Chiudere la muta stagna

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Chiudere la muta stagna

    Buonasera a tutti! Mi stavo ponendo una classica domanda... voi,la stagna con la classica cerniera posteriore, come la chiudete?
    CACCIATORI DI RETI FANTASMA

  • #2
    Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
    Buonasera a tutti! Mi stavo ponendo una classica domanda... voi,la stagna con la classica cerniera posteriore, come la chiudete?
    Io me la faccio chiudere, anche attendendo un passante


    Rana

    Commenta


    • #3
      Mmm...ti fidi ancora dei passanti? :-D
      Forse torno alla stagna con cerniera posteriore, per cui sto cercando qualche trucco per chiuderla autonomamente. Dicono che si danneggia, ma vero?
      CACCIATORI DI RETI FANTASMA

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
        Mmm...ti fidi ancora dei passanti? :-D
        Forse torno alla stagna con cerniera posteriore, per cui sto cercando qualche trucco per chiuderla autonomamente. Dicono che si danneggia, ma vero?
        Ho letto/sentito non ricordo di preciso di un cordino agganciato alla cerniera e poi fissato all’auto o a qualche appiglio e poi ti muovi tu per chiudere. Ma prendo tutto ciò con le molle è un mero sentito dire.

        ma ti posso chiedere perché di questo cambio decisone? Sto valutando acquisto stagna e sono orientato su un trilaminato con cerniera anteriore possibilmente in plastica. Ma sentire altre campane a volte fa bene
        Ultima modifica di coffy84; 10-11-2021, 20:35.

        Commenta


        • #5


          Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
          Mmm...ti fidi ancora dei passanti? :-D
          Si, anche perché la parte finale, vicino al gomito ci arrivo e quindi la verifico.

          Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
          Forse torno alla stagna con cerniera posteriore, per cui sto cercando qualche trucco per chiuderla autonomamente. Dicono che si danneggia, ma vero?
          Alcuni usano una cordicella che lasciano passare sull'asola della cerniera che usano per tirare, il problema è la pattina, se questa si mette in mezzo forzi la cerniera.
          Si può chiudere ma sicuramente è uno sbattimento e secondo me un certo stress alla cerniera c'è.

          Premesso questo anche quando sono andato in solitaria non ho mai avuto problemi a trovare una persona che mi chiudesse, anche se un paio di volte ho aspettato appoggiato su un muretto che costeggiava la strana una persona per farmi chiudere la stagna ..... non ero un bel vedere


          Rana

          Commenta


          • #6
            Cimetta attaccata alla cerniera e poi alla console della barca. Avevo una semistagna con cerniera in ottone e ci sono riuscito. Con la semistagna nuova ci ho provato di nuovo ma ho avuto paura di rompere la cerniera ed ho aspettato che gli altri uscissero
            Per me e' importante essere autonomo e con la cerniera dietro tiro moccoli
            Appena posso umida 5+5
            Ciao
            Paolo
            Paolo

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio

              Ho letto/sentito non ricordo di preciso di un cordino agganciato alla cerniera e poi fissato all’auto o a qualche appiglio e poi ti muovi tu per chiudere. Ma prendo tutto ciò con le molle è un mero sentito dire.

              ma ti posso chiedere perché di questo cambio decisone? Sto valutando acquisto stagna e sono orientato su un trilaminato con cerniera anteriore possibilmente in plastica. Ma sentire altre campane a volte fa bene
              Ho provato anch'io qualche volta col cordino, in effetti si chiude ma come appunto scrive RANA lo stress sulla cerniera c'è: soprattutto quando i tuffi sono tanti.
              La scelta è dovuta al fatto che ho notato come la cerniera diagonale anteriore riduca un po' la mobilità e, proprio per costruzione, richieda più materiale: quindi più ingombro nel trasporto e maggiore spinta di galleggiamento. La cerniera di plastica...no grazie...ma forse è un mio preconcetto.
              paolo55 una cosa che mi frena è appunto il timore di rompere la cerniera (anche se lubrificatissima) o piuttosto impigliarla malamente nel sottomuta.
              Sto pure osservando un modello della Teknodiver fatto così: http://www.teknodiver.com/250.html , ma devo farmi spiegare un paio di cose dal produttore.
              CACCIATORI DI RETI FANTASMA

              Commenta


              • #8
                Con l'arrivare del freddo si usano sottomuta grossi, se in thinsulate quella posteriore non la chiudi da solo, andresti a chiudere la lampo assieme al sottomuta, distruggi il "pagliaccetto" e la cerniera in più fai acqua.
                Quindi o sei un contorsionista con molto culo o ti fai aiutare. Se usi sottomuta in "polartec" la situazione migliora sensibilmente, anche se non lo farei mai, c'è comunque il rischio di prendere su il tessuto nella zip. Quando la togli se non arrivi in fondo del tutto hai il rischio di rompere la zip...meglio o farlo fare da qualcuno o almeno far controllare che la "macchinetta" della cerniera si a battuta. Cacciare via 250/300 euri è un attimo.
                Morale, se vuoi farti tuffi in solitaria prendi un trilaminato, risolvi ogni magagna che hai elencato: galleggiamento, ingombro e chiusura cerniera.
                Buone bolle a tutti!!!
                http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
                  Con l'arrivare del freddo si usano sottomuta grossi, se in thinsulate quella posteriore non la chiudi da solo, andresti a chiudere la lampo assieme al sottomuta, distruggi il "pagliaccetto" e la cerniera in più fai acqua.
                  Quindi o sei un contorsionista con molto culo o ti fai aiutare. Se usi sottomuta in "polartec" la situazione migliora sensibilmente, anche se non lo farei mai, c'è comunque il rischio di prendere su il tessuto nella zip. Quando la togli se non arrivi in fondo del tutto hai il rischio di rompere la zip...meglio o farlo fare da qualcuno o almeno far controllare che la "macchinetta" della cerniera si a battuta. Cacciare via 250/300 euri è un attimo.
                  Quoto, hai descritto il problema che ho accennato, includendo il sottomuta.
                  Il chiudersi la cerniera - da spalla a spalla - da soli porta a doversi confrontare con questi problemi.
                  Ci si può riuscire ?
                  Si facendo il contorsionista ma alla lunga che uno fa tanti tutti come te è un qualcosa di cui ci si stanca oltre a rischiare di far danni.

                  Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
                  Morale, se vuoi farti tuffi in solitaria prendi un trilaminato, risolvi ogni magagna che hai elencato: galleggiamento, ingombro e chiusura cerniera.
                  Si condivido, se si ha questa necessità di chiudere in autonomia la cerniera - la scelta verso un modello di muta con la cerniera davanti in diagonale è una scelta obbligata.


                  Rana

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
                    Sto pure osservando un modello della Teknodiver fatto così: http://www.teknodiver.com/250.html , ma devo farmi spiegare un paio di cose dal produttore.
                    Ciao Livio.

                    La muta che hai menzionato questa:
                    evolution250.jpg

                    Riprende il sistema che usavano le prime mute stagne della Mobby's quando non era ancora stata assorbita dalla Mares:

                    1d7f18f6a235e3c3cd78b8db19f286bc_thumb.jpg
                    Cito il link da cui ho preso questo foto solo per dovere:
                    https://www.likesx.com/muta-stagna-mobby-s/


                    Io non saprei dire se il sistema è valido, cosi ad occhio lo trovo molto interessante e potrebbe essere effettivamente una soluzione.
                    Ovviamente lascio la parola a chi con esperienza sa dire qualcosa di più su questa posizione della cerniera, che esiste da tanti anni ma non mi sembra che abbia mai preso piede ........ questo aspetto secondo me è importante capire perché non si è diffuso.


                    Rana

                    Commenta


                    • #11
                      Una chiusura di questo tipo, così ad occhio, mi fa venire in mente almeno due problemi (premetto che non l'ho mai usata), il primo è la tensione costante che ha la zip quando non si è in acqua, in tasca si ha sempre del peso tra reel, spool, wet note, ecc...quindi quando si è in piedi tutto questo pesto peso grava sulle bretelle, in caso fossero lente il peso ricadrebbe sulla cerniera, secondo, in quella posizione si ha la fibbia del gav e la cintura dei pesi, quindi quando queste sono strette la cerniera andrebbe a creare un ulteriore spessore, senza contare che nel caso "remoto" di dover togliere attrezzatura, oppure fare un giro stage, trafficando li si rischia di aprire la stagna
                      Buone bolle a tutti!!!
                      http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
                        Ho letto/sentito non ricordo di preciso di un cordino agganciato alla cerniera e poi fissato all’auto o a qualche appiglio e poi ti muovi tu per chiudere. Ma prendo tutto ciò con le molle è un mero sentito dire.
                        Back in the days...correva l'anno 2016:
                        https://www.poverosub.com/forum/attr...95#post1390795

                        YouTube

                        Commenta


                        • #13
                          E si, ho riflettuto pure sulla questione che dite sulla cerniera a girovita...peccato perché il sistema mi piacerebbe. Sul rischio di smantellare cerniera, sottomuta o entrambi, accantono anche la cerniera posteriore; c'era pure la possibilità del sistema senza cerniera descrittoci da cesare mesi fa, ma è purtroppo inadatto ad alcune delle cose che faccio.
                          Altre posizioni della cerniera, sternale o girocollo, comportano una spesa per me eccessiva, senza peraltro convincermi troppo (sarebbero da provare, ma come e quando?).
                          Insomma, alla fine penso di puntare su un modello con cerniera diagonale, in neoprene precompresso da 3,5 mm,con tutto ciò che serve...e magari di un bel colore :-D .
                          Ultima modifica di Livio Cortese; 11-11-2021, 14:43.
                          CACCIATORI DI RETI FANTASMA

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                            Back in the days...correva l'anno 2016:
                            https://www.poverosub.com/forum/attr...95#post1390795
                            Pare che la pagina non esista più!
                            CACCIATORI DI RETI FANTASMA

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
                              .e magari di un bel colore :-D .
                              Purchè sia nero come direbbe il buon RANA


                              Ho apprezzato il tuo spunto di riflessione sul perchè della cerniera "dorsale" ma haimè non ha scalfito le mie convinzioni... prenderò un trilaminato cerniera trasversale in plastica calzino morbido.
                              La scomodità patita con una muta del club cerniera posteriore in bronzo mi lascia ancora segni

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Livio Cortese Per saperne di più su Livio Cortese

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 88 utenti. 2 utenti e 86 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X