Raggiungere rubinetti bibo

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Se uso imbrago fisso, passando da stagna a umida senza regolazioni, io non stringo il sottocavallo ma il ventrale.. Se ho l'imbrago regolabile, stringo anche gli spallacci. Il sottocavallo non lo tocco mai.
    Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

    cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

    Commenta


    • #17
      Lorescuba
      sempre li arrivi. il mio sottocavallo passa sopra al ventrale.
      Io non amo avere compressione dell' addome in fase di respirazione non volendo limitare la respirazione alla sola parte toracica ed e' per questo che tiro il sottocavallo
      Ma geometricamente è la stessa cosa
      Paolo
      Paolo

      Commenta


      • #18
        paolo55 penso che tu abbia frainteso, non penso che al nostro amico balli il bibo sulla schiena, cosa che ritengo inconcepibile, penso che per un problema motorio delle spalle e/o di posizionamento del bibo non arrivi ai rubinetti, e che non riesca a mantenere la posizione orizzontale tanto cara a noi nuovi subacquei 😉😂😛😝😜 culo basso insomma, un pelino di aria nelle gambe e si è abbastanza perfetti per la copertina di una rivista. con la umida e il bibo, si cerca molto meno la posizione da copertina, io ho fatto diversi tutti umida pinne lunghe e 10+10, solo a razzolare in mezzo a scogli e anfratti, come si farebbe con il mono, solo con molta più aria sulle spalle, ergo molto più tempo per poter stare in acqua

        Commenta


        • #19
          per riuscire ad arrivare ai rubinetti, dipende anche da che muta si usa. sicuramente una stagna in trilaminato, con un sottomuta di misura, agevola molto di più l'operazione che una stagna in neoprene, soprattutto se ti sei infagottato parecchio come sottomuta; o se si ha qualche problema di articolazione.
          per quanto riguarda l' altezza delle bombole, io ho sempre visto che il fascione superiore è "a filo" dell'ogiva della bombola. andare a modificare tale altezza comporterebbe uno spostamento del trim; e probabilmente dell' assetto.
          poi ognuno è libero di provare e fare come meglio crede.
          altro piccolo suggerimento è di posizionare il braccio piegato vicino all'orecchio, e con quell' altra mano spingere il gomito che deve raggiungere il rubinetto.
          provare per credere....

          Commenta


          • #20
            Purtroppo le mie spalle sono messe parecchio male e da tempo vorrei provare ad usare un comando remoto per agire almeno sul manifold del d12 senza dovere soffrire inutilmente.
            E' un oggetto poco diffuso per cui mi hanno chiesto troppi soldi in relazione al contenuto.
            Mi sa che un giorno provero' a costruirmene uno.
            Probabilmente devo solo trovare una molla molto lunga in aisi 316 ....
            Ciao
            Paolo
            Paolo

            Commenta


            • #21
              Originariamente inviato da merlino77 Visualizza il messaggio
              Il trim devo far arrivare aria nei piedi, ma ho sempre paura di ribaltarmi.
              Ripeto è solo la 2 lezione che faccio ed anche le prime esperienze con il Bibo.
              Come si dice ...dobbiamo conoscerci meglio...
              Andrò avanti con i test e gli esercizi.
              Vedrai che con il tempo il trim lo trovi. è più che altro questione di testa, se la pesata è giusta. se devi mandare aria nei calzari vuol dire che sei un pelo pesante, quindi proverei uno schienalino in alluminio...
              se arrivi al primo stadio, prendilo, tiralo verso di te e vedrai che prendi anche la manopola. mica muore nessuno se usi due mani per il valve drill, l'importante è farlo bene e farlo veloce.
              A volte, poi, si tende a verticalizzarsi durante l'esercizio, questo tende a far allontanare il bibo di qualche cm. rimani bello orizzontale o magari a testa leggermente verso il basso.
              Ultima modifica di guaivor; 06-11-2018, 19:23.

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da merlino77 Visualizza il messaggio
                ................
                Cosa mi consigliate x raggiungere comodamente i rubinetti?
                .......................
                Passa al side-mount.
                Il separatore centrale non sai più cos'è, e i rubinetti praticamente li hai in mano.
                www.filoariannadive.com

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
                  Purtroppo le mie spalle sono messe parecchio male e da tempo vorrei provare ad usare un comando remoto per agire almeno sul manifold del d12 senza dovere soffrire inutilmente.
                  E' un oggetto poco diffuso per cui mi hanno chiesto troppi soldi in relazione al contenuto.
                  Mi sa che un giorno provero' a costruirmene uno.
                  Lascia perdere. E' un oggetto un tempo molto diffuso tra i lacustri e che ha fatto anche qualche 2danno" per malfunzionamento nel momento del bisogno. Piuttosto passa al Sm o fatti uno stando per tenere in piedi il bibo con i rubinetti in basso.
                  In entrambi i casi devi cambiare configurazione alle fruste, ma sono molto più funzionali.
                  Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                  cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                  Commenta


                  • #24
                    Ma perché una persona, se non è dotata dalla natura dell’agilita articolare per poter raggiungere COMODAMENTE i rubinetti, deve rischiare la vita in acrobazie subacquee?
                    Ma avete mai provato a fare esercizi “a tempo” dopo 90min a 5°, con stagna neoprene e sottomuta grosso e guanti stagni?
                    Se una persona è naturalmente dotata della mobilità articolare per raggiungere la rubinetteria può impararne la gestione, ma se uno è “impedito articolarmente” (come il sottoscritto x esempio) non vedo perché intestardirsi nel seguire mode.

                    Commenta


                    • #25
                      PS: Qualcuno mi spiega perché perdo accenti, apostrofi ecc ecc?

                      Commenta


                      • #26
                        Poter intervenire sui rubinetti è fondamentale.
                        Vedo che hai appena iniziato, prenditi un po' di tempo per capire se riesci a migliorare la situazione,
                        Se cosi non fosse, uso bottiglie separate.
                        Personalmente ti consiglio.
                        1) apri di solo 2/3 giri i rubinetti cosi chiudi più velocemente
                        2)fai un po' di steching.
                        3) Chiudi il manifold e alterna la respirazione ogni 4' o 30bar cosi hai sempre metà del gas a disposizione e anche se non riesci a chiudere almeno metà gas lo recuperi.
                        4)Utilizza ean50 così hai un gas deco fondo e una fonte aria alternativa a 20merti
                        5 )In alternativa all'ean50 utilizza un bombolino con aria così hai due sistemi indipendenti da utilizzare anche sul fondo

                        http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                        http://profondeemozioni.blogspot.com/

                        Commenta


                        • #27
                          Come si può immettere un po' d'aria nei piedi, indossando la stagna, senza esagerare con conseguenti noti inconvegnenti?

                          Commenta


                          • #28
                            L'aria nei piedi ci finisce solo in base alla posizione che assumi. Dato che comunque si accumula nella posizione più prossima alla superficie. Occhio che bisogna saper gestire bene la stagna per fare certi giochini, compresa la manovra di raccolta delle ginocchia al petto con rotazione e scarico per rimediare ad una possibile pallonata capovolta

                            Commenta


                            • #29
                              Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio
                              Poter intervenire sui rubinetti è fondamentale.
                              Vedo che hai appena iniziato, prenditi un po' di tempo per capire se riesci a migliorare la situazione,
                              Se cosi non fosse, uso bottiglie separate.
                              Personalmente ti consiglio.
                              1) apri di solo 2/3 giri i rubinetti cosi chiudi più velocemente
                              2)fai un po' di steching.
                              3) Chiudi il manifold e alterna la respirazione ogni 4' o 30bar cosi hai sempre metà del gas a disposizione e anche se non riesci a chiudere almeno metà gas lo recuperi.
                              4)Utilizza ean50 così hai un gas deco fondo e una fonte aria alternativa a 20merti
                              5 )In alternativa all'ean50 utilizza un bombolino con aria così hai due sistemi indipendenti da utilizzare anche sul fondo
                              paolinus scusa se ti tiro in ballo in questa discussione, però ho letto adesso il tuo commento, vorrei approfondire 2 punti, se dovessi donare gas nel momento che stai respirando dall'erogatore con frusta corta che fai?
                              Il manometro della bombola di destra lo clippi al Dring del ventrale a destra? Ti crea problemi nel liberare la frusta lunga?
                              La mia non è assolutamente polemica, ma solo apporfondimento per poter valutare l'utilizzo del manifold chiuso e/o delle bottiglie separate.

                              Commenta


                              • #30
                                Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

                                paolinus scusa se ti tiro in ballo in questa discussione, però ho letto adesso il tuo commento, vorrei approfondire 2 punti, se dovessi donare gas nel momento che stai respirando dall'erogatore con frusta corta che fai?
                                Il manometro della bombola di destra lo clippi al Dring del ventrale a destra? Ti crea problemi nel liberare la frusta lunga?
                                La mia non è assolutamente polemica, ma solo apporfondimento per poter valutare l'utilizzo del manifold chiuso e/o delle bottiglie separate.
                                Ciao Hermes i manometri sono 2 clippati fra di loro e sono davanti.
                                In un secondo li prendo in mano e controllo la pressione di entrambe le bombole senza clippa e sclippa. Gli erogatori sono due con collarini uno scende a sx uno a dx.
                                La frusta lunga è su quello di destra ed è elasticata nel Bibo.
                                Sicuramente funziona( per chi ci tiene a donare un erogatore che funziona )
                                alternando ogni 4 minuti ne sono certo.
                                Se sto respirando da quello di sx , ti dono in scioltezza quello di dx .
                                Se sto respirando quello di dx passo a quello di sx e ti dono quello di dx.
                                Apro manifold così ho controllo su pressione totale Bibo.
                                Un ulteriore considerazione in un contesto d immersione tek le abilitá nell intervenire sulla propria attrezzatura e il gas con relativo conteggio per eventuali scenari di emergenza e pressioni minima da non superar ci devono essere .
                                Lavorando su questi aspetti a mio modesto parere gli scenari di condivisione si riducono al minimo.
                                Poi la configurazione perfetta non esiste, io ho sempre metà gas salvo , erogatori in funzione, frusta lunga se proprio devo....
                                Inizialmente quando sono partito con la tek alternare gli erogatori mi aiutava a "controllare" la narcosi e forse questo è stato uno dei motivi della scelta.... anche perché permettetemi.... ma a fare valvedrill sono davvero un drago!!!
                                Uno delle cose che mi è sempre riuscita bene forse perché ho le braccia lunghe e mi alleno sempre !!!
                                Ciao
                                Ultima modifica di paolinus; Ieri, 16:19.
                                http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                                http://profondeemozioni.blogspot.com/

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                merlino77 Per saperne di più su merlino77

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 35 utenti. 1 utenti e 34 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 20:35 il 07-09-2018.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X