Blocco 1 stadio Apeks xtx200

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Blocco 1 stadio Apeks xtx200

    Buonasera,vi scrivo poichè mi è successa una cosa strana.
    Durante un'immersione si è bloccato il 1 stadio apeks xtx200 . La sonda connessa al 1 stadio ha registrato 2 diminuzioni di pressione fino a 4 bar a 48 e 40 metri.
    Voglio precisare che in questi 2 momenti quando respiravo sentivo di risucchiare la membrana del 2 stadio verso il boccaglio.
    In realtà mi sarei aspettato una autoerogazione.
    Qualcuno potrebbe spigarmi cosa sia successo ? Grazie.

  • #2
    Ciao
    per darti una risposta dovrei aprire il primo stadio......è come chiedere ad un medico di fare una diagnosi senza aver potuto visitare il paziente.
    Ipotizzo una scarsa manutenzione e cura del primo stadio.....secondo me è entrata acqua e ne ha ossidato i componenti che non devono assolutamente entrare in contatto con la stessa.
    I primi stadi Apeks a membrana iper bilanciati (tutti gli Apeks condividono la stessa valvola e sono sostanzialmente identici!) hanno eccellenti caratteristiche tanto da farli diventare tra i preferiti da tutta la comunità subacquea.......ma hanno il "difetto" tipico di tutti i membrana fin dal loro arrivo sul mercato!
    Hanno componenti piccoli e non devono/possono bagnarsi pena ossidazione interna e malfunzionamento.
    DI solito succede quando non li usi da un po', li attacchi e non tengono la pressione intermedia e fanno andare in continua il secondo stadio ma ho già visto quel malfunzionamento intermittente che ti è successo....in parole povere l'acqua salata penetrata inavvertitamente all'interno del primo stadio ha ossidato irreparabilmente l'interno dello stesso, compromettendolo.
    I piccolissimi pezzi di cromatura (una sabbietta verdina) liberi di girare grippano il pistoncino ed il primo stadio fa quello che vuole: inutile dire che ho cestinato questo primo stadio Apeks DST.
    Secondo me devi chiederti come è successo e cosa sbagli nell'uso di questo erogatore.
    Tipico è quello di mettere il tappo del din bagnato fradicio e lasciare l'erogatore in ammollo per giorni (mesi?) od usare bombole cariche di condensa....non ultimo usare questo erogatore sulle stage e lasciare che si allaghi (il mio caso....sigh).
    Ciao
    Tita

    ps. spero tu possa recuperare questo primo stadio

    Commenta


    • #3
      La maledizione dei Poseidone jetstream.
      Sono arrivato alla conclusione che gli erogatori andrebbero sciacquati tenendoli in pressione ma in vacanza non sempre è' possibile e ci si deve organizzare in modo da evitare allagamenti fatali o contaminazioni pericolose
      E poi ancora ci vuole fortuna
      ciao
      Paolo
      Paolo

      Commenta


      • #4
        Come già detto è difficile dare una risposta senza informazioni certe e precise.
        Per "assonanza" con problemi avuti con altri erogatori, penserei ad un filtro sinterizzato sporco e/o ossidato e, quindi, parzialmente tappato, più che ad un problema meccanico "interno".

        Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
        La maledizione dei Poseidone jetstream.
        Sono arrivato alla conclusione che gli erogatori andrebbero sciacquati tenendoli in pressione ma in vacanza non sempre è' possibile e ci si deve organizzare in modo da evitare allagamenti fatali o contaminazioni pericolose
        E poi ancora ci vuole fortuna
        Tutti gli erogatori andrebbero lavati in pressione, non ci piove.
        Anche il vizio di soffiare con la bombola per asciugare il primo stadio non aiuta. Tanto meno non spurgare il rubinetto prima di montare l'erogatore.

        www.bludivecenter.com

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da logit72 Visualizza il messaggio
          Buonasera,vi scrivo poichè mi è successa una cosa strana.
          Durante un'immersione si è bloccato il 1 stadio apeks xtx200 . La sonda connessa al 1 stadio ha registrato 2 diminuzioni di pressione fino a 4 bar a 48 e 40 metri.
          Voglio precisare che in questi 2 momenti quando respiravo sentivo di risucchiare la membrana del 2 stadio verso il boccaglio.
          In realtà mi sarei aspettato una autoerogazione.
          Qualcuno potrebbe spigarmi cosa sia successo ? Grazie.
          Scusa ma dal tuo racconto mi viene da farti una domanda.

          Dici che si è bloccato, mi chiedo ma poi quando sei uscito è ripartito o è rimasto bloccato ?

          Io ho un dubbio feroce, ma mi sembra una cosa che probabilmente hai già verificato, per cui dico una banalità.

          Dal tuo racconto sembrerebbe che il rubinetto dell'attacco a cui hai collegato il primo stadio in questione non sia stato aperto correttamente, ma solo spuntato.
          Se cosi a mano a mano che scendi, per l'aumento di pressione, l'erogatore ha necessità di una maggiore portata in ingresso.
          Normalmente (con il rubinetto aperto tutto) la portata dalla bombola è talmente alta da non costituire un problema neanche a forte profondità ma ...
          Se il rubinetto è solo spuntato ossia leggermente aperto, questo lascia trafilare aria ad una portata bassa, normalmente l'erogatore sembra funzionare fino a quando sei in superficie o nei primi metri ma con l'aumentare della pressione l'erogatore non riceve la corretta portata (non arriva aria in quantità sufficiente) ed il sistema si blocca ossia, l'erogatore diventa sempre più duro, come respirare da una cannuccia per poi fermarsi.

          Il tuo racconto sembrerebbe descrivere per filo e per segno questo .....

          Ora se è cosi, il primo stadio non centra nulla funziona correttamente, il problema è solo quello della non corretta apertura del rubinetto.
          Altrimenti - come ti hanno già indicato - secondo me il problema risiede nel filtro sinterizzato che si è ostruito riducendo la portata e facendo lo stesso effetto del rubinetto spuntato.

          Magari la bombola sporca può aver intasato il filtro.

          Se non è neanche il filtro, mi fermo, sospendo il giudizio che può darlo solo il tecnico smontando il primo stadio ma a me sembra molto difficile questo caso, per me o è il rubinetto della bombola (hai provato con un altra bombola) o è il filtro sinterizzato guarda nel foro per vedere lo stato.

          Cordialmente
          Rana

          Commenta


          • #6
            Ciao Tita, scusami, ho omesso delle informazioni.
            primo e secondo stadio sono nuovi( 4 immersioni). Acquistati in un negozio in chiusura. Io faccio solo lago.

            Commenta


            • #7
              Mi sa che L' ipotesi di RANA vada presa in seria considerazione
              Paolo

              Commenta


              • #8
                Lo penso anch'io....
                il problema non è nel primo stadio. ..o, almeno, è molto improbabile che lo sia.
                Tita

                Commenta


                • #9
                  Tutto può essere, a priori non escludo nulla ma.....

                  Io sono convinto che gli Apeks costano tanto, a volte troppo, sicuramente ci sono ottime alternative a costi più umani (questo si è detto tante volte).

                  Rimane il fatto innegabile (ovviamente per me) che gli Apeks sono molto ma molto ben rifiniti, proprio per il fatto che sono erogatori venduti a prezzi non "indifferenti" la lavorazione ed i controlli di qualità sono molto alti.
                  Le cromature sono molto curate, cosi anche i controlli ed i test svolti.

                  Come ho premesso tutto può essere ma .....

                  Prima di puntare il dito contro la meccanica di un primo stadio Apeks e di un suo difetto, sinceramente parlando sono portato a ritenere che il problema sia di altra natura - bombola, rubinetto, filtro sinterizzato.

                  Bombola sporca, l'aria che erogava aveva qualche odore di olio ?

                  Filtro sinterizzato intasato, magari come è stato detto da un incauta manutenzione, che lo ha sporcato.

                  Rubinetto non aperto correttamente - che è rimasto spuntato.

                  Sbaglierò ma non ci sono altre ipotesi, ed ogni altra ipotesi va presa in considerazione solo a patto di aver escluso tassativamente e con estrema certezza queste enunciate.

                  Poi, ripeto, tutto è possibile.....

                  Cordialmente
                  Rana


                  Commenta


                  • #10
                    Grazie per le risposte.la dinamica è la seguente. Aria perfetta fino a -48. Qui 1 blocco e la sonda rileva 4 bar. Erogatore durissimo privo di aria. Passo al secondo erogatore e faccio cenno al compagno di controllarmi apertura del rubinetto. Tutto ok. Dopo qualche istante , riprovo e xtx 200 riparte. A - 40 ancora una volta..... passo al secondo per qualche istante e poi riparte xtx 200 fino a fine immersione .

                    Commenta


                    • #11
                      Proverò a montarlo su una seconda bombola, controllo filtro, come ultimo lo faccio vedere da un tecnico . Vi aggiorno. Grazie per le risposte

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da logit72 Visualizza il messaggio
                        Grazie per le risposte.la dinamica è la seguente. Aria perfetta fino a -48. Qui 1 blocco e la sonda rileva 4 bar. Erogatore durissimo privo di aria. Passo al secondo erogatore e faccio cenno al compagno di controllarmi apertura del rubinetto. Tutto ok. Dopo qualche istante , riprovo e xtx 200 riparte. A - 40 ancora una volta..... passo al secondo per qualche istante e poi riparte xtx 200 fino a fine immersione .
                        Quello che mi colpisce dal tuo racconto è il fatto che scrivi:
                        Originariamente inviato da logit72 Visualizza il messaggio
                        ..... Aria perfetta fino a -48. Qui 1 blocco e la sonda rileva 4 bar.
                        La sonda è attaccata ad un condotto che collega la sonda direttamente alla pressione della bombola, ergo appena dopo il filtro sinterizzato, quindi l'aria che registra non entra nella meccanica del primo stadio.
                        In quel punto la pressione deve rimanere costante perché è a diretto contatto con il rubinetto della bombola.

                        Se è come dici tu, che la sonda ha registrato nei blocchi che hai subito un calo di pressione a 4 bar rispetto a quella della bombola che immagino sia stata almeno 150 bar, il sospetto che il problema fosse nella rubinetteria c'è.

                        Solo un ostruzione nella rubinetteria che impedisse per un piccolo lasso di tempo all'aria di giungere nel primo stadio può abbassare la pressione che legge la sonda.

                        La bombola l'hai presa a noleggio ?
                        Se si hai fatto presente il problema al diving ?
                        E' stata controllata ?

                        Detto questo, io una prova con una seconda bombola la farei.
                        Con un altra bombola l'erogatore potrebbe funzionare bene ma .... ma ....

                        ..., rimane il fatto che psicologicamente l'erogatore ha mostrato un anomalia strana .....
                        e quando un erogatore fa qualcosa che non capisco con certezza, una revisione da un tecnico è obbligo, anche solo per immergersi serenamente

                        Cordialmente
                        Rana

                        Commenta


                        • #13
                          oltre a controllare lo stato del filtro, verifica la membrana
                          dai prima un occhio per vedere se si è infiltrata acqua, in ogni caso smontala e verifica lo stato
                          ci vuole l'attrezzo "speciale" ma in qualsiasi negozio, dovrebbero averlo
                          quando capitano malfunzionamenti sul mio 50, di solito sono loro due i colpevoli
                          Per fortuna in Italia c'è ancora qualcuno che punta sui giovani... LE MILF [cit.]

                          Commenta


                          • #14
                            Verifico come mi arriva la chiave settoriale per apeks
                            Ultima modifica di logit72; 27-12-2019, 16:54.

                            Commenta


                            • #15
                              inizierò la ricerca del problema come mi avete suggerito ma ....

                              ..., rimane il fatto che psicologicamente l'erogatore ha mostrato un anomalia strana .....
                              e quando un erogatore fa qualcosa che non capisco con certezza, una revisione da un tecnico è obbligo, anche solo per immergersi serenamente

                              Cordialmente
                              Rana

                              Apeks ha 15 giorni e 4 immersioni alle macchine di Moregallo rapa Nui ). Vi tengo aggiornati.
                              Tutte le altre immersioni fatte sempre con mk17 e s600 ......mai un problema .... diciamo che con Apeks non è andata molto bene. Come mi arrivano le chiavi incomincio le ricerche..

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              logit72 Per saperne di più su logit72

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 25 utenti. 1 utenti e 24 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X