Consigli GAV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #91
    Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
    paolo55
    sono qui apposta, per chiedere a te/voi….
    Per una serie di motivi, non ho un istruttore di riferimento, come dico sempre, i miei mi hanno brevettata e abbandonata, o forse li ho abbandonati io per vari motivi. Sto imparando tutto (stiamo, perché siamo il mio compagno buddy ed io ad immergerci) facendo esperienze e “rubando” informazioni e consigli in giro. Ogni cosa diventa più difficile così, soprattutto perché la voglia di imparare e migliorare è tanta tanta e aspettare ogni volta la prossima immersione per provare diventa lunga…
    provo a darti una risposta in soldoni: Non spendere 400€ in un gav adesso.
    Per 180 prendi il bugs, se anche non dovesse essere perfetto per le tue esigenze, lo usi un po' e lo rivendi senza perderci troppo, la spesa non è folle anche se dovessi volerlo tenere di backup.

    Mi spiace per i tuoi istruttori.
    per far perdonare la categoria, se passi dalle mie parti (non ad Agosto) ti offro volentieri un'immersione e una chiacchierata un po' tecnica (nel senso di dettagliata, e nel limite di ciò che posso sapere) sull'attrezzatura.
    www.bludivecenter.com

    Commenta


    • #92
      Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
      paolo55
      sono qui apposta, per chiedere a te/voi….
      Per una serie di motivi, non ho un istruttore di riferimento, come dico sempre, i miei mi hanno brevettata e abbandonata, o forse li ho abbandonati io per vari motivi. Sto imparando tutto (stiamo, perché siamo il mio compagno buddy ed io ad immergerci) facendo esperienze e “rubando” informazioni e consigli in giro. Ogni cosa diventa più difficile così, soprattutto perché la voglia di imparare e migliorare è tanta tanta e aspettare ogni volta la prossima immersione per provare diventa lunga…
      Ti do' un consiglio Nunzia, quantomeno perche' vedo che con me funziona e continua a funzionare. Non smettere mai di studiare se ti piace la subacquea. Un po' alla volta, senza strafare (te conosci i tuoi ritmi) ma va avanti e migliora, evolvi. Un mio istruttore diceva (magari anche un po' per marketing, ho il vago sospetto) che un subacqueo che non progredisce nel suo percorso e' un subacqueo che regredisce nelle sue capacita'. Te sei all'inizio di questo percorso meraviglioso, per di piu' anche il tuo ragazzo lo condivide, cerca una scuola di subacquea dalle tue parti che ti dia fiducia e fatevi insieme uno o due corsi/specializzazioni all'anno, sopratutto poi fa tuffi e impara a conoscerti per come stai sott'acqua. Funziona con un caso disperato come me, figurati con una persona normale

      Commenta


      • #93
        blu dive
        Grazie, un pensiero gentilissimo, approfitterò prima possibile Pensa che, da ragazzina, mi sono innamorata dei fondali marini facendo snorkeling, per la prima volta, a Santa Teresa di Gallura.

        Commenta


        • #94
          Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio

          Ti do' un consiglio Nunzia, quantomeno perche' vedo che con me funziona e continua a funzionare. Non smettere mai di studiare se ti piace la subacquea. Un po' alla volta, senza strafare (te conosci i tuoi ritmi) ma va avanti e migliora, evolvi. Un mio istruttore diceva (magari anche un po' per marketing, ho il vago sospetto) che un subacqueo che non progredisce nel suo percorso e' un subacqueo che regredisce nelle sue capacita'. Te sei all'inizio di questo percorso meraviglioso, per di piu' anche il tuo ragazzo lo condivide, cerca una scuola di subacquea dalle tue parti che ti dia fiducia e fatevi insieme uno o due corsi/specializzazioni all'anno, sopratutto poi fa tuffi e impara a conoscerti per come stai sott'acqua. Funziona con un caso disperato come me, figurati con una persona normale
          Sono d’accordo, questa cosa vale per tutto, bisogna evolvere e, per farlo, bisogna “studiare” e sudare tanto.
          Riguardo alla ricerca di una scuola di subacquea…dalle mie parti è un casino, non ho ancora deciso a chi rivolgermi.
          Mi sa che prenderemo i brevetti dove capita e continueremo a restare brevettati e abbandonati

          Commenta


          • #95
            Ti ha risposto blu dive meglio di quanto avrei potuto fare io
            Non pensare di avere perso un istruttore, pensa che ti immergi con il tuo compagno e che potete fare insieme un sacco di esperienza
            Mia moglie dd io avevamo unnmicrogommone da 3 5 metri con cui trasportavamo le nostre attrezzature per immergerci in autonomia
            Poi abbiamo fatto amicizia con un istruttore dei vvff vicino di campeggio con cui ci frequenrtiamo da ormai quasi quaranta anni . Ma questa e' una altra storia
            Ciao
            Paolo
            Paolo

            Commenta


            • #96
              paolo55
              Infatti uno dei motivi per cui sto comprando tutta l’attrezzatura è che, appena possibile, vorrei iniziare ad immergermi in autonomia. Cose del tipo 50 minuti solo a provare l’assetto…

              Commenta


              • #97
                Trovo sia il modo migliore per viere il mare, sopra e sotto senza vincoli
                Dopo tanti anni non riesco proprio a concepire un modo diverso di immergetmi.
                Piuttosto faccio serenamente a meno
                Paolo
                Paolo

                Commenta


                • #98
                  Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio

                  Sono d’accordo, questa cosa vale per tutto, bisogna evolvere e, per farlo, bisogna “studiare” e sudare tanto.
                  Riguardo alla ricerca di una scuola di subacquea…dalle mie parti è un casino, non ho ancora deciso a chi rivolgermi.
                  Mi sa che prenderemo i brevetti dove capita e continueremo a restare brevettati e abbandonati
                  Di dove sei Nunzia? Piu o meno eh, tanto per capire la zona...

                  Commenta


                  • #99
                    Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
                    Vado con 4 kg. E non pallono, é una specie di fobia, non so perché, appena sento di perdere il controllo del mio assetto (tipo nei cambi di quota non gestiti), vado in ansia. Alla fine della scorsa stagione l’ho quasi superata sta cosa ma vi dico solo che spesso le guide son dovute tornare indietro a cercarmi perché ero abbracciata a qualcosa che avevo paura di lasciare perché convinta di pallonare. Niente, il cervello difettoso, ma non pallono
                    La pesata va bene ed anzi potresti pure togliere un chiletto o due con l'esperienza (sempre che usi mute entro i 5mm).

                    Riguardo le pallonate, un trucco è svuotare un pelo il gav in anticipo nelle risalite che prevedono variazioni di quote oltre il metro.

                    E soprattutto è una buona pratica è quella si svuotarlo parecchio prima allo stacco dal fondo, ed anche nel passaggio dai 10 ai 6 metri in quanto se il gas stoccato precedentemente è parecchio, sopra i 5 metri si espande molto rapidamente.



                    YouTube

                    Commenta


                    • Grazie per i consigli, io, di solito, sgonfio tutto per andare giù, poi gonfio per rallentare e poi, di nuovo, sgonfio completamente finché riesco a gestire solo con i polmoni. È quasi sempre sgonfio in pratica. Se mi trovo tipo a -22 e sotto c’è ancora tanta acqua, gonfio giusto un pelo per non sprofondare negli abissi

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
                        Grazie per i consigli, io, di solito, sgonfio tutto per andare giù, poi gonfio per rallentare e poi, di nuovo, sgonfio completamente finché riesco a gestire solo con i polmoni. È quasi sempre sgonfio in pratica. Se mi trovo tipo a -22 e sotto c’è ancora tanta acqua, gonfio giusto un pelo per non sprofondare negli abissi
                        Quasi tutto giusto,

                        Mi prendo l'onere di fare il RANA della situazione: "I Polmoni non sono un Gav!"

                        Scherzi a parte l'unica cosa che non devi fare è quella di sgonfiare completamente sul fondo, per vari motivi:

                        1) se hai fatto una discesa corretta ovvero a circa 20mt/min, sei negativa, nostante hai progressivamente insufflato aria nel gav. Ergo per trovare l'assetto idrostatico corretto dovrai inserire altra aria. Una volta fatto questo, l'aria è giusta. Che senso ha complicarsi la vita?

                        2) spreco d'aria non necessario, tieni conto che per compensare 10kg in superfice ti basta 10lt d'aria, ma 40 metri te ne servono 50lt d'aria. Immagina poi di fare lo stesso se hai un bibo carico che in acqua ha il peso di un'ancora....

                        3) E' una brutta abitudine oltre che un passaggio inutile infatti immagina di fare lo stesso con la stagna, innanzitutto perderei l'aria calda dalla muta inserendone nuova fredda, ma soprattutto, la stagna meno la tocchi meglio è, in quanto se sei arrivato "bene" sul fondo, hai l'aria già nei posti giusti....se svuoti e riempi, non è immediato ritrovare lo stesso confort.

                        In soldoni, il tuo giochetto funziona per due motivi:
                        1) hai una pesata corretta o quasi
                        2) l'aria che hai rimesso dopo lo svuotamento è più o meno la stessa che avevi tolto
                        3) la tua configurazione essendo puramente ricreativa è poco negativa, ora immagina di fare lo stesso con un rig dove solo il bibo pesa 10kg o 12kg in acqua....

                        By the way, ovviamente non è mia intenzione sgridarti, ma farti notare alcune cose

                        Ed in tutto ciò, se hai fatto le cose bene, come puoi ben constatare, la pallonata la si può rischiare solo in risalita, mai sul fondo o in discesa, ma per evitarla, devi semplicemente anticipare il processo svuotando il necessario, prima di iniziare a risalire.

                        Tonnetto.
                        Ultima modifica di Tonnetto; 31-03-2022, 08:25.
                        YouTube

                        Commenta


                        • ciao Tonnetto
                          Mi prendo l'onere di fare il @RANA della situazione

                          Se dovevi fare il RANA della situazione dovevi scrivere ancora per 4 pagine
                          Si scherza

                          Mando un saluto a RANA spero tutto bene e da tantissimo che non scrive

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
                            Grazie per i consigli, io, di solito, sgonfio tutto per andare giù, poi gonfio per rallentare e poi, di nuovo, sgonfio completamente finché riesco a gestire solo con i polmoni. È quasi sempre sgonfio in pratica. Se mi trovo tipo a -22 e sotto c’è ancora tanta acqua, gonfio giusto un pelo per non sprofondare negli abissi
                            4 kg di zavorra, comportamento quasi perfetto sott'acqua nella gestione dell'assetto.... per curiosita' eh, Nunzia, quanti tuffi hai gia' fatto in mare?

                            Per il resto, ti ha spiegato gia' tutto perfettamente Tonnetto

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio


                              nello qui a sto punto serve l'emoji di un gav


                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio

                                4 kg di zavorra, comportamento quasi perfetto sott'acqua nella gestione dell'assetto.... per curiosita' eh, Nunzia, quanti tuffi hai gia' fatto in mare?

                                Per il resto, ti ha spiegato gia' tutto perfettamente Tonnetto
                                27 tuffi in mare e uno alla Y-40 il mese scorso. Dei 27 tuffi, quasi tutti concentrati da giugno a settembre della scorsa estate con due diving gestiti da guru e guide che mi hanno aiutato molto (partivo da 7 kg di zavorra e mi rotolavo sott’acqua),. Purtroppo il diving più vicino “esiste” solo d’estate, l’altro è a 700 km da casa.

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Nununzia Per saperne di più su Nununzia

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 24 utenti. 2 utenti e 22 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X