Apple Watch 8 Ultra: computer subacqueo?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • firer84
    ha risposto
    Per informazione rispolvero ....
    Per chi fosse interessato...è uscita l'app Oceanic+ per Apple watch 8 Ultra....
    Metto i prezzi di attivazione dell'App per uso computer sub entro i 40 metri

    Piano annuale: Singolo 91.99€ Family:139.99€
    Piano mensile: 10.49€
    Piano giornaliero: 1.19€ solo per il primo utilizzo---->5.99€ dalla seconda attivazione
    Per l'uso del profondimetro è gratuito, anche perchè nell'orologio c'è già l'app gratuita
    Ultima modifica di firer84; 30-11-2022, 11:29.

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Sisi, comprendo la cosa firer84... nel senso, lo hai gia' in casa, devi solo attivare la app, fai tuffi tranquillissimi e sei a posto cosi'. Ma e' una situazione particolare, secondo me, perche' comunque lo hai gia' e lo stai usando prevalentemente per altro.
    Io piu' che altro mi riferivo alla situazione in cui lo si acquisterebbe ex novo appositamente per usarlo (anche) come computer subacqueo.
    Li', personalmente, non ce lo vedo

    Lascia un commento:


  • firer84
    ha risposto
    Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio

    Si, messo alla prova per vedere se si sentiva, suona anche bene!

    Tornando in tema, credo anche io che un bagaglio del genere vada bene per un primo grado, un open water, che magari si immerge giusto nel periodo estivo. Con la sua profondita' massima di 40 metri, io a piu' di 20 non lo porterei... Ma quando si ampliano un po' i limiti e' necessario qualcosa di piu' specifico, affidabile e sopratutto mirato. Cioe' un qualsiasi computer subacqueo.
    Per contro mi sto studiando il manuale del Perdix 2, ma che spettacolo e'!! Semplice e geniale
    Ma guarda, io lo vedo più per come era già stato detto anche in un post prima, ovvero un orologio che ti permette di fare tante cosine e che fra le tante potrebbe venire comodo soprattutto in vacanze con immersioni easy...se poi il costo di attivazione del software è di un pacchetto di sigarette al giorno (spero 24 ore) è in linea con l'affittare un cpu nel diving. Per dire...in agosto ero in rep. Dominicana e qualche tuffo easy l'ho fatto, invece di portarmi dietro il mio secondo cpu (un vecchio OSTC che pesa si e no 1000 kg....) ( dovendo cambiare quindi le varie impostazioni del caso...) potevo utilizzare l'orologio di mia moglie "pronti via", tenendo il citizen come controprova. Quindi senza bisogno di andare attorno al mio (che è anche vero che sono operazioni semplici però "chepalle" in vacanza) e utilizzando solo quello che normalmente avrei portato al polso mentre mi sfondavo all'open bar del villaggio...
    Perdix 2 non l'ho mai usato, ho il petrel 2 sul reb e mi trovo molto bene, infatti quando darò il cambio al mio secondo (che va ancora a nafta praticamente) mi prenderò un Teric, che tanto costa come l'orologio della mela ma almeno mi fa il CC...

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio

    [...]
    Nota positiva, ha l'allarme di risalita troppo veloce.
    Si, messo alla prova per vedere se si sentiva, suona anche bene!

    Tornando in tema, credo anche io che un bagaglio del genere vada bene per un primo grado, un open water, che magari si immerge giusto nel periodo estivo. Con la sua profondita' massima di 40 metri, io a piu' di 20 non lo porterei... Ma quando si ampliano un po' i limiti e' necessario qualcosa di piu' specifico, affidabile e sopratutto mirato. Cioe' un qualsiasi computer subacqueo.
    Per contro mi sto studiando il manuale del Perdix 2, ma che spettacolo e'!! Semplice e geniale

    Lascia un commento:


  • firer84
    ha risposto
    Originariamente inviato da Francesco77 Visualizza il messaggio

    Io ho risolto il desiderio prendendomi m200 Citizen promaster eco drive….. almeno non lo ricarico e non mi chiede di pagare il canone.
    Mi è stato regalato l' aqualand eco-drive della Citizen però in acqua non lo uso perchè purtroppo il mio modello essendo a lancette (senza lo schermetto LCD) non da la media, solo max profondità raggiunta e profondità attuale, in più sotto ai 70 metri non segna più nulla
    Nota positiva, ha l'allarme di risalita troppo veloce.

    Lascia un commento:


  • firer84
    ha risposto
    Visto la grande passione che nutre mia moglie per gli sport estremi.... (sono sarcastico se non si era capito), ha pensato bene di regalarsi l'oggetto del post, quindi appena uscirà l'app, Oceanic+ e se davvero costerà 5 euro al giorno proverò sto orpello in acqua, vi farò sapere...


    P.S. per una donna è molto grande...ma non ho il coraggio di dirglielo

    Lascia un commento:


  • Francesco77
    ha risposto
    Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
    Un simpatico gadget che merita per me una menzione speciale nella categoria: "oggetti inutili ma indispensabili"

    Nessun subacqueo che fa immersioni ad un certo livello prenderà in esame questo gadget come strumento ma questo strumento è come una grande insegna al neon che dice: "viva la subacquea, fate subacquea, la subacquea e glamour...."

    Questo è il valore di questo strumento.

    Cordialmente
    Rana
    concordo pienamente con te come sempre . Io ho risolto il desiderio prendendomi m200 Citizen promaster eco drive….. almeno non lo ricarico e non mi chiede di pagare il canone.

    Lascia un commento:


  • Francesco77
    ha risposto
    Per aggiungere una pietra tombale alla discussione ( no scherzo.—) ma causa insonnia in questo periodo stavo girando e vedendo alcune specifiche dell’8ultra ( o questo o un’altro episodio di Lore su prime)

    Apple Watch ultra ha una funzione rete mobile con LTE - UMTS - ecc ecc, tra le altre cose a pagamento che costa in Italia tra i 9 e i 5 € al mese ( più o meno). Da aggiungere al piano da sottoscrivere per usare oceanic ( il software di terze parti che gesti he la parte diving)
    Ma a differenza del telefono tuttavia ha bisogno dell’Iphone per configurare tale rete , e fin qui ok, perché se vi portate Apple Watch vi portate anche l’iPhone , e una volta configurata la rete in aereoporto non richiede più il telefono. Solo che non tutti i modelli dell’ iwatch funzionano ugualmente in tutto il mondo,e non tutti i gestori offrono il servizio.

    La cosa bella è che la funzione “telefono” non è configurabile in tutti i paesi, ma solo in una parte dove spiccano: Svizzera, Germania , Finlandia , Romania, Belgio , Regno Unito ……

    Mancano posti come : Egitto , Croazia Grecia , Filippine , Maldive , Tailandia ..ecc ecc…….
    insomma andando a vedere mancano alcune mete più gettonate per le immersioni . Quindi se andate all’estero per fare immersioni ,in una gran parte di questi posti il vostro ultra non avra’ accesso diretto alla rete telefonica , funzionando ne più ne meno come uno Smatwach che si collega via Bluetooth al telefono per scaricare i dati. Quindi funzionerà in parte.
    andando a vedere l’utilizzo sotto rete LTE invece, questa fa crollare la durata della batteria dalle 36 ore alle 18 teoriche.

    Insomma il confronto diretto con MK2i di garmin per il momento anche su questo non regge. (Volendo paragonare i due servizi di soccorso offerti , Apple vs Garmin , questa’ ultima si affida al sistema inreach , che richiede sempre una sottoscrizione per funzionare, in più vi dovrete comprare il ricevitore, ma funziona su tutto il pianeta e si configura prima di partire. (Non entro in merito al discorso utilità , per quel che mi riguarda sono un fan Shearwater , ma Apple si è messa con questo prodotto in confronto diretto con quel che offre garmin a mio parere, quindi parlando di subacquea il termine di confronto è mk2, anzi mk2i, perché sugli stessi costi garmin da mappe offline e aria integrata. Mentre Apple solo online …. No LTE no party

    PS: per la precisione delle informazioni ,nelle App Store esiste una app per le mappe offline di Apple Watch , per il Tracking ed anche li , richiede una sottoscrizione annuale, ma questo non vuol dire che il vostro Watch avrà la stessa identica funzione di garmin che mostra il punto di immersione e risalita sulla mappa ( ….. a chi piace …..) direttamente sullo schermo dell’orologio.

    Da affezionato Apple sono consapevole che prima o poi comprerò anche io un’ Apple Watch ………… ,ma devo dire che è l’unico prodotto che non ho ancora acquistato per me ed ogni volta penso : meglio aspettare il prossimo modello

    Ah ultima cosa , per chi inizia a vedere un po’ male da vicino, come me, la cassa dell’8 ultra é 49 mm, ma lo schermo ha un bordo nero. La grandezza dello schermo è molto simile a quello del 7, che non ha i bordi neri.
    Ho provato l’orologio regalato a mio figlio ( ho detto che non lo avevo ancora acquistato per me ) e al polso fa davvero una bella figura ….. peccato per i simboli alieni che compaiono alla periferia del quadrante principale
    Viceversa , ho provato mk2i di un amico in vacanza ed e’ perfettamente leggibile ( schermate principali a confronto)





    Ultima modifica di Francesco77; 25-09-2022, 02:49.

    Lascia un commento:


  • M.
    ha risposto
    Faccine disgustate a profusione

    Lascia un commento:


  • lure
    ha risposto
    Concordo con Lorenzoscuba. Lo vedo piuttosto inutile per un subacqueo assiduo.

    Lascia un commento:


  • RANA
    ha risposto
    Un simpatico gadget che merita per me una menzione speciale nella categoria: "oggetti inutili ma indispensabili"

    E' un gadget costoso, e, proprio per questo trovo simpatico il fatto che chi lo compra per avere un oggetto di "cult" possa avere anche una funzione subacquea.
    Certo, la funzione è diciamo all'acqua di rose, in stile servizio informatico ma è bella l'idea che ci sia.

    Mi piace pensare che un oggetto di culto, dal punto di vista estetico e glamour, ci sia anche una nota che rimanda alla subacquea e quindi che fa conoscere la subacquea.

    Nessun subacqueo che fa immersioni ad un certo livello prenderà in esame questo gadget come strumento ma questo strumento è come una grande insegna al neon che dice: "viva la subacquea, fate subacquea, la subacquea e glamour...."

    Questo è il valore di questo strumento.

    Cordialmente
    Rana

    Lascia un commento:


  • jones1966
    ha risposto
    Pur essendo un  fan, non riesco a considerarlo come computer sub, già avuto in passato un modello precedente, ma mi ha deluso, passato poi a Garmin dapprima con l’MK1, ora MK2, Garmin forever…. : Durata batteria, robustezza, estetica; per me non ci sono paragoni.

    Lascia un commento:


  • paolo55
    ha risposto
    79 euro / anno ?
    Mi viene in mente Toto' quando diceva
    "Ma mi faccia il piacere"
    Paolo

    Lascia un commento:


  • Mercurio90
    ha risposto
    79€ all'anno di abbonamento? Se faccio pochi tuffi faccio prima a noleggiarlo

    Lascia un commento:


  • Francesco77
    ha risposto
    Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
    Come ho già detto, secondo me la discriminate del "lo prendo" - "Non lo prendo", prescinde dall'utilizzo subacqueo ma dipende dall'eventuale utilizzo quotidiano. Per la sola subacquea, si trovano computer molto più completi a prezzi inferiori.
    Mi trovi pienamente in accordo, anche se devo dire che con queste innovazioni mi sta tentando fortemente. Sono un Apple user affezionato da molti anni anche se non ho mai preso un iwatch, ma regalato a mio figlio. Il motivo è la durata della batteria, che confermo essere un’aspetto davvero critico anche sulla serie 7 ( spesso trovo il suo sulla scrivania perché si è dimenticato di caricarlo).
    questo iwatch 8, non può essere paragonato ad un Teric, e nemmeno ad un garmin mk2i, avendo a confronto prestazioni per la subacquea e batteria molto più limitate . Senza fare un post lungo e noioso , anche se il prodotto mi tenta tantissimo , lo vedo più come uno smartwatch che ti permette di lasciare il telefono a casa ed usare eventualmente come computer di riserva in immersioni più impegnative, o da avere al polso quando si va in vacanza e magari ti viene proposto un tuffo fuori programma. Riguardo quest’ulteriore aspetto, leggendo in giro , per avere la app oceanic completamente sbloccata si deve sottoscrivere un’ abbonamento di 79€ annuali, che non è una spesa eccessiva , ma che sinceramente non so’ se può essere giustificata da un’ uso così limitato, vorrei vedere se permettono diversi piani di abbonamento a costi inferiori.
    Intanto mi riservo di vederlo dal vivo quando esce per capire la leggibilità dello schermo, cosa a cui pensare, quando con costi simili si ha a disposizione un’ampia gamma di prodotti validi.

    Lascia un commento:

Riguardo all'autore

Comprimi

mad Per saperne di più su mad

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 34 utenti. 2 utenti e 32 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 06:45 il 16-01-2023.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X