Immersioni in solitaria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Immersioni in solitaria

    Ciao a tutti
    Scusatemi la domanda ma quando mi parlate di immersione in solitaria la cosa mi interessa molto
    quelle due volte che l'ho praticata in laghetto mi ha soddisfatto molto per via della tranquillità dall'inizio alla fine
    Ma poi se lo vai a dire in giro ti prendono per matto ( la mia unica difficoltà è eventualmente aprirmi la muta stagna ma ci stò lavorando per non parlare della chiusura rubinetti sono alto 1.65 e molto muscoloso )
    per adesso non ci arrivo ( eventualmente se qualcuno ha qualche consiglio esercizi di ginnastica o stretching lo ringrazio )
    arrivo alla domanda
    Voi come vi comportate durante l'immersione a livello mentale ?
    Cosa vi da in più la solitaria ?
    O altro ancora

    Grazie mille
    Claudio

  • #2
    Io da solo ci sono sempre andato e non ho mai trovato aspetti negativi.
    In mare sono sempre un ospite e la immersione in solitario e' un momento zen.
    Spesso ho fatto diverse miglia di navigazione con il mio barchino per raggiungere un punto di immersione e farmi un giro per i fatti miei.
    In acqua da solo faccio quello che voglio e sono libero di ripianificare itinerari e tempi in qualunque momento. Piu' semplice che dovere sorvegliare qualcuno.
    In solitario ho fatto parecchie ricerche di nuovi posti di immersione e in generale tutte le immersioni che per qualche motivo (distanze, profondita', pura curiosita') non destavano pari entusiasmo in chi solitamente si immerge con me.
    Ciao
    Paolo
    Paolo

    Commenta


    • #3
      Ah, che bell'argomento

      Originariamente inviato da CLAUDIO62 Visualizza il messaggio
      Voi come vi comportate durante l'immersione a livello mentale ?
      Mia moglie dice che a livello mentale, per me, ci vuole uno bravo....

      Non ci vedo grandi approcci filosofici, è, piuttosto, una questione di approccio pratico e pragmatico, il contrario di team olistico.
      Bisogna uscire dagli schemi ordinari, capire il perché delle cose e, soprattutto, capire che dire: "ma io mi trovo bene così, non mi è mai successo niente", è una cagata pazzesca.
      www.bludivecenter.com

      Commenta


      • #4
        blu dive
        in merito alla cagata pazzesca puoi essere piu' preciso? Vorrei capire meglio a cosafai eiferimento
        psolo
        Paolo

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
          blu dive
          in merito alla cagata pazzesca puoi essere piu' preciso? Vorrei capire meglio a cosafai eiferimento
          psolo
          Non è "una cosa" ma un concetto generale.
          Oggi la maggior parte delle didattiche (se non tutte) tendono ad essere dir-oriented (o dir-ape). Molte delle soluzioni proposte sono valide in un contesto (e concetto) di team ben specifico.
          Quando vengono riportate pari pari per qualsiasi utilizzo, compreso il solo-dive, diventano delle "cagate pazzesche".
          www.bludivecenter.com

          Commenta


          • #6
            blu dive
            grazie, ho sempre pensato fosse come tu affermi
            Con simpatia
            Paolo
            Paolo

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da paolo55 Visualizza il messaggio
              Io da solo ci sono sempre andato e non ho mai trovato aspetti negativi.
              In mare sono sempre un ospite e la immersione in solitario e' un momento zen.
              Spesso ho fatto diverse miglia di navigazione con il mio barchino per raggiungere un punto di immersione e farmi un giro per i fatti miei.
              In acqua da solo faccio quello che voglio e sono libero di ripianificare itinerari e tempi in qualunque momento. Piu' semplice che dovere sorvegliare qualcuno.
              In solitario ho fatto parecchie ricerche di nuovi posti di immersione e in generale tutte le immersioni che per qualche motivo (distanze, profondita', pura curiosita') non destavano pari entusiasmo in chi solitamente si immerge con me.
              Ciao
              Paolo
              Grazie mille
              oggi ne esco molto più confortato dalle vostre affermazioni
              Ora attendo con piacere altre opinioni magari
              Gracidanti

              Claudio

              Commenta


              • #8
                Sulla questione rubinetti, se non ci arrivibbene forse credo che la soluzione migliore sia comportarsi come se il bibo fosse separato....ovvero manifold chiuso e respirazione alternata ogni 5/8 minuti...

                Cmq prova a tirare su il fondo del bibo con l'altra mano magari ti aiuta ad arrivarci meglio

                Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio
                Quando vengono riportate pari pari per qualsiasi utilizzo, compreso il solo-dive, diventano delle "cagate pazzesche".
                ....a partire dal manifold ...o sbaglio ...?

                Come dice il mio istruttore...se hai problemi a fare un cambio erogatore a 50mt meglio che non ci vai...
                Ultima modifica di Tonnetto; 24-01-2021, 15:26.
                YouTube

                Commenta


                • #9
                  1 Ciao a tutti
                  con il bibo puoi fare ogni 30 bar cambi erogatore ti serve 2 manometri e rubinetto centrale chiuso

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio
                    ....a partire dal manifold ...o sbaglio ...?

                    Come dice il mio istruttore...se hai problemi a fare un cambio erogatore a 50mt meglio che non ci vai...
                    ci sarebbe da scrivere un manuale:
                    manifold
                    valve drill
                    uscita fruste
                    posizione stages
                    cime e sagole
                    reeel, spoon e tanichette
                    barcaioli

                    ecc.ecc.ecc
                    www.bludivecenter.com

                    Commenta


                    • #11
                      Ma scendere col mono in solitaria è da considerare incoscienza o sarebbe una cosa fattibile? A me verrebbe da dire almeno con pony tank

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
                        Ma scendere col mono in solitaria è da considerare incoscienza o sarebbe una cosa fattibile? A me verrebbe da dire almeno con pony tank
                        Perché no?
                        i pony tank non mi piacciono, una bombola di BO e si va tranquilli anche con mono e il corpus.

                        La regola imprescindibile è: almeno 2 primi stadi su 2 bombole differenti.
                        www.bludivecenter.com

                        Commenta


                        • #13
                          Erano anni che non si leggevano interventi sul solo-diving. E' un'opzione molto, molto valida a patto di avere un corretto approccio mentale, un addestramento specifico e attrezzature pensate per tale contesto.
                          Tornando al mono in solitaria, non mi sembra di per sè una scelta incosciente. Ovviamente bisogna rispettare quanto specificato sopra.

                          matteo

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

                            Perché no?
                            i pony tank non mi piacciono, una bombola di BO e si va tranquilli anche con mono e il corpus.

                            La regola imprescindibile è: almeno 2 primi stadi su 2 bombole differenti.
                            Ecco come immaginavo, almeno due bombole distinte.
                            5/7 litri reputi che possano essere sufficienti per puccie easy?

                            Commenta


                            • #15
                              Il solo dive è davvero bello se rilassante. Va praticato se ci si sente a proprio agio davvero e non se si vuole fare per X motivi.

                              A me piace un sacco, certo è necessaria che la stessa attenzione, se non maggiore, che prestavamo al compagno la rivolgiamo a noi stessi (sottointendo che se sono in compagnia sto attento al compagno) e assolutamente imprescindibile due primi stadi collegati a due bombole differenti. Senza questa condizione non bisogna neanche iniziare a parlarne.... Se ti si blocca l'erogazione anche a 30 mt...la situazione si può fare davvero difficile.
                              Mono+S40 è una configurazione adeguata per tuffi a quote ricreative no deco o entro i 10 minuti. Ti permette una risalita tranquilla e smaltire le soste obbligatorie senza problemi.

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              CLAUDIO62 Per saperne di più su CLAUDIO62

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 54 utenti. 4 utenti e 50 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X