Lavorare come OTS in Italia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lavorare come OTS in Italia

    Salve a tutti,
    vorrei partecipare ad un corso di formazione da Ots per poi fare quello da Inshore Diver.
    Ora lavoro come fabbro saldatore e mi piacerebbe conciliare questa mia passione con la subacquea. Sapete se quello dell'Ots commerciale é ancora un mestiere ricercato o se é sovraffollato e in calo?

  • #2
    sovraffollato e in calo. soprauttto malpagato ... al,eno fino a quando non iesi a lavorare in alto fondale e non sempre. una vitaccia e un lavoro che non ti porterebbe certo all'età della pensione

    Commenta


    • #3
      Operai capaci ne servono sempre. Dipende da che esigenze hai e da dove vivi: che cifra è per te un buono stipendio? Mi dicono che un bassofondalista può arrivare a 1200 euro al mese, un altofondalista anche tra 6 e 10 mila ma logorandosi molto di più. Poi ci sono i corsi, avrai visto che è un investimento notevole.
      CACCIATORI DI RETI FANTASMA

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
        Operai capaci ne servono sempre. Dipende da che esigenze hai e da dove vivi: che cifra è per te un buono stipendio? Mi dicono che un bassofondalista può arrivare a 1200 euro al mese, un altofondalista anche tra 6 e 10 mila ma logorandosi molto di più. Poi ci sono i corsi, avrai visto che è un investimento notevole.
        Mi piacerebbe lavorare a Ravenna o tra la Toscana e la Liguria

        Commenta


        • #5
          A Ravenna c'è RANA diving S.p.a. che fa lavori subacquei, oppure ho amici nel mestiere ma lavorano in Tirreno e non in alto fondale non so se sia un consorzio o meno...chiedo.
          Buone bolle a tutti!!!
          http://4th-dimension.detidecosystem.com/

          Commenta


          • #6
            Dalla pagina CEDIFOP alcune info interessanti https://m.facebook.com/story.php?sto...00045410930864
            13 - #commercial_diver_e_repertorio si sta cominciando a guardare i 4 livelli che esistono in questo settore : OTS - INSHORE (Saldatore sub) - TOP UP (Primo livello per l'Offshore ad aria) e SATURAZIONE/ALTOFONDALE - ma ancora si ha difficoltà a distinguere correttamente i loro confini. Oggi - settimo giorno - si parlerà del passaggio dal livello INSHORE al primo dei 2 livelli OFFSHORE che è quello delle attività dai - 30 ai - 50 metri extraportuali, detto anche "OFFSHORE AIR DIVER / TOP UP" - che non riguarda più l'iscrizione a una capitaneria di porto ma l'iscrizione di un DIVER qui: https://www.regione.sicilia.it/istit...rio-telematico)
            --------------------------------------------------------
            Le modalità di accesso al primo corso OFFSHORE (TOP UP) sono indicati alla pagina 7 del decreto presidenziale n. 31/2018 (qui: http://pti.regione.sicilia.it/portal...01_03_2019.pdf) - (Leggi: 2. PERCORSI FORMATIVI EX ARTICOLO 2, COMMA 1, LETT. B), DELLA LEGGE REGIONALE 21 APRILE 2016, N. 7 “TOP UP (OFFSHORE AIR DIVER)”), che sono quelli indicati come obbligatori a fine corso INSHORE (primo livello dopo l'OTS (che si possono leggere qui: 1. PERCORSI FORMATIVI EX ARTICOLO 2, COMMA 1, LETT. A), DELLA LEGGE REGIONALE 21 APRILE 2016, N. 7 “SOMMOZZATORE (INSHORE DIVER)”)
            Volendo semplificare ecco cosa serve per partecipare al corso OFFSHORE ad ARIA / TOP UP (abilitante i 30-50 metri extraportuali):
            --
            1) Libretto di Ricognizione in corso di validità o visite internazionali dal modulo D-20 dell'IMCA (questo principalmente per i cittadini extraeuropei che chiedono l'iscrizione ai livelli OFFSHORE)
            --
            2) titolo di DIVER MEDIC/ RPIMO SOCCORSO (vedi certificato DIVER MEDIC/PRIMO SOCCORSO in conformità con la UNI CEI EN ISO/IEC 17024 di CEPAS/BUREAU VERITAS qui: https://www.cepas.it/settori-di-cert...5KR5EuEAFeFBwc )
            --
            3) tempi di fondo e attività in acqua che devono trovare idoneo riscontro nel Log Book individuale (realizzati da una qualsiasi scuola o anche da attività lavorativa in cantieri di lavoro subacquei, pari a:
            a) n. 1000 minuti e 30 immersioni in Scuba (con l'utilizzo principalmente di una maschera oronasale) alla profondità 0-19 metri
            b) n. 300 minuti (come Botton Time) e 10 immersioni in Scuba (con l'utilizzo principalmente di una maschera oronasale) alla profondità 20-30 metri
            c) n. 4 immersioni alla profondità di - 30 metri in SCUBA (con l'utilizzo principalmente di una maschera oronasale)
            d) n. 1900 minuti e 36 immersioni in SURFACE alla profondità 0-19 metri
            e) n. 400 minuti (come Botton Time) e 8 immersioni in SURFACE alla profondità 20-30 metri
            f) n. 4 immersioni alla profondità di - 30 metri in SURFACE
            h) n. 2 immersioni della durata minima di 180 minuti (come Botton Time)

            A queste attività a fine percorso formativo, per diventare un OFFSHORE AIR DIVER / TOP UP (fino ai - 50 metri extraportuali) devono OBBLIGATORIAMENTE ESSERE AGGIUNTE anche queste immersioni e attività sono IN SURFACE:
            aa) n. 300 (come Botton Time) minuti e 10 immersioni in SURFACE alla profondità 0-30 metri
            bb) n. 320 minuti (come Botton Time) e 10 immersioni in SURFACE alla profondità 30-40 metri
            cc) n. 300 minuti (come Botton Time) e 10 immersioni in SURFACE alla profondità 40-50 metri
            dd) n. 10 immersioni in SURFACE con l'utilizzo di una CAMPANA APERTA
            ee) n. 6 immersioni della durata minima di 30' cadauna con l'utilizzo di una HOT WATER (muta ad acqua calda)
            ff) n. 4 immersioni alla profondità di - 50 metri in SURFACE

            E' evidente che il raggiungimento di queste immersioni e standard formativo (previsti dalla didattica IDSA, per tutte le scuole) non è facile raggiungerli specialmente facendo corsi senza avere l'esperienza e le attrezzature necessarie - motivo per il quale negli anni precedenti molti avevano fatto dei di scarso livello, dove si raggiugevano il 20 o il 30% delle immersioni previste dalla legge 07/2016 - Oggi queste persone - ameno che negli anni non hanno raggiunto le immersioni richieste a livello lavorativo e facendo un semplice assessment - non possono iscriversi al repertorio telematico per il 1° livello OFFSHORE, mentre a contrario chi è già iscritto a questo livello p segno che ha già queste immersioni e attività in acqua timbrate e certificate nel suo logbook individuale.

            A seguito dell'iscrizione al livello TOP UP, presso l'assessorato al lavoro della la regione siciliana si riceve questa CARD da parte dello stato Italiano che ha una validità in TUTTA UE (vengono riportate come esempio tre card rilasciate e un cittadino Italiano, uno Greco e uno Cipriota) - l'elenco degli iscritti è visibile sul sito dell'assessorato al lavoro, qui: https://www.regione.sicilia.it/istit...rio-telematico (cliccare su "Repertorio per la consultazione")
            -------------------
            Va anche detto che se un DIVER in possesso di un corso anche solo come OTS - dovunque esso è stato fatto - può dimostrare di avere le immersioni e le attività in acqua previste per il livello INSHORE (Leggi immersioni a), b), c), d), e), f) e h), con immersioni fatte durante le attività didattiche o lavorative, può partecipare a un corso TOP UP senza fare quello inshore. Inoltre se ha certificate sul suo logbook personale una parte delle immersioni descritte come aa), bb), cc), dd), ee), e ff), può in questo caso SOLO integrare le immersioni che li mancano, per completare quando previsto dalla legge.
            In realtà la legge 07/2016 difende e tutela chi fa i percorsi formativi corretti o chi negli anni può dimostrare che ha realizzato la stessa esperienza di chi completa un corretto percorso di formazione secondo gli standard previsti dalle legge.
            Nello stesso modo non permette, a chi queste immersioni non li ha mai fatte e li ha fatte solo a parole (senza il possesso di un LOGBOOK individuale) o li ha fate con corsi che non hanno realizzato tutte le immersioni previste, di iscriversi al repertorio.
            In questo caso l'operatore non correttamente formato nel caso di attività extraportuali non rispetta i requisiti previsti dall'81/08 sulla sicurezza sul lavoro con probabili sanzioni sia del tipo civile che penale, anche per il datore di lavoro e per le autorità che hanno autorizzato queste immersioni. (ma di questo ne parleremo nelle prossime giornate).
            ------------------------------
            per leggere i post precedenti cliccare su #commercial_diver_e_repertorio
            -----------------------------
            Ultima modifica di Tonnetto; 02-08-2021, 20:51.
            YouTube

            Commenta

            Riguardo all'autore

            Comprimi

            °o. Per saperne di più su

            Statistiche comunità

            Comprimi

            Attualmente sono connessi 57 utenti. 2 utenti e 55 ospiti.

            Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

            Scubaportal su Facebook

            Comprimi

            Sto operando...
            X