Zona di Chioggia - Tegnue, Evdokia II, Quintino Sella

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zona di Chioggia - Tegnue, Evdokia II, Quintino Sella

    Probabilmente nella weekend del 19 Luglio sarò libero, e ho la curiosità di andare a Chioggia a vedere le Tegnue e se si riesce Evdokia II o Quintino Sella. Per i relitti non entro, solo dall'esterno non avendo mai provato a fare un relitto prima

    Il problema di quella zona dell'Adriatico di solito mi dicono è la visibilità. Luglio 19 è un buon periodo, oppure no, oppure non è possibile fare previsioni?
    Se qualcuno ha suggerimenti su diving o altro sono in ascolto, riporto le info precedenti che ho trovato
    Grazie

    http://www.tegnue.it
    http://www.poverosub.com/forum/subac...ue-di-chioggia
    http://www.poverosub.com/forum/subac...891-evdokia-ii
    Ultima modifica di Sbiriguda; 10-07-2019, 18:15.

  • #2
    Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio

    Il problema di quella zona dell'Adriatico di solito mi dicono è la visibilità. Luglio 19 è un buon periodo, oppure no, oppure non è possibile fare previsioni?
    Se qualcuno ha suggerimenti su diving o altro sono in ascolto, riporto le info precedenti che ho trovato
    Grazie
    Ci sono stato diversi anni fa e nella lista del sito non vedo Barche con cui ero andato io .
    Acqua tipo lago sia come visibilità e temperatura , calcola che sono immersioni Quadre .
    Comunque per un lacustre è stata una bella esperienza .




    nello

    Commenta


    • #3
      Onesto?

      Visibilità discutibile (uso un'eufemismo) nella maggior parte dei giorni: si salvano solo quelli del "morto de acqua" dove la laguna di Venezia non scarica direttamente in direzione Evdokia e solo se non ci sono stati temporali nei giorni prima ad ingrossare Tagliamento, Livenza, Piave e Sile a Nord e Brenta ed Adige li ad un passo.
      Tutto questo per un'immersione davvero normale come ce ne sono mille.
      La prima volta che ci sono stato era affondata da poco ed era un'esperienza surreale!
      Attenzione alla corrente....in superficie spesso e volentieri è un fiume (salvo nei giorni del morto de acqua)!

      Sul Quintino semplicemente non si potrebbe andare: è "Cimitero di Guerra".
      Ci sono stato, cmq, tante volte, tanti anni fa e pure più recentemente.
      L'acqua è bella (attenzione....sempre alto adriatico....), è fuori 12 miglia (quindi poco influenzato dalla laguna e dai fiumi) ma è sotto da 80 anni ed esploso più volte: non è restato poi molto e molto è stato portato via.
      Il relitto è spezzato in due ed i due tronconi non sono vicini: la prua è ben poca cosa, il centro poppa è più interessante.

      Le tegnue (quali? ce ne sono tante....) sono interessanti ma vale il discorso del'Evdokia!
      Se non trovi il giorno giusto vai in acqua con 30 centimetri di visibilità!
      Sono basse (sporgono poco dal fondo) e se c'è corrente non vedi nulla.
      Sono un'ambiente "strano"...come delle oasi in mezzo al deserto.
      Interessanti per la loro stranezza non per quello che ci vai a vedere che, in altri posti, è la normalità.

      Sono immersioni che faccio comunemente perchè non ho altro "davanti a casa".
      Ci arrivo con la mia barca anche abbastanza facilmente ma spesso mi chiedo se ne vale la pena.

      Ciao

      Tita
      Ultima modifica di titave; 11-07-2019, 05:59.

      Commenta


      • #4
        Grazie
        Se capisco bene il ‘morto de aqua’ è la bassa marea, e mi sa che il 19 luglio si casca male.
        https://www.vercalendario.info/it/lu...glio-2019.html
        Il 19 o 20 luglio sarà poco dopo il plenilunio, quindi difficile che sarà bassa marea
        https://www.comune.venezia.it/sites/...019_luglio.pdf
        Vedo anche questo sito del comune di Venezia e anche qui non sembra che il 19 o 20 luglio la marea sia molto bassa rispetto agli altri giorni. Quello che mi colpisce guardando i grafici è la sproporzione del livello dell’acqua la mattina molto presto o in pieno giorno. Pensavo che fossero meno i metri di differenza

        @Titave
        Adesso decido cosa fare, se ti va questa o un’altra volta si può andare a fare una immersione insieme, tra l’altro ti devo ancora un pranzo...
        Ciao

        Commenta


        • #5
          Ciao,
          mi permetto di consigliarti per una eventuale uscita sull'Eudovkia Isamar diving center dell'amico Devy al quale puoi affidarti per organizzare la tua immersione con solo 15/20 minuti di navigazione .
          Per quanto riguarda la visibilità ti devo dire rispetto all'anno scorso, quest'anno lascia molto a desiderare in particolare sul fondo e sulle Tegnue.
          L'Eudovkia e' la cosiddetta "salva immersione" in quanto, essendo un relitto di circa 90 metri a cui hanno tagliato la plancia, rispetto agli altri relitti ti consente di iniziare l'immersione a circa 16/20 metri ed eventualmente fare comunque l'immersione anche nei casi in cui la visibilità e' veramente scarsa.
          Tieni inoltre presente che la distanza tra l'Eudovkia e i il Quintino Sella (su cui c'e anche una ordinanza di interdizione ) è davvero notevole. Infatti la prima è davanti a Chioggia mentre la seconda è davnti a Venezia e e pertanto è difficile trovare un Diving che abbini i due relitti.
          Un eventuale suggerimento potrebbe essere il Ferro o Stella Maris, un peschereccio affondato ancora integro, che essendo spostato piu' verso sud normalmente garantisce una discreta visibilità.
          Per quanto riguarda la tegnue ti consiglierei in area 1 la tegnua della Serenissima che essendo vicino all'Eudovkia si puo' tranquillamente fare come doppia ed è quella con stacco maggiore dal fondo.
          Per quanto riguarda il resto sono d'accordo con TITAVE
          Saluti Marco
          Texsub

          Commenta


          • #6
            Grazie molto utile
            Riporto anche brevemente una spiegazione sul "morto de acqua" perché ho avuto occasione di parlare con Titave, gentilissimo come sempre
            Pensavo che con "morto de acqua" si intendesse la bassa marea. In realtà il concetto è diverso (spero di dirlo in modo corretto). "Morto de acqua" sarebbe quando c'è poca differenza tra i metri della alta e della bassa marea nello stesso giorno. Perciò la curva che descrive la marea di quel giorno si appiattisce, tipo le curve che avevo postato e riposto qui prese dal sito del comune di Venezia
            https://www.comune.venezia.it/sites/...019_luglio.pdf

            Nelle immagini delle curve al link quindi ad esempio i giorni 11 Luglio e 25 Luglio mostrano una curva tipo "morto de acqua", abbastanza piatta e con poca differenza tra il massimo e il minimo

            Non necessariamente è con la bassa marea ma anzi per le immersioni è meglio quando la marea è crescente ma sempre in fase di "morto de acqua"
            Ultima modifica di Sbiriguda; 16-07-2019, 16:30.

            Commenta


            • #7
              Sinceramente non mi immaginavo che la laguna di Venezia fosse un ambiente così complicato per capire quando immergersi. In Liguria da quello che ho visto ci sono:
              1) inverno / primavera = bassa visibilità
              2) estate / inzio autunno = buona visibilità
              Per il resto ci possono essere leggere variazioni ma niente di così complicato

              Commenta

              Riguardo all'autore

              Comprimi

              Sbiriguda Per saperne di più su Sbiriguda

              Statistiche comunità

              Comprimi

              Attualmente sono connessi 55 utenti. 3 utenti e 52 ospiti.

              Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

              Scubaportal su Facebook

              Comprimi

              Sto operando...
              X