Settaggio computer Gradient factor

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Non c'è una profondità fissa. Provo con un esempio, numeri inventati ma che rendono l'idea.
    Imposti GF 30/90. 90 significa che il computer ti farà uscire dall'acqua solo quando la sovrasaturazione sarà al 90% del massimo ammesso (m valori) per il tessuto guida (il tessuto in quel momento "messo peggio").
    30 significa che, durante la risalita, ti farà fare la prima tappa quando il tessuto guida raggiungerà una sovrasaturazione del 30% rispetto al massimo ammesso.
    Se hai fatto 30 minuti a 60 metri questo potrebbe avvenire a 30 metri. Se hai fatto 20 minuti a 40 metri potrebbe avvenire a 9 metri. Dipende dal profilo che fai.
    In ogni caso, fatto un certo profilo, il computer calcola la prima tappa, e da lì tutte le altre sono in funzione lineare.... Ovvero ogni tappa aumenta linearmente la percentuale di sovrasaturazione ammessa, dal 30% della prima tappa deco al 90%dell'ultima tappa.
    Emanuele

    Commenta


    • #17
      Ahh! ora ho capito pensavo fosse legato alla profondità e che quindi fossero due calcoli differenti cioè sotto una certa pressione un calcolo sopra un altro calcolo,
      invece è un aumento lineare , una volta che parte con il calcolo il computer va sempre avanti mantenendo le percentuali richieste fino ha raggiungere il valore prestabilito al momento dell'uscita, cambierà solo il tessuto guida che sarà quello che fa decidere a che profondità fare la deco.
      Grazie per il chiarimento

      Commenta


      • #18
        Esattamente bravo!
        A parte alla fine che parli del tessuto guida, non sono sicurissimo tu abbia afferrato il funzionamento.
        Provo ad approfondire.
        Buhlmann ha ipotizzato 16 compartimenti tissutali per simulare matematicamente il comportamento del nostro corpo.
        Ogni tessuto assorbe e rilascia inerte più o meno velocemente (emitempo del tessuto).
        Ogni tessuto ha una sua propria capacità di sopportare una sovrasaturazione di inerte (nel modello tale caratteristica è rappresentata da una retta, individuata matematicamente da una coppia di numeri).
        Durante la risalita il primo tessuto è quello più a rischio per primo. Dopo una o due tappe deco, quello che comanda diventa il secondo tessuto. Poi il terzo, poi il quarto e poi il quinto. In immersioni trimix impegnative si arriva a dover considerare anche il sesto, settimo etc.
        Nelle ripetitive (immagina 3 immersioni al giorno per una settimana) i compartimenti guida sono anche quelli più lenti, fino ad arrivare al sedicesimo tessuto.
        Tutto dipende dal profilo e dall'inerte presente da precedenti immersioni.
        Emanuele

        Commenta


        • #19
          Ciao, e Buon ferragosto,
          ti ringrazio per la spiegazione ma avevo capito il discorso del tessuto guida, so di cosa si parla lo abbiamo fatto nel nostro corso, sicuramente non abbiamo approfondito l'argomento , probabilmente in un corso tecnico queste cose vengono approfondite, e non abbiamo parlato della differenza degli algoritmi se non proprio alla lontana , nello specifico si è un pò parlato della differenza tra RGBM ebuhlman comunque proprio "all'acqua di rose".
          Il mio dubbio era che GF alto o basso fosse legato alla profondità e basta, ovvero tra un raddoppio di tensione e l'altro hai molti metri di profondità di differenza allora il computer lavora con il GF basso,
          hai pochi metri di differenza tra il raddoppio di tensione allora il computer lavora con il GF alto,
          ora invece è chiaro il funzionamento.
          Grazie per le spiegazioni cosi chiare
          Ciao

          Commenta


          • #20
            Perfetto, felice di esserti stato d'aiuto
            Emanuele

            Commenta


            • #21
              qualcuno di voi usa il Ratio IX3M(gps)tech+ ? Mi sapete dire se va bene? ,che difetti ha? E se sopratutto il Gradient Factor sia impostabile a 99/99 ?

              Commenta


              • #22
                Ciao io ho la versione Reb e mi ci trovo benissimo si è impostabile su 99/99
                REVERENDO

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                  Ciao a tutti,
                  ...
                  premesso che faccio immersioni sportive (max 40 m) restando in curva di sicurezza e per ora solo ad aria
                  Da quel che capisco hai un IX3M della divesystem.
                  facendo immersioni con sola aria entro i 40 ed in curva ti do un consiglio pratico: imposta i GF in modo che il limite NDL per immersioni quadre alle quali ti immergi sia simile a quello delle tabelle che come FIPSAS usi .
                  Aggiungi la sosta di sicurezza di 3 minuti e TOGLI i deep stop.
                  Fai prima delle prove utilizzando la modalità di pianificazione. Dovrebbe andar bene 93/93 come altri dicono. Morale... cerca di usare i limiti NDL che conosci e poi risali alla velocità che pretende il computer facendo la sosta di sicurezza e basta.
                  Per immersioni in aria entro 40 m e in NDL perché usare una curva più conservativa se non hai problemi particolari (età, grasso, fuori forma, ecc.)?

                  Commenta


                  • #24
                    Originariamente inviato da Palve Visualizza il messaggio
                    Da quel che capisco hai un IX3M della divesystem.
                    facendo immersioni con sola aria entro i 40 ed in curva ti do un consiglio pratico: imposta i GF in modo che il limite NDL per immersioni quadre alle quali ti immergi sia simile a quello delle tabelle che come FIPSAS usi .
                    Aggiungi la sosta di sicurezza di 3 minuti e TOGLI i deep stop.
                    Fai prima delle prove utilizzando la modalità di pianificazione. Dovrebbe andar bene 93/93 come altri dicono. Morale... cerca di usare i limiti NDL che conosci e poi risali alla velocità che pretende il computer facendo la sosta di sicurezza e basta.
                    Per immersioni in aria entro 40 m e in NDL perché usare una curva più conservativa se non hai problemi particolari (età, grasso, fuori forma, ecc.)?
                    Nulla da eccepire ma permettimi di fare alcune considerazioni.

                    Che senso ha comprare un computer come X3M, che non è proprio economico, per fare immersioni in curva di sicurezza ???

                    Per questo tipo d'immersioni (in curva di sicurezza) il Puck della Mares o i Cressi dai costi contenuti sui € 150,00 più o meno vanno benissimo anzi di più.

                    Detto questo se uno vuole togliersi lo sfizio, nulla da dire, ma se escludiamo il mero piacere di possedere un oggetto particolare (che non discuto ma anzi massimo rispetto ognuno i suoi soldi li spende come crede) non ci sono oggettive giustificazioni all'acquisto di un tale computer per immersioni in curva.

                    L'unico aspetto che secondo me può incidere è la visibilità del display a colori ma tolto questo è un oggetto inutile per questo tipo d'immersioni, nel senso che verrebbe usato e configurato per dare gli stessi risultati che danno computer come i meno costosi Mares o Cressi che ho citato.

                    Scusate ma trovo surreale parlare di settaggio dei "gradient factor" per immersioni curva di sicurezza, è come usare lo "space shuttle" per andare da casa a fare la spesa e domandare: quale angolo ottimale di rientro nell'atmosfera è più efficiente per atterrare nel parcheggio del supermercato ?

                    Cordialmente
                    Rana

                    Commenta


                    • #25
                      Sono d’accordo che non è il computer più adatto ma...
                      Forse è stato attratto dal fatto che è upgradabile. Ora lo usa base poi si vedrà. Anche il prezzo non è esagerato. Ero tentato da suggerirne l’uso in modalità gauge imparando 3 numeri (ndl) a memoria o usando le tabelle, ma poi se fa come penso delle multilevel perderebbe la comodità del computer o dovrebbe saper bene come gestire la profondità media...
                      Per fortuna con il sw base non rischia di sbagliare gas

                      Commenta


                      • #26
                        Ciao,
                        intanto grazie per i consigli, come impostazione di sicurezza alla fine ho deciso di tenere 90/90,
                        vedo che praticamente ho gli stessi tempi d'immersione delle altre persone che fanno parte del gruppo, non ho notato grosse variazioni ed non avendo una preparazione atletica top preferisco stare un pò più cautelativo.

                        Piuttosto non ho capito perchè non dovrei usare la deep stop?

                        Concordo con Rana che per fare immersioni in curva di sicurezza si possono usare anche computer più economici,
                        è più che altro la voglia che si ha o non ha di implementare il proprio apparecchio,
                        è come comprare un automobile , la puoi prendere in versione base o accessoriarla ,
                        tutte e due ti portano alla stessa destinazione,
                        bisogna vedere cosa una persona ritiene utile e confortevole su una macchina o su un computer.
                        Esempio c'è chi vuole la vernice metallizzata e chi dice io invece se non ho una radio che si sente da dio non sono contento,

                        nel computer,per me, avere più informazioni in diretta rispetto ad un calcolo fisso è un valore aggiunto,
                        avere un consumo reale invece che teorico è un valore aggiunto,
                        avere una sonda che lampeggia lo considero un vantaggio , mi fa eventualmente essere individuato prima (non è la prima volta che quando vado in acqua devi trovarti il compagno nuovamente tipo aveva le pinne gialle oppure era quello senza cappuccio ecc.. ),
                        il mio compagno ha anche un idea di come sono messo con l'aria nelle bombole per esempio.
                        Certo a qualcuno può dare fastidio il lampeggio immagino magari a chi fa foto e video,
                        però almeno per ora non ho avuto questo problema.

                        Comunque si, si può usare anche cose più semplici.
                        Ultima modifica di CGL; 08-05-2020, 13:57.

                        Commenta


                        • #27
                          Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                          Piuttosto non ho capito perchè non dovrei usare la deep stop?
                          Nelle immersioni in curva di sicurezza le "deep stop" sono del tutto indifferenti.
                          Stiamo parlando del nulla.

                          Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                          Concordo con Rana che per fare immersioni in curva di sicurezza si possono usare anche computer più economici,

                          Non penso che hai colto quello che volevo dire.
                          Non penso che la pensiamo allo stesso modo.
                          Affermi che si possono usare anche computer più economici.
                          Ecco la differenza tra il mio pensiero ed il tuo è quell'anche ....

                          Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                          è più che altro la voglia che si ha o non ha di implementare il proprio apparecchio,
                          è come comprare un automobile , la puoi prendere in versione base o accessoriarla ,
                          tutte e due ti portano alla stessa destinazione,
                          bisogna vedere cosa una persona ritiene utile e confortevole su una macchina o su un computer.
                          Esempio c'è chi vuole la vernice metallizzata e chi dice io invece se non ho una radio che si sente da dio non sono contento,
                          Nulla da eccepire.
                          Ho già detto che rispetto le scelte in termini di "sfizio" scrivendo che ognuno spende i soldi come meglio crede.
                          Su questo nulla da eccepire.

                          Detto questo, il concetto che vorrei mettere in evidenza sta nel fatto che tutti i "gadget" di questo computer non hanno nessuna utilità nelle immersioni in curva di sicurezza, sono solo "giochini" al pari degli obsoleti "tamagotchi".

                          Io sott'acqua ho molto altro da fare che giocare ad un passatempo elettronico, se proprio devo intrattenermi con l'elettronica preferisco la PS4 comodo a casa.
                          Sott'acqua voglio godermi un mondo straordinario e non certo perdere tempo con un giocattolo elettronico.

                          Comunque non ho nulla in contrario al fatto che possano comunque piacere ma veicolare anche velatamente che questi "gadget" servono .... che hanno un utilità in termini di sicurezza ... che in qualche modo fanno la differenza ... nelle immersioni in curva è per me disinformazione.
                          Affermare o anche ventilare un concetto non corretto, per giustificare un acquisto che è fatto solo per il piacere estetico di possedere un oggetto che piace ma che non aggiunge nulla ai più modesti ma meno costosi computer.

                          Computer modesti che per altro nascono specificatamente per svolgere e calcolare al meglio proprio le immersioni in curva.

                          Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                          nel computer,per me, avere più informazioni in diretta rispetto ad un calcolo fisso è un valore aggiunto,
                          avere un consumo reale invece che teorico è un valore aggiunto,
                          avere una sonda che lampeggia lo considero un vantaggio , mi fa eventualmente essere individuato prima (non è la prima volta che quando vado in acqua devi trovarti il compagno nuovamente tipo aveva le pinne gialle oppure era quello senza cappuccio ecc.. ),
                          il mio compagno ha anche un idea di come sono messo con l'aria nelle bombole per esempio.
                          Certo a qualcuno può dare fastidio il lampeggio immagino magari a chi fa foto e video,
                          però almeno per ora non ho avuto questo problema.
                          Appunto "gadget" degni della rubrica "oggetti inutili ma indispensabili" .

                          Questa è la mia opinione ovviamente ognuno è libero di pensarla diversamente ma rimane sicuramente un dato oggettivo indiscutibile (fino a prova contraria), questi gadget non servono nell'immersione ricreativa ed il led che lampeggia non serve in nessuna immersione.
                          Se non sai tenere sotto controllo il consumo ed hai bisogno di un led rosso che lampeggia il mio consiglio è quello di risparmiare i soldi di questo computer ed iscriverti ad un corso base fatto come si deve.

                          Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                          Comunque si, si può usare anche cose più semplici.
                          Io concludo dicendo:
                          "Comunque si possono usare anche i computer tecnici per le immersioni in curva, non servono ma sicuramente le calcolano"

                          Cordialmente
                          Rana
                          Ultima modifica di RANA; 08-05-2020, 14:57.

                          Commenta


                          • #28
                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                            Nelle immersioni in curva di sicurezza le "deep stop" sono del tutto indifferenti.
                            Stiamo parlando del nulla.
                            Grazie per la spiegazione, nei corsi FIPSAS in immersioni oltre i -18 metri invece è prevista (se non hanno cambiato qualcosa ultimamente)
                            In merito non ho un opinione particolare


                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                            Non penso che hai colto quello che volevo dire.
                            Non penso che la pensiamo allo stesso modo.
                            Affermi che si possono usare anche computer più economici.
                            Ecco la differenza tra il mio pensiero ed il tuo è quell'anche ....
                            Dipende da come si vedono le cose,
                            faccio un esempio che forse è più chiaro,
                            se giri in strada con una moto puoi usare "anche" un casco Jet ,
                            se vai in pista con un casco Jet non ti fanno neanche entrare,
                            quell'anche non è per disprezzare le cose è solo per capire il campo di applicazione di un oggetto.


                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                            Detto questo, il concetto che vorrei mettere in evidenza sta nel fatto che tutti i "gadget" di questo computer non hanno nessuna utilità nelle immersioni in curva di sicurezza, sono solo "giochini" al pari degli obsoleti "tamagotchi".

                            Io sott'acqua ho molto altro da fare che giocare ad un passatempo elettronico, se proprio devo intrattenermi con l'elettronica preferisco la PS4 comodo a casa.
                            Sott'acqua voglio godermi un mondo straordinario e non certo perdere tempo con un giocattolo elettronico.
                            Vero,
                            gli allarmi e tutte le indicazioni servono solo quando ci sono dei problemi e spesso a prevenirli, non quando tutto va bene,
                            faccio sempre un esempio stradale per capirci,
                            tutti sappiamo guidare la macchina e tutti siamo ligi al codice della strada, purtroppo però capita che stai cercando una strada e non ti accorgi che davanti frenano oppure esce il pedone all'improvviso o stai andando troppo forte perchè non ti sei accorto che il limite di velocità è cambiato ecc. ecc. , ora che la tecnologia comincia a consentirlo le vetture vengono equipaggiate con sistemi elettronici che frenano da soli ti avvertono della velocità regolano le luci ecc. ecc.
                            Sono tutte cose che se uno sa guidare sono superflue, li bisogna capire se è un valore aggiunto alla sicurezza oppure no

                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                            Comunque non ho nulla in contrario al fatto che possano comunque piacere ma veicolare anche velatamente che questi "gadget" servono .... che hanno un utilità in termini di sicurezza ... che in qualche modo fanno la differenza ... nelle immersioni in curva è per me disinformazione.
                            Affermare o anche ventilare un concetto non corretto, per giustificare un acquisto che è fatto solo per il piacere estetico di possedere un oggetto che piace ma che non aggiunge nulla ai più modesti ma meno costosi computer.

                            Computer modesti che per altro nascono specificatamente per svolgere e calcolare al meglio proprio le immersioni in curva.
                            Che i computer alla fine fanno tutti i calcoli corretti per portarti in superficie senza problemi, con i loro limiti di applicazione , è vero (ci mancherebbe) però lo stesso risultato lo ottieni con le tabelle, quindi comunque non si giustifica l'acquisto di un computer , è però giusto sapere cosa offre il mercato e poi essere in grado di valutare la scelta

                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                            Appunto "gadget" degni della rubrica "oggetti inutili ma indispensabili" .

                            Questa è la mia opinione ovviamente ognuno è libero di pensarla diversamente ma rimane sicuramente un dato oggettivo indiscutibile (fino a prova contraria), questi gadget non servono nell'immersione ricreativa ed il led che lampeggia non serve in nessuna immersione.
                            Se non sai tenere sotto controllo il consumo ed hai bisogno di un led rosso che lampeggia il mio consiglio è quello di risparmiare i soldi di questo computer ed iscriverti ad un corso base fatto come si deve.
                            Vero anche questo discorso,
                            è come il bilancio familiare c'è chi lo fa a spanne sa più o meno quanti soldi ha in tasca e arriva a fine mese e c'è chi lo fa annotando tutte le spese su un foglio excell anche le gomme da masticare che compra le sigarette e i caffè eppure arriva lo stesso alla fine del mese chi ha ragione o chi ha torto nel modo scelto?
                            C'è chi preferisce la spia rossa (excell) e chi fa a memoria, in entrambi i casi ci vogliono le basi,
                            sapere cosa comprare e cosa puoi spendere oppure fare un buon corso di sub

                            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
                            Io concludo dicendo:
                            "Comunque si possono usare anche i computer tecnici per le immersioni in curva, non servono ma sicuramente le calcolano"

                            Cordialmente
                            Rana
                            Concordo anzi sono anche più costosi

                            Commenta


                            • #29
                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Grazie per la spiegazione, nei corsi FIPSAS in immersioni oltre i -18 metri invece è prevista (se non hanno cambiato qualcosa ultimamente)
                              In merito non ho un opinione particolare

                              Massimo rispetto per le scelte di una federazione che ha fatto la storia della subacquea italiana.
                              Le "exstra deep stop" sono controverse ci sono studi che indicano che nelle immersioni profonde in aria sono addirittura critiche mettendo al contrario in evidenza un utilità nelle immersioni a bassa profondità ma per lunghe permanenze.
                              Ripeto nelle immersioni in curva di sicurezza stiamo parlando del sesso degli angeli ...
                              Poi ognuno la pensa come vuole.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Dipende da come si vedono le cose,
                              faccio un esempio che forse è più chiaro,
                              se giri in strada con una moto puoi usare "anche" un casco Jet ,
                              se vai in pista con un casco Jet non ti fanno neanche entrare,
                              quell'anche non è per disprezzare le cose è solo per capire il campo di applicazione di un oggetto.
                              Scusa ma a me sorge un dubbio ...
                              Il corso di subacquea lo hai fatto da una scuola guida ?
                              Se si, capisco tante cose

                              Mi piacerebbe che qualche tuo esempio fosse subacqueo, forse perché noi (inteso io, te e gli altri qui presenti sul forum) andiamo sott'acqua.

                              Il casco cosa centra con la subacquea ?

                              Il computer subacqueo non è un casco, questo mi sembra evidente, se avessi le ruote ero un calesse ma non ho le ruote.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Vero,
                              gli allarmi e tutte le indicazioni servono solo quando ci sono dei problemi e spesso a prevenirli, non quando tutto va bene,
                              faccio sempre un esempio stradale per capirci,
                              Ma anche no, fai un esempio subacqueo che forse è meglio e ci permette di capirci.

                              Guarda, solo per il fatto che confidi sul computer quando le cose si mettono male ... se fossi in te, qualche domanda me la farei.
                              Smetterei di pensare a caschi, strade, macchine e moto e inizierei a studiare al subacquea vera, con esempi veri di chi va sott'acqua.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              tutti sappiamo guidare la macchina e tutti siamo ligi al codice della strada, purtroppo però capita che stai cercando una strada e non ti accorgi che davanti frenano oppure esce il pedone all'improvviso o stai andando troppo forte perchè non ti sei accorto che il limite di velocità è cambiato ecc. ecc. , ora che la tecnologia comincia a consentirlo le vetture vengono equipaggiate con sistemi elettronici che frenano da soli ti avvertono della velocità regolano le luci ecc. ecc.

                              Ripeto, cosa centra con la subacquea ?
                              Mi dici chi ti frena davanti a -20 metri sott'acqua ?

                              Sott'acqua la mente è la tua peggior nemica nella misura in cui non la controlli e non c'è strumento che possa aiutarti.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Sono tutte cose che se uno sa guidare sono superflue, li bisogna capire se è un valore aggiunto alla sicurezza oppure no
                              Torniamo nuovamente al concetto della "coperta di Linus" per dare sicurezza al bambino.
                              Ma la subacquea è per adulti e le false certezze, le sicurezze infondate sono estremamente pericolose quando nel bisogno si mostrano dei meri miraggi.

                              Cresci, subacqueamente parlando ovviamente, nella vita ci mancherebbe sarai un fenomeno (senza polemica e con rispetto) sicuramente sarai un bravissimo pilota, ma nella subacquea stai inseguendo i "miraggi".

                              Ti prego se mi devi ribattere fallo con esempi subacquei, non sono un istruttore di guida, la patente l'ho presa 31 anni fa, qui parliamo di subacquea.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Che i computer alla fine fanno tutti i calcoli corretti per portarti in superficie senza problemi, con i loro limiti di applicazione , è vero (ci mancherebbe) però lo stesso risultato lo ottieni con le tabelle, quindi comunque non si giustifica l'acquisto di un computer , è però giusto sapere cosa offre il mercato e poi essere in grado di valutare la scelta
                              Qui stai trollando e non spreco parole e tempo per una serie di concetti banali e buttati li - i classici luoghi comuni.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Vero anche questo discorso,
                              è come il bilancio familiare c'è chi lo fa a spanne sa più o meno quanti soldi ha in tasca e arriva a fine mese e c'è chi lo fa annotando tutte le spese su un foglio excell anche le gomme da masticare che compra le sigarette e i caffè eppure arriva lo stesso alla fine del mese chi ha ragione o chi ha torto nel modo scelto?
                              C'è chi preferisce la spia rossa (excell) e chi fa a memoria, in entrambi i casi ci vogliono le basi,
                              sapere cosa comprare e cosa puoi spendere oppure fare un buon corso di sub
                              Qui casci male sono un ragioniere
                              Grazie per aver cambiato settore e dalla guida essere passato al bilancio famigliare ma siamo ancora un tantino distanti dalla subacquea.
                              Ci puoi riuscire, credimi, è facile inizia a parlare di quello che ti è successo veramente sott'acqua e vedrai che il discorso diventerà estremamente interessante, fidati fai un atto di fede, parla di subacquea e io sarò ben felice di venirti dietro.

                              Originariamente inviato da CGL Visualizza il messaggio
                              Concordo anzi sono anche più costosi
                              Più che un computer costoso ti consiglio un corso costoso potresti imparare cose sulla subacquea che nessuna scuola guida ti ha mai detto

                              Cordialmente
                              Rana

                              Commenta


                              • #30
                                Questi sono i setaggi del shearwater teric in modalità ricreativa, conservatismo:
                                • Basso (45/95)
                                • Medio (40/85)
                                • Alto (35/75)

                                Poi si possono modificare.

                                Saluti.
                                Stefan

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                CGL Per saperne di più su CGL

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 50 utenti. 2 utenti e 48 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X