Schienalini morbidi - portata e comfort

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Schienalini morbidi - portata e comfort

    Ciao, sto valutando l'acquisto di uno schienalino morbido per uscite senza GAV, qualcuno li ha mai provati (lascio un'immagine di esempio)?
    http://www.diveshop-austria.at/media...rz_600x600.jpg
    fin'ora ne ho utilizzato uno classico in plastica rigido che è pure più economico, ma la compattezza ed essenzialità di quello morbido me lo farebbe preferire (anche in viaggio). L'utilizzo sarebbe limitato all'uso di monobombola da 12 o 15L, ho solo qualche dubbio sulla stabilità durante l'immersione, senza un supporto rigido la bombola mi pare libera di sballottare qua e là, confermate?
    Se qualcuno volesse portare la sua esperienza ne sarei molto grato grazie!

  • #2
    Ciao, mai provato ma quei passanti metallici sulla cordura mi danno l'idea che dopo un 200 tuffi qualcosa potrebbe iniziare a cedere. Avevo domandato in proposito alla Aqualung, ma non mi hanno mai risposto. Visto il costo, mi sentirei di suggerirti di restare sullo schienalino in plastica. Non so quale modello tu abbia, ma credo che per compattezza e robustezza sia molto meglio di questo in tessuto (su uno schienalino in plastica ho montato anche un 10+10 da 12,3 kg a bottiglia, come dire un 12+12 leggero: l'importante, in tal caso, è non sollevare "l'accrocco" dalla maniglia). In tutti i casi la bombola non dovrebbe sballottare, perchè la stabilità è data dai cinghiaggi sulla parete in acciaio.

    Commenta


    • #3
      Con lo schienalino in plastica e due cinghie ci ho messo un d12 corto da 14,5 kg a bombola e lo ho usato per anni senza problemi
      Paolo

      Commenta


      • #4
        Io ho provato ad usare quello specifico della foto.
        Il problema che ho riscontrato (con il mono da 12) è che la bombola non è stabile e si muove a destra e sinistra.
        Poiché non è rigido, non c'è modo di fermare l'oscillazione.
        Ho provato anche ad aggiungere un sacco di quelli che non richiedono l'adattatore per il mono (con i due irrigidimenti), per ottenere un gav da viaggio molto leggero, ma anche così l'oscillazione era, a mio avviso, fastidiosa.
        Magari questo non avverrebbe con un D12, ma a quel punto metterei in discussione la tenuta dei passanti metallici ...
        Alla fine ho rinunciato ... ma giuro che ci ho provato.
        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

        Commenta


        • #5
          grazie mille, siete stati molto preziosi. visto comunque il costo non irrisorio e l'esperienza di alastar, credo proprio resterò con quello di plastica, che in fin dei conti non ha nulla che non va (è bruttino e più ingombrante di quelli morbidi, ma ci si può passare sopra). Grazie a tutti per aver portato la vostra esperienza

          Commenta

          Riguardo all'autore

          Comprimi

          Gegio Per saperne di più su Gegio

          Statistiche comunità

          Comprimi

          Attualmente sono connessi 45 utenti. 0 utenti e 45 ospiti.

          Il massimo degli utenti connessi: 813 alle 06:58 il 05-11-2019.

          Scubaportal su Facebook

          Comprimi

          Sto operando...
          X