Si svita la valvola del gav DTD?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Si svita la valvola del gav DTD?

    Ciao ragassuoli, ho finalmente messo in acqua il nuovo sacco, 14 litri DTD, ora sta asciugando e, come sempre ho fatto, vorrei aprire la valvola di sovrapressione e staccare il corrugato per sciacquare e far asciugare bene l'interno del sacco. Questo ha una valvola e un attacco corrugato molto sottili, saranno 3 o 4 mm ad occhio, ho provato a svitare senza far troppa forza (non vorrei far danni) ma niente. Qualcuno ne ha esperienza e sa come si aprono?
    Metto pure qualche foto, va la'!


    20200618_135326.jpg
    20200618_135319.jpg
    20200618_135253.jpg
    File allegati

  • #2
    Io ho il vecchio e la valvola ha un profilo più alto. Chiaramente la mia si svita come tutti, anche se non è compatibile con Halcyon.
    Secondo me si dovrebbe svitare, ma ...
    da meccanico, visto che è sottile e il numero di "filetti" ingaggiati potrebbe essere piccolo, per evitare disassemblaggi involontari è possibile che ci sia un "blocco" tipo quello anti bambini di certi flaconi.
    Hai provato a guardare attraverso le feritoie se c'è qualche linguetta che va spostata mentre ruoti ? Magari usando un piccolo cacciavite ?
    L'alternativa è che potrebbe essere un "maschio" invece di una "femmina" ed entrare nella parte interna ... lo spessore del tutto, che puoi sentire attraverso il sacco, potrebbe darti degli indizi.
    Mentre scrivevo mi sono posto il problema se nella documentazione aggiornata presente sul sito avessero messo dei dettagli ... niente.
    Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
    L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

    Commenta


    • #3
      Quanto vi ammiro quando dopo un tuffo avete la voglia di smontare tutto per lavare nei dettagli. La mia non è una critica o voglia di fare ironia, ma solo quello che ho detto....io quando finisco il tuffo butto tutto in cofano, ogni qualche tuffo un colpo di pompa qua e là.

      Commenta


      • #4
        Ciao Alastar avevo pensato anche io a un blocco, a una sicura. Ci guardo meglio, poi ti dico.
        Avevo anche io guardato sul sito, ma nulla... Guardero' anche per cercare di capire se il cappello e' il maschio anziche' la femmina, a questo non avevo pensato ed in effetti potrebbe essere un bel sistema per ridurre lo spessore. Mi hai dato dei bei spunti, grazie
        Mercurio90 l'ultimo tuffo e' stato domenica scorsa, oggi e' giovedi e siamo arrivati a livello di saturazione della moglie, li' non c'e' deco che tenga, dovevo iniziare a mettere via altrimenti...

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio
          Ciao Alastar avevo pensato anche io a un blocco, a una sicura. Ci guardo meglio, poi ti dico.
          Avevo anche io guardato sul sito, ma nulla... Guardero' anche per cercare di capire se il cappello e' il maschio anziche' la femmina, a questo non avevo pensato ed in effetti potrebbe essere un bel sistema per ridurre lo spessore. Mi hai dato dei bei spunti, grazie
          Mercurio90 l'ultimo tuffo e' stato domenica scorsa, oggi e' giovedi e siamo arrivati a livello di saturazione della moglie, li' non c'e' deco che tenga, dovevo iniziare a mettere via altrimenti...
          Allora se il problema è la moglie e vuoi mettere via...........fai entrare acqua dolce dal vis dal carico a bocca....agiti bene, lasci fermo qualche decina di minuti così che sciolga eventuali residui, svuoti e lasci asciugare gonfio....il mio lo pulisco così, non svito o smonto, funziona bene dopo 5 anni di utilizzo intenso con davvero troppo pochi risciacqui.

          P.s. se poi smonti tutto scrivi come hai fatto, può essere utile ad altri

          ​​​

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

            Allora se il problema è la moglie e vuoi mettere via...........fai entrare acqua dolce dal vis dal carico a bocca....agiti bene, lasci fermo qualche decina di minuti così che sciolga eventuali residui, svuoti e lasci asciugare gonfio....il mio lo pulisco così, non svito o smonto, funziona bene dopo 5 anni di utilizzo intenso con davvero troppo pochi risciacqui.

            P.s. se poi smonti tutto scrivi come hai fatto, può essere utile ad altri

            ​​​
            Certo che scrivo tutto, molto volentieri
            Il risciacquo cosi' l'ho gia' fatto, subito al diving. Pero' preferivo bissare per benino...
            Dai, tra i consigli di Alastar e un bel martellone in qualche modo ci saltero' fuori
            La moglie... la capisco, le ho sparpagliato roba della subacquea in ogni dove per casa Ora e' tutto di sopra in lavanderia ad asciugare, almeno non si trova piu' le pinne in salotto, la muta in cucina e il gav nella vasca da bagno

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

              Allora se il problema è la moglie e vuoi mettere via...........

              ...

              ​​​
              Inizio a leggere il messaggio e comincio a pensare come si possa metter via una moglie ...

              Riguardo le idee, Steinoff sono contento di avertele date, ma finché non sono risolutive ...
              Facci sapere, sono proprio curioso...
              Ripensandoci, adesso si crea un problema con i ricambi, almeno finché il costruttore non vende i sacchi ad altre marche e i ricambi inizieranno a circolare...
              Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
              L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio

                Inizio a leggere il messaggio e comincio a pensare come si possa metter via una moglie ...
                Da qualche parte avevo visto le istruzioni per questo, ma ricordo che erano subito sparite


                Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
                Riguardo le idee, Steinoff sono contento di avertele date, ma finché non sono risolutive ...
                Facci sapere, sono proprio curioso...
                Ripensandoci, adesso si crea un problema con i ricambi, almeno finché il costruttore non vende i sacchi ad altre marche e i ricambi inizieranno a circolare...
                In effetti il problema dei ricambi non è da poco, dato che neanche sul sito del costruttore son pubblicate valvole così. Vedremo.
                Comunque l'impressione che mi son fatto, guardando la ghiera, è che preferisca una chiave dedicata per aprirla, qualcosa che ricordi le chiavi per smontare i movimenti centrali di tipo Hollowtech delle biciclette. Oggi pomeriggio torno su in lavanderia e vedo un po' tutti gli spunti che mi hai dato

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio

                  ...

                  In effetti il problema dei ricambi non è da poco, dato che neanche sul sito del costruttore son pubblicate valvole così. Vedremo.
                  Comunque l'impressione che mi son fatto, guardando la ghiera, è che preferisca una chiave dedicata per aprirla, qualcosa che ricordi le chiavi per smontare i movimenti centrali di tipo Hollowtech delle biciclette. Oggi pomeriggio torno su in lavanderia e vedo un po' tutti gli spunti che mi hai dato
                  Se fosse vero è un peggioramento: oggi, dall'altra parte del mondo, posso smontare e rimontare una valvola anche con i guanti. Se la tua ipotesi fosse corretta, servirebbe la chiave...
                  Strano che DTD stia andando in questa direzione ...
                  Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                  L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                  Commenta


                  • #10
                    smontarla ogni volta per lavarla è un buon metodo per rovinare la filettatura o la cordura intorno alla sede della valvola.

                    "pompa" un po' di acqua con la manichetta dalla valvola di immissione del vis e poi completi il gonfiaggio a bocca scaricando dalla valvola di scarico rapido, ripeti il gonfiaggio a bocca e lo scarico un paio di volte e lascia asciugare con la sacca parzialmente gonfia.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da amrvf Visualizza il messaggio
                      smontarla ogni volta per lavarla è un buon metodo per rovinare la filettatura o la cordura intorno alla sede della valvola.

                      "pompa" un po' di acqua con la manichetta dalla valvola di immissione del vis e poi completi il gonfiaggio a bocca scaricando dalla valvola di scarico rapido, ripeti il gonfiaggio a bocca e lo scarico un paio di volte e lascia asciugare con la sacca parzialmente gonfia.
                      Giustissimo amrvf, ma siamo (almeno io sono) curiosissimi di come si smonta 'sta benedetta nuova valvola DTD a basso profilo ...
                      Almeno una volta facciamogliela smontare
                      Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                      L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio

                        Giustissimo amrvf, ma siamo (almeno io sono) curiosissimi di come si smonta 'sta benedetta nuova valvola DTD a basso profilo ...
                        Almeno una volta facciamogliela smontare
                        Fatto eh, con le buone si ottiene tutto
                        Funziona come qualsiasi altra valvola, stesso concetto anche per quel che riguarda il filetto d'impanaggio.
                        Erano solo stretti molto forte, ed essendo molto sottile lo spessore era davvero dura riuscire a smuovere valvola e corrugato. Ma con mille accortezze e un buon pappagallo, nulla di impossibile
                        Adesso le ho rimontate senza stringere in maniera eccessiva, ma come ho sempre avvitato normalmente le valvole.
                        Ora, non le apro dopo ogni tuffo, per carità amrvf ma una volta ogni uno o due mesetti, o quando si prospetta il lungo fermo, una controllata, pulita e asciugata fatte bene gliele dò
                        Ultima modifica di Steinoff; 23-06-2020, 08:50.

                        Commenta


                        • #13
                          Bene, quindi nessuna innovazione degna di nota a parte il problema dei ricambi che prima o poi spunteranno fuori ...
                          Buone bolle !

                          p.s. Sei in grado di dire se il foro è lo stesso ? Alla peggio (in vacanza) si sostituisce l'intera valvola con una a profilo normale ... e poi a casa decide cosa fare.
                          Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                          L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio

                            Inizio a leggere il messaggio e comincio a pensare come si possa metter via una moglie ...
                            Io ho risolto facendo un piano in più alla casa: moglie e attrezzatura subacquea vivono da separati in casa

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
                              Bene, quindi nessuna innovazione degna di nota a parte il problema dei ricambi che prima o poi spunteranno fuori ...
                              Buone bolle !

                              p.s. Sei in grado di dire se il foro è lo stesso ? Alla peggio (in vacanza) si sostituisce l'intera valvola con una a profilo normale ... e poi a casa decide cosa fare.
                              Purtroppo per ora no, ma intorno a metà luglio si sta organizzando un tuffo a Portofino. Li sarà presente un ragazzo che ha il sacco DTD con valvole normali, proverò a fare un mix

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Steinoff Per saperne di più su Steinoff

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 18 utenti. 1 utenti e 17 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X