Smontare e rimontare oring dallo scafandro sub reflex

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Smontare e rimontare oring dallo scafandro sub reflex

    Come indicato nelle istruzioni ho smontato e unto tutte le guarnizioni dello scafandro.

    Quando è stato il momento di rimontarle sono diventato matto. Ci son riuscito ma ci avrò messo 2 ore .

    C’è una tecnica per rimontarle?

  • #2
    DI solito di fa più fatica a togliere che a mettere gli OR. Che difficoltà hai trovato?
    ________________________
    www.immaginephoto.it
    www.cristianumili.com
    Corsi Fotosub:
    https://www.cristianumili.com/workshop/

    Commenta


    • #3
      Praticamente a fronte di pochi minuti per rimuovere le guarnizioni ho impiegato un paio d'ore a riposizionarle.
      Per lo smontaggio c'è in dotazione una sorta di penna per suonare la chitarra da infilare sotto alla guarnizione.
      Per rimontarla ho tentato prima a spingerla nella sua sede con un dito, ma scorrendo con il dito quando arrivavo a chiudere il giro mi rimaneva sempre davanti un ricciolino di guarnizione. Tanto che pensavo si fosse irremiadilmente allungata.
      Poi ho provato solo a spingerla dentro senza scorrere. Ma comunque mi è voluto un bel po' perché rimanesse ferma senza saltare via. Anche se non era completamente dentro al suo incavo ho chiuso lo scafandro e la guarnizione si è posizionata correttamente.
      Non so se esiste un modo più rapido?

      Commenta


      • #4
        No non c'è un metodo più rapido, può essere che hai delle guarnizioni in silicone e hai usato del grasso standard al silicone che invece è indicato per gli OR neri in cauciù. Con il grasso tradizionale le guarnizioni in silicone tendono ad allungarsi. La prossima volta dopo averle ingrassete le puoi lasciare "riposare" quando il grasso si secca un poco ho visto che gli OR in silicone ritornano nella loro dimensione.
        ________________________
        www.immaginephoto.it
        www.cristianumili.com
        Corsi Fotosub:
        https://www.cristianumili.com/workshop/

        Commenta


        • #5
          Ok grazie ancora

          Commenta


          • #6
            Io ho avuto una difficoltà simile - in pratica rimettendo l'o-ring (in silicone - ingrassato con il grasso del costruttore) ho notato che per rimetterlo nella sede, passando il polpastrello secondo la lunghezza, ne causavo una leggera elongazione.
            Dopo 10 minuti di "imprecazioni" ho capito che servivano un'altra coppia (almeno) di dita per premere l'o-ring nella sede (solo verticalemente, senza assolutamente passare) e tenerlo giù nei "punti" giusti in modo che non uscisse di nuovo ...
            Ho trovato altre dita disponibili esattamente dove le cercavo: nelle mani di mio figlio e, pagando il giusto guidernone (!), ho risolto in meno di un minuto.
            CECE65 se vuoi ti presto il ragazzo - te la cavi con un gelato
            Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
            L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

            Commenta


            • #7
              Alastar, grazie dell'offerta. Un gelato lo mangio sempre volentieri in compagnia.😊
              Io mi son fatto aiutare dalla moglie, che oltretutto era stufa di aspettare e voleva andare al mare. Ma non siamo riusciti comunque a rimontarlo l'oring fin tanto che non ho capito che bisogna solo premerlo nella sua sede senza allungarlo.
              Grazie comunque dell'offerta.

              Commenta

              Riguardo all'autore

              Comprimi

              CECE65 Per saperne di più su CECE65

              Statistiche comunità

              Comprimi

              Attualmente sono connessi 53 utenti. 0 utenti e 53 ospiti.

              Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

              Scubaportal su Facebook

              Comprimi

              Sto operando...
              X