Mares quad numeri giusti o da i numeri?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Se mettiamo sulla bilancia che la maggior parte dei brevettati va in acqua solo in vacanza e non conosce approfonditamente gli strumenti che utilizza o se lo scorda negli anni penso sia giusto che i calcoli dei cpu "normali" siano cautelativi, chi va in acqua spesso e va fondo sa usare deco mnemonica o usa piani immersione, oppure utilizza cpu tecnici (open source intendo) che si spera sappia impostare e utilizzare, e comunque un minimo di pianificazione va fatta se si esce dall'NDL, almeno i calcoli dei consumi se si usa mono...
    Buone bolle a tutti!!!
    http://4th-dimension.detidecosystem.com/

    Commenta


    • #17
      Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
      Se mettiamo sulla bilancia che la maggior parte dei brevettati va in acqua solo in vacanza e non conosce approfonditamente gli strumenti che utilizza o se lo scorda negli anni penso sia giusto che i calcoli dei cpu "normali" siano cautelativi, chi va in acqua spesso e va fondo sa usare deco mnemonica o usa piani immersione, oppure utilizza cpu tecnici (open source intendo) che si spera sappia impostare e utilizzare, e comunque un minimo di pianificazione va fatta se si esce dall'NDL, almeno i calcoli dei consumi se si usa mono...
      Condivido il tuo intervento.

      I computer "entry level" sono settati per gestire le ripetute, ma, non per fare profondità, questo vuol dire che se scendi profondo ti bastonano volutamente per i motivi che hai descritto.
      Sono strumenti che si rivolgono ad una platea che fa poche immersioni e che spesso perde parte delle nozioni che impara dai corsi.
      Per cui tendono ad essere blindati, cercano di prevenire i problemi.

      Ovviamente per chi invece ha più esperienza, nozioni appropriate e fa con regolarità immersioni a quote più profonde ci sono anche computer che permettono di andar ad agire su parametri specifici come i GF.
      Sono computer che in qualche misura mettono nelle manie del subacqueo il "vaso di Pandora" ossia la "conoscenza" che porta anche a fare dei settaggi discutibili se non mediati da una cultura subacquea.

      Come dici tu in questo caso la programmazione a monte e l'esperienza è alla base della sicurezza più che l'uso di questo o di quell'altro computer.

      I computer non sono tutti uguali, la maggior parte sono strumenti "blindati" pre impostati specifici per mantenere il subacqueo all'interno di un attività ricreativa.

      Poi ci sono quelli di ultima generazione detti tecnici che fanno girare l'algoritmo completo e sono di fatto dei veri e propri software decompressivi impostabili in ogni parametro.
      Questi permettono settaggi più appropriati a seconda dell'immersione, anche in funzione della profondità ma per usarli bene ci vuole conoscenza ed esperienza.

      Qui la programmazione non è optional.

      Cordialmente
      Rana

      Commenta


      • #18
        Niente di strano secondo me.... Ho sia il quad che ix3m....
        quad ti fa fare un bel po' di deco e tutta in alto. Con il programmatore del quad mi dà 1 a 6 e 14 a 3....magari i tempi sono stati leggermente diversi, soprattutto in risalita magari ha rallentato e li allora i minuti a 3 mt sono lievitati come una torta. ix3m fa quello che gli dici tu di fare, quindi se lo imposti male può farti fare qualsiasi cosa, anche la cosa sbagliata. C'è scritto anche nelle istruzioni del computer, non toccare le impostazioni se non sai cosa stai facendo e non hai conoscenza di cosa sia la decompressione.
        Le tappe ogni 5 metri le puoi impostare tu per seguire la tua didattica, tipo TSA per esempio. Tappe fonde dopo tuffetti, magari aveva GF 10/70 per esempio....magari girava VPM con chissà quale raggio di bolla....

        Commenta


        • #19
          Grazie Ragazzi delle risposte. Tutte utili e condivisibili.
          Mi ero presentato a suo tempo con un altro profilo. Lo rifaccio qui.
          Sono un divemaster ricreativo non professionista (nel senso che non ci vivo) e vado sott'acqua da 35 anni con qualche pausa riflessiva,
          questo per rispondere all'utente che rifletteva sulla subacquea vacanziera.
          Mi immergo mediamente 1 volta a settimana.
          L'imnmersione in oggetto l'ho già fatta altre volte, è il concordia, a largo di punta bianca (La Spezia).
          Non ho mai avuto questi numeri, avevo anche simulato l'immersione con SubSurface (BHULMANN 60/80), e mi dava 3min a -9m a 6 a -6m e 12 a -3.
          Conosco il mio computer e i fuori curva non li ha mai gestiti così.
          Per Run time più corti, ma fuori curva ho sempre avuto la tappa a -6m e poi la classica -3m.

          Quello che proprio non mi convince è che si è bevuto la -6m e mi ha sparato 27 min a -3m.

          C'è chi dice che potrebbe essere un problema di batteria , ma da informatico non ci credo, perchè un algoritmo non funziona diversamente se c'è meno carica, o và o non và.

          Vabbè alla fine ho risolto seguendo la deco del mio amico (proprio perchè ho visto un comportamento anomalo del mio QUAD), e poi, per sentirmi in pace), gli ho aggiunto 15min a -3m, in virtù del mio profilo un pò diverso.
          E il quad non ha fatto una grinza, la sosta di 1min a -6m andava e veniva ma il tappone dolomitico a -3m è rimasto li, ignorando che io stavo facendo tutt'altro....

          altri dati:

          AVG-->17 m
          Conservativa--> P1

          Saluti
          Macomber

          Commenta


          • #20
            Originariamente inviato da Macomber Visualizza il messaggio
            Sono un divemaster ricreativo non professionista (nel senso che non ci vivo) e vado sott'acqua da 35 anni con qualche pausa riflessiva,
            questo per rispondere all'utente che rifletteva sulla subacquea vacanziera.
            Mi riferivo al fatto che chi progetta questi tipi di cpu tiene conto che chi li utilizza può essere sia un sub esperto, ma anche un sub vacanziero, non mi riferivo a te.
            Buone bolle a tutti!!!
            http://4th-dimension.detidecosystem.com/

            Commenta


            • #21
              Mi dispiace perché il quad ha una visibilità eccezionale.I dati che servono scritti belli grossi.
              Ma l'amore è finito.
              Non mi fido più.
              Ora mando il quesito alla Mares e poi vi faccio sapere.

              Saluti
              Macomber

              Commenta


              • #22
                Ma stai scherzando? Con P1 ti lamenti della deco a 3 metri? Con P1 ringrazia che ti ha fatto uscire dall'acqua prima di notte.
                Usalo P0 che già così è conservativo. Il quad poi non fa girare nessun algoritmo, prende solo il profilo precaricato più simile e ti fa fare la deco. Il tappone a 3 metri si è creato perché nel momento in cui sei andato fuori curva e hai iniziato la risalita non sei risalito ma sei rimasto a fare le tappe fonde del computer del tuo compagno. Se tu sei fuori curva e continui a stare a 20 metri lui magari può scalarti il minuto a 6 metri ma i minuti a 3 non possono fare altro che aumentare. Non sei profondo e quindi non può darti minuti a 6 o tantomeno a 9 ma continua a caricarti minuti a 3, cosa che ha anche un senso pensaci. Sei fuori curva, non risali, continui ad incamerare azoto, ti do più deco... Poi dato che la profondità è bassa ti dà minuti a 3. Il quad non è di certo il miglior computer del mondo, ma per tuffi ad aria va più che bene. Sabato ci ho fatto 25@60 con max prof. 67..... Alla fine dei conti con computer tecnici impostati 50/80 avevo differenza ma non così estrema, una decina di minuti più o meno.

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da Macomber Visualizza il messaggio
                  B.e le persone di cui mi fido di meno sono i programmatori. Grazie
                  Un mio vecchio stinger dopo essere andato in modalità gauge per salto presunta deco, si è suicidato, nel senso che si è accesa la luce, scaricata la batteria e non è più ripartito nonostante il cambio pila. Una prece.
                  www.liberisub.it

                  Commenta


                  • #24
                    Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
                    RANA
                    non fa ripetitive e va solo ad aria
                    Ma anche con le ripetitiva ci sono computer di 25 anni fa che vanno benone ...
                    www.liberisub.it

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da M. Visualizza il messaggio
                      Ma anche con le ripetitiva ci sono computer di 25 anni fa che vanno benone ...
                      Si, non ne dubito, anche l'Aladin le calcola solo che (parlo della prima serie con display stretto ed il tappo per il vano batteria) è estremamente permissivo, diciamo che in questo caso auspico un grado cautelativo maggiore.

                      Poi nella seconda serie quello con il display largo e senza il tappo batteria (tutto è a bagno di parafina batteria compreso) il tiro è stato aggiustato e nelle ripetitive secondo me era più bilanciato in favore della sicurezza.

                      Detto questo i Sunto sono stati computer che hanno funzionato molto bene anche nelle ripetitive fin dalle prime serie anche se a onor di cronaca l'Aladin nasce prima.

                      L'Aladin è stato un po quello che il Commodor ha rappresentato all'inizio dell'era del PC.

                      La serie commodor 64 è il computer più venduto, nessun altro modello replicherà mai questo primato, cosi nessun computer subacqueo raggiungerà il numero di pezzi venduti di Aladin.

                      Ma come tutte le prime cose, strumenti indistruttibili, ma presentavano un diverso settaggio, probabilmente era studiato e calibrato per operare in profondità più che nelle ripetitive, dalla seconda serie in poi si è via via dato spazio alle ripetitive a scapito delle profonde.


                      Rana
                      Ultima modifica di RANA; 05-10-2021, 16:49.

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da M. Visualizza il messaggio

                        Un mio vecchio stinger dopo essere andato in modalità gauge per salto presunta deco, si è suicidato, nel senso che si è accesa la luce, scaricata la batteria e non è più ripartito nonostante il cambio pila. Una prece.
                        Allora c'era un bug - la volontà del programmatore era di far esplodere il braccio a colui che non seguiva le istruzioni del computer !!!
                        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                        Commenta


                        • #27
                          Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                          Ma stai scherzando? Con P1 ti lamenti della deco a 3 metri? Con P1 ringrazia che ti ha fatto uscire dall'acqua prima di notte.
                          Usalo P0 che già così è conservativo. Il quad poi non fa girare nessun algoritmo, prende solo il profilo precaricato più simile e ti fa fare la deco. Il tappone a 3 metri si è creato perché nel momento in cui sei andato fuori curva e hai iniziato la risalita non sei risalito ma sei rimasto a fare le tappe fonde del computer del tuo compagno. Se tu sei fuori curva e continui a stare a 20 metri lui magari può scalarti il minuto a 6 metri ma i minuti a 3 non possono fare altro che aumentare. Non sei profondo e quindi non può darti minuti a 6 o tantomeno a 9 ma continua a caricarti minuti a 3, cosa che ha anche un senso pensaci. Sei fuori curva, non risali, continui ad incamerare azoto, ti do più deco... Poi dato che la profondità è bassa ti dà minuti a 3. Il quad non è di certo il miglior computer del mondo, ma per tuffi ad aria va più che bene. Sabato ci ho fatto 25@60 con max prof. 67..... Alla fine dei conti con computer tecnici impostati 50/80 avevo differenza ma non così estrema, una decina di minuti più o meno.
                          Si ok. P1 è una via di mezzo. Comunque ho fatto deco con il mio amico perché i 27 min me li dava già a 42 m. E sono d'accordo con te che con deep stop e tappe nel contemplare per il quad doveva solo peggiorare. Invece i 27 min erano lì monolitici. Non sono né aumentati né diminuiti. Hanno cominciato a diminuire quando mi son fermato a 3m...almeno quello. Per quanto riguarda gli algoritmi. Tutti gli algoritmi partono da un modello e poi interpolano con parametrizzazioni varie. Purtroppo non esiste una vera formula applicabile altrimenti saremmo a posto. In questo mondo di numeri dove l'unico scopo è limare sempre più il tempo devo, vorrei un algoritmo che mi legge le tabelle (bulhman o navy) e ci aggiunge un 10% /15/20% basterebbe....lo chiamerei malo....sarebbe credibile come gli altri )
                          saluti a rutti

                          Commenta


                          • #28
                            Va bene tutto...forse erano vecchi modelli, ma un cpu che si spegne se si salta una tappa deco è pensato male...caricami di deco e se non la finisco vai in blocco, ma non puoi togliere il piano deco da sotto al naso, anche perchè se uno ha un solo strumento e non ha con se le tabelle o sa la mnemonica (o similia) o non rimane che la risalita un metro al minuto e finisco l'aria a -3....per la gioia dei barcaioli...
                            Buone bolle a tutti!!!
                            http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                            Commenta


                            • #29
                              Originariamente inviato da Macomber Visualizza il messaggio

                              Si ok. P1 è una via di mezzo. Comunque ho fatto deco con il mio amico perché i 27 min me li dava già a 42 m. E sono d'accordo con te che con deep stop e tappe nel contemplare per il quad doveva solo peggiorare. Invece i 27 min erano lì monolitici. Non sono né aumentati né diminuiti. Hanno cominciato a diminuire quando mi son fermato a 3m...almeno quello. Per quanto riguarda gli algoritmi. Tutti gli algoritmi partono da un modello e poi interpolano con parametrizzazioni varie. Purtroppo non esiste una vera formula applicabile altrimenti saremmo a posto. In questo mondo di numeri dove l'unico scopo è limare sempre più il tempo devo, vorrei un algoritmo che mi legge le tabelle (bulhman o navy) e ci aggiunge un 10% /15/20% basterebbe....lo chiamerei malo....sarebbe credibile come gli altri )
                              saluti a rutti
                              I cpu tec fanno questo...per il discorso percentuale si usa GFLow e GFHigh.. , ma bisogna saperli usare/impostare o si rischia di fare casini.
                              Buone bolle a tutti!!!
                              http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                              Commenta


                              • #30
                                Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio

                                I cpu tec fanno questo...per il discorso percentuale si usa GFLow e GFHigh.. , ma bisogna saperli usare/impostare o si rischia di fare casini.
                                Infatti i parametri son bellissimi....gfl e gfh ti permettono di fare tutto e il contrario di tutto...manca che mettono il diametro max delle microbolle che vuoi avere...che e' l'rgbm
                                Ultima modifica di Macomber; 06-10-2021, 09:27.

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Macomber Per saperne di più su Macomber

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 69 utenti. 3 utenti e 66 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X