Pedagno con lungimiranza

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • blu dive
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jack070767 Visualizza il messaggio
    Quali sono gli obblighi di legge per il pedagno?
    bisogna averlo, è praticamente l'unico obbligo per i sub in Italia oltre la bandiera rossa e bianca, può anche non avere cima ed essere usato in superficie.
    Come tutti i segnali in mare, deve essere visibile a 300m nelle condizioni meteomarine in cui si utilizza.

    Lascia un commento:


  • Tonnetto
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jack070767 Visualizza il messaggio
    Quali sono gli obblighi di legge per il pedagno?
    Non è tanto una questione di obbligo ma più una questione di sicurezza personale.

    In generale se ti immergi con un diving, la guida l'ha per certo, ma il punto è che:

    Se disgraziatamente perdi di vista la guida e/o per un qualche motivo/problema/malore/whatever sei costretto a sganciarti dal gruppo e riemergere in solitaria, avere un pedagno di permette, non solo di riemergere in sicurezza, e sopratutto di essere facilmente individuato una volta che si accorgono che manchi all'appello ed iniziano le operazioni di ricerca.



    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    Io non vado con i diving ma mi sembra logico essere iin grado di segnalare la propria posizione in caso di emergenza. Non sono sicuro che tutti i vari marinai in giro capiscano di cosa si tratta ed io per abitudine risalgo sulle mie ancore o dove una barca non e' in grado di arrotarmi ma potrei anche perdermi.
    Basta andare in un posto nuovo ed avere qualche rogna. Credo possa capitare a tutti
    certo e' che se non ti perdi il pallone resta in tasca
    Paolo

    Lascia un commento:


  • CGL
    ha risposto
    Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
    Bisogna averne uno per ogni gruppo di sub ma in pratica conviene averne uno per ogni sub a meno di andare a rimorchio di qualcuno che abbia il pedagno
    Paolo
    Concordo, anzi mi è capitato di vedere diversi diving richiedano il pedagno personale, almeno quando si fanno le prenotazioni online spesso c'è scritto cosi

    Lascia un commento:


  • CGL
    ha risposto
    Originariamente inviato da Jack070767 Visualizza il messaggio
    Quali sono gli obblighi di legge per il pedagno?
    Domanda interessante,
    io l'unica informazione che ho trovato è l'obbligo di almeno 5 metri di cima,
    sicuramente(e non ho dubbi) tutti i pedagni in vendita sono in regola / omologati, ma non sono mai riuscito a trovare un testo che dicesse altezza minima o massima larghezza ecc. ecc. .

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    Bisogna averne uno per ogni gruppo di sub ma in pratica conviene averne uno per ogni sub a meno di andare a rimorchio di qualcuno che abbia il pedagno
    Paolo

    Lascia un commento:


  • Jack070767
    ha risposto
    Quali sono gli obblighi di legge per il pedagno?

    Lascia un commento:


  • Mercurio90
    ha risposto
    Io personalmente ti dico uno chiuso senza possibilità di gonfiarlo con l'erogatore quindi. Bocca e frusta vanno bene. Erogatore sembra sempre più semplice ma ne ho visti tanti legarsi al pedagno con l'erogatore e andare su. Invece con la bocca controlli meglio la quantità d'aria senza grossi volumi in spostamento.
    e poi quando arriva in superficie non si sgonfia mai. Becco d'anatra si può sgonfiare. Un bel pedagno che rimane gonfio in superficie è la cosa più importante

    Lascia un commento:


  • Nununzia
    ha risposto
    Per ora ne ho preso uno di quelli aperti con spool e sagola da da 15 mt. Più avanti ne acquisterò uno serio, grazie a tutti

    Lascia un commento:


  • Tonnetto
    ha risposto
    Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio

    Anche, ma meglio a bocca Nunzia. Cosi', almeno per la prima insufflazione, l'aria che immetti nel pedagno e' la stessa che hai espulso dai polmoni e non ti fa fare variazioni improvvise di quota sopratutto quando gonfi nel blu. Ne ho due cosi', e' questione di gusto ed abitudine personale ma trovo che, per me, siano i piu' comodi
    Lo puoi gonfiare sia a bocca che con la frusta che con l'erogatore. Con l'erogatore è più scomodo secondo me.

    A bocca si fa in un attimo, visto che non ha un grande volume. Con la frusta cmq è il modo più semplice una volta che fai pratica.

    Lascia un commento:


  • Nununzia
    ha risposto
    Grazie mille

    Lascia un commento:


  • Alastar
    ha risposto
    Se ha l'ingresso a becco d'anatra, può essere gonfiato anche con l'erogatore.
    In genere, quando si è poco profondi, si fa prima con l'erogatore se si vuole che in superficie stia bello gonfio.
    A bocca va benissimo quando si "spara" da 20m.
    Quello di decathlon è lo stesso, anche la lunghezza mi pare sia simile, forse qualche cm in più.

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
    Tonnetto bello, ed effettivamente il prezzo è buono! Questo si gonfia Con la frusta del Gav mi pare?
    Anche, ma meglio a bocca Nunzia. Cosi', almeno per la prima insufflazione, l'aria che immetti nel pedagno e' la stessa che hai espulso dai polmoni e non ti fa fare variazioni improvvise di quota sopratutto quando gonfi nel blu. Ne ho due cosi', e' questione di gusto ed abitudine personale ma trovo che, per me, siano i piu' comodi

    Lascia un commento:


  • Nununzia
    ha risposto
    Tonnetto bello, ed effettivamente il prezzo è buono! Questo si gonfia Con la frusta del Gav mi pare?

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    Il pedagno si e' bucato usandolo. Se lo tieni in tasca dura una vita
    Paolo

    Lascia un commento:

Riguardo all'autore

Comprimi

Nununzia Per saperne di più su Nununzia

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 23 utenti. 5 utenti e 18 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X