Scelta muta

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scelta muta

    Lo so è stato scritto di tutto maaaa sono a chiedervi .... partendo dal presupposto che non uso la stagna, io ho sempre freddo . Mi spiego meglio con acqua a 25 gradi indosso una muta confort cressi 5 mm più sottomuta e cappuccio . Ora vorrei provare a cambiare taglia ( penso che la mia sia un pelo grande e quindi magari sento freddo anche per questo ) e prendere una sette millimetri sempre della cressi comfort perché mi pare vestano più facilmente . Leggendovi ho visto che però la semistagna veste con maggior facilità e pertanto vi chiedo visto che ambe sue sono sette millimetri secondo voi meglio una o l’altra sia Per il discorso freddo che per vestibilita’? Oppure avete altri suggerimenti ?

  • #2
    Se hai freddo a 25° il tuo problema non è, secondo me, lo spessore della muta, ma è la muta umida in se' (ti ricordo che anche la semistagna è una muta umida), ovvero il contatto diretto con l'acqua, quindi l'unica vera soluzione è, sempre a mio parere, quella indicata nel tuo presupposto: la muta stagna.

    Commenta


    • #3
      Ciao , dal 1995 mi immergo prevalentemente nel Garda , ho indossato tanti anni le semi stagne che per funzionare veramente ti devono calzare perfettamente . Consiglio , prima passi alla stagna e meglio è .
      Ciao MarenaSub
      Cit.Silvano :
      Qualcuno ha persin detto che per andare sott'acqua ci vogliono le palle.
      E subito qualcun'altro ha scritto che palle e scroto raggrinziti dal freddo spostano meno liquido che le stesse allascate e gonfie per la calura, se ne deduce che con le palle al fresco si è negativi e si può togliere zavorra, viceversa , a palle lasche , un po' di zavorra in più non fa mai male.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da lugarda Visualizza il messaggio
        Lo so è stato scritto di tutto maaaa sono a chiedervi .... partendo dal presupposto che non uso la stagna, io ho sempre freddo . Mi spiego meglio con acqua a 25 gradi indosso una muta confort cressi 5 mm più sottomuta e cappuccio . Ora vorrei provare a cambiare taglia ( penso che la mia sia un pelo grande e quindi magari sento freddo anche per questo ) e prendere una sette millimetri sempre della cressi comfort perché mi pare vestano più facilmente . Leggendovi ho visto che però la semistagna veste con maggior facilità e pertanto vi chiedo visto che ambe sue sono sette millimetri secondo voi meglio una o l’altra sia Per il discorso freddo che per vestibilita’? Oppure avete altri suggerimenti ?
        ​Scusa per curiosità
        Se hai cosi freddo immagino che tu sei cosi magro da sfiorare "l'anoressia" - ovviamente sto esagerando ma una percezione cosi forte del freddo mi fa pensare che sei molto magro.

        Sto dicendo una cavolata ?

        Cordialmente
        Rana

        Commenta


        • #5
          sono una donna e peso 67 kg per 1,72 di altezza... m apprezzo il molto magro mi riempie di gioia

          Commenta


          • #6
            the Doctor mi vergogno portare la stagna alle maldive....

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
              Se hai freddo a 25° il tuo problema non è, secondo me, lo spessore della muta, ma è la muta umida in se' (ti ricordo che anche la semistagna è una muta umida), ovvero il contatto diretto con l'acqua, quindi l'unica vera soluzione è, sempre a mio parere, quella indicata nel tuo presupposto: la muta stagna.
              hai ragione ma e' esagerata nei mari tropicali...

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da lugarda Visualizza il messaggio
                sono una donna e peso 67 kg per 1,72 di altezza... m apprezzo il molto magro mi riempie di gioia


                Ahhh !!!

                Ho tradito il mio "sessismo" nei confronti del gentil sesso ....
                Scherzo.

                Premetto che il tuo rapporto di massa corporea (peso - altezza) è perfetto per la costituzione di una donna.

                Non sei certo grassa.

                Ammetto che mi aspettavo un rapporto di massa corporea più spostato verso il "sottopeso" vista la tua particolare percezione del freddo.

                Però "spezzerò una lancia" nei confronti della semistagna.
                Non considero la semistagna una muta calda, una sorta di ponte tra la stagna e la umida.

                Penso che una muta a due pezzi possa essere anche più calda di una semistagna.

                L'unico vero vantaggio della semistagna sta nel fatto che è una muta comoda da indossare - fine.

                Premesso questo nel tuo caso (ricorda che sono un maschilista - - scherzo) la semistagna funziona meglio.

                Le curve del corpo femminile mal si adattano alla muta e si formano sacche che si riempiono d'acqua e che esasperano l'effetto "termosifone" - espellendo acqua calda (scaldata dal corpo) e richiamando acqua fredda (quella al di la della muta) - (tecnicamente il corpo di una donna aumento l'effetto convettivo).
                Al contrario - il corpo decisamente meno attraente di un uomo - senza "curve" tende meglio ad aderire alla muta formando meno sacche e quindi con meno effetto "termosifone"

                La semistagna funzione particolarmente bene sull'anatomia femminile, riduce lo scambio d'acqua tra l'interno e l'esterno della muta.

                Secondo me con una buona semistagna a 25 gradi dovresti star bene - dovresti - certo che se fai immersioni di due o tre ore la stagna è obbligo

                Cordialmente
                Rana


                Commenta


                • #9
                  valuta anche una bella muta da apnea con l'interno in spaccato in taglio femminile. senza cerniere, la vesti come una maglia aiutandoti con un po' di acqua saponata e se della misura/materiale giusto esci dall'acqua asciutto. con una 5,5 mm rofos ci faccio un'oretta @16°-18° senza problemi, ma sono un uomo "non magro" e generalmente non freddoloso...

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da lugarda Visualizza il messaggio
                    hai ragione ma e' esagerata nei mari tropicali...
                    E' scomoda da "far viaggiare", ma per quanto riguarda la temperatura (in acqua) può essere "fredda" quanto una muta da 3mm (se parliamo di trilaminato, perché quella in neoprene ha comunque potere termico), la temperatura è data solo dal sottomuta.

                    Nei miei viaggi in mari tropicali incontro spesso persone con mute stagne, e io stesso uso la muta stagna con ogni temperatura dell'acqua, a parte quando devo fare viaggi e nella valigia si fa sentire certamente di più di una 3mm.

                    Quindi se il tuo problema è "l'imbarazzo" di indossare una stagna alle Maldive (o in Mar Rosso), sappi che non c'è nulla di strano. Se invece non ti piace la stagna per altre ragioni (la trovi scomoda, non ti piace gestirla.. ecc.) allora è un altro discorso.

                    La stagna è particolarmente utile quando fai ripetute (3 o più immersioni al giorno in una "vacanza sub") anche con acque molto calde (non per niente la trovi spesso addosso alle guide in pieno Agosto), oltre ad essere molto più comoda addosso di una semistagna (che per me sono tutte cotenne...).

                    Commenta


                    • #11
                      Figurati non mi imabarazza nulla era per dire che davvero la trovo tanto difficoltosa in tutto ..

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da amrvf Visualizza il messaggio
                        valuta anche una bella muta da apnea con l'interno in spaccato in taglio femminile. senza cerniere, la vesti come una maglia aiutandoti con un po' di acqua saponata e se della misura/materiale giusto esci dall'acqua asciutto. con una 5,5 mm rofos ci faccio un'oretta @16°-18° senza problemi, ma sono un uomo "non magro" e generalmente non freddoloso...
                        Grazie mille faccio una prova

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio



                          Ahhh !!!

                          Ho tradito il mio "sessismo" nei confronti del gentil sesso ....
                          Scherzo.

                          Premetto che il tuo rapporto di massa corporea (peso - altezza) è perfetto per la costituzione di una donna.

                          Non sei certo grassa.

                          Ammetto che mi aspettavo un rapporto di massa corporea più spostato verso il "sottopeso" vista la tua particolare percezione del freddo.

                          Però "spezzerò una lancia" nei confronti della semistagna.
                          Non considero la semistagna una muta calda, una sorta di ponte tra la stagna e la umida.

                          Penso che una muta a due pezzi possa essere anche più calda di una semistagna.

                          L'unico vero vantaggio della semistagna sta nel fatto che è una muta comoda da indossare - fine.

                          Premesso questo nel tuo caso (ricorda che sono un maschilista - - scherzo) la semistagna funziona meglio.

                          Le curve del corpo femminile mal si adattano alla muta e si formano sacche che si riempiono d'acqua e che esasperano l'effetto "termosifone" - espellendo acqua calda (scaldata dal corpo) e richiamando acqua fredda (quella al di la della muta) - (tecnicamente il corpo di una donna aumento l'effetto convettivo).
                          Al contrario - il corpo decisamente meno attraente di un uomo - senza "curve" tende meglio ad aderire alla muta formando meno sacche e quindi con meno effetto "termosifone"

                          La semistagna funzione particolarmente bene sull'anatomia femminile, riduce lo scambio d'acqua tra l'interno e l'esterno della muta.

                          Secondo me con una buona semistagna a 25 gradi dovresti star bene - dovresti - certo che se fai immersioni di due o tre ore la stagna è obbligo

                          Cordialmente
                          Rana


                          Cordialmente
                          RanaTi preferivo quando mi avevi scambiato per anoressica 🤣🤣🤣🤣🤣 allora direi che è cosa fatta ovvero tra la semi stagna e la umida sempre 7 mm prenderò la semistagna
                          Avevo visto quella della creassi che costa un botto ma se hai qualche dritta da darmi potresti riscattare il tuo sessismo 🤣🤣🤣

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio



                            Ahhh !!!

                            Ho tradito il mio "sessismo" nei confronti del gentil sesso ....
                            Scherzo.

                            Premetto che il tuo rapporto di massa corporea (peso - altezza) è perfetto per la costituzione di una donna.

                            Non sei certo grassa.

                            Ammetto che mi aspettavo un rapporto di massa corporea più spostato verso il "sottopeso" vista la tua particolare percezione del freddo.

                            Però "spezzerò una lancia" nei confronti della semistagna.
                            Non considero la semistagna una muta calda, una sorta di ponte tra la stagna e la umida.

                            Penso che una muta a due pezzi possa essere anche più calda di una semistagna.

                            L'unico vero vantaggio della semistagna sta nel fatto che è una muta comoda da indossare - fine.

                            Premesso questo nel tuo caso (ricorda che sono un maschilista - - scherzo) la semistagna funziona meglio.

                            Le curve del corpo femminile mal si adattano alla muta e si formano sacche che si riempiono d'acqua e che esasperano l'effetto "termosifone" - espellendo acqua calda (scaldata dal corpo) e richiamando acqua fredda (quella al di la della muta) - (tecnicamente il corpo di una donna aumento l'effetto convettivo).
                            Al contrario - il corpo decisamente meno attraente di un uomo - senza "curve" tende meglio ad aderire alla muta formando meno sacche e quindi con meno effetto "termosifone"

                            La semistagna funzione particolarmente bene sull'anatomia femminile, riduce lo scambio d'acqua tra l'interno e l'esterno della muta.

                            Secondo me con una buona semistagna a 25 gradi dovresti star bene - dovresti - certo che se fai immersioni di due o tre ore la stagna è obbligo

                            Cordialmente
                            Rana


                            Ti preferivo quando mi avevi scambiato per anoressica 🤣🤣🤣🤣🤣 allora direi che è cosa fatta ovvero tra la semi stagna e la umida sempre 7 mm prenderò la semistagna
                            Avevo visto quella della creassi che costa un botto ma se hai qualche dritta da darmi potresti riscattare il tuo sessismo 🤣🤣🤣

                            Commenta


                            • #15
                              Errato post, sorry
                              Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                              L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              lugarda Per saperne di più su lugarda

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 26 utenti. 2 utenti e 24 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 06:45 il 16-01-2023.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X