Consiglio per muta umida

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio per muta umida

    Ciao a tutti, mi servirebbe un vostro consiglio da esperti sull'acquisto di una muta umida per immersioni nei nostri mari.
    Se posso mi immergo da maggio a fine ottobre, anche se la maggior parte di immersioni le faccio tra fine giugno e fine settembre.
    Ho la deep e posso scendere fino a 40 mt.
    Ho escluso, anche per motivi di costo una muta stagna.
    Ero indeciso tra acquistare una muta umida da 7 mm senza cappuccio ( tipo una Scubapro Definition 7 o similari ), che però in estate potrebbe essere eccessiva, o la stessa muta ma da 5 mm, ma aggiungendo per i mesi più freddi un corpetto da 5 mm sotto la muta, o in alternativa uno sovrashorty sopra.
    Voi cosa ne pensate ?
    Meglio direttamente la 7mm o il "vestito a cipolla" ?
    Nel caso della 5 mm, proteggerebbe di più aggiungere il corpetto sotto, o il sovrashorty sopra ?

    Grazie mille in anticipo per i vostri consigli.
    Giuseppe

  • #2
    Io uso una 5+5 cressi molto tradizionale in due pezzi. Poca spesa e tanta resa. Con 14 gradi sul fondo e acqua calda in superficie mi trovo benissimo. A maggio uso la semistagna da 6,5 ma poi passo alla umida che uso senza sottomuta
    Da giovane usavo una 5+5 senza cerniera con sottomuta da 3 in inverno.
    Per quello che faccio io non mi seŕve una stagna
    Ciao
    Paolo
    Paolo

    Commenta


    • #3
      concordo con Paolo 55, anche io quando uso la umida uso una cressi modello fisterra da 8 mm o da 5 mm ma preferisco la 8 anche se sto in Sicilia (di caldo in acqua non è mai morto nessuno, per il freddo invece qualcuno i suoi bei problemi li ha riportati)

      poi se uno ha veramente calso in acqua basta allargare un po il cappuccio e fare entrare acqua e tutto si risolve.

      Commenta


      • #4
        Grazie mille per i consigli.
        Paolo, scusa la domanda, ma se da maggio usi la semistagna da 6,5 e poi la umida senza sottomuta,
        quando usi la 5+5 ?
        Per 5+5 intendi anche tu qualcosa tipo la Fisterra, ma da 5 mm ?

        Alberto, ho visto che la tua Fisterra da 8 è in due pezzi,con il cappuccio integrato ma senza cerniera.
        Ma secondo la tua esperienza una 5 mm con l'aggiunta di un sovrashorty tipo questo :

        https://www.decathlon.it/p/sovrashor...m/_/R-p-123151
        o alternative similari

        possono equivalere a una monopezzo da 7 mm Tipo una Scubapro Definition 7 ?

        O è comunque meglio la muta intera da 7mm ?


        Grazie mille per il vostro tempo.
        Giuseppe

        Commenta


        • #5
          Per 5+5 intendo muta umida in due pezzi.
          Pantalone salopette da 5 mm e giacca con cappuccio da 5 mm
          Anche la semistagna e' una umida ma la mia e' praticamente asciutta.
          Ciao
          Paolo
          Paolo

          Commenta


          • #6
            La mia giacca della 5+5 ha la cerniera mentre la fisterra mi sembra da apnea senza cerniera
            E' magnifica, ho fatto anni con una muta simile ma oggi ho problemi ad una spalla e preferisco una vestizione piu' facile
            Ciao
            Paolo
            Paolo

            Commenta


            • #7
              Il sovrashorty per me e' poco pratico.
              Compera solo mute che tu possa indossare in autonomia in un camerino del negozio in agosto
              Ciao
              Paolo
              Paolo

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Joe65 Visualizza il messaggio
                Grazie mille per i consigli.
                Paolo, scusa la domanda, ma se da maggio usi la semistagna da 6,5 e poi la umida senza sottomuta,
                quando usi la 5+5 ?
                Per 5+5 intendi anche tu qualcosa tipo la Fisterra, ma da 5 mm ?

                Alberto, ho visto che la tua Fisterra da 8 è in due pezzi,con il cappuccio integrato ma senza cerniera.
                Ma secondo la tua esperienza una 5 mm con l'aggiunta di un sovrashorty tipo questo :

                https://www.decathlon.it/p/sovrashor...m/_/R-p-123151
                o alternative similari

                possono equivalere a una monopezzo da 7 mm Tipo una Scubapro Definition 7 ?

                O è comunque meglio la muta intera da 7mm ?


                Grazie mille per il vostro tempo.
                Giuseppe
                per quanto riguarda la umida, tra una due pezzi senza cerniera con salopette e cappuccio incorporato (quindi seria) ed una monopezzo non c'è paragone alcuno. la due pezzi sarà il doppio più calda di una monopezzo. Su questo non ci piove.

                Commenta


                • #9
                  Essere Muta, 5 o 8 millimetri, questo è il dilemma ?????
                  Se sia più nobile nella mente soffrire il freddo o prender di stagna .....

                  Caro Joe65 .
                  a parte gli scherzi ....
                  La scelta della muta alla fine è solo ed unicamente tua, perché una muta va scelta anche in base alle proprie percezioni.

                  Ci sono certamente degli aspetti oggettivi di cui quello più importante per me è il seguente:

                  Se si ha freddo l'unica vera scelta è la stagna i resto sono palliativi che di fatto non portano ad una reale soluzione del problema ipotermico.

                  Si perde calore corporeo attraverso tre meccanismi:

                  * Conduzione = Quando un corpo caldo viene a contatto con un corpo freddo il calore (energia) passa dal corpo caldo a quello freddo, nel nostro caso il corpo del subacqueo caldo (per effetto del metabolismo - siamo animali endotermici ossia produciamo calore) cede calore all'acqua di mare più fredda, e, dato che non possiamo pensare di scaldare tutta l'acqua del mare portandola alla nostra temperatura saremo noi che con il passare del tempo ci raffredderemo fino a raggiungere la temperatura dell'acqua (ovviamente in questo caso siamo passati a miglior vita).

                  * Convenzione = Quando un fluido freddo viene a contatto con un corpo caldo, lo strato di fluido a stretto contatto con il corpo si scalda, scaldandosi riduce la perdita di calore perché la differenza di temperatura tra i due corpi diminuisce ma scaldandosi cambiando densità e cosi facendo si sposta, lasciando che lo strato di fluido dietro, più freddo arrivi a contatto con il corpo, aumentando cosi la perdita di calore perché il delta di differenza aumenta.

                  * Irraggiamento = Tutti i corpi caldi emettono infrarossi che è una forma di energia che si perde.

                  La muta umida funziona cosi:
                  Il neoprene è isolante e riduce ma non annulla la "conduzione" termica, il taglio della muta ossia la sua forma ed aderenza al corpo riduce la "convezione" ossia impedisce che il sottile strato di acqua tra la pelle ed il neoprene una volta caldo e quindi isolante (perché la differenza di temperatura pelle acqua si è abbassata di molto e con essa la dispersione termica) si muova lasciando il posto all'acqua fredda esterna che al contrario rialzerebbe la dispersione termica, in fine alcuni rivestimenti interni alla muta (il cosi detto: "termo plush") essendo intrecciato a sottili pagliette riflettenti dovrebbero in linea di massima riflettere parte dello spettro infrarosso che il nostro corpo emette facendolo rimbalzare nuovamente sulla pelle.

                  Il risultato non è eccelso perché l'acqua si muove entra ed esce anche solo per effetto dei nostri movimenti che pompano via l'acqua calda richiamando l'acqua fredda esterna, per il fatto che il neoprene isola per effetto di micro bolle di gas isolanti al suo interno, ma queste bolle con l'aumento della profondità collassano e con esse il potere isolante, ed infine i sistemi di rivestimento interno per evitare anche la perdita della radiazione infrarosso hanno più successo nel marketing rispetto alla realtà dei fatti.

                  La stagna è l'unica soluzione accettabile, per ovvi motivi, inoltre oggi, per fortuna, una stagna entry level che comunque fa il suo dovere costa come una semistagna.
                  Parlo di nuovo e non di usato, per cui decidere di non prendere una stagna, per regioni di costo, quando si ha freddo per me non ha molto senso.

                  Si può prendere una muta umida ed avere un risultato accettabile dal punto di vista della protezione termica ?
                  Ni, perché bisogna sempre capire cosa si intende per un risultato accettabile.

                  La umida ha una forbice di efficienza stretta in funzione del tempo, della profondità e della temperatura.

                  Ottimizzare ed espandere questi performance con una umida richiede spendere di più che comprare una stagna entry level.

                  Per esempio ci sono giubbottini riscaldanti per umida che s'indossano sotto e funzionano molto ma molto bene solo che costano come una stanga.

                  Oppure comprare una umida fatta con tutti i crismi, ben tagliata sulla nostra corporatura, di buon materiale fattezze ecc, ecc, costa.

                  Se il tuo budget è contenuto più di tanto non fai.

                  Inoltre una semistagna ha il vantaggio di poter essere presa con un po' più di tolleranza nella taglia perché la semistagna essendo un monopezzo con acqua-stop marcati ed una cerniera stagna limita al minimo il ricircolo d'acqua pertanto non c'è bisogno di prenderla stretta di misura assoluta anzi prenderla cosi non ha senso perché si perde il bello di questa muta ossia la vestibilità facile, proprio per il fatto che la taglia può essere presa un filo più comoda.

                  Il resto delle mute sono palliativi perché basta un taglio poco aderente e delle sacche che si espandono e contraggono con i nostri movimenti che subito attiviamo un forte ricambio di acqua interno esterno.

                  Insomma tutto diventa un compromesso tra strati di neoprene e/o spessori, tra tagli confortevoli o aderenti, maggiore o minore mobilità ecc, ecc, questo compromesso è solo tuo personale.
                  Io ho i miei, gli altri hanno i loro ma nessun compromesso è risolutivo quando fa effettivamente freddo.
                  Inoltre spesso, con la umida si sente freddo perché non ci si protegge fuori dal freddo, ossia si sale in gommone e si prende l'aria fredda della navigazione.
                  Con la umida è importante iniziare l'immersione che si è caldi e non intirizziti.
                  Inoltre in estate c'è il termoclino, anche se sotto si ha un taglio termico maggiore quando si arriva negli ultimi metri l'acqua è più calda.

                  Ma quando hai freddo l'unica è la stagna.

                  Morale della favola d'estate vai sereno qualsiasi muta dai 5 millimetri in su fa il suo dovere nelle immersioni ricreative al mare, nelle mezze stagioni dovrai capire fino a che punto riesci ad accettare di percepire freddo, oltre solo la stagna funziona veramente.

                  Cordialmente
                  Rana







                  Commenta


                  • #10
                    Non sono esperto come quelli che ti hanno risposto ma devo dire che invece io sono comodissimo con una umida da 5mm con sopra un sovrashorty da 3,5 (5 sul petto) scendo come te da maggio a fine ottobre. Preferisco cosi perchè è più modulabile (es in mar rosso sono andato con solo la 5mm) lo shorty ha il cappuccio e lo indosso da solo.Ho bisogno solo di un piccolo aiuto per sbucciarmi all'uscita.Ma tanto anche con la semistagna di serve una mano a chiudere.Prova a valutare anche questa opzione.Con questa configurazione ho fatto anche un 50 minuti a 17° (un po' freddino l'ho sentito)

                    Commenta


                    • #11
                      io periodo giugno-ottobre vado con semistagna da 7mm. dipende anche da quanto tolleri il freddo però. per la semistagna ti occorre sempre qualcuno che ti aiuti perchè la cerniera è spalla-spalla. ho comunque messo im preventivo l'acquisto di una stagna

                      Commenta


                      • #12
                        Scubapro tutta la vita, morbide calde, per me sono il top

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie davvero a tutti per i suggerimenti !

                          Per Rana, purtroppo la stagna è fuori budget, non ho visto nulla sotto 8/900 € e mi sa che poi andrebbe considerato anche il sotto muta.

                          Di semistagna ne ho porvate diverse, a memoria una Aqualung Iceland e una Mares di cui non ricordo il modello, ma o erano larghe o erano strette, tra l'altro la fascia media ha i polsini e le caviglie senza glide, e con la taglia giusta mi ritrovo i polsi troppo larghi.

                          La umida da 5mm che ho provato della Scubapro invece sembrava perfetta (grazie del supporto Jones1966)!

                          Il dubbio è se prendere direttamente la 7mm o puntare sulla modularità della 5mm con l'aggiunta al bisogno del sovrashorty da 5,5 ( grazie Polpetto, proprio la tua configurazione ) (Paolo55, perchè secondo te il sovrashorty è poco pratico da indossare ? Ha la cerniera, non dovrebbe essere complicato, sbaglio ? )

                          Grazie mille per il supporto )

                          Commenta


                          • #14
                            Trovo assurde quelle braghette che costringono a forzare per inserire le spalle.
                            Meglio un sottomuta
                            Mi sono immerso con un compagno dotato di shorty similare e sono doventato matto per aiutarlo a sfilare spalle e braghette.
                            Con il passare degli anni le articolazioni sono impiantate ed io rifuggo ogni complicazione
                            Paolo
                            Paolo

                            Commenta


                            • #15
                              Capito Paolo, grazie per la spiegazione )

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Joe65 Per saperne di più su Joe65

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 29 utenti. 1 utenti e 28 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 06:45 il 16-01-2023.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X