Allenamento per subacquea

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Allenamento per subacquea

    Salve secondo voi quale sarebbe la migliore attività sportiva per allenarsi o da associare alla subacquea? Quale attività é preferibile fare per migliorare consumi e quant'altro?

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    REVERENDO

  • #2
    Running, tanto nuoto condito da delle belle sommozzate di rana in immersione, alimentazione sana e niente fumo ed alcolici.
    Anche se ripensandoci bene quanto su scritto vale per ogni cosa...
    "Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza!" [Arthur Bloch]
    "Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china...
    ... e a quel punto è un attimo..." [ignoto]

    Commenta


    • #3
      Buona alimentazione, no fumo, ridimensionare il più possibile l'uso di alcolici (meglio limitarsi ad un bel bicchiero di vino il fine settimana), sono consigli base, ed è quello che cerco di fare da qualche anno a questa parte. In più ho aggiunto il nuoto in piscina, definizione muscolare in sala e yoga.
      Ovvio che sono regole valide per qualsiasi attività e per la salute in generale.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da REVERENDO Visualizza il messaggio
        Salve secondo voi quale sarebbe la migliore attivitÃ* sportiva per allenarsi o da associare alla subacquea? Quale attivitÃ* é preferibile fare per migliorare consumi e quant'altro?
        Ciao Reverendo

        La tua domanda è un invito a nozze .....

        Ogni attività fisica che una persona fa sicuramente aiuta anche per quanto riguarda la subacquea, avere una buona risposta muscolare, essere elastici, abituati a sopportare degli sforzi, mantenere un sano apparato respiratorio e cardio circolatorio, avere un sano indice di massa corporea (non essere sovrappeso o sotto peso) sono tutti aspetti positivi che favoriscono indubbiamente anche l'attività subacquea.

        Sotto questo punto di vista estendendo il discorso condivido quanto è stato detto, all'attività fisica si deve associare anche uno stile di vita sano, a iniziare con il non fumare cosa che oggettivamente compromette l'attività subacquea.

        Premesso questo secondo me la tua domanda è volta a stabilire quale attività è più propedeutica alla subacquea.

        Cercando una risposta generale mi viene da dire che le attività fisiche ipertrofiche dal punto di vista muscolare non le considero molto indicate - vedi "body building" - vedi palestra con uso intenso di pesi, non vedrete mai un apneista (che fa gare a un certo livello) fare culturismo - non esiste proprio.
        Mentre sono molto più compatibili con l'attività subacquea discipline che favoriscono lo "stretching" i lavoro aerobico (nuoto, corsa, bicicletta, sono solo alcuni esempi).

        Scendendo nello specifico, per me in assoluto, tenendo conto anche della "respirazione" considero lo Yoga (e tutti i suoi derivati come il training autogeno) una disciplina base per la subacquea, nell'apnea lo Yoga è la base.
        Lo Yoga fonde molto aspetti legati alla consapevolezza di se stessi, all'autocontrollo, alla propriocezione.
        Lo Yoga è un viaggio dentro se stessi alla scoperta del proprio corpo, di come respiriamo, del rapporto che lega la nostra mente alla nostra fisicità.

        Cordialmente
        Rana

        Commenta


        • #5
          Nuoto , se poi hai voglia aggiungi la corsa , in ogni caso tutto ciò che è AEROBICO .
          Ciao MarenaSub
          Cit.Silvano :
          Qualcuno ha persin detto che per andare sott'acqua ci vogliono le palle.
          E subito qualcun'altro ha scritto che palle e scroto raggrinziti dal freddo spostano meno liquido che le stesse allascate e gonfie per la calura, se ne deduce che con le palle al fresco si è negativi e si può togliere zavorra, viceversa , a palle lasche , un po' di zavorra in più non fa mai male.

          Commenta


          • #6
            Ciao, io nuoto da anni e lo trovo appropriatissimo per l'attività subacquea. Ma la cosa che mi ha fatto fare lo scatto in avanti in termini di godimento complessivo dell'attività subacquea, in tutti i sensi, è lo yoga.
            “Call me Ishmael. Some years ago - never mind how long precisely - having little or no money in my purse, and nothing particular to interest me on shore, I thought I would sail about a little and see the watery part of the world."

            Commenta


            • #7
              Per chi pratica Yoga comprendete anche training autogeno fatto a parte oppure é intrinseco allo yoga? Scusate domanda la profano sto cercando info magari per iniziare da solo

              Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

              REVERENDO

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da REVERENDO Visualizza il messaggio
                Per chi pratica Yoga comprendete anche training autogeno fatto a parte oppure é intrinseco allo yoga? Scusate domanda la profano sto cercando info magari per iniziare da solo

                Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
                Non sono espertissimo, ma lo yoga in parte comprende anche esercizi di training autogeno o meglio, è il training che ha fatto suoi esercizi tipici esercizi dello yoga.

                Ad ogni modo il training autogeno è più mirato per la gestione dello stress e delle emozioni, lo yoga invece lavora principalmente sulla sfera fisica anche se cura tantissimo sia la respirazione che il rilassamento.

                Detto questo ci son tante discipline di yoga in base agli obbiettivi che si vuole raggiungere.
                Ultima modifica di Tonnetto; 22-06-2017, 20:35.
                YouTube

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                  Non sono espertissimo, ma lo yoga in parte comprende anche esercizi di training autogeno o meglio, è il training che ha fatto suoi esercizi tipici esercizi dello yoga.

                  Ad ogni modo il training autogeno è più mirato per la gestione dello stress e delle emozioni, lo yoga invece lavora principalmente sulla sfera fisica anche se cura tantissimo sia la respirazione che il rilassamento.

                  Detto questo ci son tante discipline di yoga in base agli obbiettivi che si vuole raggiungere.
                  Si ho visto qualche video in giro mi chiedevo se uno dovesse fare l'autodidatta?
                  REVERENDO

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da REVERENDO Visualizza il messaggio
                    Si ho visto qualche video in giro mi chiedevo se uno dovesse fare l'autodidatta?
                    ​Ciao Reverendo.

                    Il "training autogeno" è una cosa - lo "Yoga" è un altra cosa, non sono simili anche se entrambe permettono di giungere a una consapevolezza sul proprio stato psicofisico.

                    La disciplina più antica è lo "Yoga" nato più di 1000 anni fa in asia (spero di non errare), nasce come percorso spirituale, oggi è una pratica di benessere psicofisico i cui effetti positivi sono oggettivamente riconosciuti.
                    Il termine "yoga" significa unire ... unire la mente al corpo, tramite il respiro (consapevolezza).
                    Lo yoga si articola in 8 passi (parti) una di queste parti è il "pranayama" che vuol dire: yama = controllo prana = energia - controllo dell'energia, e, dato che il prana è nell'aria che si respira il "pranayama" è la parte dello yoga che affronta la respirazione.
                    Ovviamente non si può scollegare una parte dal resto delle altre ... per esempio gli esercizi di respirazione si basano sulle posizioni chiamate "asana" che costituiscono un'altra parte delle 8 che compongono questa disciplina.
                    http://www.alkaemia.it/yoga_8stadi.php

                    Il training autogeno è nato nel 1930 sono tecniche di rilassamento e autocontrollo che a mio avviso (posso sbagliare nel dire questo) mutua molti aspetti che si trovano già nello yoga.
                    https://it.wikipedia.org/wiki/Training_autogeno

                    Entrambe le discipline portano a una migliore consapevolezza e quindi controllo delle emozioni e di aspetti psicofisici legati alla respirazione e questo, per me, è l'ideale e, aggiungo fondamentale per chi si cimenta nella subacquea (sia bombole che in apnea).

                    Personalmente considero lo Yoga più adatto del training autogeno in quanto secondo me è una disciplina molto più completa non si limita solo al controllo dello stress ma insegna la respirazione, si lavora molto con il corpo, con la schiena (la colonna vertebrale), si fa molto "stretching" ecc, ecc.

                    Si può fare yoga in maniera autodidatta ?
                    Secondo me no, non nei primi passi.

                    Si può fare training autogeno da autodidatta ?
                    Non conosco queste tecniche per cui non posso esprimermi, sicuramente, ammesso che si possa avere un approccio fai da te, secondo me è più "fattibile" con il training autogeno.

                    Si può studiare lo Yoga da soli, comprenderlo, capire le origini, capire i concetti ma la pratica richiede una persona che conduce la lezione.

                    Il mio consiglio è quello di trovare un buon centro Yoga dove praticare sotto la guida di un maestro.

                    Cordialmente
                    Rana

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da REVERENDO Visualizza il messaggio

                      Si ho visto qualche video in giro mi chiedevo se uno dovesse fare l'autodidatta?

                      Definisci autodidatta? Se intendi, mi prendo un libro e mi metto a fare yoga ti direi, decisamente no. Anche perché se fai male i movimenti ci si incricca davvero con lo yoga.

                      Se invece intendi mi scarico delle video lezioni di yoga e seguo i consigli del maestro allora si.

                      La mia ragazza che in passato faceva yoga, ha ripreso con delle video lezioni di questa insegnante

                      http://www.youtube.com/lascimmiayoga

                      Per un po' abbiamo praticato insieme e sinceramente è stata un ottima esperienza. Ora abbiamo smesso per un po' causa impegni, ma appena ci liberiamo riniziamo.

                      Ecco una playlist di lezioni per principianti:

                      https://www.youtube.com/playlist?lis...ZPZTdjaVupVBTa

                      Mi raccomando cura la respirazione. Nello specifico guardati anche questo video del buon Umberto, ti aprirà un mondo:

                      https://www.youtube.com/watch?v=xJ-6ewqMyxY

                      Ciao,

                      Tonnetto
                      YouTube

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio
                        Se invece intendi mi scarico delle video lezioni di yoga e seguo i consigli del maestro allora si.

                        La mia ragazza che in passato faceva yoga, ha ripreso con delle video lezioni di questa insegnante
                        Ciao Tonnetto,
                        capisco il tuo intervento e lo condivido sottolineando un elemento importante (a mio avviso), la tua ragazza in passato ha fatto yoga.
                        Se uno ha maturato delle esperienze sicuramente le lezioni da te segnalate possono avere senso.

                        Se una persona è ignaro di tutto da solo, non seguito da nessuno che abbia una pur minima esperienza, secondo me rischia di non partire con il piede giusto (opinione personale).

                        Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio
                        Mi raccomando cura la respirazione. Nello specifico guardati anche questo video del buon Umberto, ti aprirà un mondo:

                        https://www.youtube.com/watch?v=xJ-6ewqMyxY
                        Tanti anni fa, partecipai allo stage di apnea tenuto da Pellizzari a S.Teresa di Gallura, se non sbaglio (potrei portate pazienza) il video mi sembra girato su un'altura di S. Teresa Di Gallura dove Umberto porta gli allievi a fare esercizi di respirazione.
                        Se il luogo è quello è bellissimo, carico di patos.
                        Mi hai riportato alla mente bellissimi ricordi e mi dai l'occasione di dire che sicuramente un corso d'apnea è un esperienza che ha una forte ricaduta in termini di autocontrollo e consapevolezza anche nelle immersioni con le bombole per cui sicuramente l'apnea è tra le prime attività propedeutiche per la subacquea.

                        Cordialmente
                        Rana

                        Commenta


                        • #13
                          Io pure Nuoto, Buona alimentazione e tanta Acqua

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                            Ciao Tonnetto,
                            capisco il tuo intervento e lo condivido sottolineando un elemento importante (a mio avviso), la tua ragazza in passato ha fatto yoga.
                            Se uno ha maturato delle esperienze sicuramente le lezioni da te segnalate possono avere senso.

                            Se una persona è ignaro di tutto da solo, non seguito da nessuno che abbia una pur minima esperienza, secondo me rischia di non partire con il piede giusto (opinione personale).
                            Vero, praticare con un maestro fisico è l'ideale, ad ogni non sempre è possibile per mille motivi.Detto questo, con riferimento a quest'insegnante, ricordo acquistammo un mini ciclo di 7 lezioni da circa 40/60 minuti e ti posso dire che partiva realmente da zero.

                            Per cui anche io che sono un neofita mi son trovato bene. Ovviamente prima di passare da una lezione ad un altra ci passavano anche diversi giorni, prima di saper fare correttamente l'intero circuito di esercizi.

                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
                            Tanti anni fa, partecipai allo stage di apnea tenuto da Pellizzari a S.Teresa di Gallura, se non sbaglio (potrei portate pazienza) il video mi sembra girato su un'altura di S. Teresa Di Gallura dove Umberto porta gli allievi a fare esercizi di respirazione.
                            Se il luogo è quello è bellissimo, carico di patos.

                            Mi hai riportato alla mente bellissimi ricordi e mi dai l'occasione di dire che sicuramente un corso d'apnea è un esperienza che ha una forte ricaduta in termini di autocontrollo e consapevolezza anche nelle immersioni con le bombole per cui sicuramente l'apnea è tra le prime attività propedeutiche per la subacquea.
                            Condivido a pieno, l'apnea e il nuoto rappresentano il modo primordiale di andare in acqua e danno benefici a tutto tondo sull'andare in acqua con ARA.

                            ps. Mi fa piacere averti fatto tornare a mente questi piacevoli ricordi della mia terra!


                            YouTube

                            Commenta


                            • #15
                              Si intendevo proprio quello che hai risposto basandomi su video

                              Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

                              REVERENDO

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              REVERENDO Per saperne di più su REVERENDO

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 119 utenti. 6 utenti e 113 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 05:45 il 16-01-2023.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X