Esperienze e consigli su computer Divesystem

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Le versioni con GPS le ritenete utili e valide? Stavo pensando di fare un upgrade dal mio Cressi Leonardo ad una di queste viste le offerte rottamazione e la prossimità dell'Eudi

    Commenta


    • #17
      Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio
      per la durabilità nel tempo, da noi ne girano molti e nessuno ha mai avuto problemi in immersione. qualcuno lamenta il loogbook scarno o alle volte difficoltà di sincronizzazione. ma può essere una funzione marginale....per la durata della batteria conosco una persona che lo usa per lavoro, immersioni grotta molto lunghe e immersioni trimix ipossiche, oltre che numerose ripetute giornaliere ricreative...ci avrà fatto 6 o 700 immersioni in 3 o 4 anni, la batteria la ricarica quando si ricorda. dura tantissimo.
      se non erro si interfaccia perfettamente con subsurface che è uno dei migliori logbook (e per di più gratuito)

      Commenta


      • #18
        Originariamente inviato da npole Visualizza il messaggio
        Considerate che spesso Dive System fa l'offerta rottamazione, alla fine è solo "teorica" perché basta dargli qualsiasi computer non funzionante (anche un pezzo di plastica inutile reperibile ovunque) per ottenere un ulteriore sconto di 100€ sul prezzo, quindi il modello più economico di iX3M (che è comunque espandibile via software, pagando la differenza successivamente) si può prendere per circa 400€ (con sonda), non esistono alternative della concorrenza (con queste funzioni), ad esempio un Perdix + sonda viaggia sui 950-1000€.
        Un amico e possessore di perdix, nonché ex ots ed istruttore tmx e reb mi ha parlato molto, molto bene dell'Av1, che sta sui 650€.
        YouTube

        Commenta


        • #19
          Tonnetto io parlo del iX3m, il consumo energetico è molto più elevato in immersione che nel resto del tempo. Il resto degli idive, quando non sei in immersione è un orologio con lo schermo in risparmio energetico, cosa vuoi che consumi? Infatti ha lunghe durate. In immersione devono fare girare l'algoritmo, l'utente preme tasti, il sistema deve far funzionare i sensori ma soprattutto lo schermo che è molto grande e colorato è acceso e consuma batteria. Per paragone, tenete un cellulare acceso con in internet spento e non usatelo mai, rimarrà acceso un paio di GG. Lo stesso telefono lo usate su internet con lo schermo acceso in 3 o 4 ore continuative sarà spento. Uguale questo computer subacqueo con la differenza che una immersione molto lunga in grotta con luminosità sempre accesa consuma pochi punti percentuali, quindi i cicli di carica e scarica sono pochi, io auguro a tutti di fare 6 o 700 immersioni in tanti anni tanti anni di immersioni....a mio avviso la batteria non sostituibile non è un problema molto grande per questo computer.

          av1 lo usa un mio amico con il reb fuori dalla macchina, si trova molto bene, il suo ha lo schermo stile Matrix sfondo nero e righe verdi, non so se estitono altri modelli con schermo moderno
          Ultima modifica di Mercurio90; 20-02-2020, 01:00.

          Commenta


          • #20
            Originariamente inviato da blu dive Visualizza il messaggio


            ...eh, magari qualche problemino c'è stato, in immersione e pure dopo....
            Speriamo errori di gioventù
            Di quelli che ho visto io nessuno ha avuto problemi, poi ormai è qualche anno che c'è e sono stati fatti molti aggiornamenti. Di certo appena uscito ha presentato problemi, avevano forse fatto un passo troppo lungo rispetto al Furyo.....adesso secondo me hanno sistemato tutto o quasi. Non ho sentito di problemi recenti. Se poi hai altre info....non saprei. Di certo chi lo ha preso appena uscito e ha avuto problemi ha fatto bene ad incazzarsi, sono stati usati come cavie....anche se aziende che lavoro in altri ambiti molto più grossi e con fatturati enormi fanno la stessa cosa con i nuovi prodotti, quindi non mi sento di demonizzare dive system per questo.

            Commenta


            • #21
              Originariamente inviato da paolinus Visualizza il messaggio

              ok mi compro un digital log 330 usato a 50€....

              il mio ha tirato le cuoia, dopo 10 anni .

              o se proprio mi voglio rovinare un bel te2g uwatec

              vedo sabato, se si ripiglia uno vecchio che ho in alternativa acquisterò uno dei due di cui sopra
              Mah guarda anche io uso profondimetro, però non ti nego che mi piacerebbe come sfizio.... però 500 euro li ho investiti in altro

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da darkfire Visualizza il messaggio

                se non erro si interfaccia perfettamente con subsurface che è uno dei migliori logbook (e per di più gratuito)
                Anche io uso subsurface un po' come log e un po' come pianificatore, un amico che lo usa mi ha detto che alle volte non sincronizza al primo colpo e poi mi ha detto che il loro software è a dir poco basico per non dire scarso.... Sai da un prodotto a listino da 1000 euro ti aspetti qualcosa di meglio....poi come ben dici tu puoi smanettare con subsurface, e poi penso che se uno prende un computer 10 gas e/o CCR e lo usa per quello per cui è stato creato penso trovi parzialmente marginale gli altri aspetti....della serie l'importante è che funzioni quello che davvero deve funzionare.

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                  Un amico e possessore di perdix, nonché ex ots ed istruttore tmx e reb mi ha parlato molto, molto bene dell'Av1, che sta sui 650€.
                  Non ho mai avuto modo di provarlo, ma leggendo le caratteristiche: non è configurabile come gli altri (ci sono valori preimpostati come ad esempio fine immersione dopo 10 secondi dalla risalita; spegnimento automatico dopo 2 minuti.. significa che se esco in grotta mi splitta l'immersione perché lo decide lui), tra le caratteristiche tecniche più rilevanti (almeno per chi ne è interessato) è l'assenza della predisposizione per la sonda wireless. Da come la si guardi, la faccenda non cambia molto, l'iX3M fa tutto quello che fanno gli altri (e di più) e costa (in alcuni casi molto) meno.

                  Commenta


                  • #24
                    Originariamente inviato da darkfire Visualizza il messaggio

                    se non erro si interfaccia perfettamente con subsurface che è uno dei migliori logbook (e per di più gratuito)
                    beh perfettamente ... è un pò un'esagerazione ... stò scrivendo proprio in questi giorni coi vari programmatori di subsurface (ha risposto anche Linus) perchè ad esempio .... (in profili con deco) .... sembra che esca con 1min a 6 mt ... quindi subsurface nn capisce quando è finita la deco ... o forse il computer non lo segnala ... boh vedremo come và .... un altro problemino che ho segnalato alla ds .... riguardo le soste di sicurezza (che compaiono inventate rispetto a quelle configurate ... e poi non vengono riportate sui logbook) ecc. ecc.

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da nicolabottan Visualizza il messaggio
                      Le versioni con GPS le ritenete utili e valide? Stavo pensando di fare un upgrade dal mio Cressi Leonardo ad una di queste viste le offerte rottamazione e la prossimità dell'Eudi
                      Dipende che tipo di immersioni fai,
                      se vai sempre con dei diving loro stesso sanno già dove portarti,
                      se invece ti muovi in solitaria (o comunque in autonomia con amici) e vuoi trovare un punto dove ti sei già immerso è ottimo, è ottimo anche per segnare un nuovo punto d'immersione.

                      Certo da vedere è una figata, e te lo dice uno che ha la versione con il gps,
                      quando apri il log book con le immersioni fatte e la cartina geografica si sistema sul punto dove sei sceso, magari immersione in Sardegna poi clicchi su altra immersione e magari sei nel mare aperto in Egitto e hai fatto l'immersione sul relitto del Thistlegorm e vedi il punto esatto è il top ().

                      Considera anche,per come la vedo io,che è un computer subacqueo da tenere per diversi anni ( ho cambi il computer spesso?)i e quindi io aspetterei magari l'occasione buona.
                      Visto il tipo di computer,
                      in ballo tra con gps e senza gps ci sono circa 140 euro (ok non sono pochi) ma più tosto che spendere un un pò meno e poi rimanere per diversi anni con il rimpianto di non aver preso la versione gps io ci penserei su
                      Ultima modifica di CGL; 20-02-2020, 16:16.

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da Mercurio90 Visualizza il messaggio

                        Anche io uso subsurface un po' come log e un po' come pianificatore, un amico che lo usa mi ha detto che alle volte non sincronizza al primo colpo e poi mi ha detto che il loro software è a dir poco basico per non dire scarso.... Sai da un prodotto a listino da 1000 euro ti aspetti qualcosa di meglio....poi come ben dici tu puoi smanettare con subsurface, e poi penso che se uno prende un computer 10 gas e/o CCR e lo usa per quello per cui è stato creato penso trovi parzialmente marginale gli altri aspetti....della serie l'importante è che funzioni quello che davvero deve funzionare.
                        Concordo che come programma originale sia un pò scarso (decisamente scarso),
                        anzi forse non lo sviluppano più perchè quando ho avuto occasione di parlare con la Dive System furono loro stessi a consigliarmi di usare Subbrface e non mi è parso un brutto programma (anzi ci sono un sacco di funzionalità).
                        Magari come dice "the-net"
                        ogni tanto può saltare fuori un problemino, ma se non ti servono subito informazioni tecniche perfette può andare bene (in attesa che risolvano i problemi) e comunque un programma gratuito.

                        Commenta


                        • #27
                          Originariamente inviato da Tonnetto Visualizza il messaggio

                          Un amico e possessore di perdix, nonché ex ots ed istruttore tmx e reb mi ha parlato molto, molto bene dell'Av1, che sta sui 650€.
                          Ho usato l'AV1 sul reb. Funziona e bene... ha qualche funzione in più dello shearwater (stima dei consumi) e qualcosetta in meno (ad esempio il +5). Schermo più piccolino, lievemente meno leggibile.... più grande sul polso. Non mi piace la batteria integrata.
                          In un tuffo uno dei due av1 mi ha dato problemi: era convinto di essere in immersione a 30 metri di profondità, mentre stavamo navigando: risolto mettendolo in ammollo in acqua dolce e aceto come consigliato dal distributore... e dopo pochi minuti era a posto (colpa di una piccola incrostazione di sale, visto che lo lasciavo montato sul reb e lo sciacquavo con il doccino... al posto di metterlo in ammollo).
                          Non conosco i tempi dell'assistenza per l'AV1 (che credo faccia Pellegrini per l'Italia). Quella shearwater è proverbiale per rapidità. Quella divesystem... mhh, se capita l'esemplare fallato come ad un compagno di immersioni in Sardegna, è un pianto con il computer che va e viene di continuo senza che il problema venga risolto o vengano proposte soluzioni alternative.
                          Però conosco diversi che hanno il divesystem e non hanno avuto problemi di sorta

                          Commenta

                          Riguardo all'autore

                          Comprimi

                          nicolabottan Per saperne di più su nicolabottan

                          Statistiche comunità

                          Comprimi

                          Attualmente sono connessi 67 utenti. 7 utenti e 60 ospiti.

                          Il massimo degli utenti connessi: 1,037 alle 05:32 il 14-01-2020.

                          Scubaportal su Facebook

                          Comprimi

                          Sto operando...
                          X