Sub morto al Giglio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sub morto al Giglio

    Tragedia al largo dell’Isola del Giglio (Grosseto), la stessa che ha visto un’altra tragedia, quella della nave da crociera Costa Concordia (FOTO). Un uomo di 54 anni è morto intorno alle 12.30 durante un’immersione.
    Il sub è di origini cubane, ma residente a Porto Recanati (Macerata). L’uomo ha accusato un malore quando stava per entrare in mare di fronte alla scogliera de Le Scole, nello stesso punto dove naufragò la Costa Concordia (VIDEO) il 13 gennaio del 2012. Sul posto sono intervenuti la guardia costiera, i carabinieri e il personale del 118.
    L’uomo ha subito accusato difficoltà respiratorie e, quando è stato riportato sulla scogliera, ha perso conoscenza. A nulla sono valse le pratiche di rianimazione effettuate dai sanitari, arrivati sul posto con una barca da Giglio Porto, insieme a quelli che si sono calati con il verricello dall’elisoccorso Pegaso.

    L’uomo di 54 anni stava per entrare in mare nello stesso punto dove naufragò la Costa Concordia il 13 gennaio del 2012
    nello

  • #2
    "l sub, Larano Saez, 54 anni di origini cubane, residente a Porto Recanati e socio dell’associazione di sub Smile Diving, era arrivato il giorno prima con un gruppo di amici del gruppo sub e la compagna . Si era preso qualche attimo di relax da dedicare completamente alla sua passione: le immersioni e i fondali marini. Ieri sarebbe stato il suo secondo giorno di vacanza. Appena immerso però, intorno alle 12,40, si è sentito male. Inizialmente soccorso da un imbarcazione che si trovava poco distante, è stato trasportato dagli operatori del 118 con l’eliambulanza Pegaso al più vicino ospedale di Grosseto nel disperato tentativo di salvargli la vita. Per il sub, però, non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo sotto gli occhi della compagna che si era immersa insieme a lui. Secondo una prima ricostruzione dei militari della guardia costiera e dei carabinieri della stazione del Giglio l’uomo era sul posto con un diving di Monte Argentario per una immersione. La giornata era caratterizzata da forti correnti marine.
    A quanto pare il sub avrebbe accusato un malore pochi attimi dopo l’immersione. Il diving vedendo che l’uomo era in serie difficoltà respiratorie l’avrebbe riportato a galla e trasportato fino alla scogliera più vicina prima che perdesse conoscenza. Da quell’attimo, però, il sub non si è più ripreso. A pochi metri da lui c’era la compagna che si era immersa anche lei pochi minuti prima. La donna inizialmente nemmeno si sarebbe accorta del malessere dell’uomo. Poco dopo, non vedendolo vicino, è risalita e l’ha trovato insieme al diving sulla scogliere già esamine. Insieme a loro anche altri amici con la passione delle immersioni."
    PORTO RECANATI - Imprenditore muore durante un’immersione all’isola del Giglio. E’ accaduto ieri mattina poco dopo le 12,30 mentre stava svolgendo una immersione di fronte alla...
    nello

    Commenta


    • #3
      Triste motizia
      Paolo
      Paolo

      Commenta

      Riguardo all'autore

      Comprimi

      nello Per saperne di più su nello

      Statistiche comunità

      Comprimi

      Attualmente sono connessi 57 utenti. 5 utenti e 52 ospiti.

      Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

      Scubaportal su Facebook

      Comprimi

      Sto operando...
      X