Longimanus attacca sub in immersione a Brothers

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Longimanus attacca sub in immersione a Brothers

    Nel video ci sono 3 tentativi di attacco a 3 sub diversi. L'attacco è stato sicuramente intenzionale e avente natura predatoria. L'attacco andato a buon fine è alla gamba con posizione da manuale. Lo squalo si è staccato subito, per l'intervento dell'altro sub da sotto. Non mi sembra attirato con stimoli sonori o con movimenti. Non mi sembra che chieda cibo per feeding pregresso. Un feeding in atto o che qualcuno dei sub avesse cibo con sè è possibile. Andrebbero acquisite notizie certe.
    https://www.youtube.com/watch?v=1GlDTpzuB0Y
    www.liberisub.it
    Boicottate le mute cilicio industriali ed artigianali fatte con materiali scadenti e confezionate in modo approssimativo: le buone mute possono esistere http://www.poverosub.com/forum5/viewtopic.php?t=29273

  • #2
    E a giugno altro attacco, sempre Brothers. Molto strano essendo i primi attacchi a subacquei in immersione. Difesa territorio, vogliono cibo ? https://www.youtube.com/watch?fbclid...lY&app=desktop
    www.liberisub.it
    Boicottate le mute cilicio industriali ed artigianali fatte con materiali scadenti e confezionate in modo approssimativo: le buone mute possono esistere http://www.poverosub.com/forum5/viewtopic.php?t=29273

    Commenta


    • #3
      In ogni caso mai dare le spalle al longimanus o fare il dir ...
      www.liberisub.it
      Boicottate le mute cilicio industriali ed artigianali fatte con materiali scadenti e confezionate in modo approssimativo: le buone mute possono esistere http://www.poverosub.com/forum5/viewtopic.php?t=29273

      Commenta


      • #4
        Sono appena rientrato da una crociera in mar Rosso e tre giorni fa ad Elphinstone ho osservato personalmente un comportamento che mi è parso molto strano. Un Longimanus invece di fare il classico giro perlustrativo, sempre in movimento, avvicinandosi a larghe spire per poi allontanarsi, si è fermato per ben tre volte immobile appena sopra di noi. Ecco, me la sono un poco fatta sotto...
        “Call me Ishmael. Some years ago - never mind how long precisely - having little or no money in my purse, and nothing particular to interest me on shore, I thought I would sail about a little and see the watery part of the world."

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Ishmael Visualizza il messaggio
          Sono appena rientrato da una crociera in mar Rosso e tre giorni fa ad Elphinstone ho osservato personalmente un comportamento che mi è parso molto strano. Un Longimanus invece di fare il classico giro perlustrativo, sempre in movimento, avvicinandosi a larghe spire per poi allontanarsi, si è fermato per ben tre volte immobile appena sopra di noi. Ecco, me la sono un poco fatta sotto...
          A Elphinstone ho ripreso più volte comportamenti "confidenti" dei Longimanus nei confronti dei sub.
          Sempre sotto o vicino alle barche....
          www.bludivecenter.com

          Commenta


          • #6
            Mah... io rimango sempre più perplesso e basito dal comportamento dei subacquei.
            Un gruppo di sub sparsi per i sette mari, un longimanus che tenta per 2 (DUE) volte di cagnarsi uno dei gitanti e a nessuno che venga in mente di (1) addossarsi alla parete o (2) andarsene.
            Alla fine quasi dispiace per il poverino che va via senza cena.
            www.filoariannadive.com

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio

              A Elphinstone ho ripreso più volte comportamenti "confidenti" dei Longimanus nei confronti dei sub.
              Sempre sotto o vicino alle barche....

              Sì sono d'accordo con te. Parlavo con la guida proprio durante la crociera di tali comportamenti e mi diceva che il Longimanus non è uno squalo che "storicamente" abita le acque del mar Rosso, essendo appunto un animale "oceanico", ma che ha preso questa abitudine negli ultimi decenni a seguito dello sviluppo della marineria commerciale, al seguito della quale ha sviluppato un comportamento di sfruttamento delle opportunità di cibarsi che le barche, non solo quelle di subacquei, offrono.

              La mia è un'esperienza molto limitata, ma lo scorso anno, durante un'altra crociera, il comportamento registrato nei numerosissimi avvistamenti (oltre una cinquantina in una settimana) era sempre lo stesso: lo squalo avvistava da lontano i subacquei, vi si avvicinava in maniera prudente ma evidente per poi allontanarsene, magari dopo una puntatina molto vicina, ma sempre in movimento, per poi allontanarsene. Quest'anno, con questo in particolare, l'esperienza è stata diversa: dopo aver tenuto il medesimo comportamento ed essersi avvicinato abbastanza, ha deciso di fermarsi (fermo, immobile, senza muovere letteralmente una pinna), e poi ripartire, per poi ripetere tale comportamento altre due volte, prima di andare via.

              Agganciandomi a quanto rilevato da reato, noi eravamo un gruppo ben compatto, senza dubbio, e non appena le condizioni lo hanno permesso, siamo immediatamente risaliti sul gommone (impossibile ridossarsi alla parete, eravamo usciti nel blu proprio per fare questo tipo di incontri). E' evidente che per interagire con gli squali, di qualsiasi tipo, è necessario tenere dei comportamenti adeguati (gruppo compatto, posizione verticale, nessun tentativo di interazione forzata, no feeding e via dicendo).

              Un saluto.
              “Call me Ishmael. Some years ago - never mind how long precisely - having little or no money in my purse, and nothing particular to interest me on shore, I thought I would sail about a little and see the watery part of the world."

              Commenta


              • #8
                Corregetemi se sbaglio, da uomo ancora di terra, per tutto quello che ho letto e visto sull'approccio agli squali io in questo video vedo alcune cose che non mi quadrano sull'approccio.
                Vedo gente che nuota in orizzontale anziche mantenere la posizione verticale, uno in particolare nuota anche in maniera scomposta pinneggiando in maniera da favorire l'attenzione dello squalo.
                Mi erudite in merito?

                ps
                considerate che io sto con le letture di Eric Ritter e che tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...

                Commenta


                • #9
                  Io più del poco che ti ho scritto non saprei dirti, se non che occorre approcciare queste creature meravigliose con cautela, prudenza e ricordando sempre che si tratta di incontri con animali che vivono allo stato brado (= nel loro ambiente naturale).
                  “Call me Ishmael. Some years ago - never mind how long precisely - having little or no money in my purse, and nothing particular to interest me on shore, I thought I would sail about a little and see the watery part of the world."

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da polpotto Visualizza il messaggio
                    Corregetemi se sbaglio, da uomo ancora di terra, per tutto quello che ho letto e visto sull'approccio agli squali io in questo video vedo alcune cose che non mi quadrano sull'approccio.
                    Vedo gente che nuota in orizzontale anziche mantenere la posizione verticale, uno in particolare nuota anche in maniera scomposta pinneggiando in maniera da favorire l'attenzione dello squalo.
                    Mi erudite in merito?

                    ps
                    considerate che io sto con le letture di Eric Ritter e che tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...
                    E che doveva fare? Hai mai fatto questo genere di immersioni? Non ti preparano (o almeno la maggior parte non lo fa..), ci portano AOWD (basta questo, senza manco tenere presente l'esperienza) e ti informano solo genericamente circa i comportamenti da mantenere: non usate stick, non sporgete braccia, non accarezzate (!) gli squali. La maggior parte di questo subacquei ha un approccio "scanzonato" verso questi predatori, perché lo fanno centinaia di subacquei al giorno in quello stesso posto e "non è mai successo niente".. finché non succede qualcosa.
                    Nel video c'è solo uno squaletto (che cmq gli ha portato via un pezzo di polpaccio/coscia), immagina che queste cose si fanno anche in mezzo ai branchi (in messico l'ho fatto in mezzo a una decina di leuca) e se a quelli quel giorno gli gira per la testa di attaccarti? Sei morto, non arriva superman a salvarti. Morale della favola, indipendentemente dal comportamento che un sub possa tenere in acqua per limitare il rischio, c'è sempre da mettere in conto che noi siamo gli ospiti e che se non vuoi rischiare, è meglio non fare immersioni volutamente (perché il punto è che la gente lo fa apposta per l'adrenalina) con animali pericolosi nei paraggi.
                    Certo il tizio dare i tre quarti allo squalo e per giunta in orizzontale, è cercarsela.. ma pure se fosse stato in verticale, e lo avesse difronte, mica è detto che non l'avrebbe attaccato comunque... magari gli piaceva il colore della pinna.

                    Commenta


                    • #11
                      Dal primo video parrebbe che il longimano abbia un particolare interesse verso i poveri subbi con la muta sgambata...

                      Detto questo sicuramente dare le spalle al longi o cmq perdere il contatto visivo con questo non me mai un ottima idea... vai a sapere come gli gira...

                      Ovvio poi che se ti vuole attaccare lo fa lo stesso ma perlomeno bisogna cercare di rispettare quei comportamenti prundenziali minimi... sia come singolo che come gruppo. Stare compatti aiuta parecchia.

                      Che ci tocchi utilizzare anche in acqua il vecchio trucco della maschera sulla nuca come si fa per tigri...


                      YouTube

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio

                        E che doveva fare? Hai mai fatto questo genere di immersioni? Non ti preparano (o almeno la maggior parte non lo fa..), ci portano AOWD (basta questo, senza manco tenere presente l'esperienza) e ti informano solo genericamente circa i comportamenti da mantenere: non usate stick, non sporgete braccia, non accarezzate (!) gli squali.
                        Grazie per la risposta, la mia domanda è proprio in questo senso,da novizio ci penserei due volte prima di immergermi in un contesto analogo e, siccome sono fatto in questa maniera tendo a pensare che anche gli altri lo facciano.Ma evidentemente in alcuni posti si è molto "sportivi"

                        Mi piacciono molto gli squali e me li sono studiati (su carta e video) un bel po' e come dici giustamente dici tu, si tratta di avere il rispetto di approcciare un predatore apicale nel suo habitat un posto dove noi oltretutto noi siamo ospiti.

                        Ora io ci penserei due volte prima di immergermici avendo cura di studiare i comportamenti prima e , comunque sapendo che sei sempre a rischio perchè c'è un predatore di cui non puoi essere certo del comportamento, da qui mi chiedevo perchè ci si approcciasse in questa maniera :-D

                        Commenta


                        • #13
                          Tieni anche presente che la maggior parte di questi squali sono molto condizionati dal comportamento umano e il loro comportamento potrebbe essere differente da quello che solitamente hanno in natura.
                          Molto spesso si fa feeding (gli danno da mangiare per attrarli) e stai sicuro che pure se non lo fanno mentre sei li, oppure se non lo fa l'OP con quale ti immergi, lo fa certamente qualcun altro.
                          Insomma una situazione di puro business, tipo zoo safari.
                          Non so cosa passi per la testa di uno squalo... ma per ipotesi (che potrebbe essere completamente sbagliata) se uno squalo è abituato ad essere nutrito e quel giorno si ritrova affamato in quel pezzo di mare in attesa che gli diano da mangiare.. ma poi scende il gruppo di sub senza cibo, quello potrebbe pure pensare che il cibo è la coscia del sub.
                          Ignoro se un tale comportamento possa essere assimilabile ad uno squalo... ma sta di fatto che per la questione denaro, si prenda davvero troppo sotto gamba questa "attività".

                          Commenta


                          • #14
                            Qui trovate tutte le informazioni del caso. Il video non è disponibile per questione di copyright ma lo sarà a breve. https://www.trackingsharks.com/
                            Chiaramente i due subacquei coinvolti avrebbero potuto evitare gli attacchi (posizione verticale e guardare lo squalo).
                            Quanto alle cause per l'attacco di giugno lo squalo è stato attratto dal pacchetto del cazzillo giallo che penzolava invitante.
                            Per l'attacco (con conseguenze più gravi, tutto il muscolo della gamba e chissà che altro) di questo mese lo squalo è stato colpito dalle bolle di un sub e si è spaventato, poi è stato circondato da due gruppi diversi e quindi è andato in modalità di attacco difensiva. Un complesso di circostanze abbastanza unico.
                            www.liberisub.it
                            Boicottate le mute cilicio industriali ed artigianali fatte con materiali scadenti e confezionate in modo approssimativo: le buone mute possono esistere http://www.poverosub.com/forum5/viewtopic.php?t=29273

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
                              ma pure se fosse stato in verticale, e lo avesse difronte, mica è detto che non l'avrebbe attaccato comunque... magari gli piaceva il colore della pinna.
                              Avrebbe provato ad attaccarlo ma difficilmente l'avrebbe morso. Tra l'altro essendo in sidemount aveva anche la bombola per difendersi.
                              www.liberisub.it
                              Boicottate le mute cilicio industriali ed artigianali fatte con materiali scadenti e confezionate in modo approssimativo: le buone mute possono esistere http://www.poverosub.com/forum5/viewtopic.php?t=29273

                              Commenta

                              Riguardo all'autore

                              Comprimi

                              M. Per saperne di più su M.

                              Statistiche comunità

                              Comprimi

                              Attualmente sono connessi 44 utenti. 4 utenti e 40 ospiti.

                              Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 20:35 il 07-09-2018.

                              Scubaportal su Facebook

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X