Quando le temperature si abbassano cosa mettere sopra la umida?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • polpotto
    ha risposto
    Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio

    Umide in neoprene? Non è che intendevi stagne?
    Si intendevo stagne scusate ho corretto...

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    bludive
    io ho una semistagna 6,5 mm fatta su misura che uso in primavera ma appena posso uso la umida 5+5 che mi da grandi soddisfazioni
    Sul fundo erano 14 gradi mentre in superficie erano 24. Mai avuto fr ddo. Perche' complicarmi la vita ? Quella cerniera posteriore della semistagna io da solo non riesco ad aprirla e da solo quella muta non fa per me
    Ciao
    Paolo

    Lascia un commento:


  • blu dive
    ha risposto
    Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
    Io ho fatto anni con una 5+5 da apnea senza cerniera della mares ed ora uso una 5+5 due pezzi della cressi con cerniera solo per motivi ortopedici
    Mi va bene e quindi ho evitato di farla fare su misura
    Per il mare in estate e' perfetta anche con termoclini marcati
    Paolo
    quest'anno ho fatto la "pazzia" di acquistare una fisterra cressi. Devo dire che ho fatto un tuffo nel passato e sono stato colpito dalla qualità del neoprene e delle finiture.
    Una umida 8+8 (per me il minimo anche ad Agosto) morbida, facile da indossare anche senza cerniere, robusta e calda come una semistagna non sarà mai (mi spiace per gli estimatori).
    Il tutto al folle prezzo di 180€.....

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
    Mi stanno incuriosendo le umide in neoprene, cosa vedere oltre rofos?
    Umide in neoprene? Non è che intendevi stagne?

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    Io ho fatto anni con una 5+5 da apnea senza cerniera della mares ed ora uso una 5+5 due pezzi della cressi con cerniera solo per motivi ortopedici
    Mi va bene e quindi ho evitato di farla fare su misura
    Per il mare in estate e' perfetta anche con termoclini marcati
    Paolo

    Lascia un commento:


  • polpotto
    ha risposto
    Mi stanno incuriosendo le stagne in neoprene, cosa vedere oltre rofos?
    Ultima modifica di polpotto; 18-10-2021, 17:18.

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
    Ragazzi non ho parlato appositamente di stagna perchè sono all'inizio dell'avventura e come dice Ishmael devo capire se posso permettermi di investire 1500 euro (al momento no!), la mia intenzione è rubare ancora qualche tuffo , diciamo fino a Novembre prima di entrare in astinenza. Il lago al momento non mi attira e, ho ancora il feeling anni 90:umida, sole e tocco del mare sulla pelle (mi sa che è più 80s che 90s)
    bhe se ti orienti sul mercato dell'usato ci sono pezzi e prezzi davvero interessanti, il problema e coniugare tutto: qualità, prezzo e taglia che al momento per me è la cosa più complicata.
    Esempio ne ho vista una (parlo di trilaminato) che potrebbe fare al caso mio come taglia, il prezzo se lo abbassa ancora di un 100€ posso affrontare la spesa e pensare di cambiare il calzare dato che ha quello rigido non della mia misura.

    vorrei trovarmi più in confort nei prossimi mesi e nella prima primavera, al momento faccio tutt l'anno con la mia semistagna acqualung con cui mi trovo molto bene ma d'ora in avanti devo iniziare a trovare accorgimenti sia sotto la muta che sopra quando sono fuori per cui magliette termiche varie Kway cuffie ecc... come già hanno detto sopra e ovviamente limitare il tempo a 45 minuti max. A parlo di mare, il lago lo frequente poco e sono in estate.


    a dimenticavo la muta in osservazione è nell'ordine di circa 1/3 del prezzo che dicevi
    Ultima modifica di coffy84; 14-10-2021, 16:59.

    Lascia un commento:


  • polpotto
    ha risposto
    Ragazzi non ho parlato appositamente di stagna perchè sono all'inizio dell'avventura e come dice Ishmael devo capire se posso permettermi di investire 1500 euro (al momento no!), la mia intenzione è rubare ancora qualche tuffo , diciamo fino a Novembre prima di entrare in astinenza. Il lago al momento non mi attira e, ho ancora il feeling anni 90:umida, sole e tocco del mare sulla pelle (mi sa che è più 80s che 90s)

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    Raga non dovete convincermi sto attivamente cercando proprio in questo periodo una muta in trilaminato. Ci sono buoni usati ma al momento non ho trovato una taglia corretta… ne sto puntando una ad abbassa ancora un pelo il prezzo vado a provarla e nel caso faccio cambiare i calzari e metto il calzino in neoprene.
    Le idee sono chiare mancano gli €€€ da investire e un tintinnino per rabbonire la signora

    Lascia un commento:


  • firer84
    ha risposto
    Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
    va bene in coolkies gli account collegati anche su device diversi, ma qui qualcuno mi ha registrato


    da quando si è iniziato a parlare di stagna il 3D sembra una "pubbblicità" per una stagna in trilaminato che attualmente sto cercando e ponderando l'acquisto
    E' la pura verità...almeno per chi come me si immerge tutto l'anno in mare, ma anche in laghi e grotte.
    Cambi il sotto muta e vai tranquillo sempre. Il costo purtroppo è un ostacolo, ma se uno ha la passione i soldi li trova... eviti i bar e le cene per un po' e se non divorzi ci si salta fuori, se divorzi hai altro a cui pensare...

    Lascia un commento:


  • Alastar
    ha risposto
    Faccio solo mare e ho comprato, a suo tempo, una stagna in neoprene che uso sempre nelle tecniche e ogni volta che si prevede acqua sui 18°, anche nelle ricreative.
    Quando acquistai la stagna fui scoraggiato dal costo delle mute in trilaminato, se fossero state più abbordabili non avrei esitato e, forse, oggi la userei anche per molti tuffi che mi vedono con una umida (mascherata da semistagna).
    Con quest'ultima, spesso metto un corpetto, ma sotto - mai usata quando l'aria esterna è fredda.

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
    va bene in coolkies gli account collegati anche su device diversi, ma qui qualcuno mi ha registrato


    da quando si è iniziato a parlare di stagna il 3D sembra una "pubbblicità" per una stagna in trilaminato che attualmente sto cercando e ponderando l'acquisto
    Cito firer84 e Ishmael , quella in trilaminato e' La muta, e poi che l'hai provata niente e' piu' uguale. Io l'ho usata poco ancora, purtroppo non solo per pivellagine, ma la sensazione di restar caldo, consapevole che con la vecchia avresti tremato come una molla, e' davvero appagante. E poi e' comoda, si infila facile ed in autonomia, e' robusta, e magari grazie a qualche solito benefattore la trovi usata in ottime condizioni ed a un buon prezzo
    Ultima modifica di Steinoff; 13-10-2021, 15:32.

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    va bene in coolkies gli account collegati anche su device diversi, ma qui qualcuno mi ha registrato


    da quando si è iniziato a parlare di stagna il 3D sembra una "pubbblicità" per una stagna in trilaminato che attualmente sto cercando e ponderando l'acquisto

    Lascia un commento:


  • Ishmael
    ha risposto
    Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
    . Rispetto tutti...tranne quelli che in febbraio risalgono dal Garda dicendo che non hanno avuto freddo con la umida....sono persone che hanno qualcosa da nascondere per citare Baudelaire, li paragono gli astemi.



    D'accordissimo con te su tutto il fronte, la muta in trilaminato ha una versatilità insuperabile, a mio modesto avviso.

    Il problema è che spesso non è facile decidere di investire (quando anche ce li hai a disposizione) almeno 1.500 euro tra muta e sottomuta. Io ci ho messo un po' a decidere che l'investimento valeva la pena.

    A meno di non essere benestanti, infatti, devi essere uno che fa tuffi - parecchi, diciamo almeno una quarantina/cinquantina - più o meno tutto l'anno. Insomma, sono situazioni che non sempre si concretizzano.

    Vero è che quando la prendi, niente è più uguale. Ricordo ancora la bella sensazione della prima immersione con la stagna a dicembre. Più che altro, ricordo la bella sensazione all'uscita, sotto un cielo grigio e col vento che tagliava la faccia, ma io non sentivo freddo...

    Lascia un commento:


  • firer84
    ha risposto
    Se tralasciamo i costi e le bestemmie per l'assetto all'inizio (almeno per me) il trilaminato è "la muta" adesso.
    Comodità nel vestirsi, assetto corretto, possibilità di cambiare i sottomuta a seconda delle temperature, ridondanza galleggiamento gav-muta, almeno per me, ne fanno un oggetto indispensabile, chi rimane legato alle umide o è magro e si immerge in zone calde o non l'ha mai provata. Rispetto tutti...tranne quelli che in febbraio risalgono dal Garda dicendo che non hanno avuto freddo con la umida....sono persone che hanno qualcosa da nascondere per citare Baudelaire, li paragono gli astemi.

    Lascia un commento:

Riguardo all'autore

Comprimi

polpotto Per saperne di più su polpotto

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 57 utenti. 3 utenti e 54 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X