Gue Fundamentals vs. UTD Essential to Tech

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio

    Tolte certe finalità didattiche -come sottolinea RANA- sono d'accordo con te: mi pare una strategia di marketing molto labilmente camuffata da procedura di sicurezza. A meno che non si tratti di miscele decompressive in immersioni specifiche, e allora il discorso deve cambiare.
    Capisco quello che dite e in parte lo condivido.

    Però se devo fare un immersione quadra a 30/35mt per che ne so 40/50 minuti di fondo perché non usare nitrox?
    Per me è la scelta giusta , settimana scorsa ci è capitato di fare un giro sulla secca santo stefano in liguria.
    50 di fondo a 30/35mt con un nitrox 32+oxy e te la godi a pieno.

    40mt trimix , MAI!

    Veniamo all'aria . Se quando si pensa alle immersioni in aria diciamo 50/60 mt con tempi di fondo 10/20 minuti è chiaro che si fa fatica a capire uso del trimix e qui sono con voi, ma se i tempi si dilatano e obiettivo per chi approccia a queste immersione e poter rimanere più tempo sul fondo allora il trimix diventa necessario o fortemente consigliato .
    Immaginiamo un tuffo di 30/40 minuti di fondo , ha senso usare aria?
    Poi ognuno fa come meglio crede.
    Io uso best mix , e anche aria è contemplata tra le best mix.


    http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
    http://profondeemozioni.blogspot.com/

    Commenta


    • #77
      paolinus : appunto, casi specifici. Se divengono norma e standard didattico, allora secondo me si entra nel regno della malafede. Ma anche questo è un altro discorso...e non mi va tanto di offendere altre realtà, pur sembrandomi gestite da...gente furba.

      Commenta


      • #78
        Originariamente inviato da lo scrondo Visualizza il messaggio
        MOLTO ma molto interessante…!

        Commenta


        • #79
          Sul nitrox tra i 25 e i 35/40 mt io sono pienamente favorevole. Sia in tecnica che in ricreativa. Immaginate un relitto sui 30/35 mt, programmate 30 di fondo ad aria e 30 di fondo in ean32, con il 5 mm, 15 litri e octopus. Perché devo farmi 20 min circa di deco quando posso uscire in curva o quasi? In tecnica invece evidenzia l'esempio di Paolino, oppure vi dico anche una cosa successa me in grotta, immersione molto lunga dai 10 ai 30 mt, noi in ean32 siamo rimasti in curva, un altro gruppo in aria si ha dovuto portare ean50 e hanno lasciato anche un O2 sulla main line.

          Il trimix a 40 mt non lo prendo neanche in considerazione. Se invece si vogliono fare 30@60 lo ritengo molto importante.

          Commenta


          • #80
            Così a naso, senza essere speleosub, penso che in un tuffo in grotta dai 10 ai 30 m una bombola di ean 50 o 40 ci stia comunque come sicurezza, e l'ossigeno pronto all'uso non fa male. Indipendentemente se respiri aria, nitrox o nonsocché.
            (p.s. : bellissimo il sardo, peccato però per l'impiego limitato :-D)
            Ultima modifica di Livio Cortese; 03-05-2019, 07:55.

            Commenta

            Riguardo all'autore

            Comprimi

            nato90 Per saperne di più su nato90

            Statistiche comunità

            Comprimi

            Attualmente sono connessi 50 utenti. 1 utenti e 49 ospiti.

            Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

            Scubaportal su Facebook

            Comprimi

            Sto operando...
            X