Manovre di emergenza con la muta stagna

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • scusate la curiosità da ignorante neo sub. Ma perchè uno dovrebbe gonfiare la stagna per usarla in maniera alternativa al GAV?Non capisco, anche se fosse sovrapesato non dovrebbe bastare la spinta del Gav stesso?Da quello che leggo andrebbe solo gonfiata quel minimo da non sentirsela spiaccicata addosso no?
    Ovviamente parlo per curiosità io la stagna l'ho vista solo indosso ad altri :-D

    Commenta


    • Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
      scusate la curiosità da ignorante neo sub. Ma perchè uno dovrebbe gonfiare la stagna per usarla in maniera alternativa al GAV?Non capisco, anche se fosse sovrapesato non dovrebbe bastare la spinta del Gav stesso?Da quello che leggo andrebbe solo gonfiata quel minimo da non sentirsela spiaccicata addosso no?
      Ovviamente parlo per curiosità io la stagna l'ho vista solo indosso ad altri :-D
      Ciao Polpotto.
      Nell'immersione comanda la scorta di gas.
      Fino a quando le immersioni richiedono una quantità di gas tutto sommato contenuta (ambiente ricreativo) non c'è l'esigenza di avere una ridondanza al gav (compensatore d'assetto).

      Quando la scorta di gas aumenta, quando asce l'esigenza di usare bombole di fase ecc, il compensatore d'assetto (gav) acquista un ruolo primario ed indispensabile dato che non è più possibile gestire il delta tra l'inizio immersione quanto tutto il peso del gas agisce ed il fine immersione quando questo peso si è drasticamente ridotto (ovviamente parlo di circuito aperto).

      In queste condizioni (quando si affronta un immersione tecnica) la muta stagna non solo diventa necessità per avere un'adeguata protezione termica ma è necessaria anche per avere una ridondanza ad un eventuale rottura del gav o compensatore d'assetto.

      Ovviamente parliamo di immersioni che vanno oltre l'uso del semplice mono da 15 L.

      Ragion per cui ci si potrebbe trovare a compensare parte dell'assetto usando non il gav ma la stagna.

      Senza contare che si può variare il potere coinbentande della stagna aumentando il gas al suo interno.

      Cordialmente
      Rana

      Commenta


      • Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
        scusate la curiosità da ignorante neo sub. Ma perchè uno dovrebbe gonfiare la stagna per usarla in maniera alternativa al GAV?Non capisco, anche se fosse sovrapesato non dovrebbe bastare la spinta del Gav stesso?Da quello che leggo andrebbe solo gonfiata quel minimo da non sentirsela spiaccicata addosso no?
        Ovviamente parlo per curiosità io la stagna l'ho vista solo indosso ad altri :-D
        Dopo aver finito il corso, mi è stato consigliato di fare un po di pratica utilizzando solo la stagna, cosi da capirne un po il funzionamento
        In pratica il gav mi serviva solo per attaccare la bombola

        poi, sono passato all'utilizzo di gav e stagna in contemporanea
        Per fortuna in Italia c'è ancora qualcuno che punta sui giovani... LE MILF [cit.]

        Commenta


        • Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
          Ma perchè uno dovrebbe gonfiare la stagna per usarla in maniera alternativa al GAV?
          Per back-up...
          ​​​​​​Infatti se ti trovi ad inizio immersione con D12 carico ed anche una sola s80 carica, e ti parte il gav sei nella cacca ...solo di gas sei negativo di 9kg...a cui poi devi aggiungere eventuale zavorra, torce, attrezzature varie ..etc ...insomma, sei una vera e propria ancora.
          Ultima modifica di Tonnetto; 18-09-2021, 00:51.
          YouTube

          Commenta


          • grazie per la spiegazione, non l'avevo inquadrata da questo punto di vista.

            Commenta


            • Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
              grazie per la spiegazione, non l'avevo inquadrata da questo punto di vista.
              Un'aspetto cruciale, è che poi il fine immersione quei 9kg non li hai più...e potenzialmente alcune attrezzature potrebbero pure diventare positive, vedi l'S80...segue che la pesata deve essere fatta tenendo conto di questo, ma senza esagerare...

              Infatti, se hai troppi kg in zavorra, è falsa la convinzione che non potrai pallonare...!!!

              Questo perché per la Legge di Boyle e Mariotte, sappiamo che dai 9/10mt in su...

              LEGGE-DI-BOYLE-MARIOTTE.jpg

              la stessa quantità di gas subisce grandi variazioni di volume per piccole variazioni di pressione...ergo se siamo "poco pratici" rischiamo di venir presi alla sprovvista e pallonare, se non giochiamo in anticipo sui compensatori d'assetto in fase di risalita....anche perché certi sottomuta trattengono davvero tanta aria dentro...e la risposta della stessa è davvero lenta...

              Inoltre, se poi hai troppo gas sarà anche veramente difficile trovare un equilibrio idrostatico abbastanza stabile, in quanto alla minima variazione di quota dovrai correggere stagna o gas....e così all'infinito
              Ergo, la tua deco sarà una di quelle che ti ricorderai... ed alla fine la finirai appeso alla cima...quado va bene...


              YouTube

              Commenta


              • Tonnetto sei ingegnere vero?

                Commenta


                • Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
                  Tonnetto sei ingegnere vero?
                  tra le cose ....si vede? ...
                  YouTube

                  Commenta

                  Riguardo all'autore

                  Comprimi

                  Sbiriguda Per saperne di più su Sbiriguda

                  Statistiche comunità

                  Comprimi

                  Attualmente sono connessi 86 utenti. 4 utenti e 82 ospiti.

                  Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                  Scubaportal su Facebook

                  Comprimi

                  Sto operando...
                  X