D200 quale scafandro?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • D200 quale scafandro?

    Ciao a tutti,
    voglio farvi ridere, devo ancora brevettarmi ma sto gia pensando a quale macchina portare sott'acqua :-D
    Ci devo pensare in anticipo perchè immagino dovrò mettere qualcosa da parte, possibilmente senza dissanguarmi perchè gia dovrò procurarmi l'attrezzatura per immergermi unire anche quella fotografica mi sta spaventando.
    Al momento possiedo una d200 e una d750 (acquisita da poco), dispondo di un 12-24 e un 60 micro che potrei usare.
    L'idea sarebbe pensare ad una custodia per la d200 (la d750 non vorrei rischiare di allagarla e continuare ad usarla in superficie).Quale potrebbe essere una soluzione economica per questa macchina? Ho cercato un po' online ma tra ikelite subal e sea&sea escono comunque cifre importanti.
    Mi dareste qualche consiglio?
    grazie

  • #2
    gli scafandri per reflex sono più costosi, io ti consiglierei di cercare qualcosa di compatto con relativo scafandro magari su qualche mercatino dell'usato, si trovano occasioni davvero interessanti se ti sbatti un pò; visto e considerato che sei alle prime armi sia come sub sia come fotosub non ti sveni e inizi a capire come funzionano le cose.
    Consiglio personale, inizia a fare foto magari dopo aver fatto una 10ina di tutti in modo da capire da che parte sei girato

    Commenta


    • #3
      Grazie coffy, in realtà mi piacerebbe trovare qualcosa di usato per la lx-5 che è la compatta panasonic con 24 equivalente, però pensando al lungo periodo non vorrei spendere soldi per poi sostituire in futuro.Sono molto confuso al momento :-D
      Per quanto riguarda le immersioni avevo intenzione di procedere come consigliato da te, volevo solo cercare di capire un po' per iniziare a fare la formichina.
      Consigli su mercatini usato?

      Commenta


      • #4
        Ciao, mercatini usato ne trovi tantissimi su facebook, basta che scrivi mercatino sub, attrezzatura usata sub, ecc . Ti consiglio però di brevettarti prima, e diventare un subacqueo accettabile, anche perché tra seguire il gruppo, sospensione, consumi d'aria e assetto precario penso che non escano delle grandi foto. Dato che l'impegno economico non è poco, aspetta un attimo prima di investire, anche perché per assurdo la subacquea potrebbe non piacerti, o non sentirti a tuo agio sott'acqua.
        Detto ciò ti auguro di entrare in questa grande famiglia e di divertirti tantissimo sott'acqua con e senza macchina.

        Commenta


        • #5
          una configurazione che potrebbe essere efficiente e in un ottica a lungo termine anche propedeutica potrebbe essere una action cam, che con un 200€ hai una buona macchina con scafandro all'inizio la puoi montare in testa così che non ti ingobri, è come non averla e se dai filmati non ricavi nulla amen. poi mano a mano che acquisisci esperienza puoi montarla su staffa con illuminatore o su pole telescopico con faretto dedicato. In tal modo avresti una configurazione multiuso

          Commenta


          • #6
            Ti sconsiglio di portarti macchine impegnative durante le prime immersioni.
            Io non sono tra quelli che sconsiglia l'uso di questi strumenti se non si ha abbastanza esperienza (per evitare distrazioni, quando non hai ancora acquisito certi automatismi), perché a mio parere la subacquea è divertimento e fare foto è divertente anche all'inizio con le dovute cautele... ma tra utilizzare una gopro e portarsi dietro una reflex con scafandro, bracci, flash e quant'altro la differenza è abissale (in manovrabilità sott'acqua), cosa che influenza notevolmente anche i consumi. Senza contare il fatto, come ti è stato già detto, che impegnarsi economicamente in una spesa simile prima di brevettarti non ha senso!
            Se vuoi un consiglio spassionato, comprati una action cam (ormai costano pochissimo) con relativo scafandro di plastica (è di serie con tutte..) e divertiti così all'inizio, ti assicuro che ti godrai molto di più le immersioni. Quando sarai pronto, ti impegnerai con altre macchine.
            E se pensi che comprare qualcosa al top oggi ti consenta di risparmiare in ottica futura, hai sbagliato hobby.. ...non smetterai mai di comprare roba per "migliorare", fino a dilapidarti lo stipendio, è successo a tutti e sarà sempre così.

            Commenta


            • #7
              Ragazzi grazie per i consigli, ma io ho proprio intenzione di fare cosi, tra l'altro ho gia action cam che ho utilizzato in apnea.Però mi conosco, sono fotoamtore da una vita e so che prima o poi finirò sulla reflex e quindi volevo cercare di iniziare a mettere da parte qualcosa proprio perchè ho capito che fotografia e subacquea sono molto costosi (sopratutto la parte fotografica).Considerate che mi sono fatto andare la d200 per per 12 anni quindi non sono di quelli che cambiano subito attrezzatura se non c'è necessita.

              Commenta


              • #8
                Perché dovresti finire con una reflex? Io ho due canon, 7DM2 e una 5DM3... non mi è mai passato per l'anticamera del cervello di portarle sott'acqua, troppo ingombranti, troppo costosi gli scafandri, troppo pesanti e in definitiva non ne trarrei alcun vantaggio in termini di qualità, per le foto che faccio (e per i video), se non per quelle foto "studiate" che mi capiterebbe di fare una volta ogni 3 mesi di immersioni. Ho pure una mirrorless (Oly EM5M2) e pure questa la porto raramente sott'acqua (è scafandrata), e in definitiva quella che mi sta dando più soddisfazioni è una compatta: Sony RX100M5.. che pure costa un botto (per la fascia di prodotto che rappresenta), ma è pur sempre una compatta.
                Per dirti che sott'acqua cambia tutto.. scordati quello che facevi sulla terraferma (dove le reflex, seppure con l'avvento delle moderne mirrorless, la fanno ancora da padrone), le regole sono diverse: l'illuminazione va valutata in modo diverso, gli aiuti elettronici sono molto più importanti di quanto non lo siano fuori dall'acqua perché in immersione non hai il cavalletto (qualche volta si!) o tutto il tempo di questo mondo per metterti a regolare ad ogni foto apertura, diaframma e quant'altro in manuale.
                Insomma col tempo capirai che la progressione del fotografo subacqueo non parte necessariamente dalla action cam per finire alla reflex, segue percorsi individuali che si adattano ad ogni tipologia di subacqueo e potresti scoprire pure che la tua macchina ideale è una compatta, piuttosto che una reflex.

                Commenta


                • #9
                  Ciao Polpotto se ti interessa io lo vendo uno scafandro per Nikon D200

                  Commenta

                  Riguardo all'autore

                  Comprimi

                  polpotto Per saperne di più su polpotto

                  Statistiche comunità

                  Comprimi

                  Attualmente sono connessi 49 utenti. 4 utenti e 45 ospiti.

                  Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 20:35 il 07-09-2018.

                  Scubaportal su Facebook

                  Comprimi

                  Sto operando...
                  X