Tecnica con cui si pinneggia e tipo di pinna - che rapporto li lega ?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Si so come la pensi su quelle pinne, ho provato a spiegarti il perché io le uso e il perché molti le usino, poi tanti le mettono ai piedi e ci scalciano come dannati, e bene o male si muovono in qualche direzione, e su questo punto penso che siamo tutti d'accordo, però converrai con me che in tanti mettono pinne d'apnea o tech fin o avanti4 o qualsiasi altro modello e non fanno altro che scalciare....

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
      Ciao




      Non c'è stata nessuna involuzione.....



      Cordialmente
      Rana

      Allora c'è stata un'evoluzione usando una pinna di 50 anni fa....

      https://goo.gl/images/d1peCx
      Fabrizio

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
        Si so come la pensi su quelle pinne, ho provato a spiegarti il perché io le uso e il perché molti le usino, poi tanti le mettono ai piedi e ci scalciano come dannati, e bene o male si muovono in qualche direzione, e su questo punto penso che siamo tutti d'accordo, però converrai con me che in tanti mettono pinne d'apnea o tech fin o avanti4 o qualsiasi altro modello e non fanno altro che scalciare....
        Esatto.

        Al di la delle convinzioni ed opinioni personali la mia per primo .

        Queste pinne (vedi Mares Volo e compagnia bella) permettono alle persone che "scalciano" invece di pinneggiare - di riuscire comunque a generare una spinta migliore.

        Queste persone se si mettono ai piedi una pinna diciamo "tecnica" (termine improprio solo per capirci - qualsiasi da quella d'apnea alle jet-fin passando per le plana avanti 4) otterrebbero una minore efficienza proprio perché queste pinne non si adattano a chi "scalcia" ma richiedono la corretta tecnica nei movimenti con cui si adoperano.

        Pinne tecniche indossate da chi "scalcia" contribuiscono solo ad accentuare gli errori - mentre le pinne come le "volo" correggono l'angolo con cui la pala viene orientata e riescono a generare una maggiore efficienza rispetto ad altre pinne.
        Per contro se usate da chi ha tecnica e forza non spingono perché "cedono".

        Ritorniamo al punto iniziale, ogni pinna ha le sue caratteristiche e per tanto si adatta bene a un determinato contesto e/o soggetto.

        Cordialmente
        Rana

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da baldinotti Visualizza il messaggio

          Allora c'è stata un'evoluzione usando una pinna di 50 anni fa....

          https://goo.gl/images/d1peCx
          Scusami, un conto è dire che le pinne per l'ara non sono cambiate, più di tanto negli ultimi 50 anni, e questo probabilmente è dovuto al fatto che una cosa che funziona bene - che offre un buon compromesso a tanti aspetti - regge nel tempo, anzi viene ridisegnata, copiata, ecc, ecc.
          Un conto è dire c'è stata involuzione.

          Baldinotti tu hai usato il termine involuzione, vuol dire andare indietro vuol dire rispetto a 50 anni fa fare un passo indietro e questo sinceramente non è avvenuto.

          Cordialmente
          Rana

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

            Esatto.

            Al di la delle convinzioni ed opinioni personali la mia per primo .

            Queste pinne (vedi Mares Volo e compagnia bella) permettono alle persone che "scalciano" invece di pinneggiare - di riuscire comunque a generare una spinta migliore.

            Queste persone se si mettono ai piedi una pinna diciamo "tecnica" (termine improprio solo per capirci - qualsiasi da quella d'apnea alle jet-fin passando per le plana avanti 4) otterrebbero una minore efficienza proprio perché queste pinne non si adattano a chi "scalcia" ma richiedono la corretta tecnica nei movimenti con cui si adoperano.

            Pinne tecniche indossate da chi "scalcia" contribuiscono solo ad accentuare gli errori - mentre le pinne come le "volo" correggono l'angolo con cui la pala viene orientata e riescono a generare una maggiore efficienza rispetto ad altre pinne.
            Per contro se usate da chi ha tecnica e forza non spingono perché "cedono".

            Ritorniamo al punto iniziale, ogni pinna ha le sue caratteristiche e per tanto si adatta bene a un determinato contesto e/o soggetto.

            Cordialmente
            Rana
            Cedono ma se usate con la tecnica giusta senza forzare (di certo non posso insegnare ma mi arrangio benino) producono una bella spinta, se poi si fà molta forze vanno meno di altri modelli a parità di tecnica e forza, però alla fine non si devono fare le gare, se poi mi immergono in un contesto di correnti fortissime....rimischio i 3 fattori di prima e magari scelgo un altro modello....comunque usate nelle bocche di bonifacio, in una giornata impegnativa,li gli istruttori usano tutti le gara2000, non mi sono ne perso e ne attardato....in un gruppo con presenti anche donne, di certo non campionesse olimpioniche, ma con le avanti4, ho aiutato io loro.

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
              ......................
              Queste pinne (vedi Mares Volo e compagnia bella) permettono alle persone che "scalciano" invece di pinneggiare - di riuscire comunque a generare una spinta migliore.
              ........................
              Come anche tutte le pinne rotte.
              Quelle che i venditori chiamano "bilobate".
              Sono essenzialmente pinne rotte.
              www.filoariannadive.com

              Commenta

              Riguardo all'autore

              Comprimi

              RANA Per saperne di più su RANA

              Statistiche comunità

              Comprimi

              Attualmente sono connessi 51 utenti. 3 utenti e 48 ospiti.

              Il massimo degli utenti connessi: 187 alle 19:54 il 05-01-2017.

              Scubaportal su Facebook

              Comprimi

              Sto operando...
              X