Consiglio coltello da sub

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio coltello da sub

    Buongiorno a tutti, sono nuovo su questo forum, ho cercato tra i vari post, ma non ho trovato già una risposta alla mia domanda.
    da poco mi sto avvicinando a questo fantastico mondo, è tra le attrezzature che sto acquistato piano piano, vorrei prendere un bel coltello da sub, che non si ossidi dopo due giorni.
    Un mio amico mi ha parlato molto bene dei coltelli Spyderco in acciaio H1, lui ne ha già due ed è pienamente soddisfatto. Dato che il costo di questi articoli non è poi così basso, scrivo per sapere se anche qualcun'altro li usa e può darmi un riscontro positivo, anche per l'acquisto. Lui mi consigliava questo negozio, che ne ha diversi, https://www.knifepark.com/it/108-coltelli-da-sub . ringrazio anticipatamente chiunque voglia dedicarmi un minuto per darmi un consiglio ! grazie
    Ultima modifica di Massimiliano Bella Vista; 02-12-2019, 14:27.

  • #2
    Oggetti belli ma costosi
    Alla fine serve tagliare oggetti come una sagola, una rete, una lenza e quindi un coltello ben affilato oppure un tronchese
    Ciao
    Paolo
    Paolo

    Commenta


    • #3
      Io ho 2 coltelli della Mac, che produce i suoi prodotti interamente in Italia e con un buon rapporto qualità prezzo. Quello di grosse dimensioni va bene se non per la grandezza spropositata, quello piccolo mi ha deluso molto: dalla parte liscia della lama non taglia proprio

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Massimiliano Bella Vista Visualizza il messaggio
        Buongiorno a tutti, sono nuovo su questo forum, ho cercato tra i vari post, ma non ho trovato già una risposta alla mia domanda.
        da poco mi sto avvicinando a questo fantastico mondo, è tra le attrezzature che sto acquistato piano piano, vorrei prendere un bel coltello da sub, che non si ossidi dopo due giorni.
        Un mio amico mi ha parlato molto bene dei coltelli Spyderco in acciaio H1, lui ne ha già due ed è pienamente soddisfatto. Dato che il costo di questi articoli non è poi così basso, scrivo per sapere se anche qualcun'altro li usa e può darmi un riscontro positivo, anche per l'acquisto. Lui mi consigliava questo negozio, che ne ha diversi, https://www.knifepark.com/it/108-coltelli-da-sub . ringrazio anticipatamente chiunque voglia dedicarmi un minuto per darmi un consiglio ! grazie
        Massimiliano ciao.
        Non è possibile rispondere alla tua domanda in maniera oggettiva.
        Tu ti sei orientato verso una tipologia di coltelli molto costosa, parliamo di un costo medio superiore a € 100,00.

        Per me è follia spendere cosi tanto in un coltello se, le motivazioni solo dettate dalla mera necessità del coltello subacqueo.
        Il coltello subacqueo è si un elemento importante nell'attrezzatura ma una volta che taglia va veramente bene ogni cosa, anche un coltello da pranzo come questo tipo:
        71Nd6a77RNL._SX355_.jpg

        Infilato in un tubo di gomma a fungere da fodero

        Premetto, non ti sto prendendo in giro, c'è chi lo fa sul serio e quando arrugginisce non fa altro che gettarlo e prenderne un altro.
        Effettivamente la seghettatura fa il suo porco lavoro.

        Io risparmierei, e non comprerei mai quei coltelli cosi costosi, con l'eccedenza che risparmio mi compro un buon pallone d'emergenza (come questo che detto tra me e te userai molto di più del coltello):
        pallone-di-segnalazione-sub-alert-marker-dir-zone-180-cm-con-innesto-rapido-in-acciaio-e-valvola-di-scarico.jpg

        Per inciso ti rimarrebbero ancora dei soldi in tasca per fare anche un immersione da un diving


        In conclusione.

        Se ti vuoi togliere uno sfizio e spendere tanto in un buon coltello che ti piace, che ha delle caratteristiche particolari di marca ecc, ecc.
        Liberissimo, non ho nulla da eccepire.

        Ma sappi che quell'acquisto non è assolutamente necessario, è solo un tuo sfizio, compralo ma non andare a dire di avere il coltello necessario alle immersioni che affronti perché non è vero.
        Il necessario si esaurisce, come ti ho scritto con un coltello da cucina dal costo di uno o due euro.
        Il resto...... è sfizio.

        Cordialmente
        Rana




        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio


          Il coltello subacqueo è si un elemento importante nell'attrezzatura ma una volta che taglia va veramente bene ogni cosa, anche un coltello da pranzo come questo tipo:
          71Nd6a77RNL._SX355_.jpg

          Infilato in un tubo di gomma a fungere da fodero

          Premetto, non ti sto prendendo in giro, c'è chi lo fa sul serio e quando arrugginisce non fa altro che gettarlo e prenderne un altro.
          Effettivamente la seghettatura fa il suo porco lavoro.


          La guida che mi ha accompagnato quest estate all'isola d'elba eveva proprio un coltello da cucina infilato in un tubo per innaffiare il tutto attaccato a un D ring del gav con un bel galletto...


          Ovviamente tra le due cose ci sono una serie di vie di mezzo a pressi decisamente più "umani"

          Commenta


          • #6
            Rarissima mi sono trovato ad usare il coltello, molto più spesso invece mi sono trovato ad utilizzare le forbici. Per questo motivo ho scelto il l'alligator di Cressi, che offre entrambe le caratteristiche... o meglio il "clone" di Best Diving (il coltello è prodotto dalla stessa azienza) che costa meno.
            Inoltre ha un acciaio davvero di ottima qualità, in anni di utilizzo (con periodi anche senza sciacquarlo o oliarlo) non ha formato ruggine.
            Il coltello è questo: https://www.amazon.it/Best-divers-Co...5295622&sr=8-1

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
              Rarissima mi sono trovato ad usare il coltello, molto più spesso invece mi sono trovato ad utilizzare le forbici. Per questo motivo ho scelto il l'alligator di Cressi, che offre entrambe le caratteristiche... o meglio il "clone" di Best Diving (il coltello è prodotto dalla stessa azienza) che costa meno.
              Inoltre ha un acciaio davvero di ottima qualità, in anni di utilizzo (con periodi anche senza sciacquarlo o oliarlo) non ha formato ruggine.
              Il coltello è questo: https://www.amazon.it/Best-divers-Co...5295622&sr=8-1

              Per inciso, spendendo per giunta solo un terzo del costo dei coltelli della Spyderco.

              Ovvio che se a uno piacciono i coltelli e ne fa una questione legata al piacere di possedere un ben determinato oggetto anche se costoso, non discuto più, discussione chiusa nulla da eccepire.

              Se, al contrario, uno vuole un buon coltello subacqueo questo coltello a forbice è sicuramente per me una scelta più sensata dal punto di vista dei costi e dei benefici.

              Cordialmente
              Rana

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
                Rarissima mi sono trovato ad usare il coltello, molto più spesso invece mi sono trovato ad utilizzare le forbici. Per questo motivo ho scelto il l'alligator di Cressi, che offre entrambe le caratteristiche... o meglio il "clone" di Best Diving (il coltello è prodotto dalla stessa azienza) che costa meno.
                Inoltre ha un acciaio davvero di ottima qualità, in anni di utilizzo (con periodi anche senza sciacquarlo o oliarlo) non ha formato ruggine.
                Il coltello è questo: https://www.amazon.it/Best-divers-Co...5295622&sr=8-1

                La ragionevole via di mezzo di cui parlavo... e se non si cerca un coltello a forbice con la metà della spesa si prende questo
                https://www.amazon.it/Cressi-Superto...CB2MW7ZRGJ57GW

                Commenta


                • #9
                  A prescindere dal tipo di coltello (io preferisco la cesoia, ma mi porto anche una piccola lama), ne suggerisco uno che sia smontabile. Alcuni modelli hanno, in fondo al manico, un pomolo svitabile, che permette di smontare e ripulire dalla ruggine non solo la lama ma tutto l'acciaio. Penso al modello "Killer" della Cressi o ad alcuni modelli della Dacor che non vedo più in giro.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Massimiliano Bella Vista Visualizza il messaggio
                    Buongiorno a tutti, sono nuovo su questo forum, ho cercato tra i vari post, ma non ho trovato già una risposta alla mia domanda.
                    da poco mi sto avvicinando a questo fantastico mondo, è tra le attrezzature che sto acquistato piano piano, vorrei prendere un bel coltello da sub, che non si ossidi dopo due giorni.
                    Un mio amico mi ha parlato molto bene dei coltelli Spyderco in acciaio H1, lui ne ha già due ed è pienamente soddisfatto. Dato che il costo di questi articoli non è poi così basso, scrivo per sapere se anche qualcun'altro li usa e può darmi un riscontro positivo, anche per l'acquisto. Lui mi consigliava questo negozio, che ne ha diversi, https://www.knifepark.com/it/108-coltelli-da-sub . ringrazio anticipatamente chiunque voglia dedicarmi un minuto per darmi un consiglio ! grazie
                    Se devo dire la mia ci sono modi molto più proficui per spendere soldi.

                    Inoltre il serramanico non lo trovo una soluzione ottimale, in quanto se veramente ti ritrovi ad essere ingarbugliato in qualcosa non devi perdere tempo ad aprire il serramanico.
                    Quelle punte poi non mi fanno impazzire.

                    Personalmente ho trovato risposta alla mie esigenze con questo:

                    Taglia benissimo, costa poco e non temo nel maneggiarlo visto che non ha punte o serretti strani. lo pagai 10/12€ e sono stra-soddisfatto. Unica accortezza dargli una sciaquata con acqua dolce.

                    Prima usavo un Cressi Lima fissato nella sfrusta del gav, che per quanto fosse un ottimo acciaio japponese (potevo pure non sciaquarlo), con quella punta non lo reputo adatto alle necessità di un subacqueo ARA. Ovvero come ti ha fatto notare paolo55 tagliare sagole, reti o cime.

                    Quando perderò il Lima, come seconda lama credo optero per un tagliasagole come il trilobite eezycut.

                    ps. Tra i modelli nel mercato mi incuriosisce anche il Cressi Alligator.
                    YouTube

                    Commenta


                    • #11
                      grazie mille a tutti, per riportarmi le vostre esperienze siete veramente molto gentili!

                      Commenta


                      • #12
                        Riguardo al coltello postato da tonnetto, ne ho fabbricati 3 o 4 per regalarli utilizzando coltelli da cucina con il manico in plastica pagati 1 o 2 euro sulle bancarelle e tagliando via parte della lama con un "frullino" o "flessibile".
                        Accorgimento importante: scegliere il manico del colore giusto - quello che taglia di più
                        Unica accortezza tagliare piano e bagnare spessissimo la lama in modo da evitare troppo stress termico.
                        Tagliano divinamente ...
                        Il tubo di gomma da irrigazione come fodero funziona, ma ...
                        ... se qualcuno si vuole divertire, per il fodero si prende un pezzo (circa 30-35cm) di fettuccia per l'imbrago, la si ripiega e si cuce in modo da formare un occhiello per infilare la fettuccia stessa e poi si ripiega ancora, dall'altra parte, cucendo, stavolta lateralmente, per formare il fodero vero e proprio ...
                        In pratica si ottiene un fodero esattamente uguale a quello del filmato al minuto 1:00 circa.
                        E' più facile a farsi che a descriversi
                        Ricapitolando:
                        2 € (max) coltello
                        5 minuti per tagliare la lama e arrotondare alla bisogna (conviene segnare con pennarello indelebile dove si vuole tagliare)
                        Pezzo di fettuccia e 20 minuti per cucire con filo di nylon o cordoncino in poliestere il fodero.

                        Quando lo si perderà ... altri 2€ e 5' di frullino ... il fodero, qualunque foggia, dovrebbe rimanere agganciato sull'imbrago.

                        Ok, confesso: dei 3 o 4 che ho fabbricato ho fatto il fodero soltanto a uno, gli altri li ho regalati ... nudi

                        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                        Commenta


                        • #13
                          L'importante (perlomeno al sud Italia) è che il coltello che regali ti venga simbolicamente ripagato dal destinatario con una moneta qualsiasi...antica tradizione :-D

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Livio Cortese Visualizza il messaggio
                            L'importante (perlomeno al sud Italia) è che il coltello che regali ti venga simbolicamente ripagato dal destinatario con una moneta qualsiasi...antica tradizione :-D
                            Dev'essere proprio una moneta, magari in corso ? Non metaforica, tipo una birra o un caffè ?
                            Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                            L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                            Commenta


                            • #15
                              La leggenda narra che regalare una lama ....
                              taglia l'amicizia.
                              Cosi non si regalano mai le lame ma simbolicamente si vendono anche per un centesimo

                              Cordialmente
                              Rana

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              Massimiliano Bella Vista Per saperne di più su Massimiliano Bella Vista

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 136 utenti. 5 utenti e 131 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 813 alle 06:58 il 05-11-2019.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X