Acquisto torcia per lago e mare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Acquisto torcia per lago e mare

    Allora ho iniziato le prime al lago. Finora avevo una torcia sgrassa da 20 euro su Amazon. Avrei bisogno di qualcosa di più molto più, possibilmente senza spendere una follia
    http://www.poverosub.com/forum/attre...onomica-e-test
    Ho letto questa discussione con varie alternative...voi cosa suggerite? Uso ricreativo per ora solo fino a 40 metri più avanti potrei scendere più fondo e iniziare la subacquea tecnica. Considero anche l’usato a meno che mi dite non è affidabile ed è meglio comprare il nuovo
    Grazie

  • #2
    Tonnetto aveva scritto di torce economiche ma valide, proprio in quel topic che hai linkato., le Brinyte Div15 o Div10. Sarebbe interessante sapere come si sono dimostrate dopo qualche mese di uso intensivo. Finché son nuove sono tutte belle, ma poi è il tempo che fa la differenza.
    Io ho una Scubapro Nova 720R 2 da 720 lumen a 1 metro, insomma non dico 2 candele e mezzo ma vedendo le torce "serie" e ovviamente di un'altra fascia di prezzo... Va bene come backup, ma come primaria è inadatta

    Commenta


    • #3
      Per anni ho usato un illuminatore da 100 watt della isotta con ricorrenti problemi di sostituzione periodica delle ricaricabili . Una favola ma anche peso, ingombro e costi elevati.
      Poi dopo l' ennesimo guasto ho messo i torcioni in una vecchia arturo mares che mi e' crepata in immersione ed il tutto si e' allagato compresi accumulatori nuovi pagati un botto.
      Per andare in ferie ho preso una eos 20 della mares a led che fa una luce onesta, ha un costo accessibile, e' leggera e soprattutto non si e' ancora allagata.
      Mi sono trovato bene ed all' ennesimo problema alle filettature della subsonik da 50 watt di mia moglie ne ho comperata un' altra.
      Non sara' la luce di prima ma almeno ci vedo abbastanza e non ho speso un capitale
      Per quanto riguarda l' uso oltre i 40 metri ti posso assicurare che non si allaga.
      Se sei, come mi sembra, vicino a Merate puoi fare un giro da Maxisport e toccare con mano
      Attualmente sul sito ha alcuni modelli piu' economici che fanno magari meno luce della mia ma penso siano di pari qualita'
      Ci saranno magari buone referenze su marche cinesi ma io se posso evito quella roba anche se poi magari la mares fa fare le cose chissa' dove.
      Altri ti parleranno bene di gibielle ma io ci ho litigato brutto senza nemmeno riprendermi la torcia che avevo mandato loro a riparare e piuttosto che comperare una torcia o qualsiasi altra cosa da loro mi immergo con luce naturale.
      Ciao
      Paolo
      Paolo

      Commenta


      • #4
        Aliexpress torcia sub da 700 lumen
        20 euro torcia + 20 euro di batterie + 15 euro di caricabatterie.
        Quando ho visto come andava non ci credevo nemmeno io!
        Ho fatto una decina di tuffi in cui serviva davvero e in totale me la son portata una trentina di volte in acqua, va ancora bene.
        Autonomia media con pile cariche al 100% circa 90 min.
        Ti sconsiglio di scaricarle del tutto pero' perche le LiPo poi fanno fatica a ricaricarsi partendo da 0, quindi ogni tuffo mettile sotto carica. Il caricabatterie da 1A le porta da 10% a 99% in 45 min.
        Se sei interessato vado a cercare la marca e il modello e ti dico..
        Deep inside of a parallel universe

        Commenta


        • #5
          Ti ringrazio mi interessa se posti modello e marca (o link ad AliExpress)

          Commenta


          • #6
            https://it.aliexpress.com/item/32811603344.html

            eccola! Modello 5T6 marca TRILIFE

            Deep inside of a parallel universe

            Commenta


            • #7
              L'indicazione 40,000 lumens fa ridere! ...però sono d'accordo sul puntare sulle cineserie quando la torcia non è necessaria per applicazioni specifiche (quelle dove il funzionamento della torcia e del backup, sono parte della sicurezza dell'immersione).
              Ormai sono anni che uso "roba cinese" da venti euro, fanno un mare di luce (certo non 40,000 lumens, ma per avere una luce equivalente con torce "di marca", c'è da spendere centinaia di euro e non è detto che non ti lascino a piedi pure loro) e una torcia di backup che sia affidabile e funzioni senza se e senza ma (le piccole NOVA di Scubapro che costano 4 volte la mia torcia "primaria" e fanno 1/10 della luce).. semplicemente perché se un giorno dovesse smettere di funzionare, non mi succederebbe niente di drammatico, perché normalmente non faccio immersioni dove la torcia è determinante.

              Detto questo, quando comprate le cineserie: accettate il fatto che un giorno potrebbero non funzionare più all'improvviso (e stikazzi.. ne puoi comprare circa 20 prima di arrivare vicino al prezzo di una torcia "seria" di pari prestazioni) e dal punto di vista tecnico, accertatevi dell'effettiva larghezza del cono di luce, perché molte di queste torce condividono il riflettore con i faretti video ed hanno un cono davvero largo, cosa che le rende poco pratiche per un utilizzo sub (back-scattering, impossibilità di puntare qualcosa/qualcuno, accecano gli altri sub).

              Commenta


              • #8
                Guarda io ho comprato una torcia con canister cinese, pagata 250 da un rivenditore italiano. 3500 lumen. Fornisce la garanzia. L'ho portata sino a 65 mt, un mio amico corallaro oltre i 100, decine di volte, e oltre i 70 3 volte a settimana da un anno e mezzo. Tutto questo per dirti che esistono cinesi e cinesi. La mia ha un'autonomia che supera le 2 ore e mezza alla massima potenza. Fa più luce di una gibielle pagata 400 euro, è paritaria con una divesystem 3 led, anzi forse la mia ha l'angolo più stretto ed superiore in certi contesti. La sciacquo bene bene tutte le volte, da metà giugno ci ho fatto circa 20 tuffi, tutti profondi e/o lunghi. Lo stesso venditore ha altre torce della stessa marca anche senza canister di diversa intensità/durata/potenza. Certo se compri quella gialla che trovi su tutti i siti con il subacqueo che nuota stampato sul fianco non puoi pretendere niente. Altri modelli come il mio sono fatti in maniera solida e con ottimi materiali, pensa che alcune ditte blasonate le comprano e le rimarcano, quindi non è detto che spendere equivale a sicurezza al 100%. Quando vado in grotta o profondo, ho una mares di backup che per 250 euro sembra un lumicino in confronto, ma da 3 anni a questa parte mai nessun tipo di problema.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
                  L'indicazione 40,000 lumens fa ridere! ....
                  Le usano a san siro
                  Deep inside of a parallel universe

                  Commenta


                  • #10
                    Scherzi a parte come dicevo precedentemente la fattura e' ottima, il corpo in metallo e' bello massiccio e ha un filetto molto lungo con un o-r finale anch'esso di buon spessore.
                    Le pile intercambiabili sono un plus dal momento che se si usurano le puoi cambiare. Non saprei dire della durata dei led che comunque hanno una loro vita, ma se consideri le ore di utilizzo non mi aspetto che siano questi ultimi ad impattare sulla vita della torcia.

                    Concordo con npole sul discorso affidabilita': Sono torce che servono per fare la grottina o la notturna in gruppo, saranno anche ottime per vedere la maniosella sotto lo scoglio ma se devo fare un sifone di 170m con il buddy dei looney tunes assegnato dal diving di turno (tipo questo http://www.poverosub.com/forum/angol...te-ma-anche-no), beh, magari me ne porto una di rispetto.
                    Deep inside of a parallel universe

                    Commenta


                    • #11
                      Comunque non state solo a valutare i materiali, oggi ogni tizio e sua nonna sono capaci di farsi il tubo di alluminio tornito (e paradossalmente, forse lo fanno meglio in Cina), la differenza non sono i materiali dell'involucro, ma principalmente l'elettronica : nelle torce moderne a led, vale la qualità del led, spesso una copia con vita ridotta nelle versioni economiche; il "driver", cioè la circuiteria che controlla l'alimentazione del led; e infine l'interruttore (si spera magnetico, altrimenti non ha nemmeno senso discuterne). Quindi se è vero che la cineseria da 20€ forse ha le stesse probabilità di allagarsi di una torcia da 400€, è pur vero che quella da 400€ ha una elettronica che (per affidabilità) è meno probabile che ti lasci a piedi.
                      Resta valido comunque il discorso di cui sopra, se mi serve una torcia per le ricreative, notturne, illumina il polpo e roba varia, tutta la vita Cinese... se faccio cose più "serie", forse no (ma chi fa certe immersioni, spero non si documenti in questo thread circa la torcia consigliata).

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio
                        Tonnetto aveva scritto di torce economiche ma valide, proprio in quel topic che hai linkato., le Brinyte Div15 o Div10. Sarebbe interessante sapere come si sono dimostrate dopo qualche mese di uso intensivo. Finché son nuove sono tutte belle, ma poi è il tempo che fa la differenza.
                        Io ho una Scubapro Nova 720R 2 da 720 lumen a 1 metro, insomma non dico 2 candele e mezzo ma vedendo le torce "serie" e ovviamente di un'altra fascia di prezzo... Va bene come backup, ma come primaria è inadatta
                        Utilizzo la DIV10 come primaria e la DIV5 come backup da 1 anno. Non mi hanno mai dato alcun tipo di problema ... ovviamente bisogna trattarle nella maniera corretta se non le si vogliono cambiare ogni 6 mesi (ma questo vale per tutte le torce), quindi manutenzione corretta ad ogni immersione e poi vorrei consigliare una bella valigetta rigida e stagna per il trasporto. Vi posto il link di quella che ho preso io:

                        https://www.amazon.it/Valigia-Tenuta...FEN4P7RAFZ47YG

                        Sbiriguda se ti vuoi approcciare alla subacquea tecnica è proprio il caso di pensare ad una speleo (DIV10) e non ad un comunissimo "manganello"

                        PS: torce utilizzate sia in mare che in lago

                        Commenta


                        • #13
                          pure io uso le brinyte ed altre: prezzi bassi e sono robuste. Però ho da sempre la preoccupazione di eventuali esplosioni in acqua. Contengono batterie con molti watt, vanno finché la batteria va, senza controlli di sotto-scarica (dove le batterie possono lesionarsi).

                          Un venditore mi diceva che le batterie realmente CE hanno una valvola per sfogare in caso di esplosione della batteria, ma non ho mai visto nulla di simile su quelle cinesi.

                          Commenta


                          • #14
                            di questa cosa ne pensate? dovrebbe essere come la trlife su alibaba, visto che a Shenzen hanno uno sviluppo "condiviso" dell'elettronica e questa è uguale con nomi differenti :https://www.amazon.it/dp/B0161JM9D4/...v_ov_lig_dp_it

                            Commenta


                            • #15
                              Sbiriguda, le domande che ti devi fare sono cosa ci faccio con la tocia, mi serve solo per illuminare il cammino o la voglio in appoggio a video, le immersioni avvenire saranno anche in grotta (mare/lago cambia il giusto, in grotta invece ti serve una torcia che abbia una durata e che sia molto affidabile) e ultimo presferisco una torcia a LED o alogena?
                              Esempio io per i backup che sono poi le stesse che monto sul casco in grotta, ho preso due orcatorch D520 (vecchio tipo), cinesi si ma molto robuste e sei su 60-70 euro cad, ma appunto sono dei backup e sul casco avendone due non credo di aver paura del buio, se invece vuoi una torcia primaria con canister devi spendere per forza di più, ma visto che hai l'idea di passare alla tecnica se la prendi prendila buona, io come primaria uso una Gral marine LED half Duo, con canister da 10,4 Ah (forse un po' piccolo per la testa ma non si usa mai a tutta) costa molto ma penso sia una spesa definitiva o quasi....mai avuto un mezzo problema.
                              Buone bolle a tutti!!!
                              http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Sbiriguda Per saperne di più su Sbiriguda

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 49 utenti. 0 utenti e 49 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X