Consiglio acquisto kit per bibo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio acquisto kit per bibo

    Buonasera,
    sto valutando l'acquisto di un bibo e, tra i vari fattori che sto considerando, ci sono gli erogatori con relativi primi stadi.
    Attualmente su mono utilizzo uno Scubapro MK25 con S600 con i quali mi trovo da dio e che stavo pensando di riacquistare qualora dovessi passare al bibo.
    Vedo che oltre a Scubapro sono molto utilizzati anche gli Apeks ma tra TEK3, acquisto pezzi singoli o altre soluzioni non saprei cosa sarebbe meglio (premesso comunque che sono ancora ad un livello ricreativo con l'intenzione, soldi e capacità permettendo, di spostarmi verso il tecnico).
    Ha più senso (economicamente) prendere dei kit completi o acquistare primi e secondi stadi singolarmente? MK25 (o MK21) possono essere validi tanto quanto gli XTX della Apeks?
    Sono comunque aperto anche a valutare altri brand, es. Tecline, ecc.

  • #2
    Discorso lunghetto.....
    Cominciamo parlando di qualità e prestazioni.
    Scubapro ed apeks sono i due marchi di erogatori più utilizzati nelle immersioni tecniche (e non solo quelle)....il motivo è semplice: vanno bene, sono ben assistiti ovunque e sono "di moda" da ormai tanti anni.
    Non li regalano ma nulla viene regalato nella subacquea.
    Tecnicamente i secondi stadi apeks e Scubapro sono sovrapponibili e tecnicamente equivalenti....nulla di nuovo da 40 anni!
    I primi stafi, con scelte diverse, ottengono entrambi prestazioni eccellenti ed ottima affidabilità.
    Insomma.....ottimi entrambi.
    Poi va a gusti ma in vero motivo per scegliere uno dei due non c'è.
    Ora hai già mk25....mettine un altro sul bibo e.....vivi sereno!
    Altrimenti.....
    Prenditi due scubatec per il bibo e lascia mk25s600 per le vacanze col mono.
    Ciao
    Tita

    Commenta


    • #3
      titave ad esempio ho visto il kit tek3 di apeks, é una soluzione consigliabile o il costo non vale comunque la differenza rispetto a prendere ad esempio i singoli pezzi, siano apeks o scubapro?

      Commenta


      • #4
        Teoricamente va bene quasi tutto sul bibo.
        Poi c'è il problema geometrico della disposizione delle fruste.
        Il che significa che si debba avere un'idea di cosa collegare e dove, disponendo le fruste e, di conseguenza i primi stadi, in modo che non intralcino le manovre di apertura e chiusura rubinetti e le fruste stesse non facciano pieghe o curve troppo strette (per preservarne il più possibile l'integrità).
        L'aver accennato ai rubinetti inserisce nell'equazione tutto il complesso, compreso il manifold, se presente.
        Ora, tornando alla domanda: il tek3 è un erogatore che viene fornito destro e sinistro, pensato per essere montato su un bibo perché dispone tutte le fruste da una parte, che, tipicamente, viene orientata verso il basso. Solo per questo è un erogatore molto specializzato e, ad esempio, ha una sola uscita HP, perché, anche in presenza di eventuali sonde, sul bibo la sonda la si può mettere sul primo stadio ove non sia collegato il manometro. E' l'equivalente di un DS4 o US4 che, però, hanno le uscite disposte intorno. Non vedrai mai un tek3 su un mono configurato octopus.
        Stranamente viene venduto a prezzi esorbitanti - al contrario dei cugini appena menzionati. Credo sia per posizionamento di mercato e perché sono utilizzati dai "talebani della subacquea".
        Non entro volutamente in considerazioni che riguardano il collegamento delle fruste, la loro lunghezza e dove debba stare il primario, il gav, la stagna (se presente) - ci sono vari vangeli su questo e ... io non sono degno.

        E' possibile, per pura comodità personale e ragioni anche economiche che i primi stadi siano diversi.
        Perché comprati in tempi diversi
        Per la diversa disposizione delle fruste e il più comodo orientamento senza interferire con i rubinetti ... etc.

        Personalmente, se dovessi comprare oggi un set di erogatori per il bibo mi rivolgerei a scubatec - sceglierei 2 F30 per la presenza della quinta uscita che mi sarebbe comoda per la frusta lunga e la torretta girevole che facilita la disposizione delle altre fruste. I secondi stadi prenderei quelli con la regolazione: FX3. Si può scegliere anche il colore - chiederei consigli ad un'amica, possibilmente avvenente, per il giusto abbinamento.
        Prima che vi chiediate quale didattica dia questa direttiva vi anticipo: nessuna, mi serve solo una scusa per invitare un'avvenente amica.

        I motivi di questa scelta (marca e modello) sono basati sull'esperienza (mia). Il mio primo acquisto di erogatori,che ancora utilizzo con soddisfazione, fu guidato da altre considerazioni e dalla "bravura" del venditore e del marketing del marchio
        Ultima modifica di Alastar; 09-10-2020, 12:01.
        Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
        L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

        Commenta


        • #5
          Ciao io avevo mk25 e s600 come octopus. Quando sono passato al bibo ho preso un altro mk25 con g260 e sono andato avanti cosi per un bel po', montando e smontando erogatori in base all'immersione, mono o bibo. Felicissimo dei miei mk25 e dei miei secondi stadi. Vanno davvero alla grande, ne ho revisionato soltanto uno dopo 5 anni e 200 tuffi, l'altro va ancora benissimo. Negli anni poi ho comprato molti primi e secondi stadi, con diversi scubatec che trovo davvero davvero ottimi. Con gli 800 euro abbondanti spesi per i primi 2 mk25 e s600/g260 avrei comprato da subito erogatori bibo, erogatore octopus per mono, e anche erogatore per stage e forse e dico forse al massimo ci avrei dovuto mettere una revisione di differenza. Secondo me se scubatec tiene i prezzi bassi ha tutte le carte per ammazzare il mercato, sono davvero davvero delle bombe.

          Parentesi apeks, io non mi trovo bene con il boccaglio del secondo stadio, per il resto sono più che ottimi e costano anche più di scubapro.

          P.s. con i soldi del kit tek3 ci compri erogatori scubatec e ti paghi anche il corso tecnico

          Commenta


          • #6
            Parentesi apeks - il boccaglio del secondo stadio apeks (ne esistono di due tipi - comfort e normale) spesso risulta corto. Io lo cambio con uno che mi è comodo - ho anche, ma non ho ancora mai provato, i boccagli termoformanti che prendono la forma della dentatura.
            Ultima modifica di Alastar; 09-10-2020, 14:38.
            Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
            L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

            Commenta


            • #7
              Alastar io ho un atx100 mi sembra, ha il boccaglio con una specie di membrana centrale....invece della solita U sembra A.... spero di essermi spiegato

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
                Alastar io ho un atx100 mi sembra, ha il boccaglio con una specie di membrana centrale....invece della solita U sembra A.... spero di essermi spiegato
                boccaglio-apeks-comfort-originale-con-logo-antibatterico.jpg

                Io l'ho usato una sola volta sua una bombola in ean50 che mi prestarono... l'ho trovato terribile... Li chiameranno pure "comfort" ma a me quel coso che batteva nel palato dava quasi la sensazione di quanto ti infili due dita in gola... 25 minuti... interminabili...
                Ultima modifica di Tonnetto; 09-10-2020, 16:46.
                YouTube

                Commenta


                • #9
                  Tonnetto o proprio quello...appena lo rompo lo cambio con uno da Cristiani
                  Ultima modifica di Mercurio90; 09-10-2020, 16:06.

                  Commenta


                  • #10
                    Quello è proprio l'aqualung comfort bite (AL possiede Apeks) - l'altro, quello normale, non ha il ponte palatale.
                    Sono molto morbidi, tanto che qualcuno li "mastica". E' la prima volta che sento che sia il ponte a dare fastidio, ma proprio perché le bocche non sono tutte uguali, c'è chi ne costruisce altri.
                    Per me sono entrambi corti e io utilizzo spesso quelli cosiddetti "ammortizzati" (cushioned - immagine esemplificativa):
                    xs-scuba-comfort-cushion-regulator-mouthpiece.jpg
                    Non ti so dire la marca: ne comprai uno a pochi € e mi ci trovai bene - tornai e ne comprai un altro per tenerlo di scorta.
                    Mio figlio usa con soddisfazione quello normale, ma ne ha già masticati un paio ...
                    Sulla mia stage c'è uno scubatec il cui boccaglio non è morbidissimo, ma le dimensioni non mi infastidiscono per cui sta ancora lì.
                    Se avessi molto più tempo potrei fare molte più cose.
                    L'ottimista pensa che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                      boccaglio-apeks-comfort-originale-con-logo-antibatterico.jpg

                      Io l'ho usato una sola volta sua una bombola in ean50 che mi prestarono... l'ho trovato terribile... Li chiameranno pure "confort" ma a me quel coso che batteva nel palato dava quasi la sensazione di quanto ti infili due dita in gola... 25 minuti... interminabili...
                      stessa mia sensazione la prima volta che l'ho usato.
                      poi, con il tempo mi ci sono abituato
                      adesso, se non c'è, mi manca!
                      Per fortuna in Italia c'è ancora qualcuno che punta sui giovani... LE MILF [cit.]

                      Commenta


                      • #12
                        Io come si suol dire non ho il palato fine, ho sempre usato i classici morsi, sin dai vecchi boccagli e poi passando per scubapro....duro morbido grande piccolo, bene o male ci vado...quello lì confort invece l'ho trovato talmente diverso dal solito che è stato fastidioso, tutto qui.

                        Commenta

                        Riguardo all'autore

                        Comprimi

                        nicolabottan Per saperne di più su nicolabottan

                        Statistiche comunità

                        Comprimi

                        Attualmente sono connessi 66 utenti. 1 utenti e 65 ospiti.

                        Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                        Scubaportal su Facebook

                        Comprimi

                        Sto operando...
                        X