Acquistare Meg 2.7.....oggi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Acquistare Meg 2.7.....oggi

    Ciao Brevemente.....
    stufo delle spese per l'elio in aperto....
    stufo del bibo monstre dietro la schiena
    affascinato da questi giocattoli diabolici
    con la voglia di rimettermi in gioco....di ricominciare

    ma con nessuna voglia di tribolare esageratamente!

    Ha senso acquistare OGGI un megalodon 2.7 operativo (molto ma molto ben tenuto e poco utilizzato)?
    la macchina è stata introdotta diversi anni fa e so che il produttore non assiste più la parte elettronica con i problemi che ne conseguono per trovare assistenza da terze parti.

    Ho visto in giro Meg con av1 al posto dei suoi controller e questo mi lascia un po' contrariato.

    Consiglio spassionato?

    Grazie
    Tita



  • #2
    Io ce l'ho. Avevo pensato di venderlo tempo fa ma ho rinunciato, finché dura me lo tengo.
    Pro:
    Credo sia il reb più affidabile sul mercato. in 5 anni ho saltato 2 tuffi, uno per colpa mia che non ho controllato le batterie, uno perchè si è guastato lo shearwater collegato. E' pesante e robustissimo. Ottima respirazione in tutte le posizioni. Ci sono in giro diversi istruttori per ogni livello. Ci sono diverse versioni di canister e filtro per le diverse esigenze, puoi cercare quello che più fa al caso tuo (mini/cave/standard/tall)
    Contro:
    Fuori produzione dal 2014/2015 circa. Assistenza in GB ora fuori UE. Quando finiscono le schede elettroniche di ricambio in circolazione, o lo butti o lo mandi negli USA per upgrade, che ti costa come un reb usato. Se non ha shearwater integrato, hai bisogno di un computer per la deco, Pesante. Controller di vecchia generazione.

    A me piace molto, mi piacerebbe qualcosa di più leggero, ma o cambio reb o metto pesi in cintura; anche cambiando canister la pesata è la stessa.
    Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

    cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

    Commenta


    • #3
      Grazie mille Lorescuba Sono considerazioni che stavo già facendo ma sentirle da chi ha un utilizzo vero sul campo....è un'altra cosa.
      Penso di prenderlo cmq....
      È un minimeg con filtro radiale e computer shearwater già di suo.....tutte cose che ben si adattano a quello che devo fare.
      Grazie mille
      Tita

      Commenta


      • #4
        Vai tranquillo! Ci farai grandi cose! Complimenti per l'acquisto.
        Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

        cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

        Commenta


        • #5
          Spero di adoperarlo tanto!
          cmq devo materialmente ancora acquistarlo ma sono in parola....questo pomeriggio concretizziamo.
          Tita

          Commenta


          • #6
            Fatta!
            l'avventura incomincia Tita

            Commenta


            • #7
              Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

              cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

              Commenta


              • #8
                Allora.....vi tengo informati La macchina (Meg mini 2.7a) si presenta molto bene, molto ben tenuta e usata con molta cura.
                bombole da 3 litri (ora in collaudo all'Eurocollaudi (Ve), erogatori originali marchiati megalodon ma in realtà dei vitaldato italianissimi a membrana sostituiti con due Dst Apeks che già avevo.
                GAV OMS doppia camera con elastici ovunque.....non mi entusiasma ma è un doppia camera davvero robusto e la ridondanza del doppio sacco potrebbe farmi comodo (spero di no evidentemente) in caso di uso in vacanza con muta umida.
                Contropolmoni frontali con adv ed imbrago regolabile e sganciabile.....per me fautore della fettuccia unica é una bestemmia ma questa mia nuova avventura è tutto fuorché dir oriented.....quindi!
                primario apecs classico (2.7a appunto) con hud sul controller e secondario shearwater predator di fatto nuovo (tornato da assistenza shearwater e mai utilizzato) con cavo Fischer.
                Ho aggiornato il mio fido predator SA da solo circuito aperto a ca/cc da usare come backup per il calcolo decompressivo.
                Naturalmente sensori nuovi nuovi e nuovo kit di oring originale per scongiurare qualsiasi (spero) problema.

                Prox settimana primo tuffo con l'entusiasmo della prima volta e con tutta l'umiltà necessaria.
                Devo dire che mi serviva questa nuova avventura per rinfrescare una grande passione che non si è mai spenta ma cominciava a plafonarsi.

                Tita
                Ultima modifica di titave; 09-12-2021, 13:43.

                Commenta


                • #9
                  In realtà, se vuoi la fettuccia unica puoi anche continuare ad utilizzarla come imbrago, solo conviene utilizzare i velcri per fissare i sacchi polmone e non le fettucce fisse, per poterli staccare e risciacquare agevolmente (e non solo). Per agganciare i BO ci sono diverse soluzioni alternative ai classici Dring, quali i D ring laterali (che sporgono di fianco al sacco), sistemi stile side mount, moschettoni con occhiello grande cui agganciare i BO. Il tuo istruttore saprà indirizzarti di certo.
                  Buon divertimento!
                  Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                  cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                    In realtà, se vuoi la fettuccia unica puoi anche continuare ad utilizzarla come imbrago, solo conviene utilizzare i velcri per fissare i sacchi polmone e non le fettucce fisse, per poterli staccare e risciacquare agevolmente (e non solo). Per agganciare i BO ci sono diverse soluzioni alternative ai classici Dring, quali i D ring laterali (che sporgono di fianco al sacco), sistemi stile side mount, moschettoni con occhiello grande cui agganciare i BO. Il tuo istruttore saprà indirizzarti di certo.
                    Buon divertimento!
                    Grazie Lore Sono un patito delle personalizzazioni della configurazioni....naturalmente senza toccare in nessun modo l'originalità del reb, ci mancherebbe.
                    quindi parto così e poi man mano se trovo il modo di adattarlo meglio alle mie abitudini non ci trovo nulla di sbagliato.
                    Ho sostituito lo schienalino di alluminio con uno di acciaio da 3kg...quanto aggiungeresti di zavorra con stagna in trilaminato e sottomuta molto invernale?
                    grazie
                    Tita

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da titave Visualizza il messaggio
                      Ho sostituito lo schienalino di alluminio con uno di acciaio da 3kg...quanto aggiungeresti di zavorra con stagna in trilaminato e sottomuta molto invernale?
                      grazie
                      Tita
                      Dipende da quanto ti zavorravi prima. Come per il bibo, devi fare la pesata a bombole semivuote (anche se piccole) e senza BO/stage.
                      Io che al lago dovevo mettere quasi 3 kg con il d12e 5 con il D10 (sono un turacciolo), con il reb e lo schienali in acciaio (il mio è da 2,8), NON metto zavorra con il Meg, (al lago). Uso anch'io bombole da 3 litri in acciaio.
                      Ovviamente con le stage sono un filo negativo, ma se dovessi toglierle, posso stare in sosta con la stagna "comoda", senza grossi problemi.
                      In realtà l'ideale sarebbe mettere lo schienalino di Al, così circa 3 kg te li devi mettere (anche se pure quello in Al un chiletto quasi lo fa), per poterli togliere poi quando fai la pesata.
                      Configurato così, praticamente fino a circa 70/80 metri non utilizzo il gav (ce l'ho, ma uso solo la stagna per comodità), oltre devo utilizzare anche quello.
                      Ultima modifica di Lorescuba; 09-12-2021, 20:15.
                      Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                      cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                      Commenta


                      • #12
                        Grazie mille

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao a tutti L'avventura reb è cominciata domenica con una giornata di nebbia e freddo pungente ma nulla poteva scalfire il mio entusiasmo!
                          battute a parte nonostante la complessa novità della macchina e la configurazione evidentemente ancora approssimativa in acqua sono riuscito dopo pochi minuti ad avere una sensazione di controllo e di benessere davvero particolare.
                          Temevo di avere una sensazione negativa dal loop, soprattutto confrontandola con i normali erogatori, ma, una volta trovato il corretto volume nei sacchi, devo dire che si respira bene, davvero bene!
                          Esperienza davvero positiva.
                          Mi resta il rammarico di aver cominciato tardi e di aver perso troppi anni con in circuito aperto ma tant'è...
                          Onestamente non vedo l'ora di tornare in acqua.
                          Tita

                          Commenta


                          • #14
                            Trasmetti entusiasmo!
                            CACCIATORI DI RETI FANTASMA

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da titave Visualizza il messaggio
                              Ciao a tutti L'avventura reb è cominciata domenica con una giornata di nebbia e freddo pungente ma nulla poteva scalfire il mio entusiasmo!
                              battute a parte nonostante la complessa novità della macchina e la configurazione evidentemente ancora approssimativa in acqua sono riuscito dopo pochi minuti ad avere una sensazione di controllo e di benessere davvero particolare.
                              Temevo di avere una sensazione negativa dal loop, soprattutto confrontandola con i normali erogatori, ma, una volta trovato il corretto volume nei sacchi, devo dire che si respira bene, davvero bene!
                              Esperienza davvero positiva.
                              Mi resta il rammarico di aver cominciato tardi e di aver perso troppi anni con in circuito aperto ma tant'è...
                              Onestamente non vedo l'ora di tornare in acqua.
                              Tita
                              Non è mai tardi per fare una cosa che ti piace con giusto entusiasmo!
                              Divertiti e usa il tuo meg sempre con attenzione, il resto verrà da sé.
                              Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                              cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              titave Per saperne di più su titave

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 13 utenti. 1 utenti e 12 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X