Errore e mdd

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Domanda un po’ per tutti: non sono già strani quei 10 minuti di deco della prima immersone per circa 15 minuti dallo stacco in superficie a salire a circa 30m momento in cui iniziata la risalita? Fosse stata una quadra perfetta da tabelle per 15 minuti a -39 ho 3 minuti di deco.
    non può essere che non fosse del tutto desaturato dal giorno prima e per questo i calcoli sono stati più penalizzanti?
    Ultima modifica di coffy84; 12-01-2021, 15:46.

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
      Domanda un po’ per tutti: non sono già strano quei 10 minuti di deco della prima immersone per circa 15 minuti dallo stacco in superficie a salire a circa 30m momento in cui iniziata la risalita? Fosse stata una quadra perfetta da tabelle per 15 minuti a -39 ho 3 minuti di deco.
      non può essere che non fosse del tutto desaturato dal giorno prima e per questo i calcoli sono stati più penalizzanti?
      Si infatti io non capisco nemmeno quei 10 min alla prima immersione ... boh comunque all incirca era passate 20h dall ultima del giorno prima .


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

      Commenta


      • #33
        Ma la prima del primo giorno? Quella a 41 metri per 1:06...
        Nella seconda del primo giorno ti ha dato restrizioni particolari anche se sei rimasto a 18?? Ti si è avvicinato all'NDL?
        Ok che passano 22 ore dal secondo al terzo, ma non vorrei che non ti abbia scaricato completamente l'azoto e buttando dentro altre due deco magari ti ha considerato il secondo giorno come fossero ripetitive...
        Questo però non spiega la tua MDD che merita approfondimenti medici, per il resto auguri.

        Modifica: Scusate, avevo letto male coffy, intendo anche io quello.
        Ultima modifica di firer84; 12-01-2021, 09:26.
        Buone bolle a tutti!!!
        http://4th-dimension.detidecosystem.com/

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da firer84 Visualizza il messaggio
          Ma la prima del primo giorno? Quella a 41 metri per 1:06...
          Nella seconda del primo giorno ti ha dato restrizioni particolari anche se sei rimasto a 18?? Ti si è avvicinato all'NDL?
          Ok che passano 22 ore dal secondo al terzo, ma non vorrei che non ti abbia scaricato completamente l'azoto e buttando dentro altre due deco magari ti ha considerato il secondo giorno come fossero ripetitive...
          Questo però non spiega la tua MDD che merita approfondimenti medici, per il resto auguri.

          Modifica: Scusate, avevo letto male coffy, intendo anche io quello.
          Quella a 41 non ho preso deco e quella a 18 non riesco a ricordare se si è avvicinato troppo a ndl...


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

            Per quella che è la mia esperienza è un surfing time nella norma.

            Riguardo il comportamente del diving non entro in merito... ti hanno mandato in ospedale... che altro dovevano fare? Forse chiamare il DAN, ma solo per consulto, visto che un italiano in Italia è coperto dal servizio sanitario nazionale.

            Un'altra cosa che mi viene in mente è farti continuare a respirare ossigeno sino all'arrivo in ospedale... ma sinceramente sto sparando opzioni...

            bludive Tu che dici? Quali sono le procedure da seguire, lato diving, in una situazione simile...forse respirare O2 nel viaggio di ritorno?

            Riguardo l'ambulatorio invece ce ne sarebbe da dire... ma alla fine è noto che i medici non iperbarici non capiscono una cippa di subacquea... Da quel che so' con i sintomi che avevi ti avrebbero dovuto fare almeno un ciclo in di ossigeno terapia in camera iperbarica....


            mi sto perdendo un po' in questo post, vedo un sacco di provetti medici...

            Per ciò per cui sono stato tirato in ballo.
            In caso di malore la prima opzione è sempre l'ossigeno e chiamare il DAN, ricordate però che, in un primo momento, distinguere da un vago malore è un mal di mare è davvero difficile. Se dovessimo somministrare ossigeno per ogni nausea non ne usciremmo più.

            Oltre ad fare un piacere al cliente, ossigeno e DAN, hanno il compito di fare da parachiappe al diving.
            Mi spiego, in caso di malore se chiamo il DAN sarà questo a gestire il tutto e io, che non sono medico, mi adeguo.
            Se non chiamo e mi limito all'ossigeno, o neanche a quello, è come se stessi facendo una diagnosi, con tutte le responsabilità che ne conseguono.

            Che l'assicurazione del diving copra i clienti brevettati è come i coccodrilli nelle fogne: una leggenda...
            www.bludivecenter.com

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da Carmelo89 Visualizza il messaggio
              Cioè L errore è stato la risalita a fine immersione?


              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
              Onestamente non vedo, in generale, errori così macroscopici.
              Per quello che può essere la mia esperienza in queste cose, in genere c'è un "motivo di base", che potrebbe essere un fop, come una eccessiva esposizione nei giorni precedenti, come una forte disidratazione (su un gommone è facile, dentro una barca coperta un po' meno).
              A questo si aggiunge poi la causa scatenante che è quel comportamento, che non ha mai provocato danni, ma che quel giorno fa a scatenare il problema: Potrebbe essere un profilo troppo dentellato, come la veloce risalita degli ultimi 3/4 metri.

              Non so cosa ti diranno i medici riguardo al tuo futuro subacqueo, ma una cosa la so, se potrai riprendere le immersioni:
              usa nitrox in maniera consapevole e gestisci in maniera pignola quota e velocità di risalita.

              Questo in immersioni ricreative è, forse, più importante di una poco realistica (nel senso del poco gestibile) deco di 38 minuti.

              P.S.
              Nel mio diving si fanno 2 immersioni in mattinata, a tutti è fortemente consigliato l'uso del nitrox. Se non hanno il brevetto si fa in 2 ore.
              Ora non so perché ma chi rifiuta è sempre italiano, mi ritrovo sempre ad essere trattato come venditore di ghiaccioli a polo nord.
              www.bludivecenter.com

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio
                mi sto perdendo un po' in questo post, vedo un sacco di provetti medici...
                Forse ho capito male ma si dice che il ragazzo a fine immersione aveva dispnea, tosse e fame d'aria sintomi ben lontani da mal di mare...

                Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio
                Per ciò per cui sono stato tirato in ballo...
                Grazie dei chiarimenti, soprattutto per l'appunto di seguito

                Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio
                Che l'assicurazione del diving copra i clienti brevettati è come i coccodrilli nelle fogne: una leggenda...
                Bene, ma non benissimo

                A quanto pare, o mi furono dette baggianate, oppure o ho preso fischi per fiaschi oppure ricordo malissimo... escludendo la prima opzionne, e visto che questo aspetto mi pare molto interessante per tutti, colgo l'attimo, per rigirare la domanda, che anni fa feci ad una guida, riguardo la questione assicurazione:

                Se un subbo Italiano si immerge in Italia, sempre e solo con diving ha senso fare l'assicurazione DAN?
                Io ricordo m fu spiegato che non conveniva...che fosse solo perché siamo cmq coperti dal servizio sanitario nazionale?

                Grazie come sempre per i chiarimenti

                Tonnetto
                Ultima modifica di Tonnetto; 12-01-2021, 11:06.
                YouTube

                Commenta


                • #38
                  Per quella che è la mia esperienza, tutti i computer che si basano su RGBM sono più penalizzanti - in termini di quantità di deco - rispetto ad altri computer, in particolare se l'intervallo di superficie è inferiore ai 120'. Questo potrebbe spiegare il perchè delle differenze con la deco della guida. Altro discorso, la guida fa qualche centinaio di immersioni in una stagione, il suo fisico reagisce diversamente da quello dei clienti, che devono seguire il proprio computer.
                  Ogni estate vado in un diving dove il proprietario esce dal tuffo quando il mio computer ancora "grida vendetta",; basta esserne consapevoli.
                  La risalita negli ultimi 6 metri deve essere lenta, molto lenta come già ti hanno detto.
                  Devi essere molto idratato: sai esattamente quanta acqua avevi bevuto? abituati a misurare esattamente quanto bevi, la maggior parte delle persone crede di bere molta acqua, ma non è così.
                  fai un bel corso nitrox e quando puoi usalo; Blu dive ha ragione (quasi sempre, ma è un suo difetto...).
                  Quando avrai gli esiti degli esami e ti avranno dato le indicazioni per riprendere con le immersioni, seguile con attenzione, sempre.
                  Nel caso, valuta anche l'acquisto di un computer impostabile con i Gradient Factor, da impostare come ti verrà suggerito dai medici.
                  Oltre a tutto questo, sappi che se hai seguito tutte le indicazioni date da medici, istruttori, guide, santoni e allenatori di calcio, sappi che tantissime mdd rientrano tra le cosiddette "immeritate", cioè quel giorno, toccava a te...
                  Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                  cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                    Forse ho capito male ma si dice che il ragazzo a fine immersione aveva dispnea, tosse e fame d'aria sintomi ben lontani da mal di mare...



                    Grazie dei chiarimenti, soprattutto per l'appunto di seguito



                    Bene, ma non benissimo

                    A quanto pare, o mi furono dette baggianate, oppure o ho preso fischi per fiaschi oppure ricordo malissimo... escludendo la prima opzionne, e visto che questo aspetto mi pare molto interessante per tutti, colgo l'attimo, per rigirare la domanda, che anni fa feci ad una guida, riguardo la questione assicurazione:



                    Io ricordo m fu spiegato che non conveniva...che fosse solo perché siamo cmq coperti dal servizio sanitario nazionale?

                    Grazie come sempre per i chiarimenti

                    Tonnetto
                    Per mia esperienza purtroppo il ssn a meno che non becchi uno bravo o non stai morendo , non ci capisce niente ma niente proprio


                    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                      A quanto pare, o mi furono dette baggianate, oppure o ho preso fischi per fiaschi oppure ricordo malissimo... escludendo la prima opzionne, e visto che questo aspetto mi pare molto interessante per tutti, colgo l'attimo, per rigirare la domanda, che anni fa feci ad una guida, riguardo la questione assicurazione:

                      Io ricordo m fu spiegato che non conveniva...che fosse solo perché siamo cmq coperti dal servizio sanitario nazionale?


                      Tonnetto
                      Quando finisci in camera iperbarica in emergenza sei coperto dal SSN. Quello che è accaduto al nostro amico, rappresenta il SSN. Il DAN prevede per esempio l'assistenza telefonica (e nel caso ti consigliano loro se andare in ospedale), organizzano il trasporto in ospedale e allertano la camera, magari avvisando anche il medico o parlando con il medico di emergenza che non sa cosa fare e ti suggerisce di prendere un aulin...
                      E in caso di incidente grave che prevede cicli di cura non in emergenza, se ti appoggi al SSN li fai quando sono disponibili, con il DAN è come se andassi privatamente, per cui c'è posto subito.

                      Detto questo, dal punto di vista economico, il dan - al pari di tutte le altre assicurazioni - finché non ne hai bisogno è assolutamente poco conveniente dal punto di vista economico, secondo me.
                      Ultima modifica di Lorescuba; 12-01-2021, 11:18.
                      Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

                      cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

                      Commenta


                      • #41
                        trovo assurdo che una guida ti dica di immergerti senza il computer personale e di conseguenza di fidarti del suo profilo ... lo trovo quasi un atteggiamento criminale.

                        Non sono un medico, ma credo che sia importante sapere se sei affetto fa FOP (Forame Ovale Pervio). Fosse cosi le immersioni fonde non sarebbero proprio consigliate.

                        Commenta


                        • #42
                          Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

                          Onestamente non vedo, in generale, errori così macroscopici.
                          Per quello che può essere la mia esperienza in queste cose, in genere c'è un "motivo di base", che potrebbe essere un fop, come una eccessiva esposizione nei giorni precedenti, come una forte disidratazione (su un gommone è facile, dentro una barca coperta un po' meno).
                          A questo si aggiunge poi la causa scatenante che è quel comportamento, che non ha mai provocato danni, ma che quel giorno fa a scatenare il problema: Potrebbe essere un profilo troppo dentellato, come la veloce risalita degli ultimi 3/4 metri.

                          Non so cosa ti diranno i medici riguardo al tuo futuro subacqueo, ma una cosa la so, se potrai riprendere le immersioni:
                          usa nitrox in maniera consapevole e gestisci in maniera pignola quota e velocità di risalita.

                          Questo in immersioni ricreative è, forse, più importante di una poco realistica (nel senso del poco gestibile) deco di 38 minuti.

                          P.S.
                          Nel mio diving si fanno 2 immersioni in mattinata, a tutti è fortemente consigliato l'uso del nitrox. Se non hanno il brevetto si fa in 2 ore.
                          Ora non so perché ma chi rifiuta è sempre italiano, mi ritrovo sempre ad essere trattato come venditore di ghiaccioli a polo nord.
                          Adesso il problema se avrò L ok , sarà riprendere sicurezza , e sicuramente mi potrò scordare crociere sub ... purtroppo la paura è stata tanta ( per il Nitrox concordo pienamente ma dico la verità non ci ho pensato)


                          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                          Commenta


                          • #43
                            A proposito di centri di medicina iperbarica, ho trovato questo utile opuscolo.

                            https://www.4sub.it/wp-content/uploa...-IN-ITALIA.pdf

                            Forse un po' datato...
                            Ultima modifica di bartokk; 12-01-2021, 11:45.
                            Meglio tardi che mai.

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da Carmelo89 Visualizza il messaggio
                              sicuramente mi potrò scordare crociere sub ... purtroppo la paura è stata tanta ( per il Nitrox concordo pienamente ma dico la verità non ci ho pensato)
                              Non è detto

                              Intanto fai gli accertamenti del caso, poi si vedrà ...

                              Ho conosciuto anche sub che se la sono vista molto peggio ... e poi a seguito di accertamenti hanno scoperto di avere il FOP...

                              Si sono operati ed han ripreso ad immergersi pure di più

                              In bocca al lupo!

                              Tonnetto

                              ps. Per conoscenza: https://www.iperbaricoravenna.it/ris...co-di-ravenna/
                              YouTube

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio



                                Si sono operati ed han ripreso ad immergersi pure di più

                                sono non ricordo male anche paolinus è stato operato di FOP scoperto a seguito di MDD.
                                Percui è la prova che si può risolvere e continuare anche di più

                                Commenta

                                Riguardo all'autore

                                Comprimi

                                Carmelo89 Per saperne di più su Carmelo89

                                Statistiche comunità

                                Comprimi

                                Attualmente sono connessi 45 utenti. 0 utenti e 45 ospiti.

                                Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 06:32 il 14-01-2020.

                                Scubaportal su Facebook

                                Comprimi

                                Sto operando...
                                X