Patch su muta

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • FA8R1Z1O
    ha iniziato la discussione Patch su muta

    Patch su muta

    Buongiorno a tutti,

    vi volevo chiedere se sapete come attaccare patch (toppa in tessuto) su una muta in neoprene semistagna.

    Vi premetto che non è per riparare ma solo per identificare la mia muta.

    Se avete altri modi per identificarle datemi una mano.

    Grazie.

  • Mercurio90
    ha risposto
    Originariamente inviato da labottatrice Visualizza il messaggio

    no, assolutamente
    si diceva che era introvabile, ma san gùgol ha fatto il suo dovere
    Grazie dell'informazione

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    io per le pinne ho utilizzato uno smalto acrilico spry e dopo credo circa 10 immersioni credo, non ho notato ancora sbiadimento. per completezza aggiungo che ho trattato la plastica delle pinne con una cartavetro molto fine per togliere un po di patina e poi ho pulito tutto con diluente nitro, dopo di che ho colorato applicando lo stancil e aspettando la completa asciugatura per la rimozione

    Lascia un commento:


  • RANA
    ha risposto
    Originariamente inviato da FA8R1Z1O Visualizza il messaggio

    In realtà l'acqua mi è servita solo per diluire lo scubagoop che altrimenti era molto denso e non passava nell'aerografo.

    Comunque una volta asciugato devo dire (ancora nessuna immersione) ma mi sembra molto resistente anche alle deformazioni della muta.
    ​Ok,
    grazie anche a te per la spiegazione.

    Cordialmente
    Rana

    Lascia un commento:


  • FA8R1Z1O
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
    No, Rana. Ci sono vernici a base acquosa che una volta avvenuta la polimerizzazione del "soluto" non si sciolgono più con l'acqua stessa. Pensando allo scubagoop, mi sembrava strano che si potesse diluire con acqua, invece. Evidentemente no.


    p.s. Per quanto riguarda lo scubagoop, io ho provato ad usarlo "puro", messo all'interno di una delle lettere del logo del fabbricante sulle pinne. Questo per distinguerle a colpo d'occhio marcandole.
    Purtroppo sulla superficie di gomma liscia, dopo un po' si stacca e non lascia traccia...
    Per evitare di inquinare ulteriormente perdendo pezzetti ho usato un pennarello uniposca.
    Anche io ho provato con le pinne lo stesso processo della muta ma si è staccato immediatamente appena ho provato a togliere la maschera adesiva e come te ho optato per l'uniposca che invece sulla gomma sembra tenere bene.

    Lascia un commento:


  • FA8R1Z1O
    ha risposto
    Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

    Ciao.
    ​Scusa la domanda banale.
    Ma avendo usato una vernice il cui solvente è l'acqua, una volta in immersione, l'acqua non agisce nuovamente come "solvente" lavando via il lavoro fatto ?

    Sicuramente non è cosi e la vernice che hai usato una volta asciugata resiste bene all'acqua ma il dubbio è tale che non ho resistito a chiedertelo.

    Cordialmente
    Rana
    In realtà l'acqua mi è servita solo per diluire lo scubagoop che altrimenti era molto denso e non passava nell'aerografo.

    Comunque una volta asciugato devo dire (ancora nessuna immersione) ma mi sembra molto resistente anche alle deformazioni della muta.

    Lascia un commento:


  • RANA
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
    No, Rana. Ci sono vernici a base acquosa che una volta avvenuta la polimerizzazione del "soluto" non si sciolgono più con l'acqua stessa. Pensando allo scubagoop, mi sembrava strano che si potesse diluire con acqua, invece. Evidentemente no.
    ​Grazie mille Alastar, hai dipanato i miei dubbi, dando seguito a una mia curiosità

    Ciao
    Rana

    Lascia un commento:


  • Alastar
    ha risposto
    No, Rana. Ci sono vernici a base acquosa che una volta avvenuta la polimerizzazione del "soluto" non si sciolgono più con l'acqua stessa. Pensando allo scubagoop, mi sembrava strano che si potesse diluire con acqua, invece. Evidentemente no.


    p.s. Per quanto riguarda lo scubagoop, io ho provato ad usarlo "puro", messo all'interno di una delle lettere del logo del fabbricante sulle pinne. Questo per distinguerle a colpo d'occhio marcandole.
    Purtroppo sulla superficie di gomma liscia, dopo un po' si stacca e non lascia traccia...
    Per evitare di inquinare ulteriormente perdendo pezzetti ho usato un pennarello uniposca.
    Ultima modifica di Alastar; 28-03-2019, 11:48.

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    Originariamente inviato da RANA Visualizza il messaggio

    Ciao.
    ​Scusa la domanda banale.
    Ma avendo usato una vernice il cui solvente è l'acqua, una volta in immersione, l'acqua non agisce nuovamente come "solvente" lavando via il lavoro fatto ?
    In effetti è una bella domanda... ho letto tutto e sembrava un ottima idea usare l'acqua e non avevo proprio pensato al fatto che in pratica poi ti ci immergi in acqua

    Lascia un commento:


  • RANA
    ha risposto
    Originariamente inviato da FA8R1Z1O Visualizza il messaggio

    Premetto che non avevo mai usato prima l'aerografo quindi se dico cavolate perdonatemi

    Penso e ha riscontrato nell'uso che l'acqua non è il solvente migliore in quanto asciuga mooooolto lentamente.

    Però avendo paura di usare solventi sulla mia muta semistagna in neoprene nuova ho provato con l'acqua.

    Praticamente dopo aver usato una maschera da pittura adesiva ho usato l'aerografo e tra una passata e l'altra di colore asciugavo da lontano con un phon.

    Poi ho lasciato asciugare un paio di giorni e ecco il risultato.

    L'unico piccolo difetto è quello che nello staccare l'adesivo i bordi un pochino si sono rovinati ma niente di cosi inaccettabile.
    Ciao.
    ​Scusa la domanda banale.
    Ma avendo usato una vernice il cui solvente è l'acqua, una volta in immersione, l'acqua non agisce nuovamente come "solvente" lavando via il lavoro fatto ?

    Sicuramente non è cosi e la vernice che hai usato una volta asciugata resiste bene all'acqua ma il dubbio è tale che non ho resistito a chiedertelo.

    Cordialmente
    Rana

    Lascia un commento:


  • FA8R1Z1O
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alastar Visualizza il messaggio
    Scusa, ho capito male ma ci stai dicendo che con scubagoop può essere usata l'acqua come solvente ?
    (comunque complimenti, bella idea e bel risultato).
    Premetto che non avevo mai usato prima l'aerografo quindi se dico cavolate perdonatemi

    Penso e ha riscontrato nell'uso che l'acqua non è il solvente migliore in quanto asciuga mooooolto lentamente.

    Però avendo paura di usare solventi sulla mia muta semistagna in neoprene nuova ho provato con l'acqua.

    Praticamente dopo aver usato una maschera da pittura adesiva ho usato l'aerografo e tra una passata e l'altra di colore asciugavo da lontano con un phon.

    Poi ho lasciato asciugare un paio di giorni e ecco il risultato.

    L'unico piccolo difetto è quello che nello staccare l'adesivo i bordi un pochino si sono rovinati ma niente di cosi inaccettabile.

    Lascia un commento:


  • labottatrice
    ha risposto
    Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

    Ciao la usi anche sul trilaminato?
    no, assolutamente
    si diceva che era introvabile, ma san gùgol ha fatto il suo dovere

    Lascia un commento:


  • Mercurio90
    ha risposto
    Ciao la usi anche sul trilaminato?

    Lascia un commento:


  • Alastar
    ha risposto
    Scusa, ho capito male ma ci stai dicendo che con scubagoop può essere usata l'acqua come solvente ?
    (comunque complimenti, bella idea e bel risultato).

    Lascia un commento:


  • FA8R1Z1O
    ha risposto
    Si diciamo che i bordi sono un pochino "frastagliati" perché come solvente per il colore ho usato acqua e quindi asciuga molto lentamente (con l'aerografo ho dovuto per forza diluire).

    Ho usato maschere adesive e con moooolti passaggi di colore e tempi di attesa lunghi alla fine è andata bene.

    La cosa bella dello scubagoop è che se si tira il neoprene anche il colore si dilata per poi tornare alla forma originale senza rovinarsi un po' come fosse gomma.

    Ottimo prodotto lo consiglio anche solo per identificare senza aerografo o altro.

    Lascia un commento:

Riguardo all'autore

Comprimi

FA8R1Z1O Per saperne di più su FA8R1Z1O

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 56 utenti. 1 utenti e 55 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X