Errore e mdd

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Al di la del FOP però non si è risolto il discorso 38 minuti di deco dati dal tuo Leonardo, Carmelo89 .
    Soprattutto ora che ti è stato diagnosticato il FOP meglio capire la natura dei questa anomalia o se i settaggi del tuo CPU sono ultraconservativi...Non conoscendo il Leonardo mi sono letto il manuale di istruzioni:

    https://www.cressi.com/easyUp/file/i...EONARDO_IT.pdf

    A pagina 24 ti fa vedere come impostare i Safety Factor
    " 25 ti fa vedere come si imposta l'attivazione o disattivazione delle deep stop
    " 26 il fa vedere come impostare l'altitudine...

    Fossi in te darei una controllata ai valori, così quando tornerai in acqua ti fiderai di più del tuo strumento....
    Se hai i SF a 3 o l'altitudine potrebbe fare scherzi, mentre che se è tutto a zero, valuterei di farlo vedere ad un centro Cressi per capirne il problema.
    Buone bolle a tutti!!!
    http://4th-dimension.detidecosystem.com/

    Commenta


    • #62
      Originariamente inviato da labottatrice Visualizza il messaggio

      Paolo ho avuto alcuni, chiamiamoli, rush cutanei, un paio di questi importanti
      ho fatto due volte l'ecodoppler transcranico a colori, e l'esito è stato che non ho nessun buchino e il mononeurone è vivo e vegeto
      Poi mi è capitato di leggere questo post del dr Longobardi - spero di non violare nessuna norma pubblicandolo qui.
      mi ha fatto riflettere.
      Forse forse è il caso che mi organizzi per una visitina.


      Screenshot_20200624-215947_Facebook.jpg
      Io non so se ho capito bene il tuo post ma se non ho frainteso condivido.

      Io ho volutamente fatto un post provocatorio dicendo che non faccio il test del fop.

      Ma ho anche detto che nel momento in cui ho sentore, avvisaglie che qualcosa sta passando tra piccolo e grande circolo mi attivo sicuramente per verificarlo prima di avere una PDD importante.

      Purtroppo non esiste solo lo shunt cardiaco (il FOP) ci possono anche essere shunt polmonari, meno frequenti ma sempre possibili.
      Quando ci sono sintomi strani come i rash fai benissimo a rivolgerti ad un centro iperbarico come quello di Ravenna gestito dal professor Pasquale Longobardi che sanno cosa cercare e come cercarlo.

      Cordialmente
      Rana

      Commenta


      • #63
        RANA rispondevo a Paolinus, che ha scritto
        "Detto questo mdd cutanee e fop hanno una relazione non certa" e ho portato la mia esperienza, nonché quanto scritto dal Dott. Longobardi.
        Per fortuna in Italia c'è ancora qualcuno che punta sui giovani... LE MILF [cit.]

        Commenta


        • #64
          Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio
          Ciao Carmelo



          Be, in tutta franchezza e mi permetto anche simpatia, uscire quando il computer t'indica 38 minuti non è proprio una "genialata", inoltre mi chiedo ma perché sei dovuto arrivare a caricare cosi tanta decompressione, ti sarebbe bastata l'aria nella bombola se ti fossi perso e non avendo più il "riferimento" (tra virgolette perché discutibile ma non è una critica) della guida non avresti avuto altra soluzione che seguire il computer ma se a questo punto, un po di agitazione l'aria non ti fosse bastata ?
          Inoltre ritorniamo alla gestione dell'immersione, usi un computer, quindi ti fidi dello strumento, ma perché seguire quello che ti dice la prima guida che incontri ? a scapito dell' addestramento ricevuto.
          Bastava semplicemente che tenevi d'occhio il tuo computer, chiedendo alla guida ogni tanto quanta decompressione ha, in questo modo puoi capire quando ti stai distanziando rispetto ai suoi tempi, e, sempre segnalando, bastava che ti mettessi su una battimetrica più prossima alla superficie e quindi una quota in cui il tuo computer non ti carica, come hai fatto ma lo hai fatto troppo tardi.
          In questa immersione, cosi come l'hai descritta non hai saputo gestire le tue risorse: tempo, deco ed aria.
          Sei sicuramente stato sfortunato perché il fop ti ha tradito e a fronte di una gestione sbagliata ti ha fatto pagare un prezzo in termini di PDD molto alto cosa che altri magari neanche avrebbero sviluppato, ma il fatto che sei stato sfortunato non annulla gli errori che hai fatto.

          Nessuno nasce imparato ed abbiamo sbagliato tutti, io per primo e probabilmente prima di te, quindi non ti voglio fare la morale e capisco che succede
          Ma cerchiamo di guardare le cose come stanno, perché solo cosi possiamo trasformare una brutta immersione in esperienza.
          Dirsi semplicemente ma tutto è andato bene serve solo a seminare gli elementi per il ripetersi di queste esperienze dettate da "inesperienza"



          Per quello che può valere, non sono un medico, confermo quanto ti ha detto.



          Qui, permettimi un consiglio.
          I medici non ti diranno mai quello che puoi fare, ti diranno quello che secondo loro ti metterà al sicuro in modo tale che non si possa avere il minimo dubbio.
          Per cui puoi anche avere risposte in cui semplicemente ti limitano perché nessuno che non sia medico iperbarico ed esperto del settore può valutare l'attività nel suo complesso.
          Quindi, chiediti quello che dopo questa esperienza sei disposto a fare sott'acqua, poi vai convinto se decidi di continuare ad andare sott'acqua e soprattutto verifica quanto ti dicono anche attraverso un parere esterno richiesto ad un centro iperbarico e a medici iperbarici che trattano subacquei.

          In bocca al lupo.



          Non si tratta di essere più preparato del computer.
          Si tratta di avere ed allenare la capacità di gestire l'immersione, di saper leggere l'intreccio tra tempo, profondità, decompressione e scorta d'aria.
          Si tratta di imparare a relazionare correttamente anche con le guide, dicendo cosa si fa e cosa si usa, se hai il computer penalizzante concordi con la guida la possibilità quando il tuo computer inizia a darti decompressione di spostarti su una battimetrica più alta ma questo va fatto prima.
          Non si deve seguire la guida in maniera "bovina" perché una guida non è un istruttore da per scontato che u sai andare sott'acqua e sai gestirti.
          Se tu non sai fare tutto questo devi tu andare dalla guida e renderlo consapevole che tu non sai fare tutto questo e quindi... ti deve guardare come si guarda un allievo.

          Con simpatia, cordialmente.
          Rana
          Io mi ero confrontato con la guida dopo il primo giorno e soprattutto dopo la prima immersione e mi ha ripetuto tante volte che io ero troppo limitato con quel computer !!! Cosa che mi avevo già detto molte persone in giro ! Sono risalito a 31 per non prendere troppa deco ma lui mi ha guardato e fatto segno di lasciar perdere . ( l errore mio è stato ascoltarlo ) ed e istruttore anche .. per L aria non avevo problemi avevo anche la bombola di rispetto ..ma ho deciso io di farmi solo -18 min ( L errore è mio ) ma mi sono fatto convincere purtroppo..


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

          Commenta


          • #65
            Per la dottoressa intendo centro Iperbarico di Roma non un semplice cardiologo


            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

            Commenta


            • #66
              Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
              Al di la del FOP però non si è risolto il discorso 38 minuti di deco dati dal tuo Leonardo, Carmelo89 .
              Soprattutto ora che ti è stato diagnosticato il FOP meglio capire la natura dei questa anomalia o se i settaggi del tuo CPU sono ultraconservativi...Non conoscendo il Leonardo mi sono letto il manuale di istruzioni:

              https://www.cressi.com/easyUp/file/i...EONARDO_IT.pdf

              A pagina 24 ti fa vedere come impostare i Safety Factor
              " 25 ti fa vedere come si imposta l'attivazione o disattivazione delle deep stop
              " 26 il fa vedere come impostare l'altitudine...

              Fossi in te darei una controllata ai valori, così quando tornerai in acqua ti fiderai di più del tuo strumento....
              Se hai i SF a 3 o l'altitudine potrebbe fare scherzi, mentre che se è tutto a zero, valuterei di farlo vedere ad un centro Cressi per capirne il problema.
              Si era tutto a zero sempre tenuto così


              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

              Commenta


              • #67
                Originariamente inviato da labottatrice Visualizza il messaggio

                Paolo ho avuto alcuni, chiamiamoli, rush cutanei, un paio di questi importanti
                ho fatto due volte l'ecodoppler transcranico a colori, e l'esito è stato che non ho nessun buchino e il mononeurone è vivo e vegeto
                Poi mi è capitato di leggere questo post del dr Longobardi - spero di non violare nessuna norma pubblicandolo qui.
                mi ha fatto riflettere.
                Forse forse è il caso che mi organizzi per una visitina.


                Screenshot_20200624-215947_Facebook.jpg

                Esattamente quello che intendevo!
                Conosco la questione!!

                spesso si da colpa sempre al fop , che con le cutanee non ci azzecca …..

                Manda una email a Ravenna, caso mai ti prescrivono un risonanza al rachide cervicale prima della visita con il Fisiatra il quale ti farà una termografia per confermare/riscontrare eventuale infiammazione!





                http://profondeemozioni.blogspot.com...V5SQJ1vZvQ6WZR
                http://profondeemozioni.blogspot.com/

                Commenta


                • #68
                  Ho letto tutto!
                  interessante......avete detto tutto e siete stati bravi: nessun bisticcio.

                  Battute a parte Carmelo è ancora fra noi e, se tutto va bene e se ne avrà voglia tornerà in acqua..... magari un po' più esperto e consapevole delle indicazioni del suo strumento.

                  Vorrei sollevare una questione, però

                  I computer ricreativi "rgbm" (che rgbm non sono....) ossia Suunto (tutti), cressi (non tutti), Mares (quasi tutti) ed altri sono molto mal visti dalle guide sub e mal sopportati in quanto li costringono, mal volentieri, a prolungare le soste deco in moltissime immersioni "mediterranee".
                  Battute tipo....."sei in deco anche sotto la doccia" o "lascia perdere guarda il mio" sono un classico dei presunti full day nella nostra Italia dove attendere 2 ore tra le due immersioni non di usa più da anni!

                  Ora, fop a parte, il nostro Carmelo non doveva non fidarsi del proprio strumento, che probabilmente funziona correttamente, ma non doveva neppure trovarsi così fuori curva....il suo brevetto, anzi meglio, la sua esperienza glielo permetteva?
                  non credo, visti gli errori che ha fatto.
                  La guida, quando ha visto tutta quella deco, ha pensato di aver messo in pericolo il suo cliente?

                  Questo mi fa pensare.....

                  Carmelo.....ascoltami
                  Sistema il problema (non solo per la subacquea....anche per la partita di calcetto con gli amici, per la sciata con i figli o per qualsiasi attività simil sportiva che farai in futuro) e poi, se vorrai tornare in acqua, riparti dai fondamentali.
                  Non tutti hanno una seconda carta da giocare.

                  In bocca al lupo!

                  Tita

                  Commenta


                  • #69
                    Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio


                    Esattamente quello che intendevo!
                    Conosco la questione!!

                    spesso si da colpa sempre al fop , che con le cutanee non ci azzecca …..

                    Manda una email a Ravenna, caso mai ti prescrivono un risonanza al rachide cervicale prima della visita con il Fisiatra il quale ti farà una termografia per confermare/riscontrare eventuale infiammazione!




                    Obbedisco !
                    Per fortuna in Italia c'è ancora qualcuno che punta sui giovani... LE MILF [cit.]

                    Commenta


                    • #70
                      Originariamente inviato da titave Visualizza il messaggio
                      Ora, fop a parte, il nostro Carmelo non doveva non fidarsi del proprio strumento, che probabilmente funziona correttamente, ma non doveva neppure trovarsi così fuori curva....il suo brevetto, anzi meglio, la sua esperienza glielo permetteva?
                      non credo, visti gli errori che ha fatto.
                      La guida, quando ha visto tutta quella deco, ha pensato di aver messo in pericolo il suo cliente?

                      Questo mi fa pensare.....

                      esattamente che ti fa pensare?

                      Perché, a seconda di come la guardi, la colpa e sempre di uno diverso.

                      Il punto è che c'è una generazione di computer che, a torto o a ragione non sta a me dirlo, genera dei profili in certe situazioni non realisticamente gestibili.

                      Ora, o posso settare come credo il computer (anche perché so farlo) e me ne prendo le responasabilità, oppure sarebbe meglio che il suddetto pc ti impedisse di rientrare in acqua se il progettista lo ritiene non sicuro.
                      Come fa se salti una tappa o sfori la velocità di risalita.

                      Ma girare sulle spalle del cliente "incosapevole", come della guida, una paraculata stimata in decine di minuti di deco è un'emerita minchiata.

                      Mo' l'ho detto.
                      Non me ne vogliate se possedete di quesi affari.

                      PS chiaro che non ce l'ho con te Titave
                      www.bludivecenter.com

                      Commenta


                      • #71
                        Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

                        esattamente che ti fa pensare?

                        Perché, a seconda di come la guardi, la colpa e sempre di uno diverso.

                        Il punto è che c'è una generazione di computer che, a torto o a ragione non sta a me dirlo, genera dei profili in certe situazioni non realisticamente gestibili.

                        Ora, o posso settare come credo il computer (anche perché so farlo) e me ne prendo le responasabilità, oppure sarebbe meglio che il suddetto pc ti impedisse di rientrare in acqua se il progettista lo ritiene non sicuro.
                        Come fa se salti una tappa o sfori la velocità di risalita.

                        Ma girare sulle spalle del cliente "incosapevole", come della guida, una paraculata stimata in decine di minuti di deco è un'emerita minchiata.

                        Mo' l'ho detto.
                        Non me ne vogliate se possedete di quesi affari.

                        PS chiaro che non ce l'ho con te Titave
                        Ho lo stesso computer di Carmelo, ci faccio abituatalmente doppie uscite nella mattina, ho fatto due estati fa una settimana all’Elba con profili simili: prima immersione con fondi tra 35 40 e seconde tra i 25 30. Non sono mai arrivato lontanamente a 38 minuti di deco, di questo a di la di tutta la vicenda non riesco a darmi una spiegazione come già scrivevo sopra

                        Commenta


                        • #72
                          Originariamente inviato da titave Visualizza il messaggio
                          Ho letto tutto!
                          interessante......avete detto tutto e siete stati bravi: nessun bisticcio.

                          Battute a parte Carmelo è ancora fra noi e, se tutto va bene e se ne avrà voglia tornerà in acqua..... magari un po' più esperto e consapevole delle indicazioni del suo strumento.

                          Vorrei sollevare una questione, però

                          I computer ricreativi "rgbm" (che rgbm non sono....) ossia Suunto (tutti), cressi (non tutti), Mares (quasi tutti) ed altri sono molto mal visti dalle guide sub e mal sopportati in quanto li costringono, mal volentieri, a prolungare le soste deco in moltissime immersioni "mediterranee".
                          Battute tipo....."sei in deco anche sotto la doccia" o "lascia perdere guarda il mio" sono un classico dei presunti full day nella nostra Italia dove attendere 2 ore tra le due immersioni non di usa più da anni!

                          Ora, fop a parte, il nostro Carmelo non doveva non fidarsi del proprio strumento, che probabilmente funziona correttamente, ma non doveva neppure trovarsi così fuori curva....il suo brevetto, anzi meglio, la sua esperienza glielo permetteva?
                          non credo, visti gli errori che ha fatto.
                          La guida, quando ha visto tutta quella deco, ha pensato di aver messo in pericolo il suo cliente?

                          Questo mi fa pensare.....

                          Carmelo.....ascoltami
                          Sistema il problema (non solo per la subacquea....anche per la partita di calcetto con gli amici, per la sciata con i figli o per qualsiasi attività simil sportiva che farai in futuro) e poi, se vorrai tornare in acqua, riparti dai fondamentali.
                          Non tutti hanno una seconda carta da giocare.

                          In bocca al lupo!

                          Tita
                          Hai citato le parole che ho sentito dire ovunque!!! Anche “buttalo” dicevano ,, comunque si L errore è stato mio e riguardo ai brevetti hai ragione in pieno !! Se sei ricreativo la deco non la sai gestire perché non L hai studiata ... ma onestamente qui nel mediterraneo e in Italia è stata quasi una costante nei full day ... tante leggerezze che ho pagato in prima persona.. sicuramente se tornerò in acqua e vorrò uscire fuori curva mi farò un bel corso tek..


                          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                          Commenta


                          • #73
                            Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio

                            Ho lo stesso computer di Carmelo, ci faccio abituatalmente doppie uscite nella mattina, ho fatto due estati fa una settimana all’Elba con profili simili: prima immersione con fondi tra 35 40 e seconde tra i 25 30. Non sono mai arrivato lontanamente a 38 minuti di deco, di questo a di la di tutta la vicenda non riesco a darmi una spiegazione come già scrivevo sopra
                            perché, legandoci ad un altro 3D, dipende, non dalla max profondità, ma da quella media che tieni, dal tempo dell'intervallo di superficie e se hai accumulato "penalità" nel primo tuffo.
                            www.bludivecenter.com

                            Commenta


                            • #74
                              Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

                              perché, legandoci ad un altro 3D, dipende, non dalla max profondità, ma da quella media che tieni, dal tempo dell'intervallo di superficie e se hai accumulato "penalità" nel primo tuffo.
                              Quindi anche i 10 di deco del primo tutto dipendono dalla profondità media ecco perché li ha presi a dispetto delle tabelle che con fondo a 39 per 15 minuti mi danno solo 3 minuti?

                              ok alle “penalità” avevo pensato anche io, magari pure una non completa desaturazione falla immersioni del giorno prima è possibile?

                              Commenta


                              • #75
                                Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio

                                Quindi anche i 10 di deco del primo tutto dipendono dalla profondità media ecco perché li ha presi a dispetto delle tabelle che con fondo a 39 per 15 minuti mi danno solo 3 minuti?

                                ok alle “penalità” avevo pensato anche io, magari pure una non completa desaturazione falla immersioni del giorno prima è possibile?
                                Si, alla fine, a dispetto del calcolo e dei parametri che veramente considera il computer, è la media che traccia l'andamento del profilo, con una serie di eventuali penalità, dovute a comportamenti "non corretti".

                                Può essere, ma da quei grafici le risalite degli ultimi metri sembrano davvero tanto veloci, questo sarebbe già sufficiente.
                                www.bludivecenter.com

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Carmelo89 Per saperne di più su Carmelo89

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 49 utenti. 0 utenti e 49 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X