GAV: Ricreativo o Posteriore (tecnico)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • GAV: Ricreativo o Posteriore (tecnico)

    Salve a tutti
    Sto per intraprendere il corso Advanced e non ho alle spalle molte immersioni ma devo dire che con il gav ricreativo attuale (un omer tekno pro 2000) non mi trovo benissimo a causa delle enormi tasche anteriori e perché mi sento compresso quando viene gonfiato in acqua. È una sensazione di fastidio nei movimenti più che una sensazione di non sentirmi a mio agio.
    Stavo quindi pensando ad un gav posteriore. So che la maggior parte di quelli esistenti sono tecnici e non ricreativo ma vorrei sapere da chi ha fatto il passaggio e chi ne sa più di me se sarebbe troppo presto e mi creerebbe problemi nei miei futuri brevetti!

    Ringrazio come sempre in anticipo chiunque potrà darmi spunti di riflessione e aiuti.
    Grazie
    Davide

  • #2
    Finito il corso open io ho sempre usato il gav a volume posteriore e mi sono trovato meglio fin dalla prima immersione....

    Commenta


    • #3
      Sacco posteriore tutta la vita. Unico difetto, devi avere le tasche sulla muta.
      Niente di quello che ho scritto è vero, sono uno che dice sempre bugie.

      cit: "meno male che c'e' qualcuno che ha la scienza e sa come van fatte le cose..."

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Lorescuba Visualizza il messaggio
        Sacco posteriore tutta la vita. Unico difetto, devi avere le tasche sulla muta.
        o ne applichi una al ventrale...

        Commenta


        • #5
          Se ti senti compresso non dipende dalle tasche ma dal fatto che lo gonfi molto ma che bisogno hai di gonfiarlo cosi' tanto ? Troppi piombi?
          Ti faccio queste osservazioni perche io ho un gav da quattro soldi con il bibo ed un posteriore con un altro bibo piu' grosso e ci faccio le stesse cose. Con il bibo da 10 ed il gav da poco quasi quasi preferisco e non stringe mai neanche quando le tasche sono piene
          Poi decidi tu quello che ti piace in base alle tue possibilita' economiche
          Io non do tutta questa importanza al gav che con l'assetto giusto si usa ben poco
          In questo campo RANA ha portato argomenti molto interessanti che ti consiglio di valutare
          Ciao
          Paolo
          Paolo

          Commenta


          • #6
            RANA potrei avere il tuo parere a riguardo della discussione!
            Grazie mille

            Commenta


            • #7
              Paolo probabilmente si riferisce a post come questo

              http://www.poverosub.com/forum/subac...34#post1388134

              o questo

              http://www.poverosub.com/forum/attre...11#post1394011

              Commenta


              • #8
                Piu' o meno.
                Leggi quello che lui ha scritto sui sub modello incudine appesa ad una mongolfiera e sulla immersione pura e ti farai una idea di quale sia il compito di un gav quando ci si immerge in assetto leggero
                Paolo

                Commenta


                • #9
                  Quoto Paolo55 sul suggerimento di controllare l'assetto. Zavorrarsi in eccesso è un errore comune, facilmente ovviabile (almeno con la muta umida).

                  Io ho iniziato quando il GAV non esisteva; poi, dopo aver provato il Fenzy acquistai il "Modulo M" Mares e così via. Oggi ho due GAV tecnici posteriori con le tasche sulla cintura e non tornerei indietro. Ho cambiato perché il problema principale non è tanto l'aria sui fianchi quanto l'aderenza al corpo del GAV e la conseguente posizione delle bombole sulla schiena. Se il GAV è poco aderente (leggi: largo) le bombole (in particolare il mono) "ballano", se invece è molto aderente é possibile sentirlo stretto dopo averlo gonfiato.

                  Anche se l'esperienza e l'acquaticità aiutano molto il subacqueo ad adattarsi alle attrezzature è buona norma provare queste ultime prima di acquistarle. Solo così puoi trovare l'abbinamento ottimale tra corpo, muta e GAV.

                  Per il percorso verso l'immersione tecnica (supposto che tu intenda intraprenderlo) sappi che il motivo principale per la scelta di un GAV posteriore è la possibilità di portare (non troppo scomodamente) le bombole necessarie all'immersione con le miscele. Se non le porti (né prevedi di portarle) puoi tranquillamente usare un GAV tradizionale a "volume distribuito", così come ho fatto io per tanti anni e come ancora fa Paolo55.

                  Buone (e...tante) bolle

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Davide D Visualizza il messaggio
                    Salve a tutti
                    Sto per intraprendere il corso Advanced e non ho alle spalle molte immersioni ma devo dire che con il gav ricreativo attuale (un omer tekno pro 2000) non mi trovo benissimo a causa delle enormi tasche anteriori e perché mi sento compresso quando viene gonfiato in acqua. È una sensazione di fastidio nei movimenti più che una sensazione di non sentirmi a mio agio.
                    Stavo quindi pensando ad un gav posteriore. So che la maggior parte di quelli esistenti sono tecnici e non ricreativo ma vorrei sapere da chi ha fatto il passaggio e chi ne sa più di me se sarebbe troppo presto e mi creerebbe problemi nei miei futuri brevetti!

                    Ringrazio come sempre in anticipo chiunque potrà darmi spunti di riflessione e aiuti.
                    Grazie
                    Davide
                    Se ti senti compresso la colpa non è del gav ma del tuo assetto. Prima di buttare soldi in attrezzatura cerca di migliorare respirazione - e di conseguenza assetto - e vedrai che il gav non stringe. Entro i primi 20 mt di profondità non dovresti neanche usarlo il gav per correggere il tuo assetto, se passati i primi metri affondi tanto da dover gonfiare significa che sei sovra-zavorrato.
                    On-Shore Volunteer presso Sea Shepherd Italia

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Davide D Visualizza il messaggio
                      Salve a tutti
                      ... non mi trovo benissimo a causa delle enormi tasche anteriori e perché mi sento compresso quando viene gonfiato in acqua.
                      Ciao Davide,
                      curiosità, e per andare direttamente al sodo posso chiederti altezza, peso, quantità zavorra e tipo di muta?

                      In quanto dubito che avere tasche enormi, a meno che non siano piene di cose inutili e pesanti, ovvero qualsiasi cosa che non sia una seconda maschera e il cazzillo, possa essere l'origine del tuo problema.

                      Originariamente inviato da Davide D Visualizza il messaggio
                      Stavo quindi pensando ad un gav posteriore....So che la maggior parte di quelli esistenti sono tecnici e non ricreativo ma vorrei sapere da chi ha fatto il passaggio e chi ne sa più di me se sarebbe troppo presto e mi creerebbe problemi nei miei futuri brevetti!
                      Personalmente ti consiglio di macinare un altro po' di tuffi... infatti, visto che hai già a disposizione un gav, non c'è fretta, e poi sicuramente il tuo problema non è il gav.

                      Cambiare il gav per immersioni ricreative ha senso solo per sfizio o per necessità.

                      Tonnetto
                      Ultima modifica di Tonnetto; 06-05-2019, 16:55.
                      YouTube

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                        Cambiare il gav per immersioni ricreative ha senso solo per sfizio o per necessità.

                        Tonnetto
                        Cioè vale sempre la pena cambiarlo! 😎
                        Stefan

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da zephyr73 Visualizza il messaggio

                          Cioè vale sempre la pena cambiarlo!
                          Mai negato il contrario!

                          Anche se trovo più stimolante provare l'attrezzatura degli altri, e poi magari fare l'acquisto!
                          YouTube

                          Commenta

                          Riguardo all'autore

                          Comprimi

                          Davide D Per saperne di più su Davide D

                          Statistiche comunità

                          Comprimi

                          Attualmente sono connessi 45 utenti. 0 utenti e 45 ospiti.

                          Il massimo degli utenti connessi: 206 alle 19:35 il 07-09-2018.

                          Scubaportal su Facebook

                          Comprimi

                          Sto operando...
                          X