Errore e mdd

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
    Ah...e poi non dite chi non vi voglio bene....

    ELENCO CAMERE IPERBARICHE IN ITALIA

    LOMBARDIA
    Tel
    Fax
    Istituto Iperbarico
    Via Bologna, 1- Zingonia (BG)
    035-884406
    035-882402

    ILMI
    Via Premuda, 34 - Milano (MI)
    02-76022511
    02-76004035
    02-76004035

    Servizio OTI – Istituto Clinico Città di Brescia
    Via Gualla 15 - Brescia (BS)
    030-3710358
    030-3710357
    Centro Medicina Iperbarica del Verbano srl
    Via Bellorini, 48 - Laveno (VA)
    0332-626384
    0332-667373

    PIEMONTE
    O.T.I.P. srl
    Via Pola, 33 - 10135 -Torino
    Sito web - http://smart.tin.it/camipe
    011-3978900
    011-3978890

    A.O. San Giovanni Battista – Serv. An. Rian.- Centro OT
    Corso Bramante, 88 - Torino
    011-6335500
    011-6335173

    S.I.Pi.-Soc Iperbarica Piemontese -Centro Iperbarico c/o"I Cedri"
    Largo Don Guanella,1 - Fara Novarese (NO)
    0321-818519
    0321- 818111
    0321-829875

    VENETO
    OTI Medicale
    Via Avieri, 19 Torre - Quartesdo (VI)
    0444-380240
    0444-380377

    ATIP Ass.Tecn.Iperb. Padova-Centro Iperbarico
    V ia Cornaro, 1 - Padova
    049-8070843
    049-8071939

    Istituto Iperbarico spa
    Via 1° Maggio, 49 - Villafranca di Verona (VR)
    045-6300300
    045-6300597

    OTI Services
    Via delle Macchine, 15 - Marghera (VE)
    041-5381182
    041-921969

    LIGURIA
    Osp S. Martino.serv.Ossigenoterapia iperbarica
    L.go R.Benzi,10 - Genova
    010-5553606
    -
    tERNTINO ALTO ADIGE
    Istituto Iperbarico di Bolzano srl
    Via Del Vigneto, 31 - Bolzano
    0471-932525
    0471-200025

    EMILIA ROMAGNA
    Ospedale di Fidenza- Serv. Anestesia, Rianimazione e Terapia Iperbarica
    Via Borghesi,1 - Fidenza (PR)
    0524-515238
    0524-515239
    0524-515236

    Centro Iperbarico srl
    Via A.Torre,3 - Ravenna
    0544-500152
    0544-500148

    Poliambulatorio Privato MPM - Centro Iperbarico
    Via T. Cremona, 8 - Bologna
    051-440807
    051- 442094
    051-441135

    MARCHE
    Iperbarica Adriatica srl
    Via delle Quercie 7/A - Fano (PS)
    0721-827558
    0721-827558

    TOSCANA
    CEMIS
    Via Aurelia ovest, 349 - Massa
    0585-834141
    0585-837203

    Azienda Osp. Pisa-S.Chiara - Serv. Terapia Iperbarica
    V via Roma,67 - Pisa
    050-992738
    050- 992111
    -
    Centro OTI "Nautilus" srl c/o Ist. Prosperius
    Viale F.lli Rosselli, 62 - Firenze (FI)
    055-2381637
    -
    Osp Elbano - Centro Iperbarico
    Porto Ferraio (LI)
    -
    -
    Ospedale Misericordia - Serv. di Ossigenoterapia Iperbarica
    Via Senese,18 - Grosseto
    0564-485446
    0564- 485111
    0564-485691

    Servizio di Medicina Iperbarica e Subacquea, Azienda Ospedaliera Careggi
    Viale Morgagni - Firenze
    055-4279100
    055-4279101
    1

    Page 2
    2
    LAZIO
    Centro Iperbarico-Ass. Volontari Francesco Forno
    Porto Comm.le ex Darsena - Petroli Civitavecchia (RM)
    0766-31666
    0766-31666

    ICOT
    SS 148 Pontina Km. 73.100 - Latina
    0773-6511

    Policlinico Umberto I-Serv.Med. Iperbarica-Ist. An.Rian.-Univ. "La Sapienza"
    Viale Policlinico,155 - Roma
    06-49970424
    06-4461967

    Policlinico Gemelli
    L l.go Gemelli,8 - Roma
    06-30154490

    CIR
    Via S.Stefano Rotondo, 6 - Roma
    06-7008953
    06-7008953

    UMBRIA
    CUMI
    V via Caiuzzo - Terni
    0744-59868
    0744-59868

    SARDEGNA
    ZAMI
    Strada Litoranea - Marina di Sarso (SS)
    079-359008

    Casa di Cura Città di Quartu - Camera Iperbarica
    Via Silesu, 6 - Quartu (CA)
    070-810052
    070-822481

    Ospedale Marino-Serv.Ossigenoterapia Iperbarica
    Viale Poetto, 12 - Cagliari
    070-6094424

    Ospedale Civile La Maddalena
    Via Amm.Magnaghi,3 - La Maddalena (SS)
    0789-791200
    0789-735162

    CAMPANIA
    Ospedale Santobono -Centro Reg. di Medicina Subacquea ed Iperbarica
    Via M. Fiore, 6 - Napoli
    081-2205790
    081-2205712
    081-2205790

    Ist Anestesia I-Ateneo Univ.-Serv.Ossigenoterapia Iperbarica
    Via Pansini, 5 - Napoli
    081-7463547

    Barocenter
    Via T.Schipa, - Napoli
    081-664301

    Ist. Mediterraneo di Med. Subaquea
    Via Europa,23 - Castellamare S. (NA)
    081-8726730
    081-669393

    Casa di Cura M.Rosaria - Camera Iperbarica
    Via S.Bartolomeo,50 - Pompei (NA)
    081-5359111

    Iper srl
    Via Celle, 2 - Pozzuoli (NA)
    081-5268339
    081-5267745

    Centro GF c/o Clinica Villa dei Fiori - Centro OTI
    Corso Italia,1 - Acerra (NA)
    081-3190310

    CEMSI srl
    Via Margotta, 32 - Salerno
    089-791323

    Ospedale "Umberto I" - Camera Iperbarica
    Via F. Ricco, 50 - Nocera Inferiore (SA)
    081-938247

    Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino
    Viale Italia - Avellino
    0825-203323
    0825-32625

    Azienda Ospedaliera di Caserta - Amb. OTI
    Via G. Tescione, 1 - Caserta (CE)
    0823-
    232361/346
    0823-232507

    Ospedale S.Giovanni di Dio - Servizio di Terapia Iperbarica
    Località San Leonardo - Salerno
    089- 672111

    MOLISE
    Tel
    Fax
    Ospedale "G. Vietri" - Serv. Terapia Iperbarica "
    Via Marra,14 - Larino (CB)
    0874-827242/245

    PUGLIA
    Ospedale "V. Fazzi"- Serv. Medicina Iperbarica
    Via Moscati - Lecce (LE)
    0832-661291
    0832-351105
    0832-661291

    Ospedale civile Nuovo-Serv. Anestesia e Terapia Iperbarica
    Via Provinciale per Alezio, 12 - Gallipoli (LE)
    0833-270429
    0833-270455

    Page 3
    3
    Osp. S.Paolo - U.O.Medicina Iperbarica
    Via Caposcardicchio - Bari
    080-5843480

    Poliambulatorio Padre Maestro
    Via Raffaello - Lucera (FG)
    0881-549178
    0881-52056

    Nike via Arnesano, 6 - Lecce
    0832-351005
    0832- 352992
    0832-352992

    CALABRIA
    Villa S.Anna -Ambulatorio Iperbarico
    V ia Pio X, 12 - Catanzaro
    0961-741574
    0961-701509

    Ospedale Pontimalli-Serv. Ossigenoterapia Iperbarica
    Via B. Buozzi - Palmi (RC)
    0966-45471
    0966-418268

    SICILIA
    Ospedale Papardo-Anestesia e Rianimazione serv.Ossigenoterapia
    Iperbarica
    Contrada Papardo - Messina
    090-393207
    090- 393247

    Policlinico Universitario Ist. Anest.Rianim e Ter.Iper.-U.O.Med.Iperbarica
    Via Consolare Valeria - Gazzi di Messina (ME)
    090-2212805
    090-2926414

    Azienda ospedaliera Umberto I-Serv.Anest.Rianim.
    Via Testaferrata,1 - Siracusa
    0931-724292

    Ospedale Civile-Serv. Anest. Rianim.Med.Iperbarica
    Via S. Anna - Lipari (ME)
    090-9885246/257 090-9880847

    Azienda Ospedaliera Reg.Cannizzaro II-Serv.Anestesia e Med.Iperbarica
    Via Messina, 829 - Catania
    095-7264203/211

    S.O.T.I.S.
    Viale Mario Rapisardi 1-3 - Catania (CT)
    095-7151027/028 095-327704
    Ospedale Nagar-ASL 9 Trapani-serv. Anest, Rianim. Ter. Iperbarica
    Via S.Leonardo,2 - Pantelleria (TP)
    0923-911844

    Serv.Terapia Iperbarica ASL Trapani c/o Poliambulatorio Favignana
    C.da Fosse - Favignana (TP)
    0923-92283

    Azienda Osp. S.Antonio Abate-Serv Anest. Rianim. Terapia Iperbarica
    Via Cosenza Erice Casasanta - Trapani
    0923-809475

    Aziena ospedaliera OCR-Sciacca U.O.Anestesia Rian. eTer.Iperbarica
    Via Figuli,2 - Sciacca (AG)
    0925-28148

    CMI – Ist.Ort. "Villa Salus"
    Strada provinciale per Brucoli, 507/A - Augusta (SR)
    0931-990111
    0931-990530
    0931-512066

    Ospedale Civico di Palermo-Serv. di ossigenoterapia Iperbarica
    Via Lazzaro - Palermo
    091-6665104

    Ospedale policlinico universitario-Ist.Anest.Rianim
    V ia Giuffrè, 5 - Palermo
    091-6552722

    ASL 6-Palermo P.O. di Partinico (PA)
    Via Circonvallazione,1 - Partinico (PA)
    091-8911204/205

    Servizio di Terapia Iperbarica ASL 6 presso poliambulatorio isola di Ustica
    Isola di Ustica - Ustica (PA)
    091-8449630

    Servizio di Terapia Iperbarica ASL 6 presso poliambulatorio isola di
    Lampedusa
    I sola di Lampedusa - Lampedusa
    0922-971988

    Dal punto di vista subacqueo la situazione è molto, ma proprio molto, diversa da quella della lista.
    www.bludivecenter.com

    Commenta


    • quella di Laveno l'hanno chiusa, ormai da qualche anno.
      ci avevo fatto la prova......
      Per fortuna in Italia c'è ancora qualcuno che punta sui giovani... LE MILF [cit.]

      Commenta


      • Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

        Dal punto di vista subacqueo la situazione è molto, ma proprio molto, diversa da quella della lista.
        Abruzzo chiusa , Lazio Roma e latine tutte chiuse le altro non so


        Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

        Commenta


        • Buon esempio invece è la medicina iperbarica siciliana che nelle isole soprattutto è molto efficiente ...


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

          Commenta


          • Fop...Il fop lavora in silenzio... il fatto che lavori sottotraccia fino all'evidenza di un malessere è un problema. questo pomeriggio si è operata mia sorella,61 anni infermiera ospedaliera, vita regolare e mai un sintomo... fino a settembre scorso per una leggera (fortunatamente) ischemia. dopo tac (che mostrava altre ischemie senza averle avvertite) e gli esami di rito è venuto fuori il bel buchetto...
            http://www.youtube.com/user/ugosgrevi?feature=mhee#p/u
            Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua.
            Erri De Luca, I pesci non chiudono gli occhi

            cit. giordydiver: "un subacqueo GUE ben addestrato(il 99% dei casi)"
            cit. giordydiver: "gli utenti sono nella mia testa e sanno meglio di me quello che volevo dire !!"

            Commenta


            • Originariamente inviato da Carmelo89 Visualizza il messaggio
              Buon esempio invece è la medicina iperbarica siciliana che nelle isole soprattutto è molto efficiente ...


              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
              Fidati...

              Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
              Ah...e poi non dite chi non vi voglio bene....

              SARDEGNA
              ZAMI
              Strada Litoranea - Marina di Sarso (SS)
              079-359008

              Casa di Cura Città di Quartu - Camera Iperbarica
              Via Silesu, 6 - Quartu (CA)
              070-810052
              070-822481

              Ospedale Marino-Serv.Ossigenoterapia Iperbarica
              Viale Poetto, 12 - Cagliari
              070-6094424

              Ospedale Civile La Maddalena
              Via Amm.Magnaghi,3 - La Maddalena (SS)
              0789-791200
              0789-735162

              Delle 4 in Sardegna è operativo per uso subacqueo solo quella del Marino...mentre quella a Quartu è privata per uso geriatrico.

              L'altra de La Maddalena l'han chiusa qualche hanno fa nonostante le crociate dei professionisti del settore compreso bludive



              Mentre da qualla a Marina di sorso pare ne abbiano ricavato un ristorante:

              Un locale originale con proposte golose
              Forse non tutti sanno che questo bel locale della litoranea è stato ricavato da una struttura nata come camera iperbarica. Da luogo di cura è diventato una appetitosa "clinica dei sani". Il ristorante propone diversi tipi di menù e pizze e non delude nemmeno nelle proposte meno semplici da realizzare. Il pesce domina la scena ma non è la sola soluzione da adottare. L'unico limite, se così si può chiamare, lo si può trovare nella grande dimensione. Suggestiva la vista sul golfo dell'Asinara. Bravi!

              https://www.tripadvisor.it/ShowUserR...Sardinia.html#
              YouTube

              Commenta


              • mmmmm.....crostacei e molluschi su letti di ghiaccio, omicidio del mare...grigliate troppo cotte....fritto da milanesi
                ......lasciami l'orgoglio di essere solo un uomo...

                Commenta


                • ...e io che pensavo di aver fatto una bella cosa...Poor italia.
                  Buone bolle a tutti!!!
                  http://4th-dimension.detidecosystem.com/

                  Commenta


                  • Accidenti mi sono trovato una marea di notifiche a cui dare risposta

                    Ciao Caffy, scusa se non ti ho risposto prima, non per volontà ma per mancanza di tempo e perché a volte mi dimentico, poi recupero andando a verificare le notifiche.

                    Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio

                    RANA hai voglia di dare una risposta alle mie domande?
                    Sinceramente non so dire se sono strani quei 10 minuti, dipende da cosa ha fatto durante la risalita, probabilmente una multi livello con altre fermate, ed ancora in questo andamento multilivello è risceso nuovamente dando vita ad uno jo-jo ? a che velocità è risalito ?

                    Non dimentichiamo che è stata un immersione multi day quindi come dici tu tutto può aver influito.

                    Io ritengo che alla base c'era un problema di FOP senza del quale difficilmente si avrebbe avuto quella PDD cosi importante, ma sicuramente tutta una serie di piccoli elementi sono confluiti per creare purtroppo la situazione in cui il FOP ha potuto far danno.

                    Cordialmente
                    Rana

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da labottatrice Visualizza il messaggio
                      RANA rispondevo a Paolinus, che ha scritto
                      "Detto questo mdd cutanee e fop hanno una relazione non certa" e ho portato la mia esperienza, nonché quanto scritto dal Dott. Longobardi.
                      Ok ora ho capito.

                      Non sono un medico l'ho ripetuto decine di volte, pertanto in queste discussioni di ambito prettamente medico posso solo esprimere quello che io ho vissuto nella mia esperienza di subacqueo nulla di più e con tutti i limiti che queste affermazioni hanno.

                      Io non ho mai avuto sintomi di PDD salvo una volta (parlo di vent'anni fa se non più) in cui avevo fatto nell'arco della mattina dalle ore 08:00 fino ad arrivare al primo pomeriggio ore 14:00 n. 3 immersioni consecutive a profilo inverso -35 / -45 / -55 metri la terza - tutte rigorosamente fuori curva.
                      Alla sera ero nel letto ed avevo male dappertutto mi sembrava di essere stato bastonato, stavo per svegliare i miei e farmi portare in ospedale ma sapevo che ai miei gli sarebbe venuto un colpo e non volevo spaventarli.
                      Io miei sono sempre stati contrari a questa mia passione ed oltre a spaventarli gli avrei fornito altri motivi per essere contrari.
                      Cosi da grande testa di ca@@o attesi fino a quando non mi addormentai, alla mattina stavo benissimo, telefonai al mio compagno d'immersione, era sposato e mi rispose sua moglie dicendomi che ora stava bene ma aveva vomitato tutta la notte.

                      Io, per fortuna non ho mai avuto altri sintomi o se li ho avuti non me ne sono accorto.

                      Ho visto diverse persone avere dei rush cutanei, ed altri sintomi da PDD, e, nel mio caso tutti ma proprio tutti ad esclusione di un solo caso erano soggetti con il FOP, io non so se c'è effettivamente una correlazione, io posso solo dire che io ho visto sempre la presenza del FOP quando il soggetto manifestava rush cutanei.

                      L'unico caso in cui non centrava nulla il FOP risale ad un mio amico che la sera priva avendo bevuto non poco saltò un fosso e cadde picchiando la spalla, poi si è dimenticato dell'accaduto e quando il giorno dopo a fine immersione ha sentito male alla spalla è andato a Genova, poi si è ricordato la caduta della sera precedente ma lo hanno comunque trattato in camera iperbarica.

                      Cordialmente
                      Rana

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Carmelo89 Visualizza il messaggio
                        Io mi ero confrontato con la guida dopo il primo giorno e soprattutto dopo la prima immersione e mi ha ripetuto tante volte che io ero troppo limitato con quel computer !!! Cosa che mi avevo già detto molte persone in giro ! Sono risalito a 31 per non prendere troppa deco ma lui mi ha guardato e fatto segno di lasciar perdere . ( l errore mio è stato ascoltarlo ) ed e istruttore anche .. per L aria non avevo problemi avevo anche la bombola di rispetto ..ma ho deciso io di farmi solo -18 min ( L errore è mio ) ma mi sono fatto convincere purtroppo..
                        Ciao Carmelo.
                        Penso che tu sei purtroppo un soggetto che sfugge ai "normali" comportamenti avendo il FOP purtroppo sei a rischio soprattutto nelle ripetute.
                        Ragion per cui è difficile ravvedere un comportamento scatenante dato che purtroppo i comportamenti che avrebbero potuto evitare tutto questo sarebbero stati di estrema prudenza e sapendo (cosa che non sapevi) di avere il FOP evitare le ripetute (una sola immersione al giorno).

                        Premesso questo la guida non è "Dio" la guida è un subacqueo esperto nel luogo dove ti immergi che sa condurre un gruppo, o dovrebbe saperlo fare, non può comportarsi da istruttore subacqueo se non è anche istruttore subacqueo perché il suo ruolo non lo abilita a condurre subacquei che non siano preparati a fare e gestire l'immersione che propone e per cui li guida.

                        Avendo ben chiaro cosa fa una guida ogni subacqueo deve imparare a gestire la propria immersione anche in relazione al gruppo con cui s'immerge, il fatto che poi questa guida fosse anche istruttore non cambia nulla.
                        Non cambia perché o tu vai dalla guida che sai che è istruttore e gli chiedi espressamente di esser "gestito" come un allievo perché per motivi tuoi non ti senti sicuro oppure non ha senso dire era anche istruttore.

                        Gestire vuol dire informarsi sui tempi dell'immersione, sulla decompressione prevista, capire se quanto proposto è all'interno di quanto lui sente di poter fare anche in relazione a ciò che usa per immergersi e qui mi riferisco anche al tuo computer, se sai che ti penalizza enormemente devi capire come gestire il tutto.

                        Normalmente non succede nulla, come non è successo nulla a tutti gli altri subacquei che si sono immersi con te, ma tu non sapevi e non potevi sapere che rispetto agli altri eri più a rischio.

                        Questa è una situazione molto ma molto difficile da commentare, la domanda che ci dobbiamo porre è questa la guida ha il compito anche di prevedere il fatto che probabilmente e statisticamente è possibile che all'interno delle persone che accompagna ci siano soggetti potenzialmente più a rischio per la presenza del FOP ?

                        Se si, all'ora dobbiamo convenire che l'averti spinto a non seguire il tuo computer è concausa di quanto è successo.
                        Se no, in questo caso è successo semplicemente un qualcosa che non era prevedibile.

                        Per me è difficile prendere una decisione netta e sostenere si oppure no, io mi trovo combattuto a metà.
                        La guida non è un medico e per tanto non può fare congetture sullo stato di salute ma allo stesso tempo non dovrebbe dire semplicemente non seguite il tuo computer a meno che non lo dice a subacquei che conosce bene perché ci si è immerso diverse volte.
                        Non dovrebbe farlo perché se tu lo citavi in causa è difficilissimo dimostrare che averti fatto saltare tanti minuti di decompressione non abbia contribuito al problema.
                        Nessuna casa costruttrice verrebbe a testimoniare che quanto ti ha indicato il loro computer era un inutile eccesso, se non sei un medico per prevedere giustamente la possibilità che un subacqueo abbia un FOP, non sei neanche un medico per poter asserire che saltare tot minuti di decompressione non comporti nulla.
                        Quindi dare questi consigli cosi disinvoltamente a subacquei che non si conoscono è stato per me un azzardo.
                        Come un azzardo è stato il tuo comportamento di seguire quanto ti veniva indicato.

                        Ma attenzione normalmente si fa perché i comportamenti sono mediati dall'esperienza empirica in cui tutto va bene normalmente se non avevi il FOP non succedeva nulla, ma tu avevi il FOP.

                        Cordialmente
                        Rana

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Carmelo89 Visualizza il messaggio
                          Comunque a parte il fop diciamo che io ci ho messo del mio ... anche perché molti subacquei avranno il fop e non lo sanno e gli è successo mai nulla ... quindi le mie tante piccole cavolate più il fop mi ha dato la stangata ...


                          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                          a me è rimasto asintomatico per 400 immersioni…….

                          una volta operato ne ho fatte altre 400 e anche più
                          http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                          http://profondeemozioni.blogspot.com/

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Carmelo89 Visualizza il messaggio

                            Per il FOP io avevo fatto ecocardio prima di iniziare sub ma il cardiologo disse tt ok.. solo con il transesofageo con contrasto si vede ..


                            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                            bastava un transcranico con mezzo di contratto.
                            E' l' esame di screening con cui viene rilevato uno shunt.

                            Poi si va a cercare il buco con transesofageo che quasi certamente confermerà che lo shunt è al cuore!

                            http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                            http://profondeemozioni.blogspot.com/

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

                              Ciao Carmelo.
                              Penso che tu sei purtroppo un soggetto che sfugge ai "normali" comportamenti avendo il FOP purtroppo sei a rischio soprattutto nelle ripetute.
                              Ragion per cui è difficile ravvedere un comportamento scatenante dato che purtroppo i comportamenti che avrebbero potuto evitare tutto questo sarebbero stati di estrema prudenza e sapendo (cosa che non sapevi) di avere il FOP evitare le ripetute (una sola immersione al giorno).

                              Premesso questo la guida non è "Dio" la guida è un subacqueo esperto nel luogo dove ti immergi che sa condurre un gruppo, o dovrebbe saperlo fare, non può comportarsi da istruttore subacqueo se non è anche istruttore subacqueo perché il suo ruolo non lo abilita a condurre subacquei che non siano preparati a fare e gestire l'immersione che propone e per cui li guida.

                              Avendo ben chiaro cosa fa una guida ogni subacqueo deve imparare a gestire la propria immersione anche in relazione al gruppo con cui s'immerge, il fatto che poi questa guida fosse anche istruttore non cambia nulla.
                              Non cambia perché o tu vai dalla guida che sai che è istruttore e gli chiedi espressamente di esser "gestito" come un allievo perché per motivi tuoi non ti senti sicuro oppure non ha senso dire era anche istruttore.

                              Gestire vuol dire informarsi sui tempi dell'immersione, sulla decompressione prevista, capire se quanto proposto è all'interno di quanto lui sente di poter fare anche in relazione a ciò che usa per immergersi e qui mi riferisco anche al tuo computer, se sai che ti penalizza enormemente devi capire come gestire il tutto.

                              Normalmente non succede nulla, come non è successo nulla a tutti gli altri subacquei che si sono immersi con te, ma tu non sapevi e non potevi sapere che rispetto agli altri eri più a rischio.

                              Questa è una situazione molto ma molto difficile da commentare, la domanda che ci dobbiamo porre è questa la guida ha il compito anche di prevedere il fatto che probabilmente e statisticamente è possibile che all'interno delle persone che accompagna ci siano soggetti potenzialmente più a rischio per la presenza del FOP ?

                              Se si, all'ora dobbiamo convenire che l'averti spinto a non seguire il tuo computer è concausa di quanto è successo.
                              Se no, in questo caso è successo semplicemente un qualcosa che non era prevedibile.

                              Per me è difficile prendere una decisione netta e sostenere si oppure no, io mi trovo combattuto a metà.
                              La guida non è un medico e per tanto non può fare congetture sullo stato di salute ma allo stesso tempo non dovrebbe dire semplicemente non seguite il tuo computer a meno che non lo dice a subacquei che conosce bene perché ci si è immerso diverse volte.
                              Non dovrebbe farlo perché se tu lo citavi in causa è difficilissimo dimostrare che averti fatto saltare tanti minuti di decompressione non abbia contribuito al problema.
                              Nessuna casa costruttrice verrebbe a testimoniare che quanto ti ha indicato il loro computer era un inutile eccesso, se non sei un medico per prevedere giustamente la possibilità che un subacqueo abbia un FOP, non sei neanche un medico per poter asserire che saltare tot minuti di decompressione non comporti nulla.
                              Quindi dare questi consigli cosi disinvoltamente a subacquei che non si conoscono è stato per me un azzardo.
                              Come un azzardo è stato il tuo comportamento di seguire quanto ti veniva indicato.

                              Ma attenzione normalmente si fa perché i comportamenti sono mediati dall'esperienza empirica in cui tutto va bene normalmente se non avevi il FOP non succedeva nulla, ma tu avevi il FOP.

                              Cordialmente
                              Rana
                              Io so bene che è una guida e per fortuna non mi doveva gestire come un allievo , ero abbastanza autonomo , il fatto che ne abbiamo parlato prima di fare il tuffo mi ha condizionato , diciamo che mi anche convenuto ascoltarlo perché la mia testa già da un po’ diceva che quel computer era limitante.. però dico qui che questa cosa lo dicono in molti perché è la verità non per giustificare il mio errore che è la prima causa del mio incidente.Citarlo in giudizio sarebbe stato inutile perché lui mi ha detto cosa secondo lui andava bene ma io comunque anche se molto indotto a l errore ero libero di seguire il mio computer .


                              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                              Commenta


                              • Quello per cui ho scritto qui era per sapere se veramente il mio Cressi è stato spropositato a darmi tutta quella deco ..cioè sapere se invece di farmene 18 me ne facevo 38 mi salvava dalla mdd.


                                Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Carmelo89 Per saperne di più su Carmelo89

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 50 utenti. 0 utenti e 50 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X