controllo remoto del manifold

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
    [USER="18675"]ciao ho letto tutto
    ​Grazie, rileggendo mi sono reso conto che mi sono fatto prendere la mano.

    Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
    solo una precisazione forse non sono stato chiaro ma io uso bibo con manifold chiuso e alterno al respirazione
    Un ultima cosa, al posto di alternare gli erogatori ed utilizzare due manometri hai mai preso in considerazione il fatto di aprire a tempi regolari (tanto come il cambio erogatori) il manifold per poi richiuderlo ?

    Cordialmente
    Rana


    Commenta


    • #47
      Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

      ​Grazie, rileggendo mi sono reso conto che mi sono fatto prendere la mano.



      Un ultima cosa, al posto di alternare gli erogatori ed utilizzare due manometri hai mai preso in considerazione il fatto di aprire a tempi regolari (tanto come il cambio erogatori) il manifold per poi richiuderlo ?

      Cordialmente
      Rana

      Faccio anche quello , però ai due manometri non rinuncerei ugulamente
      Perché anche se chiudo il rubinetto di sx posso cmq avere una lettura delle pressioni
      http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
      http://profondeemozioni.blogspot.com/

      Commenta


      • #48
        Il SM è secondo me preferibile al bibo con manifold chiuso se al massimo ti porti 2 deco. Se queste iniziano ad essere 3 o più, credo che il SM sia di più difficile gestione rispetto al bibo, ma la mia è solo un'impressione, non avendolo mai provato con questa configurazione.
        Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

        cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

        Commenta


        • #49
          Cmq a parte lo stretching e addestrare la memoria muscolare , aprire solo 3 giri velocizza molto la chiusura dei rubinetti , pochi secondi!
          Ultima modifica di paolinus; 05-04-2019, 13:20.
          http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
          http://profondeemozioni.blogspot.com/

          Commenta


          • #50
            Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
            Faccio anche quello , però ai due manometri non rinuncerei ugulamente
            Perché anche se chiudo il rubinetto di sx posso cmq avere una lettura delle pressioni


            Premessa faccina sorridente - sto scherzando e lo dico con simpatia non offenderti.

            Questo è: "Feticismo ridondante"




            Rana

            Commenta


            • #51
              Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio



              Premessa faccina sorridente - sto scherzando e lo dico con simpatia non offenderti.

              Questo è: "Feticismo ridondante"




              Rana
              no battute a parte, alterno ogni 4' minuti fino al cambio gas dove lascio il bibo e approccio la decompressiva

              ma ogni tanto al lago quando non so che cazzo fare un apri e chiudi non mi costa nulla ,,
              http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
              http://profondeemozioni.blogspot.com/

              Commenta


              • #52
                Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                Il SM è secondo me preferibile al bibo con manifold chiuso se al massimo ti porti 2 deco. Se queste iniziano ad essere 3 o più, credo che il SM sia di più difficile gestione rispetto al bibo, ma la mia è solo un'impressione, non avendolo mai provato con questa configurazione.
                ​Si Lorescuba, anch'io penso che il limite del SM si scontra quando crescono il numero di bombole di fase necessarie.

                Avendo le principali al fianco la gestione delle bombole di fase in termini numerici si complica di più, ma, come te sono considerazioni che faccio solo a livello teorico dato che neanch'io ho esperienza.

                Ho visto in immersione "Pestifero", molti lo ricorderanno ha scritto molto sul SM era molto ma molto preparato, usare quattro bombole due e due.
                Lui le ha gestite benissimo ma lui era anche molto preparato io non so effettivamente dire quanto questo è dovuto alla sua capacità e quanto al sistema stesso.

                Rimane il fatto che anch'io mi sono chiesto come farebbe se il numero crescesse ulteriormente.

                Io ritengo che in immersioni particolari dove si usano il 15+15 e quindi si va con miscele trimix ipossiche a profondità prossime se non oltre la terza cifra, quindi si usano enne bombole di fase la configurazione SM diventi un limite difficilmente superabile.
                In questo contesto di fatto si fondono i due sistemi, il grosso bibo dietro "BM" e le bombole di fase al fianco "SM".
                Premesso che questa configurazione per immersioni estreme - perché parliamo di immersioni estremi è obsoleta comunque sia (al di la della configurazione SM o BM) perché superata dal rebreather vero protagonista in questo ambito.

                Quindi in realtà il problema non si pone più.
                Quando il numero di bombole eccede l'operatività del SM ci si trova in un ambito in cui, oggi, è il rebreather il protagonista.

                Cordialmente
                Rana


                Commenta


                • #53
                  Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio

                  no battute a parte, alterno ogni 4' minuti fino al cambio gas dove lascio il bibo e approccio la decompressiva

                  ma ogni tanto al lago quando non so che cazzo fare un apri e chiudi non mi costa nulla ,,
                  ​Ok, ho capito.
                  Seriamente parlando in onestà considero questa tua gestione molto complessa per i miei gusti.
                  Attenzione ora considera questo mio giudizio, un opinione personale, non trovo motivo per complicarmi la vita in questo modo.

                  Trovo il tuo fare, un eccesso di procedure volte ad aggiungere un grado di sicurezza che dal mio punto di vista non giustifica la complessità che ti tiri dietro per gestire il tutto.
                  Come dire:
                  "Il gioco non vale la candela"

                  Con questo rispetto le tue scelte.

                  Ciao
                  Rana




                  Commenta


                  • #54
                    Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                    ​Ok, ho capito.
                    Seriamente parlando in onestà considero questa tua gestione molto complessa per i miei gusti.
                    Attenzione ora considera questo mio giudizio, un opinione personale, non trovo motivo per complicarmi la vita in questo modo.

                    Trovo il tuo fare, un eccesso di procedure volte ad aggiungere un grado di sicurezza che dal mio punto di vista non giustifica la complessità che ti tiri dietro per gestire il tutto.
                    Come dire:
                    "Il gioco non vale la candela"

                    Con questo rispetto le tue scelte.

                    Ciao
                    Rana



                    alternare la respirazione ogni 4minuti? è complesso?
                    poter leggere le pressioni di tutte le bombole anche se chiudo un rubinetto è complesso?
                    avere la certezza di aver sempre metà gas è complesso?
                    aver la certezza e la consapevolezza di saper chiudere manifold e tutti i rubinetti in meno di 5 secondi è complesso??

                    Bo a casa mia è SICUREZZA!

                    riequilibrare le bombole è una battuta , quanto sopra è la procedura!
                    Ciao Paolino
                    http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                    http://profondeemozioni.blogspot.com/

                    Commenta


                    • #55
                      Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
                      alternare la respirazione ogni 4minuti? è complesso?
                      poter leggere le pressioni di tutte le bombole anche se chiudo un rubinetto è complesso?
                      avere la certezza di aver sempre metà gas è complesso?
                      aver la certezza e la consapevolezza di saper chiudere manifold e tutti i rubinetti in meno di 5 secondi è complesso??
                      ​Per me si.
                      Ovviamente il fatto che considero un sistema più complesso di un altro non vuol dire che non sono in grado di usarlo.
                      Non ho problemi a cambiare ogni 4 minuti l'erogatore, due manometri li so leggere ma sono sempre due ergo un qualcosa in più ...
                      Se mi è dato scegliere preferisco semplificare la dove è possibile.
                      La semplicità per me è un valore in termini di sicurezza.

                      Io con un solo manometro, il bibo con il manifold, senza dover fare cambi di erogatore ogni 4 minuti, ho la certezza di salvare sempre la metà della quantità complessiva di gas in un determinato momento dell'imemrsione.
                      Non solo, programmando correttamente so per giunta che quella "metà" corrisponderà sempre a un terzo della quantità totale di gas a disposizione all'inizio immersione.

                      Non mi serve il secondo manometro, ho la certezza di avere un terzo.

                      Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
                      Bo a casa mia è SICUREZZA!
                      Ho capito che per te tutto questo è sicurezza.
                      Ne sei convinto e va bene cosi, lo rispetto.

                      Io non riesco a far mie le tue certezze, dal mio punto di vista stai eccedendo nella ridondanza ed in inutili manovre che potresti evitare a vantaggio della semplicità.

                      A casa mia la semplicità = sicurezza la dove riesce a dare le medesime risposte in caso di problemi.

                      Tu non hai fiducia nel sistema e ricerchi maggiori certezze - ovviamente nessuno può dirti che stai sbagliando.

                      Io, sbaglierò ma non è il doppio manometro che mi fa sentire più in sicurezza, anzi nel doppio manometro e nel cambio continuo i ravvedo aspetti che mi stancano.

                      Se li devo accettare li accetto solo nel SM dove in questo caso elevo effettivamente la sicurezza anche a fronte di un piccola complessità nella gestione delle bombole separate.

                      Non ti arrabbiare, non voglio fare polemica, sto solo confrontandomi serenamente, io la penso cosi, tu la pensi diversamente bene sono esperienze a confronto ben vengano


                      Rana

                      Commenta


                      • #56
                        Ma va chi si arrabbia , alla base di tutto come scrivevi in un qualche post fa ci deve essere addestramento, poi ognuno fa le sue scelte.
                        Quello che non condivido (non riferito a te ma in generale) e che si accetti di andar in acqua senza saper gestire attrezzatura che si ha addosso, a prescindere dal manifold si o no .
                        Ultima modifica di paolinus; 05-04-2019, 15:08.
                        http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                        http://profondeemozioni.blogspot.com/

                        Commenta


                        • #57
                          Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
                          Quello che non condivido (non riferito a te ma in generale) e che si accetti di andar in acqua senza saper gestire attrezzatura che si ha addosso, a prescindere dal manifold si o no .
                          ​Questo anche per me è il vero e grosso problema.

                          Tanti, per me troppi (non mi riferisco a nessuno in questa discussione sia chiaro, chi è qui ha l'interesse e la passione per confrontarsi) cambiano configurazione adottano soluzioni ecc, ecc, ma non curano l'aspetto più importante il sapere e il saper fare bene.

                          Se non si conosce un sistema non si sa neanche usarlo al meglio, se non si è addestrati ad usarlo al meglio non ha senso usarlo.

                          In questo modo si costruiscono solo false certezze.

                          Ciao
                          Rana


                          Commenta


                          • #58
                            La discussione l’ho aperta apposta . Non arrivo ai rubinetti e quindi dovevo per forza trovare una soluzione

                            Commenta


                            • #59
                              Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
                              ............................
                              Io con un solo manometro, il bibo con il manifold, senza dover fare cambi di erogatore ogni 4 minuti, ho la certezza di salvare sempre la metà della quantità complessiva di gas in un determinato momento dell'imemrsione.
                              Non solo, programmando correttamente so per giunta che quella "metà" corrisponderà sempre a un terzo della quantità totale di gas a disposizione all'inizio immersione.

                              Non mi serve il secondo manometro, ho la certezza di avere un terzo.
                              .......................
                              Rana, lo sai che ti stimo per le tue conoscenze ed esperienze, ma ti invito a rileggere il mio post più sopra.
                              Quando mi è successo quel fatto, alcune delle mie "certezze" si sono dissolte come la nebbia al sole.

                              www.filoariannadive.com

                              Commenta


                              • #60
                                Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
                                Parliamo di autoregozioni del secondo stadio, quindi facilmente individuabili, media intensita(no scoppio) in alcuni casi(4 in pochi mesi, non di fila ma sempre lo stesso problema) si è riscontrato un alta pressione intermedia nel primo stadio, in altre occasioni non saprei.Freddo? Il contesto è acqua 7/8 gradi lago.

                                Grazie, Paolinus. Ho avuto solo due esperienze in lago. La prima invitato da un amico e con un congelamento di un primo stadio, peraltro tuffo poco piacevole visto che qualcuno ha pensato bene di far sparire il mio shearwater perdix mentre mi cambiavo... a parte il furto subito l'ho trovata un'esperienza molto educativa. Avevo le mani dure per il freddo (il resto del corpo stava bene, tant'è che poi la giornata è finita con 3 ore totali in acqua, senza soluzione di continuità... visto che ho fatto ricaricare il bibo e mi sono rifiondato in acqua dove era successo il congelamento). L'ho trovato molto educativo per via della ridotta visibilità e del congelamento da freddo, però non fa per me: a me piace vedere gorgonie e coralli due cose che non si trovano di certo in acque dolci. Di contro, quello che mi ha impressionato di più è stato quando avevo le mani dure per il freddo, non avere alcuna sensibilità nel controllo delle dita e dovermi affidare al solo udito per capire se stavo premendo o meno il pulsante di carico del gav.

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Albertosixsix Per saperne di più su Albertosixsix

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 25 utenti. 1 utenti e 24 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X