Togliere il gav in certe situazioni

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Togliere il gav in certe situazioni

    Buondì, mi sono svegliato con un quesito :-D
    Nel 2008 e nel 2015 ho frequentato alcuni corsi tecnici NAUI e TDI: gli esercizi sono stati, soprattutto nei primi livelli, molti e formativi. Ma nessuno di questi prevedeva di svestire e reindossare il bibombola (con le decompressive invece si "gioca" abitualmente). Mi è stato spiegato che nei corsi tecnici non è previsto...a me sembra una mancanza, tanto che poi l'ho fatto per conto mio.
    Che ne pensate? Qual è la vostra esperienza, anche con altre didattiche?
    Buona giornata e buon lavoro a tutti.
    Ultima modifica di Livio Cortese; 17-05-2019, 12:20.

  • #2
    Ciao Livio,
    per quello che ne so io non è previsto in nessun corso tek .
    Forse in PTA nel corso Solo mi sembra di ricordare che è previsto, togliere attrezzature e rivestila.

    In Tdi-Utr-Tsa non credo!!

    La circostanza di dover togliere il bibo , immagino sia impiglio in un rete o lenza.
    O pensavi ad altro?

    Buon lavoro!!!
    http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
    http://profondeemozioni.blogspot.com/

    Commenta


    • #3
      Ciao Paolinus, pensavo a tutte quelle circostanze che impongono di togliersi il gruppo, a maggior ragione in contesti d'immersione impegnativi: restrizioni e/o reti in relitti anche fondi, ma anche per un semplice impigliamento in una lenza, che più si scende e meno è immediato da gestire. E non basta il compagno, o meglio: nella fantasia si, di fatto...chissà.
      Insomma, mi pare un nonsenso che nei corsi ricreativi si e nei tecnici no!

      Commenta


      • #4
        Noi nello speleo TSA l'abbiamo svestito il bibo, senza stage però. Non l'ho trovato particolarmente difficile, però con le stage non saprei, non ho mai provato.
        La parte più difficile per me è stato rimetere il secondo braccio, per altri invece è stato la gestione dell'assetto. Il toglierlo di per sé non ci a messo in crisi.

        Penso che comunque è una pratica che utilizzerei come ultima possibilità, sopratutto solo se costretto e non magari come surrogato al sidemount per attraversare una zona stretta in una grotta o relitto.
        Ultima modifica di Mercurio90; 17-05-2019, 19:11.

        Commenta


        • #5
          Si, sentivo dire che nei corsi speleo si fa. Certo, neanche a me pare il massimo farlo come pratica abituale, però è pure vero che così ci s'impratichisce. Interessante pure il sistema "no mount"...

          Commenta


          • #6
            Qualche volta lo faccio quando devo uscire da un tuffo nel quale non posso uscire con la scaletta. Arrivo fuori dall'acqua già senza gav. Però più che per essere usato, lo trovo molto utile per fare pratica con la gestione dell'assetto. Tutto quello che può far aumentare l'acquaticità non può che essere utile. È un aspetto che viene troppo trascurato, secondo me in acqua dobbiamo sentirci quanto più possibile dei pesci e non degli uomini dentro un'armatura

            Commenta


            • #7
              Lo penso anch'io, e invece troppo spesso incontro subacquei pietrificati dentro le proprie attrezzature (come nelle proprie idee, ma è un'altra storia).

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                ... È un aspetto che viene troppo trascurato, secondo me in acqua dobbiamo sentirci quanto più possibile dei pesci e non degli uomini dentro un'armatura
                Purtroppo io in configurazione tecnica più che un pesce mi sento un carro armato. Non so voi..?!
                .. tutt'altra storia con la semistagna, il fedelissimo 747 e le avanti 4 excel!

                PADI OWSI, PADI TEC REC - TEC 50

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da autumnalbeach Visualizza il messaggio
                  Purtroppo io in configurazione tecnica più che un pesce mi sento un carro armato. Non so voi..?!
                  .. tutt'altra storia con la semistagna, il fedelissimo 747 e le avanti 4 excel!
                  Ciao, vedo la foto del tuo avatar e vedo che hai 5 stage, io per ora ho provato solo con 3 S80, e anche io mi sento non proprio pesce, però all'inizio con il bibo mi sentivo poco agile, adesso dopo 2 anni di bibo, e 1 anno e mezzo con 2 stage mi sento abbastanza a mio agio. Certo, quando mi capita di stare in 5 mm e mono è tutta un'altra cosa. Proprio ieri sono sceso 5 minuti a fare un lavoretto su una catena con un mono, sembrava di essere nudo. Però confido con l'impegno e l'esperienza di sentirmi sempre meno cavaliere templare.

                  P.s. magari con D20 e 5 S80 sarò sia cavallo che cavaliere medievale.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                    Qualche volta lo faccio quando devo uscire da un tuffo nel quale non posso uscire con la scaletta. Arrivo fuori dall'acqua già senza gav. Però più che per essere usato, lo trovo molto utile per fare pratica con la gestione dell'assetto. Tutto quello che può far aumentare l'acquaticità non può che essere utile. È un aspetto che viene troppo trascurato, secondo me in acqua dobbiamo sentirci quanto più possibile dei pesci e non degli uomini dentro un'armatura
                    Parole sante, ma non bisogna confondere acquaticità con agilità, l'acquaticità sempre, l'agilità ... si può essere agili, come con umida a mono, e non aver la minima acuaticità , e quanti se ne vedono in giro, e al conbtario non essere per niente agili ma avere una acauttucutà ottima, anche con un bubombola grosso e pesante e carichi di bombole apprresso si può E SI DEVE !!! avere confidenza con l'acqua, l'acquaticità. Come dire che una balena solo perchè è grande e grossa e pesate non ha acquaticità ... ovviamente non avrà mai l'agilità di una sardina ma non è che si possa dire che una balena non ha "acquaticità" ANZI !!! prprio perchè garnde egrossa e pesante DEVE per forza avere un'ottima acuaticità, allo stesso modo un subacqueo carico di bombole DEVE avere un'ottima acuaticità anche se non sarà mai agile come uno con mutino e mono che magari in acqua è negato in quanto a acuaticità.
                    Una portaerei classe Nimitz non avrà mai l'agilità di una pilotina in porto ma provate a dire che non tiene il mare ....

                    Commenta


                    • #11
                      Togliere e vestire il bibo in acqua dovebbe essere "naturake e facile" per un subacqueo tecnico così come dovrebbe essere per uno ricreativo farlo col mono e gav

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da pirla di turno Visualizza il messaggio
                        Togliere e vestire il bibo in acqua dovebbe essere "naturake e facile" per un subacqueo tecnico così come dovrebbe essere per uno ricreativo farlo col mono e gav
                        Un piacere rileggerti

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da pirla di turno Visualizza il messaggio

                          Parole sante, ma non bisogna confondere acquaticità con agilità, l'acquaticità sempre, l'agilità ... si può essere agili, come con umida a mono, e non aver la minima acuaticità , e quanti se ne vedono in giro, e al conbtario non essere per niente agili ma avere una acauttucutà ottima, anche con un bubombola grosso e pesante e carichi di bombole apprresso si può E SI DEVE !!! avere confidenza con l'acqua, l'acquaticità. Come dire che una balena solo perchè è grande e grossa e pesate non ha acquaticità ... ovviamente non avrà mai l'agilità di una sardina ma non è che si possa dire che una balena non ha "acquaticità" ANZI !!! prprio perchè garnde egrossa e pesante DEVE per forza avere un'ottima acuaticità, allo stesso modo un subacqueo carico di bombole DEVE avere un'ottima acuaticità anche se non sarà mai agile come uno con mutino e mono che magari in acqua è negato in quanto a acuaticità.
                          Una portaerei classe Nimitz non avrà mai l'agilità di una pilotina in porto ma provate a dire che non tiene il mare ....
                          Utile e interessante distinzione…!!

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da pirla di turno Visualizza il messaggio
                            Togliere e vestire il bibo in acqua dovebbe essere "naturake e facile" per un subacqueo tecnico così come dovrebbe essere per uno ricreativo farlo col mono e gav
                            Eh, ma non so in quanti lo facciano, soprattutto durante i corsi.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da pirla di turno Visualizza il messaggio
                              Togliere e vestire il bibo in acqua dovebbe essere "naturake e facile" per un subacqueo tecnico così come dovrebbe essere per uno ricreativo farlo col mono e gav

                              io ho provato per "giocare"... tolto il D12 sono partito verso la superficie come un missile.... non vi dico le risate dei presenti :P

                              IMHO con stagna e gruppo "pesante" è pericolosetto....

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Livio Cortese Per saperne di più su Livio Cortese

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 61 utenti. 4 utenti e 57 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X