EAN 80 o ossigeno

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Proprio pianificando si è scelto quelle miscele in quel caso: un tuffo di 20' a 65m con un D12 ci stai stretto, molto, se hai con te EAN50 e O2 e perdi il 50 - la prima decompressiva.
    Con EAN40 e EAN80 lo fai con molta più tranquillità, senza dover contare sulla scorta del compagno.
    Poi possiamo anche ragionare sulla quantità di He da mettere nel gas di fondo per avere una quota narcotica accettabile e, di conseguenza, nella prima decompressiva in caso di fenomeni di controdiffusione inversa.
    Sto facendo proprio l'esempio che, a Malta, ci ha fatto propendere per un Tmx40/20 come prima decompressiva e EAN80 come ultimo gas deco portandoci sulle spalle solo un D12 a 210 bar caricato a 18/40.
    Tutto questo avveniva durante il corso normossico pianificando con SAC 20l/m durante tutte le fasi tranne la decompressione a 15l/m.
    So benissimo che i consumi reali sono inferiori, ma in quel caso basterebbe pensare di allungare leggermente il tempo di fondo per tornare ad una situazione come quella che ho descritto.
    Nella vita reale è possibile che tu, come capita a me, abbia già le decompressive carica con O2 o con EAN50 e a quel punto il tuffo lo fai con il gas che hai. Spesso hai anche il bibo carico con qualche miscela.
    Rispondendo alla domanda di Erino, ho preso un esempio capitato a me e al mio compagno di corso quando abbiamo dovuto programmare tutti i dettagli di un'immersione tmx normossico avendo la libertà di fare la best mix utilizzando le attrezzature che avevamo (D12 e decompressive da 7l queste ultime comodissime come maneggevolezza se non intervengono considerazione relative alla ricarica quasi dopo ogni tuffo).
    Con il reb le considerazioni sono, ovviamente, altre e allora fa decisamente sempre più comodo avere O2 considerando che potresti avere necessità del backup del bombolino O2.
    Non vedo alcuna seria controindicazione nel passare su O2 da EAN40 o EAN50, qualsiasi cosa dicano i puristi.
    C'è chi usa l'O2 abbinato all'aria quindi va su O2 partendo da EAN21 ... figuriamoci.
    Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
    L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

    Commenta


    • #17
      Per pianificazione intendo che se "devi" fare 20@65 il d12 è piccolo, per cui ne prevedi 20 (ad esempio). Se invece hai un d15 il discorso cambia. Lo stesso vale per le decompressive, se hai solo 7 litri, devi programmare in modo che tu possa portare a termine il tuffo anche sa che hai un casino a una delle due... Secondo me la scelta resta sempre e comunque su O2 e non su ean80, ma non sono un talebano gli altri possono fare quello che vogliono.
      Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

      cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

      Commenta


      • #18
        Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
        Proprio pianificando si è scelto quelle miscele in quel caso: un tuffo di 20' a 65m con un D12 ci stai stretto, molto, se hai con te EAN50 e O2 e perdi il 50 - la prima decompressiva.
        Con EAN40 e EAN80 lo fai con molta più tranquillità, senza dover contare sulla scorta del compagno.
        Poi possiamo anche ragionare sulla quantità di He da mettere nel gas di fondo per avere una quota narcotica accettabile e, di conseguenza, nella prima decompressiva in caso di fenomeni di controdiffusione inversa.
        Sto facendo proprio l'esempio che, a Malta, ci ha fatto propendere per un Tmx40/20 come prima decompressiva e EAN80 come ultimo gas deco portandoci sulle spalle solo un D12 a 210 bar caricato a 18/40.
        Tutto questo avveniva durante il corso normossico pianificando con SAC 20l/m durante tutte le fasi tranne la decompressione a 15l/m.
        So benissimo che i consumi reali sono inferiori, ma in quel caso basterebbe pensare di allungare leggermente il tempo di fondo per tornare ad una situazione come quella che ho descritto.
        Nella vita reale è possibile che tu, come capita a me, abbia già le decompressive carica con O2 o con EAN50 e a quel punto il tuffo lo fai con il gas che hai. Spesso hai anche il bibo carico con qualche miscela.
        Rispondendo alla domanda di Erino, ho preso un esempio capitato a me e al mio compagno di corso quando abbiamo dovuto programmare tutti i dettagli di un'immersione tmx normossico avendo la libertà di fare la best mix utilizzando le attrezzature che avevamo (D12 e decompressive da 7l queste ultime comodissime come maneggevolezza se non intervengono considerazione relative alla ricarica quasi dopo ogni tuffo).
        Con il reb le considerazioni sono, ovviamente, altre e allora fa decisamente sempre più comodo avere O2 considerando che potresti avere necessità del backup del bombolino O2.
        Non vedo alcuna seria controindicazione nel passare su O2 da EAN40 o EAN50, qualsiasi cosa dicano i puristi.
        C'è chi usa l'O2 abbinato all'aria quindi va su O2 partendo da EAN21 ... figuriamoci.
        In caso di lost gas, se con la miscela in spalla, si ha difficoltà a fare i 10, max 15 minut,i a 9 metri che richiede quel tipo di immersione (parliamo di 15/20 BAR??), credo ci siano seri problemi di pianificazione.
        Risolvibili, in questo caso, con 10 bar in più nel bibo.
        In maniera contrastante mi sembra un pelino accademico parlare di controdiffusione per un tuffo di 20'@65m.

        Capisco tutto: un corso deve essere anche accademico.

        Detto tutto ciò però, l'uso dell'EAN80 al posto dell'O2, può avere i suoi estimatori e i suoi perché, più o meno opinabili, ma non credo che quello delle riserve di gas sia un argomento che stia su solide basi.
        www.bludivecenter.com

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio


          Detto tutto ciò però, l'uso dell'EAN80 al posto dell'O2, può avere i suoi estimatori e i suoi perché, più o meno opinabili, ma non credo che quello delle riserve di gas sia un argomento che stia su solide basi.
          Esattamente utilizzo ean80 che personalmente non ho mai usato ma conoscenti Iantd l'utilizzavano.
          non penso sia per gestire al meglio una failure del 1 gas deco e avere un gas respirabale a 9mt anziché a6mt
          Sono 3mt di differenza, di che parliamo!???
          Alastar mi spiace ma non sono d'accordo.

          Penso che l'utilizzo del ean80 nasce per" limare" esposizione complessiva dell'ossigeno e non avere
          ​​​​​​ Cns (Central Nervous system) Alti.
          Non ho mai approfondito con i numeri.

          Io mi limito a fare una parte di deco a 6mt
          Break e l'altra a 3/4 mt
          http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
          http://profondeemozioni.blogspot.com/

          Commenta


          • #20
            Che vi devo dire - fu un pomeriggio intenso di corso, ipotesi, contro-ipotesi etc per pianificare, decidere le miscele e poi anche farle. Credo di aver imparato di più quel pomeriggio in aula che il mattino dopo in acqua (in fondo si trattava solo di seguire il piano).
            Non c'erano veti né pregiudizi tra EAN80 e O2 e siamo stati incoraggiati a tenerci sul lato conservativo e pensare proprio alle scorte di gas. In pratica la considerazione che facemmo fu proprio quella di poter bilanciare il consumo di gas tra il bibo e le decompressive, queste ultime nella fase di risalita, ovviamente. Il cambio gas a -30 e non a -21, per esempio avrebbe permesso di fare il tuffo con un D12 con un margine maggiore e dopo EAN40 la scelta è naturalmente caduta su EAN80. Da lì, poi il discorso sulla contro-diffusione - come hai giustamente notato si parlava di una pianificazione puramente accademica.
            Facendo i piani di contingency +3m o +3' ci siamo resi conto quanto quella scelta fosse più vantaggiosa rispetto a EAN50 e O2 - che tra l'altro avevamo utilizzato la mattina per esercitarci sui cambi gas, come prevedeva il corso. Lo stesso vantaggio sul margine lo riscontrammo con i piani per lost-gas.
            Discutendo con l'istruttore lui ci disse esplicitamente nel non avere nessuna preferenza tra EAN80 e O2 per un tuffo del genere e, dal momento che eravamo partiti con una "best mix" 18/35 (END -35m circa), la pianificazione è uscita come ve l'ho raccontata.
            Oggi, per lo stesso tuffo, con un 7l caricata a EAN50 che ho qui con me prenderei un'altra 7l O2 e caricherei il bibo con un 18/25 Sicuramente con i miei consumi reali ci starei più che dentro anche se "perdessi" la prima decompressiva.
            Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
            L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

            Commenta


            • #21
              1 esempio
              Tx 21/30
              Gas x deco 1 = EAN 50
              Gas x deco 2 = 100% O2
              profondita 55 metri

              canbio 21 50%
              canbio 6 100%
              minuti 57

              2sempio
              Tx 21/30
              Gas x deco 1 = EAN 50
              Gas x deco 2 = EAN 80
              ​​​​​​​profondita 55 metri

              canbio 21 50%
              canbio 9 80%
              minuti 58

              differenza che con il EAN 80 lo prendo prima e aumento 1 minuto

              In questa immersione Da quello che leggo la cosa migliore sarebbe Esempio 1 CORRETTO
              Da quello che scrivete spesso e volentieri le vostre miscele sono EAN 50 E 100%

              ​​​​​​​BUONE BOLLE

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da erino2707 Visualizza il messaggio
                1 esempio
                Tx 21/30
                Gas x deco 1 = EAN 50
                Gas x deco 2 = 100% O2
                profondita 55 metri

                canbio 21 50%
                canbio 6 100%
                minuti 57

                2sempio
                Tx 21/30
                Gas x deco 1 = EAN 50
                Gas x deco 2 = EAN 80
                profondita 55 metri

                canbio 21 50%
                canbio 9 80%
                minuti 58

                differenza che con il EAN 80 lo prendo prima e aumento 1 minuto

                In questa immersione Da quello che leggo la cosa migliore sarebbe Esempio 1 CORRETTO
                Da quello che scrivete spesso e volentieri le vostre miscele sono EAN 50 E 100%

                ​​​​​​​BUONE BOLLE
                una differenza di un 1 minuto di deco non è una differenza.

                I gas di fase hanno 2 scopi:
                1) aumentare le scorte di gas
                2) velocizzare (e/o rendere più sicura) la deco

                In quest'ambito va pogrammata l'immersione. Programmazione che, a sua volta, dipenderà da gas diponibili (quantità e tipo), livello di sicurezza accettabile.

                Ne deriva che il tipo di miscela (99% piutosto che 80, ean50 piuttosto che ean40) sarà una scelta strettamente legata a ciò che si vuol fare e quale parametro si ritiene più importante in quel caso specifico.

                Personalmente preferisco l'ean40 all'ean50, ma poi dipende cosa vado a fare, con cosa e per quanto.
                www.bludivecenter.com

                Commenta


                • #23
                  Non è solo il Rt totale a determinare la scelta di in gas; va considerata la dimensione delle bombole a disposizione, i gas che puoi fare, il piano di immersione, chi c'è con te, chi c'è in barca...
                  Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                  cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                  Commenta


                  • #24
                    Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                    Non è solo il Rt totale a determinare la scelta di in gas; va considerata la dimensione delle bombole a disposizione, i gas che puoi fare, il piano di immersione, chi c'è con te, chi c'è in barca...
                    1 ciao Lorenzo Ok per il piano di immersione con bombole a disposizione e la gente che e con te
                    Diciamo una immersione tranquilla
                    Cosa si preferisce 80% 100% oppure come dice Blu Dive 40%

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
                      Non è solo il Rt totale a determinare la scelta di in gas...
                      Ed invece si...se l'Rt è maggiore di 0.95...si diventa zona arancione e non puoi prendere nessun gas ...

                      Mortacci loro....


                      ....
                      YouTube

                      Commenta


                      • #26
                        Meglio 80 o 100, ma, in che immersione? Non l’hai detto.
                        In trimix, visto che minimo hai anche un 50, meglio il 100.

                        In aria, visto che la deco è tutta in alto, in teoria è meglio l’80 e io l’ho utilizzato molto. Difficilmente accumuli deco in aria che ti danno tappe a -15 -12.....partono da 9 e 6 e quindi con l’80 hai il massimo. A 6m poi hai 1,3 e ci stai tranquillo.

                        Resta il problema di farlo, rabboccando aria in O2, “contaminando una bombola ox dedicata e con i problemi di manipolare l’ossigeno puro.

                        Commenta


                        • #27
                          Io sto con GardaReb, alle volte si sceglie anche in base a cosa è più comodo caricare. Ean80 secondo me è più complicato del O2, vai a contaminare e aumenti il rischio. Compressori oil free non ne ho mai visto e infatti strizzo un po' sempre.
                          idem ean40 più facile e immediato da fare, a centralina esce in un attimo. Le centraline che fanno il 50 sono fuori norma, anche se sono estremamente diffuse.... Fare il 50 per travaso può essere una perdita di tempo.
                          ean80 anche io ho letto che tiene basso il CNS e se controllate in lunghe decompressioni per differenze in minuti trascurabili diminuisce o fa rimanere entro il 100 il CNS.
                          Nel tuffo postato penso che didatticamente sia corretto affrontare il discorso ed eseguire anche l'immersione di corso in quella maniera.... Nella realtà io uso 50 e O2, raramente il 40, mai ean80....se devo fare 20@65 ho la prima sosta a 21 metri o magari 1 minuto a 24....se ho un problema cambio con il 50 a 30 metri e continuo a salire. In un attimo sono a 21 e il problema è risolto. Se poi ragioniamo anche che se sei davvero nella cacca ean40 a 50 metri sia meglio del ean50.... può starci ma la vedo dura che si tratti a livello didattico, soprattutto in un manuale

                          Commenta


                          • #28
                            Originariamente inviato da erino2707 Visualizza il messaggio

                            1 ciao Lorenzo Ok per il piano di immersione con bombole a disposizione e la gente che e con te
                            Diciamo una immersione tranquilla
                            Cosa si preferisce 80% 100% oppure come dice Blu Dive 40%
                            Personalmente:
                            Se immersione entro i 50 mt ad aria, max 25' di fondo, Aria + O2
                            Se trimix, entro i 70 mt circa, quello che ti viene più comodo da caricare tra 40 e 50 + O2
                            Se inizi ad avere necessità di 3 gas deco, gli ultimi due sono 50 + O2, prima dipende dal tuffo.
                            Questo quello che sceglievo io prima di passare al reb; ora i parametri sono diversi.
                            Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                            cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                            Commenta


                            • #29
                              pensierino: col reb ai 6 mt ti ciucci tra un 80 un 90 più o meno
                              ......lasciami l'orgoglio di essere solo un uomo...

                              Commenta


                              • #30
                                Originariamente inviato da GardaReb Visualizza il messaggio
                                Meglio 80 o 100, ma, in che immersione? Non l’hai detto.
                                In trimix, visto che minimo hai anche un 50, meglio il 100.

                                In aria, visto che la deco è tutta in alto, in teoria è meglio l’80 e io l’ho utilizzato molto. Difficilmente accumuli deco in aria che ti danno tappe a -15 -12.....partono da 9 e 6 e quindi con l’80 hai il massimo. A 6m poi hai 1,3 e ci stai tranquillo.

                                Resta il problema di farlo, rabboccando aria in O2, “contaminando una bombola ox dedicata e con i problemi di manipolare l’ossigeno puro.
                                Ciao GardaReb
                                se guardi sopra di te trovi i dadi dell immersione
                                1 esempio
                                Tx 21/30
                                Gas x deco 1 = EAN 50
                                Gas x deco 2 = 100% O2
                                profondita 55 metri

                                canbio 21 50%
                                canbio 6 100%
                                minuti 57

                                2sempio
                                Tx 21/30
                                Gas x deco 1 = EAN 50
                                Gas x deco 2 = EAN 80
                                ​​​​​​​profondita 55 metri

                                canbio 21 50%
                                canbio 9 80%
                                minuti 58

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                erino2707 Per saperne di più su erino2707

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 61 utenti. 0 utenti e 61 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X