ACUFENI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ACUFENI

    c'è qualcuno di voi che soffre di acufeni, ronzii, fischi, sibili o altro ?

    Io si, bilaterale da circa 2 anni.
    Il mio otorino mi ha diagnosticato (esame audiometrico) una perdita sonora alle alte frequenze.

    Lui addebita il fatto ad un trauma acustico;
    Non ricordo di aver subito trauma (scoppio, rumore da discoteca, o altro) quindi lui dice che le immersioni possono aver determinato (sicuramente per lui) un danno (questo il trauma, barotrauma) alle cellule ciliate presenti nella coclea.

    Da qui i miei acufeni, che comunque riesco a tollerare, ma che sono sempre presenti, notte e giorno.

    Esperienze analoghe ?
    my rig: https://lh4.googleusercontent.com/-6...MY%2520RIG.JPG

  • #2
    solo post stupefacent, complete di visioni.......ma non credo facciano testo!!!!
    "Dio li fa, Chuck Norris li accoppa, MacGyver li aggiusta" [cit.]

    Commenta


    • #3
      io...
      "festeggerò" i 4 anni di questa simpaticissima cosa il prox 4 agosto...
      a volte molla, a volte è solo a sx, raramente solo a dx, a volte è quasi insopportabile, a volte è un leggero sibilo...
      ma ho continuato ad andare in acqua, se è questa la tua preoccupazione!! e tra un paio di settimane sarò per l'appunto a Sharm!!!
      quindi fan***o l'acufene!!!
      (anche perché mi dissero a suo tempo, che non esiste cura al momento...)

      m.
      Quando, in Africa, due elefanti combattono, a perdere è solo l'erba della Savana. (proverbio africano)
      __________________________________________

      https://scontent-ams3-1.xx.fbcdn.net...b3&oe=561413AB

      Commenta


      • #4
        Io ho perso il numero degli anni..parlo di decine...ben prima di iniziare ad immergermi..(2004) e a suo tempo feci una visita ed esami vari che non portarono a nessuna diagnosi specifica e/o terapie...l'udito andava bene..elle varie prove..
        Giorno e notte sibili più o meno intensi che sento solo io..
        Ho imparato gioco forza a conviverci...

        Ciao

        Giuliano
        Gli Amici sono come le Stelle, a volte non li vedi..ma ci sono Sempre

        Commenta


        • #5
          Di solito e' la corteccia cerebrale che ci mette una pezza. Fastidioso sibilo.

          Commenta


          • #6
            Nessuno ha mai provato eventuali terapie ?

            Io sto utilizzando un integratore a base di Ginko Biloba + Melatonina, l'effetto è stato un cambio di intensità e volume dell'acufene. Molto più tollerabile

            Vostre esperienze ??
            my rig: https://lh4.googleusercontent.com/-6...MY%2520RIG.JPG

            Commenta


            • #7
              Ormai sono anni che soffro di acufene (tipo avevo 8/12 anni, ora ne ho 32).

              Da un paio d'anni ormai scendo regolarmente in acqua senza problemi, anzi sott'acqua non ci faccio proprio caso.

              É molto lieve come ronzio (in realtà ormai penso di averci fatto l'abitudine).


              É brutto però non sapere cosa sia il silenzio assoluto..solo in acqua mi succede di assaporarlo..

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da visa67
                Nessuno ha mai provato eventuali terapie ?

                Io sto utilizzando un integratore a base di Ginko Biloba + Melatonina, l'effetto è stato un cambio di intensità e volume dell'acufene. Molto più tollerabile

                Vostre esperienze ??
                mi avevano dato delle pasticche... "Acufen" mi pare, dovrei averne ancora delle scatole (probabilmente scadute da qualche parte in casa), non so di cosa sia fatto... ad ogni modo, nessun risultato apprezzabile dopo 2-3 settimane di utilizzo, ergo abbandonato e mi tengo il fischietto... se ne riparlerà se e quando troveranno un rimedio "vero"...

                m.
                Quando, in Africa, due elefanti combattono, a perdere è solo l'erba della Savana. (proverbio africano)
                __________________________________________

                https://scontent-ams3-1.xx.fbcdn.net...b3&oe=561413AB

                Commenta


                • #9
                  Io ne soffro da un po' di tempo..pochi mesi..ma ormai mi sono abituato e non ho avuto peggioramenti per fortuna. Non ho fatto il test audiometrico ma prevedo comunque di farlo a breve. Online ho svolto un test per l'udito https://www.starkey.it/test-dell-udito#!/GreetingMin ma come consigliato anche su questo sito, dovrò farmi visitare da medico o audioprotesista per approfondire il discorso. intanto mi sono iscritto ad un corso di yoga perché ho letto che può aiutare...e male non fa!

                  Commenta


                  • #10
                    Davvero? Credevo fosse il fuoribordo.....
                    Paolo
                    Paolo

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da visa67 Visualizza il messaggio
                      Nessuno ha mai provato eventuali terapie ?

                      Io sto utilizzando un integratore a base di Ginko Biloba + Melatonina, l'effetto è stato un cambio di intensità e volume dell'acufene. Molto più tollerabile

                      Vostre esperienze ??
                      Ciao, soffro dello stesso problema (tra l'altro, trauma post immersione) da anni, nessuna terapia ha mai dato risultati apprezzabili e ho imparato a conviverci. Il suono a volte sembra una lavatrice in centrifuga . Sono interessato alla tua terapia, mi daresti qualche informazione in più per favore? Grazie,
                      icemenps@gmail.com

                      Commenta


                      • #12
                        Ho lo stesso problema. Fino a circa 35 anni mai avuto nulla. Poi a un certo punto è comparso l'acufene bilaterale cioè a entrambi gli orecchi. Ho fatto varie visite e tutti i medici mi hanno detto che ho un udito perfetto, come quello di un adolescente, non comune per un uomo adulto. L'acufene è comparso senza nessun motivo particolare. I vari medici che ho incontrato e le persone a cui ho chiesto in giro mi hanno detto in sostanza che non si sa esattamente che cosa sia l'acufene e non si sa come curarlo. Ci sono due cose che in parte hanno un effetto positivo. Bisogna andare dal dentista e chiedere di controllare la masticazione. Per alcuni come nel mio caso la dentatura sollecita in modo eccessivo la mascella e i muscoli della mascella, questi si "infiammano" più o meno e sollecitano la parte inferiore dell'orecchio interno. Morale l'acufene si può in parte ridurre (poco per la verità) usando il bite per dormire la notte. Inoltre secondo i medici i rumori "bianchi" ossia acqua in movimento, vento tra gli alberi eccetera hanno un effetto positivo. Nel mio caso le immersioni non c'entrano, quando mi è venuto non avevo ancora iniziato. Nessun trauma dovuto a immersioni, suoni forti, colpi, etc. niente. E' una cosa del cervello il più delle volte, è una specie di reazione eccessiva del cervello agli stimoli esterni o qualcosa di simile
                        Ultima modifica di Sbiriguda; 27-09-2018, 12:05.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Icemen Visualizza il messaggio

                          Ciao, soffro dello stesso problema (tra l'altro, trauma post immersione) da anni, nessuna terapia ha mai dato risultati apprezzabili e ho imparato a conviverci. Il suono a volte sembra una lavatrice in centrifuga . Sono interessato alla tua terapia, mi daresti qualche informazione in più per favore? Grazie,
                          Una cosa che ho notato è che i medici erano quasi più preoccupati della mia reazione che dell'acufene in se. Volevano capire quanto lo sentivo forte, e soprattutto se non riuscivo a prendere sonno, se la cosa mi creava problemi, se mi sembrava che mi da' un senso di oppressione e via dicendo. Insomma in pratica l'aspetto psicologico è fondamentale. I medici sostanzialmente mi hanno detto hai l'acufene tienitelo perché una cura non c'è, l'importante è che non te ne fai una malattia

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio

                            Una cosa che ho notato è che i medici erano quasi più preoccupati della mia reazione che dell'acufene in se. Volevano capire quanto lo sentivo forte, e soprattutto se non riuscivo a prendere sonno, se la cosa mi creava problemi, se mi sembrava che mi da' un senso di oppressione e via dicendo. Insomma in pratica l'aspetto psicologico è fondamentale. I medici sostanzialmente mi hanno detto hai l'acufene tienitelo perché una cura non c'è, l'importante è che non te ne fai una malattia
                            A me hanno detto più o meno la stessa cosa. Credo che l'aspetto psicologico in effetti SIA fondamentale....come ho scritto, ho imparato a conviverci. Conosco persone che invece hanno serissimi problemi (non riescono a dormire, ad esempio) e cercano di risolverli con terapie a base di suoni.
                            icemenps@gmail.com

                            Commenta

                            Riguardo all'autore

                            Comprimi

                            visa67 Per saperne di più su visa67

                            Statistiche comunità

                            Comprimi

                            Attualmente sono connessi 86 utenti. 3 utenti e 83 ospiti.

                            Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                            Scubaportal su Facebook

                            Comprimi

                            Sto operando...
                            X