Lancio pedagno con il reel o lo spool

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

    Mi fanno ridere quei biombi a forma di osso con la cima arrotolata. Gente butta giù l'osso spara il pallone rigorosamente aperto e più di una volta torna giù sgonfio o va su con tutto il subacqueo.
    lo sparare il pallone dovrebbe essere automatico come gonfiare o sgonfiare il gav.... Invece mi rendo conto che per la maggior parte dei ricreativi è un grosso grosso problema.... E mi duole aggiungere... Anche per molti tecnici non è così naturale come dovrebbe​​​
    E' secondo me solo questione di pratica, di allenamento e sopratutto di voglia. Cosi' come per le gambe, se non ti alleni in qualche modo quando poi vai a far piu' di tre pinneggiate di fila ti arrivano i crampi. E considerando che il cazzillo ti serve perche' se fai tuffi nel blu, o semplicemente devi solo emergere da un punto diverso da quello prestabilito e segnalando il tuo punto di risalita, devi saperlo fare senza dubbi o problemi.
    Mi rendo conto anche io, da ricreativo eh lo sottolineo, che molti ricreativi sono "fuorilegge". Il problema, secondo me per quella che e' la mia piccola esperienza, e' che molti ricreativi si immergono solo d'estate, sempre e solo al seguito della guida del diving (cosa di per se' sacrosanta, per carita') smollando pero' ogni responsabilita' su quest'ultimo e seguendolo come fa un gregge di pecore col cane pastore. Ora, messi cosi' e me lo chiedo senza polemica, 'ndo stanno la consapevolezza, la coscienza di se' e di cio' che ci circonda, la sicurezza? Cosa hanno passato i corsi delle varie didattiche?
    Che poi, pure li'... credo in buona fede che in tutte le didattiche, fin dal primo grado, sia prevista l'istruzione all'uso del pedagno.
    Sta alla coscienza e alla professionalita' dei singoli istruttori ribadire il concetto nel tempo, certo, ma non solo, non solo, anzi. Sta poi anche e sopratutto alla consapevolezza dei singoli subbi tenersi allenati, con le gambe come con le manovre, sparando il cazzillo di tanto in tanto (magari avendo preavvisato della cosa), magari a fine tuffo che ci sta tutto. Non e' che ti ruba minuti al tempo di fondo, intanto che te ne stai ai tuoi 6 metri per i tre minuti canonici lanci e sei a posto. E se i minuti diventano 4 o 5 amen, le prossime volte vedrai che torneranno 3. Questa quantomeno e' la mia opinione, cosi' come penso che se i taaaanti ricreativi (perche', oh, alla fine siamo tanti davvero, e per fortuna aggiungo) avessero davvero coscienza della subacquea che praticano e delle implicazioni che la sua pratica comporta, questo forum avrebbe 10 volte gli iscritti che ha, per essere cauti

    Commenta


    • ...e scusatemi il pippone...

      Commenta


      • Ciao
        il sistema del lancio della tanichetta a mio avviso è un ottimo sistema.
        Provato durante il corso TSA dodici anni fa con Lorescuba nella fangazza del ns lago.
        E' un sistema che ho sempre ritenuto valido. Spesso facendo immersioni su secche o cigliate o anche su relitti ma più spesso su secche vincolarsi al ritorno al punto di partenza può essere un impiccio allora da qui la necessità di fare un risalita dal fondo.
        Ovviamente la logistica ci deve essere, la cosa va condivisa con il barcaiolo e la barca deve essere in gesione esclusiva non che un gruppo risale sul pedagno e l'altro no, creando ulteriori rotture di scatole.

        Detto questo la necessità di lanciare dal fondo un pedango diventa realtà,sopratutto se c'e corrente, onda, limitarsi a lanciare a 20 o 10 mt risulterebbe troppo tardi...

        Quindi per lanciare dal fondo, no spool, ma ANCHE un buon reel può essere la strada giusta.
        Si può scegliere di arrotolarlo oppure lasciarlo in tensione a scarroccio in modo tale da avere una cima per tutti i componenti come riferimento .

        La tanica può contenere cima un pò più spessa ancora meglio.
        Su questa cima ma anche su quella del reel dalla barca possono calare in paralello un altra cima con i gas tipici che si trovano sulle stazione deco ean50 e oxy..
        Questo è lo standard che usiamo solitamente su tuffi su secche tra il 60/85mt.

        Ovviamente un pò di allenamento va fatto in modo tale da non trovarsi impreparati -
        Durante i corsi ipox qualche lancio da profondita un pò piu importante va provato, ovviamente anticipandolo di 1/2 minuti al tempo di fondo pianificato.
        Ultima modifica di paolinus; 13-12-2021, 18:45.
        http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
        http://profondeemozioni.blogspot.com/

        Commenta


        • Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

          Non ho mai usato la "tanichetta", non l'ho mai usata per il motivo descritto da Bludive, non ho mai fatto tuffi in cui era richiesto lanciare il pallone dal fondo.

          Nelle immersioni che ho fatto e faccio lo spool rappresenta il compromesso migliore, per me.
          Risalgo in libera e arrivato sopra i -20 metri lancio con lo spool.

          Premetto questo per correttezza.

          Ho tenuto diversi corsi d'immersione profonda, in questi corsi c'è un esercizio che prevede l'uso del "reel" per lanciare il pallone dal fondo.

          In questa serie di esperienze, legate a questo esercizio posso dire che il "reel" s'incattivisce, praticamente la bobina inizia a girare più velocemente del tiro del pallone che tende ad accelerare - la sagola sbobina una quantità di cavo che va molto soventemente a bloccare il tutto.

          Ora mi direte che ci sono "reel" e "reel" è vero ma penso di averne visti una bella quantità di modelli e la statistica non depone a loro favore.

          Ragion per cui, io ritengo: se devo lanciare dal fondo il "reel" è l'ultima delle scelte, la tanichetta rappresenta il sistema più "sicuro".

          Tra il "reel" e la "tanichetta".
          Io non avrei dubbi, mi attrezzerei con la tanichetta sempre e comunque.

          Cordialmente
          Rana
          Sto cercando di immaginare il perché s'incattivisca la sagola del reel con l'accelerazione data dal pallone gonfio in ascesa. Che mulinelli hai usato?
          Ho lanciato qualche volta il pallone da -60 m usando il reel: ci ha messo 1 minuto (cazzillo stretto con valvola, un 4 kg di spinta), ma la sagola non si è mai incasinata.
          Forse il problema è dato dal tipo di reel più diffusi, quelli col telaio come una C quadrata e il rocchetto sul lato interno: da questi la sagola tende a volte anche a fuoriuscire infilandosi nel telaio.
          Il mulinello che utilizzo è di derivazione speleologica (credo francese), si usa bene in orizzontale per sagolare ma anche in verticale, e in formato ridotto lo montano anche certi fucili subacquei. Il rocchetto ruota entro una struttura composta da due tondi tenuti insieme da alcuni perni; tra due di questi passa la sagola. L'asse di rotazione é una vite, che ad una estremità ha il blocco e all'altra una manovella per avvolgere; si impugna con una maniglia posta perpendicolarmente a tutta la struttura.
          Ultima modifica di Livio Cortese; 13-12-2021, 21:56.
          CACCIATORI DI RETI FANTASMA

          Commenta


          • Mi è capitato di vedere reel incattivirsi quando la velocità di rotazione, unita magari ad un momento d'inerzia non trascurabile, fa si che continui a girare nella direzione dello svolgimento quando il pedagno non "tira" più ... (ad esempio capita quando arriva in superficie).
            In quel caso il rocchetto continua a girare e la sagola a svolgersi, ma senza "fuoriuscire" ... e l'impiccio è fatto.
            Questo è il motivo per cui la maggior parte dei "reel" ha una "frizione" che serve proprio per evitare che succeda quanto descritto: frena il rocchetto portasagola.
            Il tanto bistrattato "reel" della scubapro, ha una frizione regolabile coassiale al rocchetto. Molti di quelli in derlin hanno una vite che fa attrito proprio sul bordo del rocchetto.
            Quelli della "Kent tooling" tipo questo:
            717c-rr-PRR120-80-100mLRG-0-1-410x410.jpg
            una bestia da 150m di sagola (dia 120mm x 80mm di larghezza peso tra i 2 e i 3 Kg) hanno un meccanismo a cricchetto che può essere "liberato" o "bloccato".
            Prima che qualcuno lo faccia notare, esistono sia "destri" che "mancini" ...
            Poi qualcuno qui sul forum, non mi ricordo chi esattamente, se ne era costruito uno in officina ...
            Certo fare immersioni col "paranco" non è tanto più comodo che con la "tanichetta" ...
            Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
            L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
              Prima che qualcuno lo faccia notare, esistono sia "destri" che "mancini" ...
              Poi qualcuno qui sul forum, non mi ricordo chi esattamente, se ne era costruito uno in officina ...
              Certo fare immersioni col "paranco" non è tanto più comodo che con la "tanichetta" ...
              Ero io, a febbraio lo provo dai 100 e vi so dire come va...da 60-70 (non ricordo di preciso) non ho avuto problemi.
              Però se volete risalire con cime "grosse" il reel non riesce a contenerle, quindi le strade sono due, o tanica o un peso "pedagno" buttato dalla superficie, ovviamente bisogna avere un ecoscandaglio per capire la lunghezza della cima....
              Ultima modifica di firer84; 14-12-2021, 09:58.
              Buone bolle a tutti!!!
              http://4th-dimension.detidecosystem.com/

              Commenta


              • Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio

                Ero io, a febbraio lo provo dai 100 e vi so dire come va...da 60-70 (non ricordo di preciso) non ho avuto problemi.
                Lancio dai 100 al lago?
                http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                http://profondeemozioni.blogspot.com/

                Commenta


                • Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio

                  Lancio dai 100 al lago?
                  No, dovrei spararlo al mare per il corso ipossico del reb.
                  Buone bolle a tutti!!!
                  http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio

                    Sto cercando di immaginare il perché s'incattivisca la sagola del reel con l'accelerazione data dal pallone gonfio in ascesa. Che mulinelli hai usato?
                    Ho lanciato qualche volta il pallone da -60 m usando il reel: ci ha messo 1 minuto (cazzillo stretto con valvola, un 4 kg di spinta), ma la sagola non si è mai incasinata.
                    Forse il problema è dato dal tipo di reel più diffusi, quelli col telaio come una C quadrata e il rocchetto sul lato interno: da questi la sagola tende a volte anche a fuoriuscire infilandosi nel telaio.
                    Il mulinello che utilizzo è di derivazione speleologica (credo francese), si usa bene in orizzontale per sagolare ma anche in verticale, e in formato ridotto lo montano anche certi fucili subacquei. Il rocchetto ruota entro una struttura composta da due tondi tenuti insieme da alcuni perni; tra due di questi passa la sagola. L'asse di rotazione é una vite, che ad una estremità ha il blocco e all'altra una manovella per avvolgere; si impugna con una maniglia posta perpendicolarmente a tutta la struttura.
                    Ciao Livio.
                    Immagino che il tuo reel sia tipo questo (correggimi se sbaglio):

                    Reel-Speleo-Barnini-Tecnologie-Avanzate-D210x135-mm-Inox-Foto-1-700x466.jpg


                    Nella mia esperienza ne ho visti tanti tipi nei vari corsi che ho tenuto in cui c'era sempre l'esercizio con il reel o a lanciare dal fondo o fare un percorso orizzontale.

                    Non dico tutti ma erano più le immersioni dove per un verso o per l'altro il reel si bloccava, incastrava, bobinava, ecc, ecc rispetto quelle in cui tutto filava liscio.

                    Per correttezza ammetto che la maggior parte dei reel che vedevo non erano di buona qualità, non tutti alcuni erano ben fatti ma molti erano "trappolette".

                    Sicuramente l'alto numero di problemi riscontrati è da imputare anche ad una bassa manualità nel gestire questo strumento (il reel).
                    Bassa qualità, poca esperienza nell'uso, la condizione in cui sei giudicato e quindi lo stress di voler fare tutto corretto sicuramente hanno portato a questo risultato sconfortante sull'uso del reel.

                    A questo bisogna tener presente che il reel ha bisogno di manutenzione soprattutto se si usa in mare, le incrostazioni sono reali, per cui ogni volta andrebbe smontato e pulito.
                    Insomma non solo dotarsi di un buon rell dal punto di vista tecnico e qualitativo ma doverlo anche mantenere in ottimo stato.

                    In conclusione, se un subacqueo è pratico nell'uso, ha un buon reel dal punto di vista qualitativo e lo mantiene efficiente, il suo utilizzo è fattibile su questo non discuto.

                    Io tendo ad essere pessimista, la gente non spende grandi cifre nel reel (un bon reel come si deve costa), non sempre lo tiene pienamente efficiente ma spesso rimane in balia di se stesso ed in fine le occasioni per usarlo e quindi far pratica non sono tali da garantire una sufficiente manualità.
                    A questo aggiungiamo che un reel con una sagola sufficiente a lanciare da -5 o -60 metri con un cavo che abbia un sufficiente diametro e sia anche lui di buona qualità ha dei costi e comunque i suoi volumi e quindi gli ingombri, non sono distanti dalla tanica.

                    La tanica è una soluzione estremamente funzionale, economica, risolve gran parte dei problemi che presenta il reel a iniziare dalla manutenzione, permette l'uso di sagole con un diametro adeguato all'uso e l'ingombro (alla luce del diametro della sagola) non è poi cosi dissimile.

                    Ovviamente la scelta su quale compromesso sia la migliore opzione dipende da tanti aspetti ad iniziare dal contesto e dal fine per cui si lancia dal fondo.

                    Per sagolare una caverna penso che il reel sia la scelta non solo migliore ma obbligatoria, per lanciare dal fondo la tanica è sicuramente più funzionale (considera che per me la semplicità, sott'acqua, è un grande valore).

                    ------------------------------------

                    Il reel sbobina perché ?

                    Il pallone accelera fino a quando l'aria ha spazio per espandersi nel pallone, quando colma lo spazio del pallone, il pallone smette di gonfiarsi, l'eccesso di volume del gas che è in continua espansione esce e si disperde, pertanto la sua velocità diventa costante.
                    Inizialmente il pallone accelera.

                    La bobina del reel ha un diametro che da grande diventa piccolo - grande perché quando la bobina ha tutta la sagola avvolta ha un certo diametro, a mano a mano che si srotola la matassa di sagola riduce il suo diametro.
                    La velocità con cui viene richiamata la sagola è la medesima pertanto si srotola sempre la stessa quantità di sagola per unità di tempo ma questo vuol dire che con il ridursi del diametro della bobina la sua velocità (il numero di giri) aumenta.
                    Spesso acquista una tale velocità che supera la velocità con cui la cima viene tirata, a questo punto si allentano le spire che diventano grandi asole che scavallano il rocchetto andando tra la sponda esterna del rocchetto ed il suo telaio, quando questa spira viene tirata il reel s'incastra.

                    Ci sono reel con sistemi anti sbobinamento ?
                    Si certo, ma comunque il reel richiede manutenzione se usato in mare, altrimenti anche se non sbobina si può bloccare.

                    Insomma ogni scelta ha dei pro e dei contro.

                    La tanica è per me un opzione da valutare perché anche se meno bella dal punto di vista estetico presenta una funzionalità estremamente efficace ed efficiente.
                    Ovviamente anche in questo caso ci vuole esperienza nel mettere correttamente la sagola al suo interno in modo che non si incattivisca.

                    Una tanica ben preparata è un sistema per lanciare un pallone dal fondo molto più efficiente e sicuro.

                    Queste è la mia opinione, opinione che ho cercato di spiegare e dettagliare al meglio.
                    Non vuol dire che non si possono fare scelte diverse, o che non ci sono scelte alternative anche migliori, dico che dal mio punto di vista le cose stanno cosi.

                    Se usate i reel, avete manualità, usate reel di buona qualità, li tenete efficienti ecc, ecc, cosa vi posso dire ?
                    Nulla, ci mancherebbe "chapeau !"

                    Nella mia esperienza se dovessi fare un immersione e so di dover lanciare la sagola dal fondo (cosa che non mi è mai successo) compro una tanica e l'adatto all'uso come cesto per la sagola.


                    Ciao
                    Rana

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                      37_1.jpeg RANA penso che i reel che hai postato vengano utilizzati raramente per lanciare il pallone o per fare alcunché data la facilità di parrucca di filo. Il reel che utilizzo io e penso al 99% anche paolinus è quello prodotto da Halcyon/DTD/Molte marche fatto in derlin, con una sorta di goodman dove infilare la mano. Metto la foto per capirci. Il mio ha 110 mt di filo, di buona sezione, ben arrotolata. Ho provato qualche lancio e non ho avuto problemi. Certo è che lo porto solo in alcune immersioni fonde o grotta e l'immediatezza dello spool è impareggiabile. Ma se devi sparare da più fondo dei 30 mt è a mio avviso l'unica soluzione.
                      io ho questo costa 100 pippi o giù di li!
                      comprato usato, una volta ne ho trovat uno, un alta votle ne ho perso un su un fondale di 120mt
                      http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                      http://profondeemozioni.blogspot.com/

                      Commenta


                      • Per evitare che la bobina acceleri e non freni in tempo serve la frizione - nel modello di Mercurio90 è quel nottolino zigrinato che dev'essere avvitato fino a fare il giusto attrito (anche se a me non piace come sistema).
                        Nel modello postato da Rana, apparentemente non c'è frizione, quindi quel modello va bene per sagolare in grotta, ma di sicuro se ci spari un pedagno la probabilità che si formi un groviglio è altissima.
                        Nel modello scubapro:
                        scubapro-reel.jpg
                        la frizione si regola con quella manopola grigio chiaro al centro della bobina. Avvitando si "frena" di più, svitando si "frena" di meno.
                        Quando ho dovuto lanciare con quello, durante il corso trimix, è bastato regolarlo in modo che non potesse girare tipo "ruota" libera ma opponesse un po' di resistenza e questo ha sempre impedito che la bobina girasse all'allentarsi della trazione, anzi, la tendenza era a fermarsi il prima possibile.
                        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
                          io ho questo costa 100 pippi o giù di li!
                          comprato usato, una volta ne ho trovat uno, un alta votle ne ho perso un su un fondale di 120mt
                          Ciao Paolinus.

                          A me personalmente questo reel non piace.

                          Costruito bene, buoni materiali ... non lo metto in discussione, tutto quello che vuoi ma si sbobina ......

                          A te non è successo, non lo metto in discussione...... ma presenta questo problema ne ho visti tanti fatti cosi e non hanno fatto eccezione, sicuramente sono stati usati male, chi li ha usati non è stato attento ma hanno sbobinato.

                          La sagola è estremamente sottile e sinceramente non la reputo in grado di tenere in bando un subacqueo.

                          Se devo lanciare il pallone con una tale sagolino preferisco lo spool, ovviamente non lancio in profondità ma risalgo in libera e poi lancio prossimo a -15 metri.

                          Non voglio offendere nessuno, se vi trovate bene fate conto che io non ho scritto nulla.


                          Premesso questo e scusandomi se appaio molto "acido" nei confronti dei reel ma sarò stato sfortunato ma ne ho visti troppi bloccarsi lanciando dal fondo per cui ho una naturale diffidenza magari non giustificata, probabilmente non ho la vostra manualità, tutto quello che volete ma io non mi fido dei reel soprattutto se fatti come quello di Halcyon nella foto.

                          Mi togliete una curiosità ....

                          Che senso ha lanciare il pallone dal fondo se poi non vincolate la sagola al fondale ?????


                          Mi spiego:

                          * sono su un relitto a -50 metri, so che c'è corrente, lancio dal fondo il pallone, lego la sagola al relitto in modo da ancorarla e risalgo tenendomi alla sagola e quindi rimanendo sulla verticale senza essere portato via dalla corrente.
                          Questo scenario lo posso capire, ma per fare una cosa simile la sagola non può essere sottile come quella del reel Halcyon.

                          * Ma lanciare dal fondo e non vincolare la sagola che senso ha ?????
                          Sei sempre in libera, con in può una sagola in bando per diverse decine di metri con cui ti puoi impigliare.
                          Non è più sicuro risalire in libera per poi lanciare prossimi alla superficie (prossimi a -15 metri per intenderci).

                          Quindi mi spiegate il perché ? quale necessità si deve assolvere lanciando dal fondo ??????
                          Perché lanciate il pallone dal fondo con il reel ?????

                          Una volta che so le motivazioni magari condivido anche il perché amate cosi tanto il reel

                          Cordialmente
                          Rana






                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
                            Per evitare che la bobina acceleri e non freni in tempo serve la frizione - nel modello di Mercurio90 è quel nottolino zigrinato che dev'essere avvitato fino a fare il giusto attrito (anche se a me non piace come sistema).
                            Nel modello postato da Rana, apparentemente non c'è frizione, quindi quel modello va bene per sagolare in grotta, ma di sicuro se ci spari un pedagno la probabilità che si formi un groviglio è altissima.
                            Nel modello scubapro:
                            scubapro-reel.jpg
                            la frizione si regola con quella manopola grigio chiaro al centro della bobina. Avvitando si "frena" di più, svitando si "frena" di meno.
                            Quando ho dovuto lanciare con quello, durante il corso trimix, è bastato regolarlo in modo che non potesse girare tipo "ruota" libera ma opponesse un po' di resistenza e questo ha sempre impedito che la bobina girasse all'allentarsi della trazione, anzi, la tendenza era a fermarsi il prima possibile.
                            Ciao Alastar, questo è un reel fatto bene, molto meglio del modello Halcyon.

                            Le differenze:

                            * La più importante per me: la barra guida sagola, quella che forma l'asola attraverso cui passa la sagola mentre si srotola nel caso di Halcyon è staccata dalla bobina e lascia spazio, uno spazio attraverso cui possono passare le spira allentate della bobina che gira velocemente e bloccarsi.
                            Mentre nel modello che hai postato la barra è appoggiata sulla bobina lasciando poco o per nulla spazio . le spire lente difficilmente riescono ad uscire.

                            * La frizione, la frizione del modello da te postato è fatta bene quella di Halcyon inesistente se non fosse per quel perno di metallo zigrinato che dovrebbe andare contro il bordo della bobina rallentandola.

                            * Le spallette della bobina sono nel modello che hai postato molto protette, la sagola difficilmente riesce a scavalcarle, in Halcyon ci sono spazi che potrebbero diventare critici.


                            Rana

                            Commenta


                            • RANA sicuramente condividiamo una "leggera" antipatia per il modello Halcyon, ma il problema delle spire "lente" è che queste possono causare il "blocco" se si accavallano anche senza scapolare la barra guida o uscire dalle spallette. Nel senso che basta che una spira finisca sotto (una successiva) e si formi una specie di nodo "parlato" ed ecco che la sagola non la srotoli più, specie se in tensione.
                              Quindi, per me, lo svolgimento della sagola dev'essere controllato e controllabile e questo si ottiene solo frenando. Qualcuno lo fa con le mani, ma se lanci dal fondo e il pallone ha velocità e anche un discreto galeggiamento (dipende solo dal volume) il sistema presenta i suoi rischi.
                              La frizione è, invece, un sistema sicuro per evitare che le spire si svolgano al cessare della trazione e ... nessuno si farà male
                              Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                              L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                                Ciao Paolinus.

                                A me personalmente questo reel non piace.

                                Costruito bene, buoni materiali ... non lo metto in discussione, tutto quello che vuoi ma si sbobina ......

                                A te non è successo, non lo metto in discussione...... ma presenta questo problema ne ho visti tanti fatti cosi e non hanno fatto eccezione, sicuramente sono stati usati male, chi li ha usati non è stato attento ma hanno sbobinato.

                                La sagola è estremamente sottile e sinceramente non la reputo in grado di tenere in bando un subacqueo.

                                Se devo lanciare il pallone con una tale sagolino preferisco lo spool, ovviamente non lancio in profondità ma risalgo in libera e poi lancio prossimo a -15 metri.

                                Non voglio offendere nessuno, se vi trovate bene fate conto che io non ho scritto nulla.


                                Premesso questo e scusandomi se appaio molto "acido" nei confronti dei reel ma sarò stato sfortunato ma ne ho visti troppi bloccarsi lanciando dal fondo per cui ho una naturale diffidenza magari non giustificata, probabilmente non ho la vostra manualità, tutto quello che volete ma io non mi fido dei reel soprattutto se fatti come quello di Halcyon nella foto.

                                Mi togliete una curiosità ....

                                Che senso ha lanciare il pallone dal fondo se poi non vincolate la sagola al fondale ?????


                                Mi spiego:

                                * sono su un relitto a -50 metri, so che c'è corrente, lancio dal fondo il pallone, lego la sagola al relitto in modo da ancorarla e risalgo tenendomi alla sagola e quindi rimanendo sulla verticale senza essere portato via dalla corrente.
                                Questo scenario lo posso capire, ma per fare una cosa simile la sagola non può essere sottile come quella del reel Halcyon.

                                * Ma lanciare dal fondo e non vincolare la sagola che senso ha ?????
                                Sei sempre in libera, con in può una sagola in bando per diverse decine di metri con cui ti puoi impigliare.
                                Non è più sicuro risalire in libera per poi lanciare prossimi alla superficie (prossimi a -15 metri per intenderci).

                                Quindi mi spiegate il perché ? quale necessità si deve assolvere lanciando dal fondo ??????
                                Perché lanciate il pallone dal fondo con il reel ?????

                                Una volta che so le motivazioni magari condivido anche il perché amate cosi tanto il reel

                                Cordialmente
                                Rana





                                Ciao Rana
                                come tutte le cose è questione di pratica
                                L'ho spiegato sopra il perchè? per segnalare la mia posizione il prima possibile e non quando sono ormai a 10mt.
                                Per avere un riferimento non è il mio caso ma cmq hai una cima di riferimento sulla quale salire.

                                Il reel a mio avviso è molto pià facile da manovrare rispetto allo spool, mi ci trovo meglio, ti ci appendi , ci appendi eventuali stage, se hai bisogno di lanciare da 60/70 mt lo fai, con lo spool ci sono con così tanta cima?? non lo so neache.....


                                il range è quello dei tuffi ipossici, se sto facendo un immersione a 80mt non posso pensare di comunicare la mia posizione quando sono a 15...

                                la sagola in bando è impigliarsi boh. se ce l'hai tra le mani e ti impigli non saprei , probabilmente c'è da rivedere qualcosa.

                                in teoria ti puoi impigliare anchel nella cima fissa se non stai atttento o su altre cime che vengono calate dalla barca con decompressive a supporto....


                                Ultima modifica di paolinus; 14-12-2021, 13:03.
                                http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                                http://profondeemozioni.blogspot.com/

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                CLAUDIO62 Per saperne di più su CLAUDIO62

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 27 utenti. 0 utenti e 27 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X