Rescue + efr + divemaster padi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rescue + efr + divemaster padi

    CIAO, vorrei suggerimenti riguardo i corsi PADI sopraelencati.
    Sono una biologa marina con esperienza di lavoro all' estero in ambito marino e ora vorrei diventare Divemaster.
    Ho guardato un po in giro ma sono ancora in dubbio se rimanere in Mediterraneo o spostarmi in acque tropicali verso l' Asia e Indonesia o Caraibi.
    In Indonesia ho contatti con l'isola di Gili Trawalgan che fa solo corsi a pagamento di 6 settimane per il DM a prezzi non proprio bassi. Uguale per Thailandia.
    Mentre ai Caraibi, Azzorre e Sardegna i contatti che ho m'han proposto la stagione con brevetti, quindi lavoro (molto) in cambio dei brevetti.
    Quale scelta fare? Boh!! si accettano consigli,
    Ciao e godetevi il mare!!!
    Ultima modifica di kimiama; 07-04-2016, 11:07.

  • #2
    Ti faccio un esempio:
    Vai in un negozio di scarpe e la commessa te ne fa vedere un po' finché vedi la "scarpa della tua vita".
    Al che chiedi il prezzo e prima impallidisci e poi svieni.
    Una volta ripresi i sensi la commessa ti dice che se proprio ti piacciono ne ha un paio uguali uguali, che però sono fatte in cina, e te le da a patto che tu le metti e passeggi su e giù davanti al negozio per 10 ore al giorno.

    p.s. posso fare degli altri esempi su argomenti a piacere
    www.filoariannadive.com

    Commenta


    • #3
      mhhh ..ciao! ma senza esempi, consigli concreti ?!

      Commenta


      • #4
        Ma a te cosa piacerebbe di più?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da kimiama Visualizza il messaggio
          mhhh ..ciao! ma senza esempi, consigli concreti ?!
          Fai i corsi a casa.
          Non spendi soldi per la trasferta e ti concentri in quello che devi imparare.

          Altrimenti finisce che fai la schiava per una stagione e fai i corsi alla fine quando gli istruttori sono stanchi e non vedono l'ora di staccare.

          I corsi alla pari hanno rovinato la subacquea.
          www.filoariannadive.com

          Commenta


          • #6
            Ciao e grazie a tutti dell'interesse.
            Decisamente mi piace di più l'idea di immergermi ai tropici..Thailandia, Indonesia e giù di li.. hhihih!
            Ma fare i corsi a casa che significa?
            Io voglio stare in acqua il più possibile!
            Buon weekend a tutti!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da kimiama Visualizza il messaggio
              .......................
              Ma fare i corsi a casa che significa?
              Io voglio stare in acqua il più possibile!
              .....................
              Significa fare i corsi in una scuola vicina a dove abiti.

              Non credere che facendo i corsi "gratis" starai tanto in acqua.
              Come ti dicevo, gli istruttori saranno alla frutta. Ti terranno sott'acqua il minimo sindacale richiesto.
              www.filoariannadive.com

              Commenta


              • #8
                Bhe allora vado in Indonesia ))) tanto vale..mi faccio pure un bel viaggio! e chissà magari rimango la...!!!

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da reato Visualizza il messaggio

                  Fai i corsi a casa.
                  Non spendi soldi per la trasferta e ti concentri in quello che devi imparare.

                  Altrimenti finisce che fai la schiava per una stagione e fai i corsi alla fine quando gli istruttori sono stanchi e non vedono l'ora di staccare.

                  I corsi alla pari hanno rovinato la subacquea.

                  Reato le tue sono affermazioni che lanciate così lasciano il tempo che trovano.
                  Anche se son convinto ci sia un ragionamento e delle motivazioni, così proprio sembrano campate in aria IMHO

                  Premesso anche che bisognerebbe capire cosa significa alla pari. Diciamo che conosco almeno un diving ( ) dove chi fa quel percorso fa dalle 80 alle 120 immersioni a stagione (che non dura 2 mesi..).

                  Adesso salterà fuori quello che dice che sono poche e quello che dirà che sono troppe.
                  Ma la verità è che "pagando", fare un buon corso da guida va dal molto difficile all'impossibile, salvo non lo si faccia pagare qualche migliaio di $$$.
                  Oppure si pretende che poi la pratica (cioè tutta l'esperienza) la si faccia lavorando?

                  E ditemi un po':
                  Chi assumerebbe a stipendio una guida che non ha mai lavorato?
                  E chi avrebbe piacere d'affidarsi ad una guida che non ha mai lavorato prima?

                  Quindi tornando in tema:
                  Kimiama, paga o fallo alla pari ma assicurati che ci sia da fare pratica sopra e sotto il mare.
                  Se paghi devi essere veramente sicura di quello che compri o finirai per avere un brevetto da guida in 15gg e 30 immersioni.
                  Se non paghi devi essere sicura che non stai andando a fare la promoter ma la subacquea. Cioè devi andar via che oltre ai brevetti puoi mettere a CV una stagione lavorativa.

                  Dato quello che è stato il mio di percorso direi che in Mediterraneo si accumula più facilmente "esperienza" e più varia, perché più varie sono le situazioni che si presentano.

                  Ovviamente niente di ciò che ho scritto è "la regola", ma credo si avvicini abbastanza alla realtà.
                  freddi
                  info@bludivecenter.com
                  www.bludivecenter.com

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da bludivecenter Visualizza il messaggio
                    ................................
                    Se non paghi devi essere sicura che non stai andando a fare la promoter ma la subacquea. Cioè devi andar via che oltre ai brevetti puoi mettere a CV una stagione lavorativa.
                    ..........................
                    Questa è pura fantascienza.
                    Vorrebbe dire che il diving ti fa fare i corsi prima che inizi la stagione, col rischio che te ne vai dopo 15 giorni...

                    Originariamente inviato da bludivecenter Visualizza il messaggio
                    ..............................
                    Chi assumerebbe a stipendio una guida che non ha mai lavorato?
                    ...................................
                    Chiunque non trovasse in giro della gente disposta a farsi schiavizzare gratis.
                    Un brevetto da guida è una qualifica professionale, e chi lo detiene è un professionista.
                    Se non esistessero quelli che accettano di lavorare gratis ci sarebbero differenze nei salari di un istruttore appena brevettato e di uno con 15 anni di esperienza, invece, nella realtà entrambi sono pagati la stessa miseria, perché "tanto se non accettano ne viene preso un altro che lavora alla pari".

                    Lo ripeto, i corsi alla pari hanno rovinato la subacquea.

                    Se tu sei stato fortunato buon per te, ma quella non è la regola.
                    Prenditi un po' di tempo e manda in giro delle domande di assunzione, e vedi quanto ti offrono. Prova a negoziare con i tuoi anni di esperienza nel settore e vedi cosa ti rispondono.
                    Poi le mie affermazioni non ti sembreranno più campate in aria.
                    www.filoariannadive.com

                    Commenta


                    • #11
                      Hey ciao! A Novembre andro' a fare il DM nell isola di Utila in Honduras in uno dei dive centre piu "famosi" nel senso buono. Ti dico subito che ho fatto una selezione moooolto lunga prima di decidere... Al primo posto sicuramente c'era la qualita' d'istruzione seguita dalla qualita' delle immersioni e altri fattori di cui ho tenuto conto dato che mi piacerebbe fermarmi un po'.
                      Quindi essendo un giovincello volevo anche un posto diciamo "vivo" fuori dall'acqua... perche' questo per me e' un viaggio "once in a life time" percio' mi voglio anche divertire oltre che imparare come si deve (che rimane sempre al primo posto).
                      Ho ricevuto informazioni a riguardo da un amico fidato che si trovava li, fino a una settimana fa, a lavorare come istruttore (per 2 anni)

                      Detto questo... ho guardato davvero ovunque per il corso... sempre tenendo conto delle mie necessita'.
                      Io vivo in Germania al momento e di fare il corso in zona o nel mediterraneo non mi e' neanche passato per la testa ( senza nulla togliere al mediterraneo). Anche perche' come dici tu... fare il corso di 4/5/6... settimane nei tropici... deve essere uno spettacolo.

                      Prezzi. Non sono stato a guardare molto I prezzi se non per grosse differenze ma alla fine sono stato fortunato perche' e' saltato fuori che Utila ha I prezzi piu' bassi dei Caraibi e di molti alter localita' piu' o meno ovunque. ( e no... non e' una fabbrica di DM o istruttori).
                      Giusto per fare un esempio... ho un contatto a Bali che mi ha chiesto, non sto scherzando, il doppio!!!!
                      Gili T aveva chiedeva il 30% in piu.... e tanti altri uguale. ( che e' a mio parere comunque un buon prezzo)

                      Molti dive centres ti danno anche l'accomodation inclusa per alcune settimane, come nel mio caso, il che e' un grosso vantaggio e il costo della vita e' basso nella maggior parte dei posti quindi il cibo costa niente.

                      Fare il DM vuol dire comunque lavorare per il dive centre ed essere parte dello staff ma essendo cliente pagante non sei sfruttato come lavorare alla pari in una stagione. Personalmente non lo farei (in Italia poi...)

                      Per ultima cosa vorrei dirti che I due posti arrivati nella mia "decisione finale" erano... Gili T e Utila.

                      ah e il mio biglietto aereo sara' di sola andata!
                      Cit.: "...da qui a ottobre avro fatto tante immersioni che la meta di voi non le archivierà prima di 5 anni come minimo..."

                      Commenta


                      • #12
                        Occhio ai biglietti di sola andata.
                        Le compagnie aeree te li vendono, ma alcuni paesi pretendono che quando tu sbarchi abbia il biglietto di ritorno, altrimenti ti reimbarcano (a tue spese) sul primo volo disponibile che ti riporta in patria.
                        Chiaramente nel tempo che passa tra lo sbarco e il reimbarco coatto non ti lasciano andare in giro a festeggiare nei caraibi.
                        Rimango dell'idea che fai bene a pagare il corso.
                        Se non ti piace puoi lamentarti come si deve.
                        Se già ti danno l'opzione di fermarti a lavorare dopo il corso vuol dire che l'addestramento che ti danno è quello che poi serve.
                        Pretendi di essere pagato, e non solo a sigarette e posto letto.
                        www.filoariannadive.com

                        Commenta


                        • #13
                          Si grazie! Mi sono gia informato a riguardo ed e' tutto ok per quanto riguarda la permanenza senza biglietto di ritorno ed il visto.
                          Durante il DM, il course director, mi ha fatto notare piu' volte che diventero' parte dello staff a tutti gli effetti e che sara' piu' un internship che un corso classico diciamo. Quindi in teoria si fidano di quello che insegnano... altrimenti andrebbe, a mio parere, a discapito dell'attivita se cosi' non fosse.
                          Cit.: "...da qui a ottobre avro fatto tante immersioni che la meta di voi non le archivierà prima di 5 anni come minimo..."

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da reato Visualizza il messaggio
                            Questa è pura fantascienza.
                            Vorrebbe dire che il diving ti fa fare i corsi prima che inizi la stagione, col rischio che te ne vai dopo 15 giorni...


                            Chiunque non trovasse in giro della gente disposta a farsi schiavizzare gratis.
                            Un brevetto da guida è una qualifica professionale, e chi lo detiene è un professionista.
                            Se non esistessero quelli che accettano di lavorare gratis ci sarebbero differenze nei salari di un istruttore appena brevettato e di uno con 15 anni di esperienza, invece, nella realtà entrambi sono pagati la stessa miseria, perché "tanto se non accettano ne viene preso un altro che lavora alla pari".

                            Lo ripeto, i corsi alla pari hanno rovinato la subacquea.

                            Se tu sei stato fortunato buon per te, ma quella non è la regola.
                            Prenditi un po' di tempo e manda in giro delle domande di assunzione, e vedi quanto ti offrono. Prova a negoziare con i tuoi anni di esperienza nel settore e vedi cosa ti rispondono.
                            Poi le mie affermazioni non ti sembreranno più campate in aria.

                            Reato è quasi vent'anni che faccio il subacqueo professionista, dalla parte di chi manda e di chi riceve i CV.
                            L'avrò mandato qualche curricola in giro??
                            o magari qualche guida a lavorare in giro per il mondo? (e si perché se sei bravo e referenziato oltre che titolato il lavoro lo trovi anche)

                            Non voglio distoglierti dalle tue certezze e non insisto, faccio notare che patentino da professionista o no, non esiste nessun lavoro che si impara in 15gg tanto meno la guida subacquea.

                            Poi fate come volete siete tutti grandi e vaccinati. Le possibilità ci sono,ma aggratis o seduti ad una scrivania e senza tanto (ma tanto) olio di gomito si va poco lontano. Poi si può anche parlare di chi o cosa rovina la subacquea, sempre che ci sia davvero qualcosa da rovinare.
                            Buone immersioni
                            freddi
                            info@bludivecenter.com
                            www.bludivecenter.com

                            Commenta


                            • #15
                              scusa..ma in tutti i settori è così...prima ti formi ..studi e poi inizi a lavorare affiancando uno più esperto...e poi quando hai fatto esperienza vai da solo...solo da noi in Italia vale il motto cercasi apprendista sottopagato con esperienza..pazzesco..
                              sta al diving formare e affiancare la neo guida con uno più esperto per fargli fare esperienza

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              kimiama Apprendista Divemaster, sono biologa marina con laurea specialistica conseguita ad Ancona dove ho trascorso i miei anni universitari. Ho lavorato come operatice MMO durante la costruzione di piattaforme per l' estrazione di idrocarburi in Adriatico e negli ultimi due anni ho deciso di trasferirmi per lavoro nelle fantastiche Rep delle Maldive dalle quali di recente sono ripartita per tornare in Italia. Sono alla ricerca di migliorare le mie competenze nell' ambito della subacquea e frequentare nuovi posti in giro per il mondo. Il mio sogno da sub è l'Indonesia mentre mi piacerebbe fare il giro del mondo..eheh.. Per saperne di più su kimiama

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 86 utenti. 1 utenti e 85 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 05:45 il 16-01-2023.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X