Logbook digitale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Logbook digitale

    Ciao a tutti,
    in merito al logbook digitale, tipo Subsurface, come si fa a registrare le immersioni? Mi spiego, con quello cartaceo si fanno mettere i timbri dai vari diving, istruttori etc, ma in quello digitale?
    Se poi occorre dimostrare ad esempio per il corso divemaster che hai fatto un certo numero di immersioni?
    Grazie per le risposte.
    Saluti

  • #2
    Ciao, sinceramente nessun dive center mi ha mai chiesto di mostragli il logbook, sia per iscrivermi a dei corsi o effettuare determinati tuffi. A mio parere il "barare" sulle immersioni (ad esempio compilarlo per aumentare il numero di tuffi) è solamente penalizzante per se stessi. Ho visto subacquei con un Deep o superiori, finire l'aria a 40 mt. dopo 15 min. di immersione (la guida è pure schizzata a 30 mt per riprenderlo e dargli l'erogatore di emergenza) e open water con assetti eccezionali. Un buon centro Diving dovrebbe saperti valutare e rilasciarti il brevetto solo se vengono superate determinate skill.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Doc-Max Visualizza il messaggio
      Ciao a tutti,
      in merito al logbook digitale, tipo Subsurface, come si fa a registrare le immersioni? Mi spiego, con quello cartaceo si fanno mettere i timbri dai vari diving, istruttori etc, ma in quello digitale?
      Se poi occorre dimostrare ad esempio per il corso divemaster che hai fatto un certo numero di immersioni?
      Grazie per le risposte.
      Saluti
      Credo (e sottolineo credo), gli unici logbook con una qualche valenza sono quelli digitali propri delle didattiche.
      Per esempio (ma perché è l'unico che conosco) quello SSI funziona bene, per certificare l'immersione serve il qr code del buddy o della guida.
      Ne consegue che, in caso di iscrizione ad un corso, l'istruttore ha idea della tua esperienza sub.
      Se non ricordo male, è un accesso che possono fare i centri sub che ne fanno richiesta, senza dover essere affiliati a SSI come diving.
      www.bludivecenter.com

      Commenta


      • #4
        Nessuno mi ha mai chiesto di vedere il logbook - anche perché, compilandolo ancora cartaceo, rimuovo i fogli vecchi lasciando solo le ultime 50/60 immersioni.

        Però mi è utilissimo quando devo recuperare informazioni dal passato, tipo:

        Che periodo era e che temperatura avevo trovato immergendomi in località X ? Visibilità ?
        Che attrezzatura avevo ? Muta / schienalino / bombola etc ?
        Quanta zavorra avevo usato ?
        Etc ...

        Poi c'è la parte "ludica": Che avevo annotato ? Chi c'era ? Cosa avevo visto ?

        Da quando ho uno Shearwater, uso anche l'app che sarebbe decisamente completa se integrassi tutte le informazioni con le note come quelle che scrivo sul logbook di carta, ma sinceramente non mi va ... quindi l'app conserva solo i numeri e i profili, ma non le info che mi capita di cercare dopo qualche anno.

        Lo stesso varrebbe se usassi Subsurface, è solo un problema di riportare le info che NON vengono dal computer su un'app ...

        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
          Nessuno mi ha mai chiesto di vedere il logbook - anche perché, compilandolo ancora cartaceo, rimuovo i fogli vecchi lasciando solo le ultime 50/60 immersioni.

          Però mi è utilissimo quando devo recuperare informazioni dal passato, tipo:

          Che periodo era e che temperatura avevo trovato immergendomi in località X ? Visibilità ?
          Che attrezzatura avevo ? Muta / schienalino / bombola etc ?
          Quanta zavorra avevo usato ?
          Etc ...

          Poi c'è la parte "ludica": Che avevo annotato ? Chi c'era ? Cosa avevo visto ?

          Da quando ho uno Shearwater, uso anche l'app che sarebbe decisamente completa se integrassi tutte le informazioni con le note come quelle che scrivo sul logbook di carta, ma sinceramente non mi va ... quindi l'app conserva solo i numeri e i profili, ma non le info che mi capita di cercare dopo qualche anno.

          Lo stesso varrebbe se usassi Subsurface, è solo un problema di riportare le info che NON vengono dal computer su un'app ...

          A me è servita LA pandemia per prendere tutte le immersioni precedenti e riportare nella app, subsurface, quanto scritto in passato. E' stato bello rinfrescare un pò la mente e devo ammettere che qualche volta quei appunti sono sembrati ancora "freschi" anche se in realtà erano passati molti anni.
          All'epoca avevamo anche costruito un'interfaccia per scaricare i profili d'immersione dall'Aladdin, che poi stampavo e incollavo sul retro della pagina perchè i soli dati generali non mi piacevano.
          Ora invece ho raggiunto il massimo del masochismo, continuo con il cartaceo e riscrivo i commenti, quando ci sono, anche nella APP... Dopo il preparare tutta la roba, riconosco che il momento del logbook è il secondo più piacevole.

          Commenta


          • #6
            La mia esperienza da sub "giovane" : ho iniziato con logbook cartaceo, dopo un po' ho iniziato ad usare subsurface e riporto tutto la per la memoria. Nessuno mi ha mai chiesto di vedere il logbook carteceo. I corsi li ho fatti tutti con gli stessi istruttori del circolo quindi mi conoscono bene.I pensieri ora li annoto su subsurface e mi è più comodo perchè alcune info le posso inserire direttamente in barca via bt. Mi piace tenere anche un diario personale dove riporto immagini,disegni e adesivi relativi al luogo dove mi immergo.Del logbook mi mancano i timbri che effettivamente fanno molto "giappone" ....

            Commenta


            • #7
              Parlando sempre di logbook, ma cartaceo, non sono mai riuscito a distaccarmi da quelli iniziali che mi dettero con il kit studio dell'open. Una volta finito, scoprii che le ricariche le facevano pagare un botto, internet ancora non esisteva, così iniziai ad andare di fotocopie e un perforatore a singolo foro, quindi un risultato scandaloso...ma quello avevo e quello mi facevo bastare.
              Ultimamente ho preso un pacchettino online, giusto per provare. Beh, penso di averci scritto 2-3 immersioni al massimo, i miei foglietti datati anno 1994, ma chissà di quanti anni prima erano come sistema, per me erano ancora eccezionali.
              Ora mi sono adeguato con una perforatrice regolabile che mi fa i 6 fori senza sbagliare un colpo e ne ho approfittato per riscrivere anche quelle 2-3 pagine clandestine

              Commenta

              Riguardo all'autore

              Comprimi

              Doc-Max Per saperne di più su Doc-Max

              Statistiche comunità

              Comprimi

              Attualmente sono connessi 101 utenti. 3 utenti e 98 ospiti.

              Il massimo degli utenti connessi: 1,553 alle 05:45 il 16-01-2023.

              Scubaportal su Facebook

              Comprimi

              Sto operando...
              X