Dispersa sub a Como .

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    sarò strano io, ma a me colpisce maggiormente sapere di un immersione "didattica" a quasi 60 metri con un mono.

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da brunacciosub Visualizza il messaggio
      sarò strano io, ma a me colpisce maggiormente sapere di un immersione "didattica" a quasi 60 metri con un mono.
      ​Ciao Brunacciosub.
      Scusa ma a cosa ti riferisci ?

      L'incidente in questione non era un immersione didattica che io sappia, dove hai letto che era un immersione didattica ?

      Scusa la domanda ma è solo per capire, dato che accenni ad aspetti estremamente importanti sempre ammesso che siano veri.

      Cordialmente
      Rana

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da brunacciosub Visualizza il messaggio
        sarò strano io, ma a me colpisce maggiormente sapere di un immersione "didattica" a quasi 60 metri con un mono.

        Confermo, non era una didattica. E' ben rimarcato negli articoli postati da nello che era un'immersione non didattica, considerata dagli inquirenti come immersione "alla pari" sebbene due dei tre sub fossero istruttori. Questo perché è stato appurato che la sub in question aveva comunque una buona esperienza.

        Con ciò, più penso ai fatti citati, alla nomea delle immersione d'acqua dolce (si vocifera, ma smentitemi che la tendenza in lago sia di andar un pò fondi...), e sempre meno mi mi stupisce la profondità, la configurazione, ed il racconto che sembra "abbastanza" "da manuale" tralasciando la profondità un tantino eccessiva ed il fatto che il "viola va a chiamare il giallo..."

        Che potrebbe avvalorare le distanze sul piano orizzontale citate da RANA.

        Ma, anche tralasciando questa parentesi, il racconto dice che hanno trovato la bombola chiusa. Il che conferma che ci sia stato contatto e che per certo le sia stato offerto un secondario funzionante.

        Appurato questo, e tralasciando qualsiasi speculazione (di cattivo gusto), quello che non mi spiego è perché l'aria offerta non è stata sufficiente a sfamare il suo fabbisogno d'aria?

        E' probabile magari un troppo lento intervento, ma se anche fosse perché l'aria non non è bastata a calmarla?

        Con ciò, non discuto un probabile fallimento del "sistema di coppia" (mantenimento della distanza col compagno... sono io il primo a tenermi a qualche metro se le condizioni visibilità/corrente lo consentono) misto a grossi effetti narcotici e poi tanta fatalità...

        Con ciò però sono fermamente convinto che non sia colpa di nessuno, siamo tutti adulti e vaccinati quando decidiamo di fare un immersione.

        Tonnetto

        ----
        Lorescuba ipotizzo che chi ha scritto il racconto fosse presente durante il processo... credo non ci sia altro modo per avere tali informazioni insieme ai dati del computer.

        Ultima modifica di Tonnetto; 02-08-2017, 20:02.
        YouTube

        Commenta


        • #34
          vedendo i grafici e le cose scritte nn so come mai ma mi passano davanti tutti i post di RANA scritti negli anni sull aria profonfa e la gestione delle sue emergenze in profondità...

          Commenta


          • #35
            Salve è veramente tanto tempo che non mi linko ed onestamente l'ho fatto soltanto per informazioni turistiche in altra sezione. Ma non posso che dire quello che penso in merito alla vicenda ed ai post che ne sono seguiti. A parole e post tutti maestri e gran consiglieri, ma poi continuo a vedere 99%dei subby senza bailout fare immersione ad ogni profondità, ancora con l'ipotesi che l'aria profonda (oramai a 40 metri siamo già negli abissi) è pericolosa ma poi il 75% dei subby è fuori forma, addirittura ci sono i grandi guro dell'analisi dati che da un grafico della minchia deduco l'indeducibile (forse è meglio non farlo sapere al PUBBLICO MINISTERO) ma se volete faccio io la segnalazione in procura della vostra competenza. Una persona è morta: sicuramente qualcosa è successo e l'unica cosa che dovremmo fare è stare zitti e riflettere intimamente e profondamente sull'accaduto, su come noi potremmo evitare incidenti a noi stessi ed a chi si immerge con noi e poi, al limite, scrivere due righe, con molta umiltà, su come abbiamo modificato il nostro modo di andare in acqua. O forse semplicemente a volte è meglio non dire nulla...me compreso.
            Scusate ovviamente per lo sfogo nella certezza che se un giorno il fato ci farà incontrare sarò lieto di bere una birra con ciascuno di voi e parlare di subacquea, di montagne ed ovviamente di....ciclismo.

            Commenta


            • #36
              scusa ma non sono mi trovo con le tue parole......masimo rispetto x tutto questo è sicuro.......e credimi.nessuno qua quando scrive lo fà con l'intendo di mancare di rispetto a qualcuno.......
              quelli che scrivono quà sono sub di cui questa passione fà parte della loro vita e come tale non ha bisogno di omertà o frasi retoriche ....xchè è solo con il cercar di capire e migliorare che uno progredisce.
              Il tuo ragionamento è contorto come è questo paese marcio della classe politica e le decisioni vengono prese poi da gente incompetente.
              se il tuo ragionamento fosse stato attuato nell'aviazione civile ora prendere l'aereo sarebbe stata una lotteria
              questo è il mio pensiero sia chiaro

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da rabber Visualizza il messaggio
                scusa ma non sono mi trovo con le tue parole......masimo rispetto x tutto questo è sicuro.......e credimi.nessuno qua quando scrive lo fà con l'intendo di mancare di rispetto a qualcuno.......
                quelli che scrivono quà sono sub di cui questa passione fà parte della loro vita e come tale non ha bisogno di omertà o frasi retoriche ....xchè è solo con il cercar di capire e migliorare che uno progredisce.
                Il tuo ragionamento è contorto come è questo paese marcio della classe politica e le decisioni vengono prese poi da gente incompetente.
                se il tuo ragionamento fosse stato attuato nell'aviazione civile ora prendere l'aereo sarebbe stata una lotteria
                questo è il mio pensiero sia chiaro
                Non parlar con me di aerei e sicurezza.. perché con quello che ho letto nei post un paio sarebbero dal giudice e l'aereo sarebbe ancora da costruire...

                Commenta


                • #38
                  Buongiorno a tutti, non entro nel merito della discussione (troppo delicata) ma mi piacerebbe una delucidazione
                  Emanuele ha inserito i tempi di svuotamento di una 12 litri in varie situazioni...I tempi sono riferiti alla 12 litri caricata a 200 bar immagino... Confermate?
                  Grazie mille

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                    ​Ciao Brunacciosub.
                    Scusa ma a cosa ti riferisci ?

                    L'incidente in questione non era un immersione didattica che io sappia, dove hai letto che era un immersione didattica ?

                    Scusa la domanda ma è solo per capire, dato che accenni ad aspetti estremamente importanti sempre ammesso che siano veri.

                    Cordialmente
                    Rana
                    Scusatemi, leggendo il primo post ho dedotto lo fosse, o comunque un immersione di preparazione ad un esame fatta con un istruttore la rende molto vicina ad una didattica, chiedo scusa.


                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da tx1055 Visualizza il messaggio
                      Salve è veramente tanto tempo che non mi linko ed onestamente l'ho fatto soltanto per informazioni turistiche in altra sezione. Ma non posso che dire quello che penso in merito alla vicenda ed ai post che ne sono seguiti. A parole e post tutti maestri e gran consiglieri, ma poi continuo a vedere 99%dei subby senza bailout fare immersione ad ogni profondità, ancora con l'ipotesi che l'aria profonda (oramai a 40 metri siamo già negli abissi) è pericolosa ma poi il 75% dei subby è fuori forma, addirittura ci sono i grandi guro dell'analisi dati che da un grafico della minchia deduco l'indeducibile (forse è meglio non farlo sapere al PUBBLICO MINISTERO) ma se volete faccio io la segnalazione in procura della vostra competenza. Una persona è morta: sicuramente qualcosa è successo e l'unica cosa che dovremmo fare è stare zitti e riflettere intimamente e profondamente sull'accaduto, su come noi potremmo evitare incidenti a noi stessi ed a chi si immerge con noi e poi, al limite, scrivere due righe, con molta umiltà, su come abbiamo modificato il nostro modo di andare in acqua. O forse semplicemente a volte è meglio non dire nulla...me compreso.
                      Scusate ovviamente per lo sfogo nella certezza che se un giorno il fato ci farà incontrare sarò lieto di bere una birra con ciascuno di voi e parlare di subacquea, di montagne ed ovviamente di....ciclismo.
                      ​L'idea che parlare di un incidente, traendone delle conclusioni giuste o sbagliate che siano, significhi mancare di rispetto a qualcuno è proprio una mentalità del cazzo, molto diffusa peraltro.

                      ​Scusa la franchezza, se non si volevano commenti non si postava il profilo su FB o su un forum pubblico.
                      ​Stare "zitti e riflettere intimamente" aiuta la comunità a trarre insegnamento da una vicenda come questa?

                      Saluti
                      TSA Trimix Instructor 70 m.
                      OWI SSI

                      Commenta


                      • #41
                        Anzi dirò di più, la mia disamina, giusta o sbagliata che sia, l'avrei postata anche su FB se avessi i commenti abilitati sul suo profilo
                        TSA Trimix Instructor 70 m.
                        OWI SSI

                        Commenta


                        • #42
                          Vista l'assoluzione dei due sub superstiti all'avventura, probabilmente anche il post su Fb sarebbe da querela, ma non l'ho scritto io e non mi interessa questa polemica. Stranamente - come al solito - c'è chi fa ipotesi (che come tali possono essere giuste o sbagliate) e chi giudica dicendo di non permettersi di giudicare... Il Presidente del mio club subacqueo esprimerebbe così il suo pensiero in perfetto "Lumbard": ... mavadaviaelcù...!!!
                          Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                          cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                          Commenta


                          • #43
                            Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                            Vista l'assoluzione dei due sub superstiti all'avventura, probabilmente anche il post su Fb sarebbe da querela, ma non l'ho scritto io e non mi interessa questa polemica. Stranamente - come al solito - c'è chi fa ipotesi (che come tali possono essere giuste o sbagliate) e chi giudica dicendo di non permettersi di giudicare... Il Presidente del mio club subacqueo esprimerebbe così il suo pensiero in perfetto "Lumbard": ... mavadaviaelcù...!!!
                            Ciao Lorescuba,
                            siccome mi sento tirato in ballo da questo tuo post, premessa: hai tutto il diritto di scrivere le tue opinioni, permettimi solo di spiegare la mia posizione (giusta o sbagliata che sia) questo solo per non essere frainteso.

                            Io non ho giudicato nessuno per il fatto di fare ipotesi (ergo quindi esprimere "giudizi").
                            Io ho solo detto che per me non ci sono gli elementi per poter giudicare e di conseguenza esprimere con toni di certezza, fatti che non possono essere desunti con sicurezza da quanto al momento sappiamo.

                            Un conto è dire (come hai descritto tu) "giudicare dicendo di non permettersi di giudicare" - cosa che io non ho mai scritto.

                            Un conto è dire (come io ho cercato, magari maldestramente, di spiegare) non ci sono elementi tali da poter arrivare a descrivere come i fatti si sono svolti.

                            Non potendo arrivare a determinare i fatti, i giudizi dati "esprimendo certezze" in una vicenda che coinvolge affetti e assunzioni di responsabilità, in una vicenda che non si è ancora chiusa di, in cui c'è stata, dopo un processo di 4 anni, una prima sentenza che probabilmente verrà impugnata nel possibile ricorso, semplicemente basandosi su un grafico e un post di FB (che tu stesso giudichi, e mi trovi d'accordo, che potrebbe presentare gli estremi per una querela) se permetti a me sembrano fuori luogo.

                            Con questo liberi tutti di esprimere le proprie opinioni ci mancherebbe.

                            Cordialmente
                            Rana



                            Commenta


                            • #44
                              Ciao Rana, scusami, non eri in cima ai miei pensieri... I tuoi commenti sono sempre molto equilibrati anche se - per i miei gusti - troppo prolissi. Ma questo è un problema mio...
                              Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                              cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                              Commenta


                              • #45
                                Al commento di Rana voglio inoltre aggiungere una considerazione. Il fatto che il processo abbia portato ad una assoluzione significa solo che i due subacquei non hanno responsabilità penale nell'incidente. Questo però non preclude l'errore umano nella gestione dell'emergenza, o nella pianificazione o in qualsiasi altro aspetto legato all'immersione in se. Secondo me parlarne non rappresenta una mancanza di rispetto nei confronti di nessuno.
                                L'obbiettivo della discussione non deve essere trovare un colpevole, ma capire cosa possa essere andato storto e quindi prendere consapevolezza di problemi che troppo spesso vengono dati per scontato perché poco probabili.
                                YouTube

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                nello Per saperne di più su nello

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 20 utenti. 2 utenti e 18 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 06:45 il 16-01-2023.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X