Acquisto muta: umida o semistagna?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
    https://www.tropical-store.com/it/mu...5mm-donna.html

    Secondo me con questa o similare ci fai di tutto fino a quando non decidessi di dotarti di una stagna.
    Ho cercato volutamente un modello due pezzi che ritengo sia il piu' comodo nella vestizione essendo io legato alle tradizioni che funzionano

    Ovviamente va provata.
    Ciao
    Paolo
    Grazie Paolo, addirittura il link ma…due pezzi proprio no, non so nemmeno spiegarti il motivo, nemmeno le guardo.

    Commenta


    • #17
      Mi dispiace per il numero dei pezzi. Io ne ho cercata una a due pezzi. Ecchia maniera e una volta usavo quelle da apnea due pezzi senza cerniera.
      Vedi tu ma tieni conto che con la 5+5 stai piu' calda che con una 6,6 monopezzo
      Mai discutere con una donna in fatto di abbigliamento ...
      con i migliori auguri
      Paolo
      Paolo

      Commenta


      • #18
        Vuoi mettere inoltre il fascino di una monopezzo abbinata ad una borsa in neoprene ed a una pinna chiara con pala lunga ?
        un salutone, con simpatia, perdonami ma non ho resistito
        Paolo
        Paolo

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
          Vuoi mettere inoltre il fascino di una monopezzo abbinata ad una borsa in neoprene ed a una pinna chiara con pala lunga ?
          un salutone, con simpatia, perdonami ma non ho resistito
          Paolo
          Diciamo che se uno proprio vuole essere affascinante, maschera ed erogatore li evita come la peste, conciati da subbi siamo abbastanza buffi :-D
          La muta due pezzi mi sa di passaggi in più per prepararsi, sono già abbastanza lenta a riguardo….fosse per me, mi immergerei in costume ma ho sentito che potrebbe fare freschetto poi… xD

          Commenta


          • #20
            Però con la borsa in neoprene e la pinna con la pala lunga mi ci vedo lo sai? )))

            Commenta


            • #21
              Scherzi a parte l'unica e' provare la muta e durante la prova vestrsi e svestirsi in autonomia. Io ho trovato comodissima la muta due pezzi con giacca con cerniera ed ho deciso di prenderla senza nemmeno proseguire a provarne una da apnea senza cerniera
              Riguardo alle pinne io uso solo quelle lunghe da apnea e per quello che faccio io non ci penso nemmeno a cambiare
              Riguardo alla maschera la mia e' nera e compatta ma nel tuo caso forse trasparente e con un vetro solo aggiungeresti un tocco di femminilita'
              Io sono vecchia scuola e casualmente vestito quasi tutto di nero ma privilegio sempre la funzionalita'
              Con simpatia
              Paolo
              Paolo

              Commenta


              • #22
                Entro a gamba tesa...!!!
                Perché non andare direttamente su una stagna entry level? In estate basta una termica sottile ed un paio di leggins come sottomuta, ci si veste veloci e ci si sveste ancora più in fretta. Si allarga il periodo in cui poter fare immersioni semplicemente coprendosi un poì di più (parlo di mare, ovviamente).
                In sostanza, costa di più, ma è decisamente più comoda e la si può usare sia a gennaio che ad agosto. Se poi fosse in trilaminato, occupa anche pochissimo spazio e asciuga in fretta.
                Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                Commenta


                • #23
                  Immagino perché vuole fare un po' più di esperienza (28 tuffi all'attivo).
                  Poi la stagna entry level - soprattutto se in trilaminato, non te la regalano.

                  Se dovessi ragionare con la mia esperienza, oggi, non esiterei a scegliere una o l'altra soluzione - ma quando avevo 28 tuffi, anche 50, una stagna non mi sarebbe mai passata per la testa.
                  Ammetto di aver comprato la mia prima stagna quando mi sono avvicinato alla subacquea tecnica perché era requisito necessario. Fino a quel momento utilizzavo un metodo infallibile per combattere il freddo: non immergersi in acque con temperatura inferiore ad una soglia che avevo empiricamente fissato sui 18°C (sul fondo )
                  Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                  L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                  Commenta


                  • #24
                    riporto anche i 2 cent del novizio con una 50ina di immersioni.
                    Io ho una cressi fast 5mm che uso assieme al cressi shell (uno shorty 3,5 con petto 5mm) con questa soluzione mi sono immerso tra toscana e sicilia da aprile a novembre. La fast l'ho provata insieme ad un paio di semistagne e umide scubapro,seac etc. Appurato che era estremamente comoda come lo era vestirla e svestrirla in autonomia mi sono trovato benissimo finora.La terrò finche si disintegrerà e più che ad una semistagna sto pensando ad una stagna per continuare ad immergermi in inverno.Quindi vale il consiglio di paolo55 di provarla di persona, io ad esempio ho provato al tempo un paio di "castoro" e non mi ci trovavo affatto bene.

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                      Entro a gamba tesa...!!!
                      Perché non andare direttamente su una stagna entry level? In estate basta una termica sottile ed un paio di leggins come sottomuta, ci si veste veloci e ci si sveste ancora più in fretta. Si allarga il periodo in cui poter fare immersioni semplicemente coprendosi un poì di più (parlo di mare, ovviamente).
                      In sostanza, costa di più, ma è decisamente più comoda e la si può usare sia a gennaio che ad agosto. Se poi fosse in trilaminato, occupa anche pochissimo spazio e asciuga in fretta.
                      Concordo pienamente !!!
                      Ciao MarenaSub
                      Cit.Silvano :
                      Qualcuno ha persin detto che per andare sott'acqua ci vogliono le palle.
                      E subito qualcun'altro ha scritto che palle e scroto raggrinziti dal freddo spostano meno liquido che le stesse allascate e gonfie per la calura, se ne deduce che con le palle al fresco si è negativi e si può togliere zavorra, viceversa , a palle lasche , un po' di zavorra in più non fa mai male.

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
                        Quindi vale il consiglio di paolo55 di provarla di persona, io ad esempio ho provato al tempo un paio di "castoro" e non mi ci trovavo affatto bene.
                        La comodità del monopezzo è indiscutibile se confrontata con un due pezzi...ovviamente però il due pezzi, specialmente se senza cerniera fa molto più caldo...pure troppo se si parla dei mesi estivi.

                        Ad ogni modo, la scelta dipende anche da dove Nununzia andrà ad immergersi, in quali mesi dell'anno vuole utilizzarla, e da quanto è freddolosa.

                        Fosse in Sardegna, e per i mesi da giugno a ottobre avrei detto umida 5mm monopezzo+ canotta, ma magari si immerge a Trieste, ed allora il discorso cambia...

                        Detto ciò la Cressi Fast è sicuramente una buona muta.
                        Ultima modifica di Tonnetto; 02-03-2022, 16:22.
                        YouTube

                        Commenta


                        • #27
                          Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
                          Immagino perché vuole fare un po' più di esperienza (28 tuffi all'attivo).
                          Poi la stagna entry level - soprattutto se in trilaminato, non te la regalano.

                          Se dovessi ragionare con la mia esperienza, oggi, non esiterei a scegliere una o l'altra soluzione - ma quando avevo 28 tuffi, anche 50, una stagna non mi sarebbe mai passata per la testa.

                          Concordo sul discorso prezzo, però dura parecchi anni. Tieni conto che in nord europa, le umide nemmeno sanno che esistono: quando si iscrivono al corso OWD, lo fanno con su la stagna.
                          Alcune stagne si trovano anche usate ed in buone condizioni, riparano dal freddo prima, durante e dopo l'immersione e se hai caldo, si gestiscono molto bene perché la vestizione è semplice.
                          L'ho detto che entravo a gamba tesa...!
                          Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                          cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                          Commenta


                          • #28
                            Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                            L'ho detto che entravo a gamba tesa...!
                            Come darti torto...

                            Ma credo che il punto sia che agli inizi ci sono tanti spicci da spendere...tra gav, erogatori, computer etc....per cui se almeno temporaneamente ci si riesce a cavarsela con 120€ per la muta fa comodo....

                            Se poi parliamo di spendere 500€ per una semistagna...beh allora hai pienamente ragione, meglio la stagna!!!
                            YouTube

                            Commenta


                            • #29
                              La stagna sicuramente, ma più in là, intanto mi immergo nelle Marche e, soprattutto, in Campania. Appena possibile vorrei andare nel Mar Rosso, quindi acque piuttosto temperate. E poi é vero, devo comprare tutta l’attrezzatura e, per ora, preferisco spendere meno possibile sulla muta e investire sugli erogatori, in primis, e poi sul GAV…..nuovi topic a riguardo arriveranno a breve ^^
                              Comunque mi sono convinta, niente semistagna, umida decente e stagna a portafoglio ricaricato
                              Grazie a tutti per i pareri, tutti molto utili

                              Commenta


                              • #30
                                Oggi ho misurato alcune mute, due Mares, una Cressi ed una Rofos che, in quanto a comodità, mi ha fatto l’effetto migliore. 220,00 euro . L’avrei anche presa se non fosse che, su un negozio on line, ho trovato una Scubapro Everflex stupenda a 225,00……Raga ma perché queste differenze di prezzo? Lo shop on line fa capo comunque ad un negozio fisico quindi prescinde dal discorso che vendere su internet comporta meno costi! Bhó.

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Nununzia Per saperne di più su Nununzia

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 98 utenti. 1 utenti e 97 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 05:45 il 16-01-2023.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X