Doppio 1° stadio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Se ti trovi bene con il mezzo bibo e con un solo primo stadio vai avanti cosi' . Non succede certo nulla di tremendo. Dipende sempre da quello che fai e non ci vedo problemi
    Massima liberta'
    ordialmente
    Paolo
    Paolo

    Commenta


    • #17
      Credo sia l'argomento più trattato a livello post didattico e quello che pone più discussioni....interminabili!
      facciamoci, però,i una domanda...
      A cosa servono due primi stadi?
      Se si guasta il primo gruppo passo al secondo Risposta scontata

      Se si guasta il gruppo primario 99.9% delle volte va in erogazione continua.
      domanda: sei addestrato a chiudere il primario?
      Risposta: no nessuna didattica lo prevede che io sappia

      Quindi cosa chiudi?
      Lo fai chiudere dal compagno?
      E se chiude quello sbagliato? (Qualcuno ci ha lasciato le penne...)
      Ora: se hai un problema all'erogatore sei addestrato a passare al secondario ma, soprattutto, sei addestrato a chiedere assistenza al tuo compagno d'immersione e poi risolvi il problema in sicurezza.
      Naturalmente immersione finita!
      Consideriamo che il primo stadio si guasta praticamente sempre non tenendo la corretta pressione intermedia (e causando un'erogazione spontanea del secondo stadio) quindi averne due porta a raddoppiare questa possibilità.
      Parlo, naturalmente, di una configurazione ricreativa monobombola.
      Quindi, secondo me, octopus col mono tutta la vita meglio se ben gestito a livello manutentivo...molto meglio!
      Naturalmente altre configurazioni altre considerazioni.
      Ciao
      Tita

      Commenta


      • #18
        Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
        Ora una domanda provocatoria (ma in senso buono)
        Usi l'octopus, bene.
        Da che lato (destro o sinistro) metti il secondo stadio d'emergenza ?????



        Cordialmente
        Rana
        Ciao,
        cioè con la bombola sulle spalle ho l'erogatore a dx, l'ho sempre usato cosi, perchè?

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio

          Ciao,
          cioè con la bombola sulle spalle ho l'erogatore a dx, l'ho sempre usato cosi, perchè?
          E' un sondaggio sul voto


          Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
          L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

          Commenta


          • #20
            Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio

            Ciao,
            cioè con la bombola sulle spalle ho l'erogatore a dx, l'ho sempre usato cosi, perchè?
            Qui ha ragione Rana: a prescindere!
            www.bludivecenter.com

            Commenta


            • #21
              Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

              Qui ha ragione Rana: a prescindere!
              Sempre !

              Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
              L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                Ciao,
                cioè con la bombola sulle spalle ho l'erogatore a dx, l'ho sempre usato cosi, perchè?
                Ciao.
                Grazie per la cortese risposta.

                Giustamente domandi il perché .....

                A dire il vero sono in imbarazzo perché sto facendo mio un qualcosa che ho imparato su questo forum da persone come blu dive (ovviamente a lui, loro correggermi se sbaglio).

                Questo aspetto mi ha colpito molto non tanto per i risvolti pratici ma per il fatto che rispondere in modo corretto alla domanda che ti ho fatto mette in evidenza che si conosce realmente come funziona il binomio octopus e sistema di coppia.

                La questione è semplice.

                Domandiamoci qual è il "tallone d'Achille" dell'octopus ?

                La criticità risiede nel fatto che ogni sistema fa capo ad un solo primo stadio, ergo, qualsiasi rottura del primo stadio inficia ogni sistema ad esso collegato.
                Se si danneggia il primo stadio non funziona ne l'erogatore primario ma anche quello secondario.
                Giusto ?
                Giusto

                Ora domandiamoci perché sapendo che se si rompe il primo stadio non funziona più nulla montiamo due secondi stadi ?

                Sicuramente non montiamo il secondario sull'octopus per costituire la nostra ridondanza, cosa che farebbe ridere perché nel momento che il problema riguarda il primo stadio entrambi i secondi stadio sono inutilizzabili.

                Escludendo quindi che il secondo stadio secondario non è per noi ... chiediamoci perché montarlo ?

                Risposta: lo montiamo per il nostro compagno.
                Se il mio compagno ha un problema al primo stadio troverà in me la sua fonte d'aria alternativa, sarò io che gli dono il secondario, viceversa il contrario se io ho un problema andrò dal mio compagno il quale monta sull'octopus il secondario per potermi dare aria.

                L'octopus non è una ridondanza, questo deve essere chiaro, si monta solo per poter dare aria ad un compagno in difficoltà.

                La ridondanza nasce dalla presenza del compagno

                Fino a qui tutto chiaro ?
                Spero di si, e concedetemi, mi auguro di si.

                A questo punto chiediti, alla luce di queste riflessioni, dove è meglio posizionare il secondario ? a destra o a sinistra ???

                Tu mi dici che lo tieni a destra (a dire il vero correggimi se sbaglio lo tieni a destra non per una valutazione oggettiva e logica ma perché è il modo più diffuso di portarlo, come dire perché tutti lo portano a destra).

                Ma a destra, usando l'octopus, è veramente la posizione migliore ?

                Proviamo con la mente ad immaginare la scena con l'erogatore a destra.

                Siamo io e te in coppia con l'octopus, io ho un problema al primo stadio - ti segnalo di passarmi il secondario.
                Immagina quando ti trovi in immersione con indosso il gav e gli erogatori a destra, prendi il secondario e me lo passi.
                Ora se io mi trovo alla tua destra (lato erogatore) tu mi passi l'erogatore al contrario, con i baffi di scarico in alto.
                Se sono alla tua sinistra tu mi passi l'erogatore in posizione corretta ma la frusta deve passare attraverso te ed arrivare a me e questo ne riduce la lunghezza e ci obbliga a stare a contatto.

                Immagina ora di avere il secondario a sinistra e non a destra, se io vengo alla tua sinistra non solo mi trovo l'erogatore correttamente posizionato ma posso sfruttare tutta la lunghezza della frusta.

                Quindi secondo te ?
                Dove pensi che sia più logico montare il secondario sul primo stadio nella configurazione octopus ???

                Ovviamente basta l'uso di una frusta lunga ed il problema non sussiste più ma ....

                La riflessione è nella tua risposta iniziale, tu non hai preso in considerazione questi aspetti, questo è il "problemino" dell'octopus, si usa ma con poca consapevolezza di come va usato.



                Cordialmente
                Rana








                Commenta


                • #23
                  Nella malaugurata situazione in cui un disperato avesse bisogno di aria penso che verrebbe apprezzato anche un erogatore messo al contrario e con frusta corta
                  Se a monte del problema ci fosse un errore del soggetto e non un guasto tecnico penso alla valenza didattica del fornire una fonte di aria ben funzionante ma scomoda a monito per non ripetere il problema increscioso in futuro
                  o no?
                  Cordialmente
                  Paolo
                  Paolo

                  Commenta


                  • #24
                    Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
                    Nella malaugurata situazione in cui un disperato avesse bisogno di aria penso che verrebbe apprezzato anche un erogatore messo al contrario e con frusta corta
                    Se a monte del problema ci fosse un errore del soggetto e non un guasto tecnico penso alla valenza didattica del fornire una fonte di aria ben funzionante ma scomoda a monito per non ripetere il problema increscioso in futuro
                    o no?
                    Cordialmente
                    Paolo
                    paolo55 certo per salvarci la pelle tutto va bene... Anche un tubo senza erogatore... Respiro e bevo ma forse la scampo....

                    Però immaginati una guida in un diving... È lontano dalla cima... Ha un gruppo di 4 e non ha divemaster. A metà tuffo uno dei clienti ha un consumo smodato... Dovrebbe chiudere il tuffo... Far perdere agli altri 3 l'immersione con conseguente malumore e magari cattiva recensione su internet.... Invece ha octopus a sinistra, si mette il cliente bello vicino, smette di respirare e cerca di salvare il salvabile... Con octopus ha destra... Non riesce a fare quasi nulla....

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

                      paolo55 certo per salvarci la pelle tutto va bene... Anche un tubo senza erogatore... Respiro e bevo ma forse la scampo....

                      Però immaginati una guida in un diving... È lontano dalla cima... Ha un gruppo di 4 e non ha divemaster. A metà tuffo uno dei clienti ha un consumo smodato... Dovrebbe chiudere il tuffo... Far perdere agli altri 3 l'immersione con conseguente malumore e magari cattiva recensione su internet.... Invece ha octopus a sinistra, si mette il cliente bello vicino, smette di respirare e cerca di salvare il salvabile... Con octopus ha destra... Non riesce a fare quasi nulla....
                      Pensando a una situazione del genere, mi sono dotato di frusta lunga 90 cm sul secondo erogatore (messo a destra) e ho aggiunto uno snodo a 45° sul secondo stadio: è comodo perchè, quando do aria a qualche cliente, grazie allo snodo si può sfruttare meglio la lunghezza della frusta. Quando invece non do aria a nessuno, lo snodo è comodo perchè mi permette di respirare da quell'erogatore passando la frusta sotto il braccio e tenendola vicina al corpo. Un anello di corda elastica mantiene l'erogatore sul fianco quando non è in uso.
                      D'altronde, se dovessi portare l'erogatore n.2 a sinistra e un giorno servisse a me e non a un cliente affannato, dovrei contorcere la frusta in modo ignobile per poterci respirare! Ho visto diversi francesi adottare questo sistema.
                      Ultima modifica di Livio Cortese; 26-09-2022, 11:16.
                      CACCIATORI DI RETI FANTASMA

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio

                        Pensando a una situazione del genere, mi sono dotato di frusta lunga 90 cm sul secondo erogatore (messo a destra) e ho aggiunto uno snodo a 45° sul secondo stadio: è comodo perchè, quando do aria a qualche cliente, grazie allo snodo si può sfruttare meglio la lunghezza della frusta. Quando invece non do aria a nessuno, lo snodo è comodo perchè mi permette di respirare da quell'erogatore passando la frusta sotto il braccio e tenendola vicina al corpo. Un anello di corda elastica mantiene l'erogatore sul fianco quando non è in uso.
                        D'altronde, se dovessi portare l'erogatore n.2 a sinistra e un giorno servisse a me e non a un cliente affannato, dovrei contorcere la frusta in modo ignobile per poterci respirare! Ho visto diversi francesi adottare questo sistema.
                        Nello scenario presentato da Rana il presupposto era che il secondario non servisse per via dell'affermazione:


                        Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                        ... omissis ...

                        L'octopus non è una ridondanza, questo deve essere chiaro, si monta solo per poter dare aria ad un compagno in difficoltà.

                        La ridondanza nasce dalla presenza del compagno

                        ... omissis ...
                        Per cui, sempre nel suddetto scenario, l'erogatore potrebbe essere tranquillamente a sinistra senza che si presenti mai la necessità di usarlo per se.

                        La frusta lunga con donazione del primario comincia ad acquistare senso qualora si voglia avere la propria ridondanza (secondario funzionante sotto al collo) e poter donare aria ad un compagno senza essere limitati nei movimenti ...

                        In caso di octopus, la memoria meccanica sarebbe la stessa ... senza pensare di dover chiudere rubinetti.

                        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                        Commenta


                        • #27
                          Mercurio90
                          Homo economicus per salvare capra e cavoli fa come dici tu
                          Quando e' lavoro hai senza dubbio ragione tu.
                          Un salutone
                          Paolo
                          Paolo

                          Commenta


                          • #28
                            Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio

                            Pensando a una situazione del genere, mi sono dotato di frusta lunga 90 cm sul secondo erogatore (messo a destra) e ho aggiunto uno snodo a 45° sul secondo stadio: è comodo perchè, quando do aria a qualche cliente, grazie allo snodo si può sfruttare meglio la lunghezza della frusta. Quando invece non do aria a nessuno, lo snodo è comodo perchè mi permette di respirare da quell'erogatore passando la frusta sotto il braccio e tenendola vicina al corpo. Un anello di corda elastica mantiene l'erogatore sul fianco quando non è in uso.
                            D'altronde, se dovessi portare l'erogatore n.2 a sinistra e un giorno servisse a me e non a un cliente affannato, dovrei contorcere la frusta in modo ignobile per poterci respirare! Ho visto diversi francesi adottare questo sistema.
                            Perdonami Livio, ma è un ottimo sistema per aggiungere snodi, or e complicazioni varie ad una soluzione di una semplicità disarmante.

                            Rimane il fatto che, mio figlio 19enne, si appresta a fare il corso istruttori e, suo malgrado, è cresciuto con la FDA a sx, non potete immaginare le facce , tanto che, per il corso, tornerà a FDA a dx e alla sua inutilità, quasi quanto quella dello snorkel appeso alla maschera...

                            Certa subacquea è un dinosauro che non si è ancora accorto d'essere estinto.

                            PS per chi aveva il dubbio: in caso l'erogatore messo a sx servisse a "me", basta farlo passare dietro la nuca e, senza contorcimenti, si usa tranquillamente.

                            www.bludivecenter.com

                            Commenta


                            • #29
                              Mmm...magari da provare, lo considero un esotismo ma perchè no. Mi piace eliminare pezzi superflui, quando posso. In realtà non ho mai usato la f.a.a. a sinistra nell'octopus, però sul bibombola o in sidemount ho un Jetstream a sinistra e uno a destra.
                              CACCIATORI DI RETI FANTASMA

                              Commenta


                              • #30
                                Con due jetstream e' come decidere se usare la ferrari rossa o la ferrari gialla
                                Godimento assicurato.
                                Paolo
                                Paolo

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                CGL Per saperne di più su CGL

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 31 utenti. 2 utenti e 29 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X