Consigli GAV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nununzia
    ha risposto
    Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
    Entro a gamba tesa 2:
    Il sacco posteriore si usa molto bene anche con il monobombola (ci sono sacchi fatti ad hoc), ma costano di più degli entry level. Ma durano molto: io consiglierei quello.
    Se vuoi risparmiare, segui i consigli sopra con un'accortezza: prendi uno di quelli con gli spallacci "al femminile", che restano comunque più comodi per le donne.
    Cosa sono gli spallacci “al femminile”?

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Originariamente inviato da Nununzia Visualizza il messaggio
    Come al solito, grazie a tutti per i preziosi pareri che leggo e peso sempre con tantissima attenzione. Non avendo club o istruttori di riferimento, al momento i miei guru siete voi.
    Tornando al Gav….in realtà ho già un Gav, un jacket Mares Rock che, come la muta mi sta grande. Mi è stato regalato dal mio compagno dopo poche immersioni e mi ha dato parecchie grane a causa della misura larga. Dovendone acquistare un altro, quindi, volevo provarne uno con aria tutta dietro ma, grazie alla lettura dei vostri post su questo forum, ho capito che, a meno di immersioni bibo o tecniche varie, non vale la pena buttarci tanti soldi. Lo prenderò on line per cui la scelta ricadrà sul rapporto qualità prezzo e non su come mi sta addosso.
    Se sei propensa a un tutto dietro, cercalo nell'usato. Abbi la giusta pazienza, tanto per adesso non credo tu abbia tuffi a breve vista la stagione dell'anno, e aspetta la tua buona occasione, possibilmente con sacco a "donut", cioe' fatto a O e non a ferro di cavallo. Bada anche al volume del sacco, uno da 18 litri sarebbe un'esagerazione, ma se il prezzo e' straconveniente ci puoi anche pensare (e' giusto un esempio eh).
    I tutto dietro non hanno taglie, si regolano gli spallacci e li' finisce, al limite in un secondo tempo puoi metterci uno spallaccio a sgancio rapido come ho fatto io. Poi, giustissimo privilegiare il prezzo, ma un gradino sopra c'e' la comodita' e il feeling.
    Mi permetto di darti questo consiglio perche' se poi farai tuffi con un gav che non ti soddisfa, che ti sta scomodo, che balla di qui e di la', quello strumento da utile diventa solo una costante fonte di stress che nella migliore delle ipotesi ti rende amara l'immersione. Evitare lo stress e' essenziale, e va fatto prima di entrare in acqua (che se vede che sto a fa' Stress & Rescue? ). Quindi prenditi tutto il tempo necessario, e attendi di trovare il gav giusto per te sia per prezzo che per feeling. La mamma dei benefattori, per fortuna, e' spesso incinta
    Tra l'altro.... ho un amico che ha dismesso un gav tutto dietro, perche' lui alla fine preferisce i jacket, mi pare che il suo sia DTD, mo' chiedo se ce l'ha ancora e se lo vende, poi in caso ti ci faccio mettere in contatto se ti puo' interessare.
    Ultima modifica di Steinoff; 07-03-2022, 15:49.

    Lascia un commento:


  • Lorescuba
    ha risposto
    Entro a gamba tesa 2:
    Il sacco posteriore si usa molto bene anche con il monobombola (ci sono sacchi fatti ad hoc), ma costano di più degli entry level. Ma durano molto: io consiglierei quello.
    Se vuoi risparmiare, segui i consigli sopra con un'accortezza: prendi uno di quelli con gli spallacci "al femminile", che restano comunque più comodi per le donne.

    Lascia un commento:


  • Nununzia
    ha risposto
    Come al solito, grazie a tutti per i preziosi pareri che leggo e peso sempre con tantissima attenzione. Non avendo club o istruttori di riferimento, al momento i miei guru siete voi.
    Tornando al Gav….in realtà ho già un Gav, un jacket Mares Rock che, come la muta mi sta grande. Mi è stato regalato dal mio compagno dopo poche immersioni e mi ha dato parecchie grane a causa della misura larga. Dovendone acquistare un altro, quindi, volevo provarne uno con aria tutta dietro ma, grazie alla lettura dei vostri post su questo forum, ho capito che, a meno di immersioni bibo o tecniche varie, non vale la pena buttarci tanti soldi. Lo prenderò on line per cui la scelta ricadrà sul rapporto qualità prezzo e non su come mi sta addosso.

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Ciao Nununzia, il mio primo gav e' stato un Bags Sport. Se contatti il proprietario magari te lo porta all'Eudi, con me aveva fatto cosi'. Io mi ci sono trovato molto bene, ottima qualita' a un prezzo davvero buonissimo. Sul tipo di Gav, devi scegliere te quale ti veste meglio, quale ti fa star meglio in acqua. Il consiglio quindi e' quello di provare, se ti e' possibile, almeno una volta le due tipologie di gav, indipendentemente dalla marca, cioe' quello a jacket e quello con sacco tutto dietro, sempre che tu non abbia gia' le idee chiare in merito.
    Poi, condivido in pieno il suggerimento di Paolo circa i benemeriti e il mercato dell'usato, se trovi li' quel che stai cercando e' la cosa migliore

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    E dopo averti scritto il mio parere ho letto quello di Blu Dive che non mi sembra molto distante dal mio.
    Procedi "alla genovese" ....

    Paolo

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    Prendi quello che ti senti meglio addosso e che ti piace di piu'
    Ne ho uno da quattro soldi "ricreatvo" di marca Sopras che uso con un d10 e ne ho uno costoso "tecnico" (regalo) posteriore con piastra simil H che uso con un d12 e ci faccio esattamente le stesse cose
    Usando un solo gruppo con cui faccio tutta una immersione io non riesco a dare al gav tanta importanza e privilegio la rapidita' e comodita' di vestizione e svestizione che nel mio caso e' sicuramente migliore con il gav da quattro soldi.
    Saro' sicuramente elemento di disturbo nella valutazione dell' oggetto ed arrivo a consigliarti un buon usato di qualche benemerito che ha comperato balocchi costosi usandoli pochissimo prima di decidere di smettere.
    Io preferisco spendere per una coppia di erogatori di livello, per una pinna giusta o per una fonte di luce piuttosto che per un gav che ha il solo scopo di compensare qualche chilo di aria consumata durante una immersione.
    Con simpatia
    Paolo

    Lascia un commento:


  • blu dive
    ha risposto
    Ciao Nunzia, salvo fondi illimitati il mio consiglio (ai miei allievi), è sempre quello di spendere il meno possibile col primo gav, statisticamente è la prima parte dell'attrezzatura che si va a cambiare quando sale il livello di esperienza.
    Risulta difficile per chiunque, immagino ancor più per chi inizia, sapere che "tipo" di subacquea andrà a fare tra 2 o 3 anni.
    Se ti piace il Bags-Sport e rientra in un budget accettabile: compralo.
    Sicuramente è un prodotto più che valido per quel che dovrai andare a fare, se te ne stuferai o capirai di avere altre esigenze, non avrai problemi a rivenderlo e comprarti ciò che vorrai.

    Lascia un commento:


  • Nununzia
    ha iniziato la discussione Consigli GAV

    Consigli GAV

    Eccomi di nuovo qua a chiedere pareri per l’acquisto della mia prima attrezzatura. Scelta la muta, ora tocca al GAV. Leggendo in giro nel forum, ho scoperto la bags-sport e sono andata a vedere il sito. Ho chiesto info per questo gav
    https://www.bags-sport.com/diving (modello wing)
    costo 159,00 + spedizione.
    Che ve ne pare? Per ora mi limito a quelli per immersioni ricreative, non credo valga la pena spendere un patrimonio, che ne pensate?
    Bags Sport is specialized in design and implementation of technical diving products asg.a.vs., regulators, lifting bu

Riguardo all'autore

Comprimi

Nununzia Per saperne di più su Nununzia

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 34 utenti. 3 utenti e 31 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 06:45 il 16-01-2023.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X