cosa pensate della muta semi stagna dell'aqualung con cerniera frontale ,da 8 mm ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • cosa pensate della muta semi stagna dell'aqualung con cerniera frontale ,da 8 mm ?

    Niente da aggiungere al titolo...cosa dite di questa muta semi stagna dell'aqualung con cerniera frontale da 8 mm?.. pregi e difetti? Ciao

  • #2
    Originariamente inviato da leuca Visualizza il messaggio
    Niente da aggiungere al titolo...cosa dite di questa muta semi stagna dell'aqualung con cerniera frontale da 8 mm?.. pregi e difetti? Ciao
    ciao scusa ma che modello e`

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da erino2707 Visualizza il messaggio

      ciao scusa ma che modello e`
      Penso intenda la Aqualung Sola FX, giuro...."sola" come nome gliel'hanno data quelli della aqualung...
      Buone bolle a tutti!!!
      http://4th-dimension.detidecosystem.com/

      Commenta


      • #4
        Sembra un copia della Hollis
        YouTube

        Commenta


        • #5
          Sembra una bella muta peccato che ha il cappuccio integrato

          Commenta


          • #6
            E' identica alla mia Hollis neotek, ma non ha le tasche sulle gambe. Io mi ci sono trovato bene e la zip spalla spalla frontale ti rende autonomo. La Hollis ha spessore da 6 a 8 mm a seconda delle zone, io ho fatto tuffi fino a 15° ed ho cominciato a sentire freddo dopo i 45', ma non sono particolarmente freddoloso, ad agosto in Puglia invece ho dovuto allagarla perché stavo crepando dal caldo, ma c'erano 27° a 20 metri... Fosse stata senza cappuccio l'avrei preferita. Leggendo le caratteristiche sembra lo stesso prodotto, io l'ho pagata quasi un anno fa 400 euro.

            Commenta


            • #7
              Mi piaceva, malgrado la perplessità di avere anteriormente la rigidità di una cerniera stagna. Poi, l'anno scorso, l'ho vista usare in diving da Luglio a Ottobre ad una collega francese. Si trovava comoda quanto a rigidità, ma pativa il freddo anche a fine estate: e parliamo di una ragazza sportiva e molto in forma.
              Penso che sia un neoprene troppo comprimibile, sarà semistagna ma tiene freddo.
              CACCIATORI DI RETI FANTASMA

              Commenta


              • #8
                non amo le mute "spesse" diciamo che sopra i 5 mm non riesco ad usarle, questa non mi sembra malvagia, anche se probabilmente un po' "rigidità" per lo spessore del materiale.
                e cercare una stagna usata?

                Commenta


                • #9
                  ...perchè cosa avete contro le mute con il cappuccio integrato?...quali problemi danno rispetto a quelle con cappuccio separato?

                  Commenta


                  • #10
                    Trovo scomodo indossare il cappuccio integrato, anche se la protezione della nuca è sicuramente maggiore. Alcuni lamentano maggiore rigidità nel collo.
                    CACCIATORI DI RETI FANTASMA

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da principiante Visualizza il messaggio
                      ...perchè cosa avete contro le mute con il cappuccio integrato?...quali problemi danno rispetto a quelle con cappuccio separato?
                      A me da un pò fastidio in quel lasso di tempo, magari in navigazione, che sei con la muta indossata ed il cappuccio dietro la testa mi rompe, o magari poter usare un cappuccio più leggero per l'estate. Nulla di eccessivo comunque, il fastidio è solo fuori dall'acqua.

                      Commenta


                      • #12
                        Devo dire la mia, ovviamente vado a rompere un po gli schemi, o forse no.

                        Per me la semistagna 8 mm è una c@gata, scusate il francesismo e scusate l'espressione colorita ma permettetemi di spiegarmi.

                        Tutte le semistagne sono sempre e pur sempre mute umide.
                        Come tutte le mute umide il loro potere coibentante è limitato.

                        Quando l'acqua è fredda, o quando in risalita sentiamo freddo e viene meno il confort siamo in una condizione non perfetta, con una protezione termica insufficiente.

                        Quando l'acqua è fredda è fredda non ci sono semistagne che tengano, o meglio, alcuni subacquei particolarmente insensibili al freddo possono anche ritenere la semistagna in acque fredde un qualcosa di valido ma per me ha poco fondamento ragionare in questi termini.

                        Dal punto di vista tecnico la semistagna si comporta esattamente come tutte le umide non ha particolari pregi in più, ergo non da una chissà quale protezione termica.
                        L'unica cosa differente sta nel fatto che è una muta monopezzo ed essendo chiusa da una cerniera stagna limita il ricambio di acqua al suo interno.
                        Proprio per queste caratteristiche la semistagna ha un taglio anatomico dozzinale, anzi dovrebbe essere acquistata con una taglia comoda che faciliti un po di più la vestizione.

                        Diciamo che la semistagna è una muta comoda da indossare che garantisce una buona tenuta tale da essere comunque confortevole.

                        Detto questo anche una muta d'apnea in neoprene spaccato interno con salopette e maglione senza cerniera di buon materiale e con un buon taglio sul nostro corpo è una muta più calda di qualsiasi semistagna.
                        Solo che una muta simile è delicata e un po noiosetta ai non esperti nell'indossarla e nel toglierla.

                        Una semistagna di 8 millimetri è inutile, aumenta solo l'ingombro ed i movimenti ma non fornisce una sostanziale differenza nella protezione termica.

                        La dove il mare è freddo e necessità di un'adeguata protezione termica gli 8 mm di una semistagna sono la risposta insufficiente e scomoda sotto tutti i punti di vista.
                        In estate diventa una cosa assurda perché se in inverno non ha la capacità di fornire una reale protezione termica, in estate diventa una sauna fastidiosa.

                        In acque fredde solo una soluzione è ammessa ed ha un effettivo ritorno in termini di protezione termica l'uso di una stanga.
                        La muta stagna è l'unica in grado di garantire la coibentazione necessaria ad un giusto confort.
                        Una stagna entri level costa come una buona semistagna, ma protegge decisamente ad un livello più altro e modulabile.

                        In conclusione, la semistagna l'ho usata per anni ma negli ultimi dieci anni penso che sia una muta inutile.
                        Personalmente non la uso più, in estate trovo comodissima la muta d'apnea 5+5 e d'inverno la muta stagna.

                        Se proprio dovessi comprare una semistagna la comprerei 5 mm non più spessa ma ancora meglio una 4 mm, la comprerei solamente per la comodità che offre come monopezzo facile da indossare e comunque destinata sempre e solo ad un uso in acque relativamente calde.

                        Quando l'acqua diventa fredda stagna - anche se la considero la muta più scomoda da usare e a me non piace diventa condizione essenziale per garantire il confort quando l'acqua è fredda.

                        Cordialmente
                        Rana

                        Commenta

                        Riguardo all'autore

                        Comprimi

                        leuca Per saperne di più su leuca

                        Statistiche comunità

                        Comprimi

                        Attualmente sono connessi 75 utenti. 5 utenti e 70 ospiti.

                        Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                        Scubaportal su Facebook

                        Comprimi

                        Sto operando...
                        X