Qualcuno ha fatto il sardine run in Sudafrica?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Qualcuno ha fatto il sardine run in Sudafrica?

    Ciao,
    per la prossima vacanza sto valutando alcune mete, una delle quali è il Sudafrica per vedere la famigerata sardine run.
    Qualcuno l'ha fatta e mi sa dare qualche informazione? Vorrei capire quanto sono impegnative le immersioni, da quel che ho letto finora le condizioni sembrano abbastanza toste, ma mi sarebbe utilissimo un resoconto di prima mano da parte di chi ci è stato.
    In alternativa se qualcuno ha conoscenze su diving/guide del luogo a cui rivolgersi mi sarebbe comunque utile.
    Insomma, qualsiasi informazione è ben accetta!
    Grazie!

  • #2
    mi aggrego per. interesse

    Commenta


    • #3
      Ciao,

      ho fatto il sardine Run nel 2008 .
      e' un esperienza spettacolare , molto impegnativa dal punto di vista fisico, ma non da quello subacqueo in quanto le immersioni si svolgono tutte tra i 5 ed i 10,-m massimo.
      E' faticoso in quanto passi tutto il giorno in gommone , dalla mattina alle 7,30 fino al pomeriggio intorno alle 16. Bisogna portarsi anche una cerata in quanto a fine Giugno /luglio e' inverno a Port St John e la mattina fa molto freddo(5 gradi) poi durante il giorno si arriva fino a 18 gradi.
      Il disagio ne vale veramente la pena. Sono andata con Blue Rush di Raffaella Schlegel e Dietmar Posch, loro non abitano più in Sudafrica, sono tornati in Italia ma organizzano tutti gli anni questo bellissimo viaggio.
      avevo fatto anche un video con il quale avevo vinto qualche concorso, ma su internet non si trova più.

      ciao, Daniela

      Commenta


      • #4
        Ciao Daniela, molte grazie per le informazioni.
        Sono abbastanza indeciso proprio perché le condizioni sono davvero toste. Il freddo, le onde in partenza dalla spiaggia, salta dentro-salta fuori come un incursore della Marina tutto il giorno.... Io e mia moglie siamo ragionevolmente in forma ma non vorrei che diventasse un calvario, anziché una vacanza.
        Quello mi frena ulteriormente è che - curiosando in rete - ho trovato un tizio che le organizzava e sosteneva che, se in 5 giorni di uscite passi 20 minuti in acqua nel mezzo dell'azione va bene (!), se ti capita due volte va benissimo, tre volte hai un c..o come un paiolo etc etc.
        Posso chiederti quanti giorni hai fatto e quanto hai passato effettivamente "tra le sardine"?
        Grazie mille e ciao,
        Giangi

        Commenta


        • #5
          Ciao Giangi, penso di essere una dei pochi fortunati che e' uscita 5 gg su 5, il 6 abbiamo fatto whale watching. il Tizio in rete e' stato particolarmente sfortunato, comunque l'azione e' molto breve ma intensissima , eh si e' un po' da incursore della marina. E' vero e' un viaggio a rischio , se hai fortuna fai il viaggio subacqueo della vita(squali, Balene , delfini otarie e sule del capo che si gettano nella mischia il tutto in quantitativi industriali ), altrimenti e' pesante, Sinceramente non so cosa dirti; ci sono dei siti sudafricani che monitorano la partenza ed il transito delle Sardine ( e' capitato che un anno siano transitate molto in profondita' per cui non e' stato possibile fare alcuna attivita') . Per quello che ho potuto seguire dal 2008 ad oggi solo un anno si e' verificata assenza di azione, gli altri anni e' andata piuttosto bene , anche se e' capitato che siano dovuti uscire con la pioggia ed il mare mosso(comunque non e' mail calmo..) . più tardi ti postero' il link dove potrai vedere il mio film. ciao Daniela

          Commenta


          • #6
            Ciao Daniela, grazie mille per le preziose informazioni. E' vero, ci vuole fortuna, se dovessi andare e sopportare i vari disagi (più il costo del viaggio che non è indifferente) per poi vedere pochi minuti di azione vera non so se la prenderei in maniera molto zen...
            In compenso sono certo che se dovesse andare bene sarebbe uno dei viaggi sub migliori che si possano fare (quest'anno in Thailandia ho conosciuto un istruttore - che aveva migliaia di immersioni in svariati posti - che mi ha detto che secondo lui quelle del Sardine Run sono le più belle che ha fatto, quindi...). Mi aveva infatti anche detto, come te, che i diving ben attrezzati li cercano con gli ultraleggeri e poi comunicano via radio con lo skipper del gommone per dirigerlo verso l'azione.
            Guarderò molto volentieri il tuo video, così rosico ancora un po' e magari riesco a decidermi!
            Un'ultima domanda (spero di non scocciarti troppo); hai scritto che il mare "non è mai calmo": questo significa che - a parte il lancio del gommone dalla spiaggia a tutta manetta per superare le onde - mentre sei sul gommone in attesa dell'azione si balla molto e si passa il tempo in preda al mal di mare o è una cosa sopportabile (parlo delle condizioni medie, naturalmente, senza contare gli anni sfortunati o particolarmente calmi)?
            Grazie ancora della tua gentilezza e ciao,
            Giangi

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da zorba Visualizza il messaggio
              Quest'anno in Thailandia ho conosciuto un istruttore - che aveva migliaia di immersioni in svariati posti - che mi ha detto che secondo lui quelle del Sardine Run sono le più belle che ha fatto, quindi...
              Premesso che, per certo sono immersioni da urlo, è anche vero che è un tipo di vacanza sub davvero particolare, agli antipodi rispetto alla formula ... mi immergo, mangio, mi rilasso X3 (per tre volte al giorno)... l'aggettivo giusto credo sia quello che hai già riportato

              da incursore della marina


              Detto questo se la domanda è: ne può valere davvero la pena, penso eccome, ma bisogna essere consapevoli!!!

              Se non temi il freddo ed onda, beh tuffati! Personalmente me lo immagino come essere catapultati in un documentario in 4K della National Geografic... azione allo stato puro!!!!... Ma anche il pre e post immersione me li immagino abbastanza movimentati...

              Originariamente inviato da zorba Visualizza il messaggio
              Un'ultima domanda (spero di non scocciarti troppo); hai scritto che il mare "non è mai calmo":
              Appunto.... Tempo fa parlai con un ragazzo che ha fatto il sudafrica un paio di volte e mi diceva che la non organizzano le classiche crociere proprio per via del mare... d'altronde non siamo troppo distanti dalla zona dei "40 Ruggenti"... mica poco no?

              Cmq aspetto con ansia il feedback ed il video di @dr

              ps. Complimenti per la discussione davvero interessante!
              YouTube

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                Premesso che, per certo sono immersioni da urlo, è anche vero che è un tipo di vacanza sub davvero particolare, agli antipodi rispetto alla formula ... mi immergo, mangio, mi rilasso X3 (per tre volte al giorno)... l'aggettivo giusto credo sia quello che hai già riportato



                Detto questo se la domanda è: ne può valere davvero la pena, penso eccome, ma bisogna essere consapevoli!!!

                Se non temi il freddo ed onda, beh tuffati! Personalmente me lo immagino come essere catapultati in un documentario in 4K della National Geografic... azione allo stato puro!!!!... Ma anche il pre e post immersione me li immagino abbastanza movimentati..

                Ecco, il freddo è un'altra delle cose che mi lascia un po' titubante: prima di tutto sono viziato dai mari tropicali, muta 3 mm, no guanti-no cappuccio etc, e l'idea di fiondarmi nell'acqua fredda mi fa venire qualche brividuzzo..... Inoltre partire al mattino con 5° C di temperatura, sul gommone che va "a tutta", munito di giacca a vento, pile, berretto e sciarpone stile Plateau Rosa mi lascia perplesso!
                E poi dovrei mettere il fido caschetto da ferrata per evitare che un uccellaccio a caccia di prede mi si fiondi sul cranio!


                Appunto.... Tempo fa parlai con un ragazzo che ha fatto il sudafrica un paio di volte e mi diceva che la non organizzano le classiche crociere proprio per via del mare... d'altronde non siamo troppo distanti dalla zona dei "40 Ruggenti"... mica poco no?

                Cmq aspetto con ansia il feedback ed il video di @dr

                ps. Complimenti per la discussione davvero interessante!
                Ti dirò, mi tenta assai, attendo anch'io con ansia il video!

                Commenta


                • #9
                  Ciao a tutti,
                  sto avendo problemi a caricare il video, nel frattempo vi invio il link alla proiezione di mio marito https://vimeo.com/10582254
                  Appena riesco a risolvere il problema col video carico anche quello

                  Ciao
                  Daniela

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da dr Visualizza il messaggio
                    Ciao a tutti,
                    sto avendo problemi a caricare il video, nel frattempo vi invio il link alla proiezione di mio marito https://vimeo.com/10582254
                    Appena riesco a risolvere il problema col video carico anche quello

                    Ciao
                    Daniela
                    Bellissimo!!!

                    Commenta


                    • #11

                      Ciao a tutti,
                      ci sono riuscita , qui sotto il link al video . Per quanto riguarda il mare mosso dipende dai giorni; a volte e' piuttosto mosso , si balla , a volte e' calmo , comunque siamo in oceano e l'onda e' sempre lunga .
                      Se hai problemi con il mal di mare in Sudafrica vendono delle pasticche contro il mal di mare che funzionano e non danno sonnolenza, molti le usavano senza problemi , vanno prese un'ora ca prima di imbarcarsi .
                      Chi dice che una volta fatto il Sardine Run rimane poco da vedere, se hai la fortuna di farlo bene, in effetti ha ragione .


                      https://vimeo.com/276617156

                      ciao e buona visione Daniela

                      Commenta


                      • #12
                        Dire bello è riduttivo !

                        Quando dicasi la frenesia alimentare ...

                        Commenta


                        • #13
                          Che dire, ci hai fatto le immersioni della vita!!!! Bellissimo video!!!

                          Una curiosità, dopo tutta quella sfacchinata ogni giorno alla ricerca delle "bait ball" alla fine in acqua quanto tempo si stava per giorno? In una giornata mediamente quante ball individuavate?
                          YouTube

                          Commenta


                          • #14
                            in una giornata media individuavamo 2/3 bait ball, se erano molto grosse e c'erano tanti delfini e squali che le tenevano a galla riuscivamo a stare anche ca. 20', altrimenti 10'. Per rincorrere le bait ball una volta sono stata tirata su di peso bombola e telecamera comprese per fare più in fretta.
                            E' capitato di fare tranquillamente snorkeling in mezzo ai delfini con pochissime Sardine e nessuna Sula, come anche di avere trovato una grossa bait ball ma di non essersi potuti immergere perché troppo pericoloso. Le condizioni variano molto velocemente e devi sempre essere pronto .
                            E' la piu' bella esperienza che ho fatto , dopo il Sardine Run cerchi di trovare qualcosa di diverso , qualcosa a "tema" perché sinceramente la tranquillita' dei mari tropicali ti sta un po' stretta...

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao Daniela, innanzi tutto complimenti per il video e le foto, davvero molto belli: mi sembrava quasi di essere lì! (quasi!). Qualità professionale e ottima scelta di musiche.
                              Mi sembra di capire, da quanto scrivi, che la scelta dell'operatore cui affidarsi sia davvero fondamentale (soprattutto dopo aver letto - nel tuo ultimo messaggio - "non ci siamo potuti immergere perché troppo pericoloso"...)
                              Ti ringrazio per tutte le informazioni che mi (ci) hai dato, ora ci rifletto un po' e poi vedremo: chiaramente se dovessi decidere di andarci seguirà resoconto (per foto e video lasciamo stare, sarebbe umiliante! ).
                              Ho visto che hai fatto anche un video di immersioni con i coccodrilli (purtroppo non sono riuscito ad aprirlo): insomma, con la "roba normale" hai smesso! Sei a caccia di adrenalina!

                              Grazie ancora e ciao,
                              Giangi

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              zorba Per saperne di più su zorba

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 36 utenti. 1 utenti e 35 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 20:35 il 07-09-2018.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X