Gav tutto dietro ricreazionale e vis pneumatico?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • zanshin
    ha iniziato la discussione Gav tutto dietro ricreazionale e vis pneumatico?

    Gav tutto dietro ricreazionale e vis pneumatico?

    Ciao a tutti, dopo un periodo di pausa mi son trovata un marito che fa immersioni e quindi è giunto il momento di ripristinare l'attrezzatura ma non sono assolutamente aggiornata sulle novità del mercato degli ultimi 6 anni ops
    Anni fa avevo un freeshark Hi pro tutto dietro con vis pneumatico e mi trovavo molto bene. Che altri gav ci sono con vis pneumatico e tutto dietro simili come caratteristiche?
    Sto cercando un usato, per quello valuto anche altri modelli e non vado direttamente a Bologna a riprendermi il mio amato freeshark :

    Grazie per la disponibilità 😊

  • Sbiriguda
    ha risposto
    Originariamente inviato da amrvf Visualizza il messaggio
    da una quindicina d'anni si preferisce un trim più idrodinamico (orizzontale) e quindi lo scarico dalla valvola posteriore bassa è una necessità se non vuoi cambiare posizione in acqua per riuscire a scaricare dal corrugato.
    A questo punto però a parte la eventuale comodità per l'istruttore di sapere che tutti hanno il corrugato, mentre non tutti hanno le valvole nello stesso punto del GAV, in sostanza con un trim orizzontale è sempre preferibile scaricare dalla valvola posteriore bassa

    Lascia un commento:


  • amrvf
    ha risposto
    Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio
    Grazie delle spiegazioni...
    A questo punto mi viene in mente un'altra domanda...
    Nelle didattiche PADI per immersioni ricreative non ho mai sentito dire di usare la valvola a sinistra in basso per scaricare il GAV a parte casi di emergenza quando il GAV rimane gonfio per un malfunzionamento e si rischia di pallonare. In linea di massima l'idea è si entra in acqua a GAV gonfio, si solleva il braccio sinistro, e si usa il solito pulsante per sgonfiare.
    La domanda è perché... finora avevo sempre ripetuto questa sequenza meccanicamente, come mi hanno insegnato a fare, però effettivamente in teoria uno può anche scaricare il GAV dalla valvola
    Poi si può dare qualche colpetto per gonfiarlo leggermente e aggiustare l'assetto dopo
    Se la didattica PADI insiste sul gesto con il braccio alzato ci deve essere un motivo specifico
    perchè lo stereotipo del subacqueo padi sta in acqua quasi verticalmente e quindi può scaricare solo dal vis o da una valvola posta in alto sull'attacco del corrugato al gav (generalmente nei gav ricreativi comandata da una cordicella che passa dentro al corrugato).

    da una quindicina d'anni si preferisce un trim più idrodinamico (orizzontale) e quindi lo scarico dalla valvola posteriore bassa è una necessità se non vuoi cambiare posizione in acqua per riuscire a scaricare dal corrugato.

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    Originariamente inviato da Steinoff Visualizza il messaggio

    Non so per il modello che piace a te, ma per il mio c'è, per ogni punto di attacco, un pezzo di fettuccia da imbraco cucito al gav. A questo è fissata l'estremità relativa del resto dell'imbraco, tramite asole e fermapiombi in acciaio. Quindi si può smontare tutto, e fissare alla piastra senza problemi
    a ottimo, quindi la mia sensazione era corretta ma si può anche legare alla piastra molto bene, a questo punto anche il fly tek potrebbe pure andare meglio così smonto la piastra in caso di viaggi

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
    Ok grazie, e anche a @Sampe
    @steinof no non sono sicuro che siano cuciti è una impressione che ho avuto guarda la foto.
    Scriverò per avere informazioni
    Non so per il modello che piace a te, ma per il mio c'è, per ogni punto di attacco, un pezzo di fettuccia da imbraco cucito al gav. A questo è fissata l'estremità relativa del resto dell'imbraco, tramite asole e fermapiombi in acciaio. Quindi si può smontare tutto, e fissare alla piastra senza problemi

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    Originariamente inviato da luki90 Visualizza il messaggio
    Ho il DIR30, ma sinceramente non ricordo proprio quanto l'ho pagato. Direi cifre a caso...
    Ricordo che li avevo contattati telefonicamente per sapere i vari prezzi e poi via mail ci eravamo sistemati con i pagamenti.
    Mi spiace
    Ok grazie, e anche a @Sampe
    @steinof no non sono sicuro che siano cuciti è una impressione che ho avuto guarda la foto.
    Scriverò per avere informazioni

    Lascia un commento:


  • Sampe
    ha risposto
    coffy84 Io ho il DIR30...costa 245 adesso, il flytech 150, gli altri non te lo so dire.
    Manda mail rispondono subito

    Lascia un commento:


  • Steinoff
    ha risposto
    Originariamente inviato da coffy84 Visualizza il messaggio
    luki90, darkfire mi date un idea di costo di questi gav? sul loro sito non ci sono i prezzi e anche sui social sono poco aggiornati, mi interessava il tek adv visto che ha la possibilità di montare una piastra, però anche in questo modello mi pare che l'imbrago sia cucito al sacco. voi quale modello avete? il DIR?
    Sicuro che siano cuciti? Io ho il Fly Tech, ho montato la piastra e l'imbraco non è cucito.
    Ti consiglio di scrivergli per avere una risposta sicura, credo sia la cosa più semplice

    Lascia un commento:


  • luki90
    ha risposto
    Ho il DIR30, ma sinceramente non ricordo proprio quanto l'ho pagato. Direi cifre a caso...
    Ricordo che li avevo contattati telefonicamente per sapere i vari prezzi e poi via mail ci eravamo sistemati con i pagamenti.
    Mi spiace

    Lascia un commento:


  • coffy84
    ha risposto
    luki90, darkfire mi date un idea di costo di questi gav? sul loro sito non ci sono i prezzi e anche sui social sono poco aggiornati, mi interessava il tek adv visto che ha la possibilità di montare una piastra, però anche in questo modello mi pare che l'imbrago sia cucito al sacco. voi quale modello avete? il DIR?
    Ultima modifica di coffy84; 08-07-2019, 15:59.

    Lascia un commento:


  • darkfire
    ha risposto
    peraltro non è raro che per scaricare dal corrugato, si debba anche assumere un assetto più obliquo... mentre dal rapido lo si fa in trim, tuttalpiù sporgendo la natica/schiena per agevolare il differenziale di pressione e far salire l'aria nella direzione giusta, senza creare sacche inutili.
    Stando in trim si raggiunge la perfetta quantità di aria, quella che ti permette di stare in hoovering senza cambi di quota, il che si traduce anche in minor affaticamento, specie in corrente.

    PS: tante paranoie sui sacchi, credo, vengano da un eccesso di zavorra: quando si è zavorrati correttamente i sacchi sono quasi vuoti e, quindi, anche cambiando trim da orizzontale ad inclinato e salendo di quota c'è poca aria in espansione.

    Lascia un commento:


  • RANA
    ha risposto
    Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio
    Allora anche usare le valvole è una alternativa da prendere in considerazione...Posso chiedere quali sono le spiegazioni per cui sarebbe meglio usare le valvole invece del solito corrugato?
    Ciao.
    ​Perché scaricare con il corrugato è una manovra più lenta e richiese il dover alzare il corrugato.
    Mentre le valvole di sovrappressione sono rapide e la regolazione avviene più rapidamente senza dover fare "gesti" in più.

    Io non uso quasi mai il corrugato per scaricare ​(anzi mai), a me serve solo per caricare gas nel sacco, punto e basta.

    Per me usare la valvola di sovrappressione non è un alternativa ma è la regola, poi, se proprio uno ci tiene ad usare il corrugato diciamo che si può anche usare il corrugato (per scaricare).

    Cordialmente
    Rana

    Lascia un commento:


  • Sbiriguda
    ha risposto
    Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio
    perché il corrugato sulla sx è stato l'unico standard costruttivo dei gav per 40 anni (salvo piccole e poco fortunate eccezioni), le altre valvole a volte c'erano a volte no.
    Ah beh, quindi non c'è un vero motivo "scientifico" alla base, ma solo una questione pratica per standardizzare le didattiche di insegnamento
    darkfire

    Allora anche usare le valvole è una alternativa da prendere in considerazione...Posso chiedere quali sono le spiegazioni per cui sarebbe meglio usare le valvole invece del solito corrugato?

    Lascia un commento:


  • blu dive
    ha risposto
    Originariamente inviato da Sbiriguda Visualizza il messaggio
    Poi si può dare qualche colpetto per gonfiarlo leggermente e aggiustare l'assetto dopo
    Se la didattica PADI insiste sul gesto con il braccio alzato ci deve essere un motivo specifico
    perché il corrugato sulla sx è stato l'unico standard costruttivo dei gav per 40 anni (salvo piccole e poco fortunate eccezioni), le altre valvole a volte c'erano a volte no.

    Lascia un commento:


  • darkfire
    ha risposto
    Anche a me è stato insegnato così in padi e ssi... poi con il correctly naui mi è stato aborrito, con le dovute spiegazioni e da allora sempre e solo valvola posteriore se sono in trim

    Lascia un commento:

Riguardo all'autore

Comprimi

zanshin Per saperne di più su zanshin

Statistiche comunità

Comprimi

Attualmente sono connessi 61 utenti. 8 utenti e 53 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

Scubaportal su Facebook

Comprimi

Sto operando...
X