento !

                  Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                  L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                    Teoria fondamentale, imposta bene il computer, risali prima che finisca il 15, risalì non troppo veloce, quando arrivi a 21 metri cambia erogatore con quello della stage, prima però assicurati di aver aperto la bombola e che funzioni tramite il pulsante di spurgo. Cambia miscela nel computer, fermati quando si fermano gli altri.
                    Buon divertimento e buone bolle

                    p.s. non chiamatela Discovery tec perché non c'è niente né di Discovery ne di tec, è un'immersione a bombazza, capitato di farne anche a me, grande scarica d'adrenalina e ti pensi di aver fatto un tuffone. Poi se vai avanti ti rendi conto che è stato come la prima volta a letto
                    Concordo con il tuo ps! Non c’è nulla di discover, ma se lo chiamano così...

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
                      Ok, ma vi faranno lezioni di teoria?
                      Si, ci sono due lezioni prima dell'immersione e poi il briefing prima dell'immersione

                      Commenta


                      • #41
                        Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio

                        Si, ci sono due lezioni prima dell'immersione e poi il briefing prima dell'immersione
                        Bene, anche se sono poche, ma sono più tranquillo, giusti i consigli pratici di Mercurio90 e Alastar.
                        Vi faranno vedere il funzionamento della T di Dalton, calcolo della MOD ecc..assicurati di aver capito.
                        Per il tuffo che affronterente la MOD sarà importante se usate un EAN50, è sempre importantissima, ma in un tuffo dove sorpassi ampiamente la quota operativa del gas che hai nella stage ancora di più, per il resto ti auguro buone bolle, il relitto è bellissimo anche a quote ricreative.
                        Ultima modifica di firer84; 21-10-2020, 08:04.
                        Buone bolle a tutti!!!
                        http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                        Commenta


                        • #42
                          Dai Rana......non commenti i tuoi "simili"?

                          Due lezioni teoriche, briefing e viaaaaaaaaaa.

                          A me sa dell'incredibile.....sulla Haven...

                          Io conosco bene Toni Valeruz. E' come mi dicesse: dai, ti faccio due lezioni teoriche, un briefing e poi domani veniamo giù dal Gran Vernel....

                          Mah

                          Commenta


                          • #43
                            X Sbirigida

                            Onestamente, e con tutta l'umiltà e comprensione possibile, trovo inutile un'esperienza di questo tipo.
                            Non aggiunge niente e crea solo false sicurezze.
                            Secondo me la progressione nell'apprendimento è determinante nella subacquea (e non solo....).
                            le scorciatoie, e questa lo è, non portano da nessuna parte.
                            Trovo ovvia e lodevole la tua voglia di apprendere, di migliorare, di aggiungere esperienze nuove ma questa non la farei.
                            Ciao
                            Tita

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da GardaReb Visualizza il messaggio
                              Dai Rana......non commenti i tuoi "simili"?

                              Due lezioni teoriche, briefing e viaaaaaaaaaa.

                              A me sa dell'incredibile.....sulla Haven...

                              Io conosco bene Toni Valeruz. E' come mi dicesse: dai, ti faccio due lezioni teoriche, un briefing e poi domani veniamo giù dal Gran Vernel....

                              Mah
                              Non credo proprio siano simili di rana...

                              Anzi!!!

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da titave Visualizza il messaggio
                                X Sbirigida

                                Onestamente, e con tutta l'umiltà e comprensione possibile, trovo inutile un'esperienza di questo tipo.
                                Non aggiunge niente e crea solo false sicurezze.
                                Secondo me la progressione nell'apprendimento è determinante nella subacquea (e non solo....).
                                le scorciatoie, e questa lo è, non portano da nessuna parte.
                                Trovo ovvia e lodevole la tua voglia di apprendere, di migliorare, di aggiungere esperienze nuove ma questa non la farei.
                                Ciao
                                Tita
                                L’esperienza a mio avviso potrebbe anche essere interessante ma in altri condizioni non sicuramente in un luogo in cui vai da 0 a -32 in un colpo e il fondo sia a -80.
                                Ho provato una cosa simile ma in franata col fondo degradante e con profondità massima -45, 3 metri sotto al mio limite massimo.
                                soprattutto se cambi in qualche modo (nel caso con una stare) il tuo set up

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Sbiriguda Per saperne di più su Sbiriguda

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 23 utenti. 1 utenti e 22 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X