Apeks Xtx 200?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da Pablito. Visualizza il messaggio
    Ciao Nununzia,
    sarà che oggi è la festa della donna ma le risposte alle tue domande vivacizzano il forum

    I miei 2 cents: Trovata la muta (cosa assolutamente non banale, specie per il fisico femminile), cerca e "rimedia" (come si dice a Roma) tutto il resto (prestito, noleggio, ecc.) e VAI IN ACQUA !!
    Le esperienze che farai nelle tue prime, timide e forse impacciate immersioni varranno più di tutti gli ottimi consigli che puoi trovare su queste pagine.

    Buone bolle
    Ci vado in acqua, pur di andarci ho ripiegato anche sulla Y-40 il mese scorso, ci vivrei in acqua…ma i soldi che mi tocca spendere per i noleggi preferisco spenderli per comprare la mia attrezzatura, l’estate scorsa, a conti fatti, tra tutte le immersioni, avrò speso più di 300 euro solo di noleggi di cose arrangiate.

    Commenta


    • #32
      300 euro sono quasi un xtx 200 ....
      Paolo

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
        Steinoff
        Ho trlasciato che mi e' sempre piaciuto andare fondo e quindi a considerare indispensabile una fonte di luce . Per vedere i colori ci vuole la torcia e pee vedere intorno ad un punto un illuminatore
        A me piace anche la penombra tipica delle quote fonde a luce spenta ed adoro quella sensazione di notturna tipica dei fondali al tramonto ma poi la differenza la fa una luce intensa che fa esplodere i colori
        Adesso mi sto sognando i gorgonioni del Giglio con sopra gli astrospartus ...
        Ciao
        Paolo
        Beh si, li', Paolo, da una certa quota in giu' la luce serve tutta, e forse non basta mai ma credo che a quel livello ci arrivi per step, facendo esperienza ad ogni tuffo e progredendo nel tuo percorso. Nunzia e' agli inizi di questa splendida passione, per questo le consigliavo di partire prima con l'essenziale. Mi trovo totalmente d'accordo con quel che dice coffy84 circa il non avere al seguito distrazioni che, all'inizio, non si sa gestire senza tralasciare aspetti ben piu' importanti quando si e' sott'acqua.
        Vigliacco, te ne esci coi gorgonioni del Giglio.... come se fa a resistere!!
        Io ti rispondo che sto sognando i relitti di Malta e i fondali di Pianosa, non manca poi tantissimo e se tutto andra' bene....

        Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio
        Qualcosa mi dice che la discussione stia degenerando....



        A 18mt la luce non serve e neanche il GAV, il problema sorge quando sei sovrazavvorato, ed all'inizio lo siam stati tutti, o quasi, ed allora ti serve il gav...ma siamo consci che il gav a 18mt in umida serve davvero a poco...



        Beh qua ci sono due scuole di pensiero, la prima che direbbe non portare niente, la seconda, che è bene che tu venga addestrato nella stessa maniera in cui normalmente andrai in acqua...

        Chi ha ragione? Dipende da allievo ad allievo...magari i primi due o tre tuffi può aver assenso ma dopo mi sa di no...
        LO so Tonnetto, terapia d'urto vs tattica dei piccoli passi. Per come son fatto io preferisco la seconda, ma e' solo questione di feeling, non penso ci siano regole assolute in questo. Pero' mi pareva giusto passare un consiglio nato dalla mia esperienza "dell'altro ieri", poi sta a Nunzia vedere se ci si ritrova o meno.

        E comunque, Nununzia, come ti hanno subliminalmente detto Pablito e Coffy, piu' vai in acqua piu' impari e il ritmo aumenta esponenzialmente con l'andare in acqua costantemente

        Se vuoi contattare Guido, in privato ti passo l'email del negozio, quella la leggono sempre, e il telefono
        Ultima modifica di Steinoff; 08-03-2022, 17:01.

        Commenta


        • #34
          Vero che a 18 metri solitamente si vede bene e che i colori non sono molto filtrati ma negli anfratti e' comunque buio e nei buchi ancora di piu'
          comunque e' semplice: quando ci si accorge di non vedere serve una fonte di luce, anche economica
          Ognuno faccia le sue valutazioni
          Quando ho iniziato con le bombole avevo gia' una torcia per pescare in apnea e quindi per me era automatico portarla
          ciao
          Paolo
          Paolo

          Commenta


          • #35
            Mi allaccio anche al solito discorso scelta 1o stadio pistone/membrana.
            Vorrei affiancare all'ottimo e datato scubapro mk20+g250hp, un altro erogatore completo: questo ha più o meno 20anni di onorato servizio
            In prima scelta stavo valutando sia di restare in casa scubapro con un mk25 evo + s620ti oppure, di provare l'apeks xtx200 a membrana.
            Stiamo parlando di immersioni ricreative entro i 60m.
            La differenza di prezzo è notevole: 600€ dello scubapro, contro i 440€ dell'apeks.
            È giustificata secondo voi?
            E poi,all'estero, la facilità di reperire ricambi apeks, è la stessa di scubapro?
            Grazie
            Ultima modifica di Dariomirez; 03-04-2022, 15:46.

            Commenta


            • #36
              Le immersioni del tipo che dici tu con l'xtx200 le fai dimenticandoti dell'erogatore che stai usando . E' sempre perfetto e non mi ha fatto rimpiangere i poseidon jetstream o l'aga divator che sono per me dotazione standard per le immersioni fonde ad aria
              I kit di manutenzione sicuramente si trovano in rete
              Ciao
              Paolo

              Paolo

              Commenta


              • #37
                12FC6C80-3087-4FA0-B5F3-A53047905845.jpeg

                Commenta


                • #38
                  Li prendo?

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
                    .......................... non so come contattare questo certo Guido. ........................
                    info@scubalandia.com

                    Sul ricomprare gli erogatori: uso ancora uno scrauso Spiro comprato usato nel 1993.

                    Sullo spendere soldi inutili: Scubatec tutta la vita. Anzi, no. Stanno per uscire i 979.

                    www.filoariannadive.com

                    Commenta


                    • #40
                      Magari prima di decidere cosa ti piace segui il consiglio di blu dive e vedi questi nuovi erogatori quanto ti potrebbero fare risparmiare
                      Ciao
                      Paolo
                      Paolo

                      Commenta


                      • #41
                        1 ciao Nununzia
                        fatti un giro su scubatec ti risparmi un bel 100

                        Commenta


                        • #42
                          Originariamente inviato da reato Visualizza il messaggio

                          info@scubalandia.com

                          Sul ricomprare gli erogatori: uso ancora uno scrauso Spiro comprato usato nel 1993.

                          Sullo spendere soldi inutili: Scubatec tutta la vita. Anzi, no. Stanno per uscire i 979.

                          I 979 me li hanno proposti al’Eudi ma costano molto di più degli Apeks in foto! Poi hanno questa nuova tecnologia che non mi ispira proprio i quanto niova appunto, poi magari sbaglio….

                          Commenta


                          • #43
                            Ho visto che i primi stadi possono essere a 232 o 300 bar….panico! Dipende dalla bombola? Perché questa differenza?

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
                              Ho visto che i primi stadi possono essere a 232 o 300 bar….panico! Dipende dalla bombola? Perché questa differenza?
                              Vai tranquilla, da nessuna parte ti daranno bombole con attacco 300 bar.
                              Viceversa, entrambi i primi stadi (232 o 300 bar) vano bene sulle bombole che userai sempre.
                              Cambia solo nel numero dei filetti, a livello di sicurezza e affidabilità non c'è alcuna differenza.
                              www.bludivecenter.com

                              Commenta


                              • #45
                                Grazie! Però mi piacerebbe sapere questo diverso numero di filetti su cosa incide, se esiste una differenza ci sarà un motivo

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Nununzia Per saperne di più su Nununzia

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 29 utenti. 3 utenti e 26 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X